FIX: Impossibile compilare file code-behind che utilizzano l'attributo SRC in una condivisione UNC

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 313105 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo è stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?così come è? e non verrà più aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Quando si compila un modulo Web, la compilazione potrebbe non riuscire in ASP.NET ed è possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore (o simile):
Messaggio di errore del compilatore: CS2001: file di origine
Impossibile trovare '\\server\sharename\webform1.aspx.cs'.
Questo errore può verificarsi se sono vere le seguenti condizioni:
  • Viene utilizzato il modello di codice sottostante.
  • La pagina utilizza la compilazione dinamica con l'attributo Src e condivisione la punta di attributo di origine a un file su un computer remoto utilizzando UNC (Universal Naming CONVENTION).
  • La rappresentazione è attivata nel file Web.config.

Cause

Questo problema si verifica perché il compilatore viene avviato con l'identità di un processo di lavoro e il processo di lavoro potrebbe non essere in grado di leggere la condivisione remota. Poiché ASP.NET utilizza il token di rappresentazione per leggere la pagina, ASP.NET legge correttamente la pagina.

Risoluzione

Per risolvere il problema, utilizzare uno dei seguenti metodi:
  • Assegnare all'accesso di condivisione all'account che viene utilizzato per il processo di lavoro. Se si utilizza un account di sistema o un servizio di rete, è possibile fornire l'accesso all'account del computer.

    Per fornire l'accesso all'account del computer, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic con il pulsante destro del mouse la condivisione e scegliere Proprietà .
    2. Nella scheda condivisione scegliere autorizzazioni e quindi fare clic su Aggiungi .
    3. Digitare il nome del server Web e quindi fare clic su Controlla nomi . Verrà visualizzata come nomecomputer $ nella casella Autorizzazioni condivisione nella finestra di dialogo autorizzazioni per la condivisione.
  • Utilizzare i file code-behind con precompilate librerie a collegamento dinamico (DLL) anziché la compilazione dinamica.
  • Utilizzare singoli file di pagina anziché i file code-behind.
  • Eseguire il processo di lavoro con un account che può accedere alla condivisione. Per configurare questo, è necessario utilizzare gli attributi di nome e password di utente dell'elemento processModel del file Machine.config.

Status

Microsoft ha confermato che questo un bug nei prodotti Microsoft elencati all'inizio di questo articolo. Questo problema è stato risolto in ASP.NET (incluso in .NET Framework) 1.1 e .NET Framework 1.1.

Informazioni

Procedura per riprodurre il problema

  1. Creare una pagina aspx denominata WebForm1.aspx.
  2. Utilizzare uno negli esempi riportati di seguito per la direttiva di pagina:
    <%@ Page language="c#"  Codebehind="WebForm1.aspx.cs"  Src = "WebForm1.aspx.cs" %>
    					
    - oppure -
    <%@ Page language="vb"  Codebehind="WebForm1.aspx.vb"  Src = "WebForm1.aspx.vb" %>
    					
  3. Creare una pagina code-behind e il nome in base all'istruzione page scelto nel passaggio 2.
  4. Aggiungere un utente di dominio (dominio\utente) come amministratore al computer.
  5. Creare una condivisione e assegnare autorizzazioni completi solo all'utente di dominio.
  6. In Internet Service Manager, creare un'applicazione Internet Information Server (IIS) e quindi utilizzare il dominio\utente per connessione - come.
  7. Creare una directory virtuale nell'applicazione che fa riferimento la condivisione creata in precedenza.
  8. Spostare il WebForm1.aspx e il file code-behind nella condivisione di.
  9. Creare un nuovo file Web.config e quindi aggiungere il codice riportato di seguito:
    <?xml version="1.0" encoding="utf-8" ?>
    <configuration>
      <system.web>
        <authentication mode="Windows" />
        <identity impersonate="true" userName="domain\user" password="password" /> 
     </system.web>
    </configuration>
    					
  10. Copiare il file Web.config nella directory virtuale per l'applicazione Web aggiungere il file all'applicazione di IIS.
  11. Passare alla pagina.

Proprietà

Identificativo articolo: 313105 - Ultima modifica: lunedì 24 febbraio 2014 - Revisione: 2.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft ASP.NET 1.0
  • Microsoft .NET Framework 1.0
Chiavi: 
kbnosurvey kbarchive kbmt kbfix kbbug kbconfig kbdeployment kbnofix kbreadme kbsecurity kbweb KB313105 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 313105
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com