INFO: Roadmap for Web Forms Data Binding

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 313481 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene fornita una Guida di orientamento da apprendere e master di associazione dati mediante Web Form ASP.NET. Gli articoli di orientamento contengono collegamenti a informazioni utili, tra cui documentazione in linea, articoli della Microsoft Knowledge Base e white paper per facilitare l'apprendimento di un prodotto o di una tecnologia Microsoft.

Il presente articolo contiene le seguenti sezioni:
  • Cenni preliminari
  • Architettura
  • Esercitazioni Quickstart (informazioni in lingua inglese)
  • Come articoli
  • Procedure dettagliate
  • Risoluzione dei problemi

Cenni preliminari


Le pagine Web Form, Ŕ possibile visualizzare informazioni associando i controlli a un'origine dati (come con la maggior parte dei tipi di moduli). Tuttavia, l'associazione dati nelle pagine Web Form Ŕ diversa dall'associazione dati in altre tecnologie, a causa della natura delle pagine Web Form stessi e l'architettura di programmazione Web. Con .NET Windows Form e Web Form, Ŕ ora possibile associare qualsiasi proprietÓ di un controllo.

In questo argomento fornisce sfondo informazioni sull'associazione dati nelle pagine Web Form, l'utilizzo di associazione dati nelle applicazioni Web e in cui Ŕ possibile trovare ulteriori informazioni sull'associazione di dati e di accesso ai dati nelle pagine Web Form.

Associazione dati nelle pagine Web Form Ŕ flessibile. ╚ possibile associare qualsiasi proprietÓ di un controllo ai dati. Questa flessibilitÓ differenziano associazione dati nelle pagine Web Form dai tipi di associazione di data precedenti. In altri tipi di associazione dati, Ŕ in genere associare la proprietÓ visualizzazione (ad esempio, la proprietÓ di testo di una casella di testo) dell'origine dati.

Nelle pagine Web Form, l'origine dati pu˛ essere qualsiasi tipo di informazioni sono disponibile per la pagina, se le informazioni provengono da un database, da un documento XML, da un altro controllo o un processo o anche da un calcolo che si esegue manualmente.

Con i dati dei Web Form associazione Ŕ possibile assegnare tali dati a qualsiasi proprietÓ di qualsiasi controllo. Di conseguenza, Ŕ possibile utilizzare l'associazione dati per eseguire operazioni quali:
  • Impostare il testo da visualizzare in un controllo TextBox, Label, Button, LinkButton o altro controllo.
  • Impostare la pagina di destinazione (l'attributo HREF) di un controllo di collegamento.
  • Associare un controllo CheckBox a un valore booleano per impostare direttamente lo stato di selezionato del controllo.
  • Impostazione della grafica di un controllo Image di associazione relativa ImageUrl proprietÓ a una colonna di database contenente l'URL o il nome di un file di grafica.
  • Impostare il colore, il tipo di carattere o dimensioni dei controlli. Questo pu˛ essere utile come metodo di implementazione di preferenze dell'utente memorizzati in un database o altro archivio dati.
In altre parole, associazione dati Ŕ un modo per impostare automaticamente qualsiasi proprietÓ accessibile in fase di esecuzione di qualsiasi controllo della pagina.

Per informazioni di panoramica sull'associazione dati mediante Web Form ASP.NET, visitare i seguenti siti Web Microsoft:
Web Forms Data Binding
Introduction to Data Binding in Web Forms Pages
Data-Binding Expressions for Web Forms Pages
Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
307860Panoramica di associazione dati ASP.NET

Architettura

╚ possibile associare qualsiasi proprietÓ di controllo server Web a valore singolo a un valore di dati (ad esempio, Ŕ possibile associare la proprietÓ di testo di un controllo TextBox o la proprietÓ ImageUrl di un controllo Image). Questo include non solo le proprietÓ di visualizzazione, ma le proprietÓ di comportamento, ad esempio dimensioni, larghezza e tipo di carattere. Specificare associazione dati con valore singolo, la creazione di un'espressione di associazione dati. In Microsoft Visual Studio, Ŕ possibile utilizzare gli strumenti di progettazione per creare questa espressione automaticamente. Quando il controllo esegue l'associazione dati, consente di risolvere l'espressione e assegna il valore risultante la proprietÓ specificata. ╚ possibile effettuare l'associazione dati tante proprietÓ su un controllo che si desidera.

Per la documentazione sui concetti di associazione dati Web Form chiave, visitare i seguenti siti di Web di Microsoft:
Data Binding Single-Value Web Server Controls at Design Time
Data Binding Single-Value Web Server Controls at Run Time

Controlli

Alcuni controlli Web Form visualizzano i valori di pi¨ record alla volta. Questi controlli includono Repeater, DataList, DataGrid, ListBox, CheckBoxList e RadioButtonList Web controlli server e il controllo HtmlSelect. Altri controlli, ad esempio controlli Label, TextBox, CheckBox e Hyperlink, vengono visualizzati solo valori, che in termini di associazione dati significa che i valori da un singolo record. Per ulteriori informazioni, visitare i seguenti siti Web Microsoft:
Multi-Record and Single-Value Data Binding for Web Forms Pages
Data-Binding Expressions for Web Forms Pages
Il sito "Associazione dati espressioni per pagine Web Form" viene descritto come associazione di dati di controllo Web Form Ŕ specificati tramite l'utilizzo di una sintassi speciale. Il sito Web vengono trattati i seguenti argomenti:
  • Vantaggi dell'utilizzo di espressioni di associazione dati
  • Utilizzando la classe di DataBinder per l'associazione
  • Risoluzione di espressioni di associazione dati

Metodo Control.DataBind

Control.DataBind Method
Il metodo Control.DataBind associa un'origine dati al controllo server richiamato e tutti i relativi controlli figlio. Utilizzare questo metodo per associare i dati da un'origine a un controllo server. ╚ in genere utilizzare questo metodo dopo aver recuperato un set di dati tramite una query al database. La pagina di Web di "Metodo Control.DataBind" contiene inoltre un esempio che illustri come eseguire l'override il metodo DataBind in un controllo personalizzato.

Classe DataBinder

DataBinder Class
Questo sito fornisce supporto per lo sviluppo di rapida-applicazioni ai progettisti di (RAD) di generare e analizzare Data Binding Expression Syntax. Questa classe non pu˛ essere ereditata.

Membri DataBinder

DataBinder Members
Questo sito Web dispone di un elenco di tutti i membri della classe DataBinder .

Metodo DataBinder.Eval

DataBinder.Eval Method
Il metodo DataBinder.Eval utilizza la reflection per analizzare e valutare un'espressione di associazione dati su un oggetto in fase di esecuzione. Questo metodo consente lo sviluppo di rapida di applicazioni (RAD) finestre di progettazione, ad esempio Visual Studio .NET per generare e analizzare la sintassi di associazione dati facilmente. ╚ possibile utilizzare questo metodo in modo dichiarativo in un Web pagina del form per semplificare il cast da un tipo a altro. Questo sito include un esempio in cui viene illustrato come utilizzare una delle versioni di overload di eval.

Metodo Control.OnDataBinding

Control.OnDataBinding Method
Il metodo Control.OnDataBinding genera l'evento DataBinding. Questo metodo notifica a un controllo di server di eseguire qualsiasi funzione logica di associazione dati Ŕ associato. Questo sito Web sono un esempio che illustri come eseguire l'override del metodo OnDataBinding per aggiungere controlli figlio al controllo padre da un'origine dati.

Classe di associazione dati

DataBinding Class
Questo sito contiene informazioni preliminari su una singola espressione di associazione dati in un controllo server ASP.NET. Questa singola espressione di associazione dati consente di finestre di progettazione RAD, ad esempio Visual Studio. NET, per creare espressioni di associazione dati in fase di progettazione. Questa classe non pu˛ essere ereditata.

Classe DataBindingCollection

DataBindingCollection Class
La classe di DataBindingCollection fornisce un insieme di oggetti DataBinding per ASP.NET controllo server. Questa classe non pu˛ essere ereditata. Questo sito include un esempio in cui viene illustrato come utilizzare il costruttore DataBindingCollection.

Membri DataBindingCollection

DataBindingCollection Members
Il sito Web di "DataBindingCollection membri" dispone di un elenco di tutti i membri della classe DataBindingCollection .

Evento Control.DataBinding

Control.DataBinding Event
L'evento di Control.DataBinding si verifica quando il controllo server viene associato a un'origine dati. Il gestore eventi riceve un argomento di tipo EventArgs che contiene i dati relativi all'evento. Questo evento notifica al controllo di server di eseguire qualsiasi logica di associazione dati scritta per il.

Interfaccia IDataBindingsAccessor

IDataBindingsAccessor Interface
Con l'interfaccia IDataBindingsAccessor, l'insieme di espressioni di associazione dati in un controllo sono accessibili in fase di progettazione.

Membri IDataBindingsAccessor

IDataBindingsAccessor Members
Questo sito Web dispone di un elenco di tutti i membri dell'interfaccia IDataBindingsAccessor.

Esercitazioni Quickstart (informazioni in lingua inglese)

Per esercitazioni delle Guide rapide, visitare i siti di Web di Microsoft riportato di seguito:
ASP.NET QuickStart
ASP.NET Data Binding
Per ulteriori informazioni sui controlli server di associazione dati, visitare il seguente sito Web GotDotNet Microsoft:
Data Binding Server Controls
Per ulteriori informazioni sui controlli con associazione a dati basato su modelli, visitare il sito di Web di Microsoft:
Sample Templated Data-Bound Control
Per ulteriori informazioni sui controlli server, visitare il sito di Web di Microsoft:
Server Control Samples

Come articoli

Come per articoli della Microsoft Knowledge Base contengono istruzioni dettagliate su come eseguire attivitÓ specifiche. Per ulteriori informazioni sull'associazione dati con Web Form ASP.NET, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
308485Procedura: Creare una pagina master-Details con controlli moduli Web
308485Procedura: Creare una pagina master-Details con controlli moduli Web
306227Procedura: Utilizzo di un controllo Web CheckBox in un controllo DataGrid
314334HOW TO: Aggiungere elementi statici a un controllo DropDownList utilizzando Visual Basic .NET
317429HOW TO: Utilizzare l'evento ItemDataBound in VB.NET Web Form
317719Procedura: Esportare i dati in DataGrid su ASP. Web Form NET in Excel
313154HOW TO: Creare righe di riepilogo per DataGrid in ASP.NET utilizzando Visual Basic .NET
317794Procedura: Creare dinamicamente controlli in ASP.NET w/Visual C# .NET

Procedure dettagliate

Procedure dettagliate sono mini-esercitazioni che consentono di alcuni scenari di sviluppo tipica applicazione utilizzando l'associazione dati Web Form. Per i documenti di procedura dettagliata, visitare i seguenti siti di Web di Microsoft:
Walkthrough: Updating Data Using a Database Update Query in Web Forms
Walkthrough: Using a DataGrid Web Control to Read and Write Data
Procedura dettagliata "Utilizzo di un controllo Web DataGrid" assiste l'utente con lo sviluppo di un controllo con associazione a dati basato su modelli. ╚ facile associare una proprietÓ di un controllo a un elemento di dati singolo (o espressione) utilizzando sintassi di associazione dati ASP.NET. Questa sezione viene presentato lo scenario pi¨ complesso di sviluppo di un controllo basato su modelli le proprietÓ associate a un'origine dati che Ŕ un tipo di insieme (System.Collections.ICollection o System.Collections.IEnumerable). Modelli consentono di uno sviluppatore di pagine personalizzare la presentazione dei dati associati al controllo. I controlli Repeater e DataList sono esempi di controlli con associazione a dati basato su modelli.

Per ulteriori informazioni su come sviluppare controlli con associazione a dati basato su modelli, visitare il sito di Web di Microsoft:
Developing a Templated Data-Bound Control

Risoluzione dei problemi

Newsgroup Microsoft e della Knowledge sono entrambi risorse utili per la risoluzione dei problemi.

Nei newsgroup Microsoft, i colleghi possono fornire risposte problemi e domande. Per visualizzare i newsgroup Microsoft, visitare il sito di Web di Microsoft:
MSDN Newsgroups
Per cercare articoli relativi a problemi specifici della Microsoft Knowledge Base (KB), visitare il sito di Web di Microsoft:
Microsoft Knowledge Base
Per ulteriori informazioni agevolare la risoluzione dei problemi, visitare i seguenti siti Web Microsoft:
MSDN Library
MSDN Online .NET Developer Center

Riferimenti

Per informazioni sull'utilizzo con ASP.NET, vedere l'esercitazione delle Guide rapide di ASP.NET sul seguente sito Web di Microsoft GotDotNet:
ASP.NET QuickStart Tutorial
Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
313485INFO: Roadmap for ADO.NET DataSet, DataView e DataViewManager

ProprietÓ

Identificativo articolo: 313481 - Ultima modifica: giovedý 29 marzo 2007 - Revisione: 5.5
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft ADO.NET (included with the .NET Framework)
  • Microsoft ADO.NET 1.1
  • Microsoft ASP.NET (included with the .NET Framework)
  • Microsoft ASP.NET 1.1
Chiavi:á
kbmt kbarttyperoadmap kbdatabinding kbinfo KB313481 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 313481
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com