HOW TO: Ripristinare un profilo utente in Windows 2000

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 314045 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto in dettaglio come ripristinare un profilo utente e i seguenti elementi del profilo utente:
  • Documenti
  • Impostazioni del desktop
  • Preferiti
  • Cookie
Per impostazione predefinita, quando si esegue il primo accesso a un computer con Windows 2000, viene creata una cartella del profilo utente nella cartella %SystemDrive%\Documents and Settings e viene concessa all'utente l'autorizzazione di controllo completo. Se si perde l'autorizzazione di controllo completo per questa cartella, al successivo accesso verrà creata una nuova cartella di profilo utente e non sarà più possibile accedere alla cartella del profilo utente originale, a meno che non si disponga di privilegi di amministratore locale sul computer.

Se si perde l'accesso alla cartella del profilo, viene creata una nuova cartella di profilo utente che, per impostazione predefinita, viene collocata nella cartella Documents and Settings. Come nome della nuova cartella del profilo verrà utilizzato il nome utente. Se tuttavia la cartella del profilo precedente esiste ancora, il nome della nuova cartella verrà modificato per evitare la duplicazione. In questo caso, potrebbero essere presenti più cartelle per il profilo utente. Di seguito è illustrato lo schema predefinito di assegnazione dei nomi utilizzato da Windows 2000 per i profili utente:
  • Se la cartella nomeutente non esiste ancora, la nuova cartella del profilo utente viene denominata:
    nomeutente
  • Se la cartella nomeutente esiste già, la nuova cartella del profilo utente viene denominata:
    nomeutente.nomecomputer
  • Se la cartella nomeutente.nomecomputer esiste già, la nuova cartella del profilo utente viene denominata:
    nomeutente.nomecomputer.000
  • Se la cartella nomeutente.nomecomputer.000 esiste già, viene utilizzato il successivo incremento disponibile dello schema di denominazione nomeutente.nomecomputer.000.

    Ad esempio:
    nomeutente.nomecomputer.001
Un altro modo per tenere traccia delle cartelle di profilo duplicate consiste nell'utilizzo della data o dell'ora di creazione, purché non siano state modificate.

Requisiti

Per ripristinare un profilo utente, la cartella di profilo Documents and Settings\nomeutente deve esistere ancora ed è necessario disporre dell'autorizzazione di controllo completo su tale cartella. Se non si dispone dell'autorizzazione corretta per la cartella del profilo utente, è necessario accedere prima al computer come amministratore e ripristinare il livello di autorizzazione necessario per il profilo utente.


Copia di documenti dalla cartella del profilo corrente alla cartella del profilo utente appropriato

Se si è effettuato l'accesso a Windows dopo avere perduto l'autorizzazione di accesso per la cartella del profilo originale, esisteranno almeno due cartelle di profilo utente con lo stesso nome utente. Per rendere accessibili questi file dal profilo utente da ripristinare, attenersi alla seguente procedura:
  1. Accedere al computer come amministratore.
  2. Copiare tutti i documenti dalla cartella Documenti corrente alla cartella Documenti del profilo che si desidera ripristinare.

    NOTA: se la cartella Documenti è stata spostata in un percorso esterno alla cartella Documents and Settings, non sarà necessario eseguire il passaggio 2. Tuttavia, dopo avere ripristinato il profilo utente, potrebbe essere necessario specificare nuovamente il percorso di destinazione della cartella Documenti.
  3. Per conservare i collegamenti Internet nell'elenco Preferiti, copiare tutti i collegamenti Internet dalla cartella Preferiti corrente alla cartella Preferiti del profilo utente che si desidera ripristinare.

    NOTA: non copiare il file Desktop.ini.

Concessione dell'autorizzazione di controllo completo per la cartella del profilo utente

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella del profilo utente precedente, quindi scegliere Proprietà. Per impostazione predefinita, tale cartella è %SystemDrive%\Documents and Settings\nomeutente.
  2. Nella scheda Protezione selezionare il profilo utente nell'elenco Nome, quindi selezionare l'opzione Consenti relativa all'autorizzazione Controllo completo.

    NOTA: se il profilo utente non è visualizzato nell'elenco Nome, aggiungerlo nel modo seguente: scegliere Aggiungi, selezionare il proprio nome utente nell'elenco, quindi scegliere OK.
  3. Scegliere OK per chiudere la finestra di dialogo.

Modifica della chiave del profilo utente nel Registro di sistema

AVVISO: l'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema può causare gravi problemi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non è in grado di garantire la risoluzione di problemi causati dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. L'utilizzo dell'editor del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell'utente.

Modificare il Registro di sistema in modo che il percorso dell'immagine del profilo punti alla cartella del profilo utente indicata nella sezione "Concessione dell'autorizzazione di controllo completo per la cartella del profilo utente" di questo articolo:
  1. Accedere al computer con il profilo utente che si desidera ripristinare.
  2. Fare clic sul pulsante Start, quindi scegliere Esegui.
  3. Digitare regedit, quindi scegliere OK.
  4. Nell'editor del Registro di sistema individuare la seguente chiave:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\ProfileList
  5. Individuare la cartella del profilo utente.

    NOTA: nella cartella ProfileList sono presenti diverse cartelle, ognuna delle quali appartiene a un utente diverso. Queste cartelle sono denominate in base ai SID (User Security Identifier) e non in base ai nomi utente.

    Per individuare la cartella del profilo utente, utilizzare uno dei seguenti metodi:
    • Per ogni cartella, fare clic sulla cartella e cercare il valore ProfileImagePath che contiene il percorso del profilo utente, ad esempio %SystemDrive%\Documents and Settings\nomeutente.

      oppure
    • Nell'editor del Registro di sistema premere CTRL+F per avviare lo strumento di ricerca. Digitare il nome utente nella casella Trova, selezionare la casella di controllo Dati in Cerca in, quindi scegliere Trova.
  6. Dopo avere individuato la cartella della sottochiave per il profilo utente, fare doppio clic sul valore ProfileImagePath.
  7. Nella casella Dati valore modificare il percorso in modo che punti alla cartella del profilo che si sta ripristinando, quindi scegliere OK.
  8. Chiudere l'editor del Registro di sistema.
Al successivo accesso al computer, verrà utilizzato il profilo utente ripristinato.




Proprietà

Identificativo articolo: 314045 - Ultima modifica: giovedì 1 aprile 2004 - Revisione: 3.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
Chiavi: 
kbhowto kbhowtomaster KB314045
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com