INFO: Roadmap for XML Serialization in .NET Framework

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 314150 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene fornita una Guida di orientamento per ulteriori informazioni e di master di serializzazione e deserializzazione di XML con .NET Framework (spazio dei nomi System.XML ).

Gli articoli di orientamento contengono collegamenti a informazioni utili, tra cui documentazione in linea, articoli della Microsoft Knowledge Base e white paper di Microsoft, che facilitano l'apprendimento di un prodotto o di una tecnologia Microsoft. Microsoft Knowledge Base How To articoli e procedure dettagliate forniscono istruzioni specifiche per completare attivitÓ specifiche. File di esempio delle Guide rapide sono programmi giÓ pronti che illustrano una tecnica.

Cenni preliminari

La serializzazione Ŕ il processo di conversione di un oggetto in un modulo che pu˛ essere trasferito facilmente. Ad esempio, possono essere serializzare un oggetto e trasferirlo su Internet utilizzando HTTP tra un client e un server. A altra estremitÓ, la deserializzazione consente di ricostruire l'oggetto nel flusso.

.NET Framework sono disponibili due tecnologie di serializzazione:
  • serializzazione binaria mantiene la fedeltÓ di tipi, Ŕ utile per conservare lo stato di un oggetto tra le diverse chiamate di un'applicazione. Ad esempio, Ŕ possibile condividere un oggetto tra diverse applicazioni dalla serializzazione, negli Appunti. Ad esempio, Ŕ possibile serializzare un oggetto per un flusso, in un disco, memoria o in rete. I servizi remoti utilizzano serializzazione per passare oggetti "per valore" da un dominio applicazione o del computer a un altro.
  • serializzazione XML serializza solo i campi pubblici e valori di proprietÓ di un oggetto in un flusso XML. Serializzazione XML non include informazioni sul tipo. Ad esempio, se si dispone di un oggetto di Rubrica che esiste nello spazio dei nomi libreria , non Ŕ garantito che verranno deserializzato in un oggetto dello stesso tipo.
╚ importante comprendere la differenza tra queste due tecnologie. Serializzazione XML non converte metodi, indicizzatori, i campi privati o proprietÓ di sola lettura (tranne gli insiemi di sola lettura). Per serializzare tutti i campi pubblici e privati e le proprietÓ di un oggetto, utilizzare BinaryFormatter invece di serializzazione XML.

I collegamenti riportati di seguito forniscono informazioni di panoramica su serializzazione XML e la deserializzazione in Microsoft Visual Studio. NET:
Introduzione a XML Serialization
http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/182eeyhh(vs.71).aspx

XML and SOAP Serialization
http://msdn.microsoft.com/library/default.asp?url=/library/en-us/cpguide/html/cpconserialization.asp

Architettura di serializzazione XML

Lo spazio dei nomi System.Xml.Serialization contiene le classi che consentono di serializzare gli oggetti in flussi o documenti in formato XML.

La classe centrale nello spazio dei nomi Ŕ la classe XmlSerializer . Per utilizzare questa classe, utilizzare il costruttore di XmlSerializer per creare un'istanza della classe, utilizzando il tipo di oggetto per serializzare. Dopo aver creato un XmlSerializer , creare un'istanza dell'oggetto da serializzare. ╚ inoltre necessario creare un oggetto per scrivere il file in un documento o flusso, ad esempio un flusso , un TextWriter o XmlWriter . ╚ quindi possibile chiamare il metodo Serialize per convertire l'oggetto a un documento XML.

Per deserializzare un oggetto da un documento XML, creare un oggetto adatto per leggere il documento o flusso (nuovamente un flusso , un TextWriter o XmlWriter ). Consente di richiamare il metodo Deserialize durante il cast dell'oggetto risultante al tipo dell'oggetto originale che Ŕ stato serializzato.

Per controllare la serializzazione ulteriori, lo spazio dei nomi System.Xml.Serialization fornisce diverse classi per la attributo , che possono essere applicate a membri di una classe. Ad esempio, se una classe contiene un membro che verrÓ serializzato come elemento XML, Ŕ possibile applicare l'attributo XmlElementAttribute al membro. Quando si applica l'attributo, Ŕ possibile specificare dettagli quali il nome effettivo dell'elemento XML utilizzando la proprietÓ ElementName .

Sul collegamento riportato di seguito informazioni dell'architettura (interno) sulla serializzazione XML e deserializzazione:
Classe di serializzazione XML
http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/system.xml.serialization.xmlserializer(vs.71).aspx

System.Xml.Serialization gerarchia
http://msdn.microsoft.com/library/default.asp?url=/library/en-us/cpref/html/frlrfsystemxmlserializationhierarchy.asp

Concetti chiave e guide rapide

I collegamenti seguenti visualizzano la documentazione sulla chiave XML concetti di serializzazione e deserializzazione e le esercitazioni delle Guide rapide.
Serializzazione XML con i servizi Web XML
http://msdn.microsoft.com/library/default.asp?url=/library/en-us/cpguide/html/cpconxmlserializationwithwebservices.asp

Come lettura/scrittura oggetti in XML?
http://samples.gotdotnet.com/quickstart/aspplus/default.aspx?url=/quickstart/howto/doc/XMLSerialization/RWObjFromXML.aspx

L'override di serializzazione XML
http://msdn.microsoft.com/library/default.asp?url=/library/en-us/cpguide/html/cpconoverridingserializationofclasseswithxmlattributeoverridesclass.asp

Esempi di .NET - How To: serializzazione XML
http://msdn.microsoft.com/library/default.asp?url=/library/en-us/cpqstart/html/cpsmpnetsamples-howtoxmlserialization.asp
Il collegamento "Esempi di serializzazione XML" offre diversi esempi di codice illustrano la serializzazione XML, compresi quelli riportati di seguito:
  • Serializzazione di un DataSet
  • Serializzazione di un XmlElement e XmlNode
  • Una classe contenente un campo di restituzione di un oggetto complesso serializzato
  • Una matrice di oggetti serializzati
  • Serializzazione di una classe che Implements dell'interfaccia ICollection
  • Un esempio di ordine di acquisto
Esempi di serializzazione XML
http://msdn.microsoft.com/library/default.asp?url=/library/en-us/cpguide/html/cpconanexampleofxmlserializationwithxmlserializer.asp
Il collegamento "Controllo della serializzazione XML mediante attributi" vengono trattati i seguenti argomenti con esempi di codice:
  • Controllare la serializzazione Array
  • Serializzazione di classi derivate
  • Serializzazione di una matrice come una sequenza di elementi
  • Serializzazione di un ArrayList
  • Controllare la serializzazione di classi utilizzando XmlRootAttribute e XmlTypeAttribute
  • Impedire la serializzazione con il XmlIgnoreAttribute
Controllare la serializzazione XML mediante attributi
http://msdn.microsoft.com/library/default.asp?url=/library/en-us/cpguide/html/cpconcontrollingserializationbyxmlserializerwithattributes.asp

Articoli della Knowledge Base

Microsoft Knowledge Base How To articoli forniscono istruzioni dettagliate per completare un'attivitÓ specifica.
315703Procedura: Serializzare un oggetto in XML utilizzando Visual Basic .NET
316730HOW TO: Serializzazione e deserializzazione XML in Visual Basic .NET
Inoltre eseguire trasformazioni XSL (XSLT), query e modificare i dati XML utilizzando il modello DOM e serializzare o deserializzare i dati XML, utilizzando le classi di System.XML in .NET Framework. Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo della Knowledge Base riportato di seguito:
313651Guida di orientamento per XML in .NET Framework

Procedure dettagliate

Procedure dettagliate forniscono mini-esercitazioni che consentono di alcuni scenari di sviluppo di applicazione tipica che utilizzano la serializzazione XML e la deserializzazione. Il collegamento riportato di seguito consente di accedere ai documenti della procedura dettagliata.
Utilizzo di schema e serializzazione per la logica aziendale di utilizzo
http://msdn.microsoft.com/library/default.asp?url=/library/en-us/dnexxml/html/xml04162001.asp

Risoluzione dei problemi

Se si verificano problemi e si desidera assistenza, il modo migliore per iniziare Ŕ nel sito Web Product Support Services (PSS):
http://support.microsoft.com
Sono disponibili diverse opzioni per trovare le risposte alle tue domande. ╚ possibile cercare nella Microsoft Knowledge Base, inviare le domande o condividere le esperienze nei newsgroup Microsoft, ottenere il service pack pi¨ recenti e notizie su un determinato prodotto o contattare il supporto tecnico Microsoft.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 314150 - Ultima modifica: venerdý 18 maggio 2007 - Revisione: 3.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft .NET Framework Class Libraries 1.0
  • Microsoft .NET Framework Class Libraries 1.1
Chiavi:á
kbmt kbarttyperoadmap kbinfo KB314150 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 314150
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Dichiarazione di non responsabilitÓ per articoli della Microsoft Knowledge Base su prodotti non pi¨ supportati
Questo articolo Ŕ stato scritto sui prodotti per cui Microsoft non offre pi¨ supporto. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com