Limite al numero di connessioni in ingresso in Windows XP

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 314882 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.

Per la versione di questo articolo relativa a Microsoft Windows 2000, vedere 122920.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Se, in un computer in cui Ŕ installato Windows XP o Windows 2000, si tenta di connettersi a un altro computer dotato di Windows XP, Ŕ possibile che venga visualizzato un messaggio di errore analogo al seguente:
Impossibile effettuare altre connessioni al computer remoto adesso perchÚ Ŕ stato superato il numero massimo di connessioni che il computer pu˛ accettare.

Cause

Questo problema si verifica se il computer raggiunge il numero massimo di connessioni in entrata che pu˛ essere supportato.

In questo caso quando il client di Windows 2000 ha effettuato una connessione di sessione null, il server basato su Windows XP considera questa connessione come una sessione. Di conseguenza vengono visualizzati i messaggi di errori menzionati nella sezione "Sintomi" anche se le connessioni del computer sono inferiori al limite impostato.

Nota Nel caso di Windows XP Professional il numero massimo concesso per la connessione simultanea di altri computer della rete Ŕ pari a dieci. Questo limite include tutti i trasporti e i protocolli di condivisione delle risorse combinati. Nel caso di Windows XP Home Edition il numero massimo concesso per la connessione simultanea di altri computer della rete Ŕ pari a cinque. Questo limite indica il numero di sessioni simultanee di altri computer che il sistema Ŕ in grado di ospitare. Tale limite non si applica tuttavia all'utilizzo di strumenti amministrativi che vengono collegati da un computer remoto.

Informazioni

Qualsiasi sessione di file, stampa, named pipe o mailslot che non mostri alcuna attivitÓ viene automaticamente disconnesso una volta trascorso il tempo previsto per la disconnessione automatica che, per impostazione predefinita, avviene dopo 15 minuti. Una volta che la sessione Ŕ stata terminata, una delle dieci connessioni verrÓ resa disponibile affinchÚ un altro utente possa connettersi al sistema Windows XP. In un sistema che non presenta un'intensa attivitÓ server, ridurre il tempo previsto per la disconnessione automatica pu˛ aiutare a limitare i problemi legati al limite di 10 o 5 connessioni in ingresso.

╚ possibile configurare il tempo previsto per la disconnessione automatica eseguendo il comando riportato di seguito da un prompt dei comandi:
net config server /autodisconnect:tempo_prima_della_disconnessione
Specificare il tempo in minuti.

Nota Il servizio Windows Server Ŕ in grado di eseguire l'ottimizzazione automatica. In genere i parametri di configurazione del server vengono calcolati e impostati automaticamente ogni volta che si avvia Windows. Se si esegue il comando net config server con l'opzione /autodisconnect, /servcomment o /hidden, i valori correnti dei parametri ottimizzati automaticamente verranno visualizzati e scritti nel Registro di sistema. Una volta che questi parametri sono stati scritti nel Registro di sistema, non sarÓ pi¨ possibile ottimizzare il servizio Server utilizzando lo strumento Rete del Pannello di controllo. Se Ŕ stata modificata una qualsiasi delle impostazioni del servizio Server, in Windows XP non sarÓ pi¨ possibile ottimizzare automaticamente tale servizio per la nuova configurazione. Per evitare di perdere la capacitÓ di ottimizzazione automatica del servizio Server, apportare tale modifica utilizzando l'editor del Registro di sistema anzichÚ una riga di comando o il Pannello di controllo.
Tutte le unitÓ logiche, le stampanti logiche e le connessioni a livello di trasporto provenienti da un singolo computer vengono considerate appartenenti a un'unica sessione e pertanto occupano una sola delle dieci connessioni consentite. Se ad esempio un utente stabilisce due connessioni di unitÓ logiche, due connessioni di socket Windows e una connessione di stampante logica a un sistema Windows XP, verrÓ stabilita comunque una singola sessione. Di conseguenza potrÓ essere effettuata una sola connessione in meno al sistema Windows XP, anche se sono state stabilite tre connessioni logiche.

L'unico modo che un sistema A avrÓ per stabilire pi¨ connessioni a un sistema Z consiste nell'eseguire servizi che creano connessioni logiche verso il sistema Z. Se ad esempio un utente Ŕ connesso al sistema A come Guest e un servizio viene eseguito sul sistema A utilizzando l'account User1 e sia l'utente che il servizio (come User1) stabiliscono connessioni al sistema Z, verranno stabilite due sessioni. Ciascuna sessione di accesso che utilizza il servizio Server viene infatti conteggiata a fronte del limite di connessioni previsto.

Per lo sviluppo: il limite di connessione si riferisce al numero di connessioni basate su redirector ed Ŕ imposto per qualsiasi sessione di file, stampa, named pipe o mailslot. Il limite di connessione TCP non Ŕ imposto, ma pu˛ essere vincolato da un accordo legale che non consente pi¨ di 10 client.

Per ulteriori informazioni sul limite del numero di connessioni in ingresso in Windows 2000, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
122920 Limite al numero di connessioni in ingresso in Windows

ProprietÓ

Identificativo articolo: 314882 - Ultima modifica: mercoledý 21 marzo 2007 - Revisione: 3.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows XP Home Edition
  • Microsoft Windows XP Professional
Chiavi:á
kbnetwork kbprb KB314882
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com