Creazione ed eliminazione di condivisioni nascoste o amministrative nei computer client

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 314984 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

INTRODUZIONE

In questo articolo viene descritto in modo dettagliato come creare ed eliminare condivisioni nascoste o amministrative in computer basati su Microsoft Windows XP Professional, Windows 2000 Professional e Windows NT 4.0 Workstation.



Informazioni

Una condivisione nascosta è identificata dal simbolo del dollaro ($) alla fine del nome della condivisione. Le condivisioni nascoste non sono elencate quando si controllano le condivisioni di un computer o si utilizza il comando net view. Le versioni di Windows elencate alla fine del presente articolo consentono la creazione di condivisioni amministrative nascoste che gli amministratori, i programmi e i servizi possono utilizzare per gestire l'ambiente dei computer della rete. In base all'impostazione predefinita, in Windows è possibile attivare le seguenti condivisioni amministrative nascoste:
  • Partizioni o volumi della directory principale
  • La cartella principale del sistema
  • La condivisione FAX$
  • La condivisione IPC$
  • La condivisione PRINT$
Le partizioni e i volumi della directory principale vengono condivisi in base al nome della lettera dell'unità seguita dal simbolo $. Ad esempio, le lettere di unità C e D vengono condivise come C$ e D$.

La cartella principale di sistema (%SYSTEMROOT%) viene condivisa come ADMIN$, vale a dire la cartella Windows. La condivisione amministrativa fornisce agli amministratori un semplice accesso alla gerarchia della cartella principale di sistema nella rete.

La condivisione FAX$ è utilizzata dai client per l'invio di un fax. Questa cartella condivisa memorizza i file nella cache e accede alle pagine di copertina disponibili su un file server.

La condivisione IPC$ è utilizzata con connessioni temporanee tra client e server attraverso l'impiego di named pipe per le comunicazioni tra programmi in rete. È utilizzata principalmente per amministrare in remoto server di rete.

La condivisione PRINT$ è utilizzata per amministrare in remoto le stampanti.

Le condivisioni amministrative nascoste create dal computer (come ADMIN$ e C$) possono essere eliminate, ma verranno create di nuovo dopo l'arresto e il successivo riavvio del servizio Server o dopo il riavvio del computer. Le condivisioni nascoste create dagli utenti possono essere eliminate, ma non verranno ricreate al riavvio del computer. In Microsoft Windows XP Home Edition non vengono create condivisioni amministrative nascoste.

Creazione di una condivisione nascosta

Per creare una condivisione nascosta, attenersi alla seguente procedura:
  1. Nel Pannello di controllo fare doppio clic su Strumenti di amministrazione, quindi su Gestione computer.
  2. Espandere Cartelle condivise, fare clic con il pulsante destro del mouse su Condivisioni e scegliere Nuova condivisione file.
  3. Nella casella Cartella da condividere digitare il percorso della cartella che si desidera condividere oppure fare clic su Sfoglia per individuare la cartella.
  4. Digitare il nome della condivisione che si desidera utilizzare seguito dal simbolo del dollaro, quindi scegliere Avanti.
  5. Per rendere la condivisione accessibile solo agli amministratori, selezionare la casella di controllo Controllo completo per gli amministratori e nessun tipo di accesso per gli altri utenti e scegliere Fine.
  6. Scegliere per creare un'altra condivisione oppure No per tornare alla console Gestione computer.

Eliminazione di una condivisione nascosta

Per eliminare una condivisione nascosta, attenersi alla seguente procedura:
  1. Nel Pannello di controllo fare doppio clic su Strumenti di amministrazione, quindi su Gestione computer.
  2. Espandere Cartelle condivise, quindi fare clic su Condivisioni.
  3. Nella colonna Cartella condivisa fare clic con il pulsante destro del mouse sulla condivisione che si desidera eliminare, scegliere Termina condivisione, quindi scegliere OK.

Risoluzione dei problemi

Una volta disabilitate la condivisioni amministrative predefinite, è consigliabile verificare la funzionalità dei programmi e dei servizi. Alcuni servizi di Windows dipendono infatti da tali condivisioni per un corretto funzionamento. Inoltre, alcuni programmi di terze parti potrebbero richiedere la presenza nel computer di alcune condivisioni amministrative. Alcuni programmi di backup possono ad esempio richiedere tali condivisioni.

Nota: questo è un articolo a "PUBBLICAZIONE RAPIDA", creato direttamente all'interno dell'organizzazione di supporto Microsoft. Le informazioni contenute nel presente documento vengono fornite "così come sono" in risposta alle problematiche riscontrate. A causa della rapidità con cui vengono resi disponibili, i materiali possono contenere errori di battitura e sono soggetti a modifica senza preavviso, in qualsiasi momento. Per altre considerazioni, vedere le Condizioni per l'utilizzo.

Proprietà

Identificativo articolo: 314984 - Ultima modifica: mercoledì 8 gennaio 2014 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows XP Media Center Edition 2005 Update Rollup 2
  • Microsoft Windows XP Tablet PC Edition
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition
Chiavi: 
kbhowtomaster kbhowto kbenv KB314984
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com