Visualizzazione di un evento NetBT con ID 4320 nel Visualizzatore eventi

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 315259 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
IMPORTANTE: in questo articolo sono contenute informazioni su come modificare il Registro di sistema. Prima di modificare il Registro di sistema, eseguire una copia di backup e assicurarsi di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup, ripristinare e modificare il Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
256986 Description of the Microsoft Windows Registry
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

È possibile che nel Visualizzatore eventi venga registrato il seguente messaggio di errore:
ID evento: 4320
Origine: NetBT
Descrizione: Un altro computer ha inviato un messaggio di rilascio nome a questo computer forse perché è stato rilevato un nome duplicato sulla rete TCP. L'indirizzo IP del nodo che ha inviato il messaggio è nei dati. Usare nbtstat -n nella finestra comandi per vedere quale nome è nello stato di conflitto.
Le informazioni contenute in questo articolo si applicano anche all'ID evento: 4319.

Cause

Questo problema può avere cause diverse:
  • In rete è presente un altro computer con lo stesso nome.
  • Un altro utente con lo stesso nome utente è connesso a più computer.
  • Nel database WINS (Windows Internet Naming Service) sono presenti nomi inattivi o duplicati.
  • Il database DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) è danneggiato.
  • Esiste un conflitto tra schede di rete in un computer multihomed.
  • Il comando ipconfig /all restituisce un nome host non corretto.

Risoluzione

AVVISO: l'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema può causare gravi problemi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non è in grado di garantire la risoluzione di problemi causati dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. L'utilizzo dell'editor del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell'utente.

Computer in rete con lo stesso nome

Utilizzare il comando nbtstat -n per verificare il nome del computer che causa il conflitto. L'indirizzo IP del nodo che ha inviato il messaggio si trova nei dati restituiti da questo comando. L'esempio che segue mostra come possono apparire i dati in uno di questi eventi:
   0000:   00   00   04   00   01   00   54   00
   0008:   00   00   00   00   e0   10   00   c0
   0010:   00   00   00   00   00   00   00   00
   0018:   00   00   00   00   00   00   00   00
   0020:   00   00   00   00   00   00   00   00
   0028:   e7   1a   65   16
Offset 28 è l'indirizzo IP del computer che richiede il rilascio del nome. Per determinare l'indirizzo IP decimale, invertire i quattro numeri esadecimali e convertirli in numeri decimali separati da punti. Utilizzando questo metodo, l'indirizzo IP E7 1A 65 16 diventa 22.101.26.231.

La colonna stato dell'output nbtstat per il computer in conflitto dovrebbe contenere la dicitura "Conflitto" o "Rilasciato".

È possibile eseguire il comando nbtstat -a con l'indirizzo IP per ottenere il nome del computer.

Nome utente identico connesso a più computer

I nomi utente verranno registrati con un <03h> a indicare il nome che crea conflitto. Chiedere all'utente di disconnettersi da tutti i computer e accedere nuovamente a un solo computer.

Nomi inattivi o duplicati nel database WINS

Chiedere all'amministratore di sistema di verificare il database per determinare che non esistano voci duplicate eliminando il mapping statico nel server WINS. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Sul server WINS avviare Gestione WINS.
  2. Fare clic su Mapping, scegliere Mapping statico, quindi fare clic sulla voce corrispondente al proprio computer.
  3. Fare clic su Elimina mapping, quindi scegliere Chiudi.
  4. Riavviare il computer basato su Windows XP (non il server WINS).

Database DHCP danneggiato

Nel caso di un database DHCP danneggiato, cancellare le relative voci DHCP nel Registro di sistema, eliminare qualsiasi file mib, quindi reinstallare DHCP. Se si reinstalla DHCP senza cancellare le impostazioni precedenti nel Registro di sistema, è possibile che le voci che causano il problema continuino a essere presenti.

Schede di rete in conflitto in un computer multihomed

Altri computer in rete potrebbero indicare che la seconda scheda del computer multihomed crea conflitto con la prima. Sono questi computer che inviano il messaggi di rilascio del nome.

"IPCONFIG /ALL" restituisce un nome host non corretto

Modificare il Registro di sistema e cambiare il nome computer nella sezione dedicata al parametri TCP/IP:
  1. Avviare l'editor del Registro di sistema (Regedt32.exe) e individuare il valore HOSTNAME nella seguente sottochiave:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Tcpip \Parameters
  2. Fare doppio clic sul valore HOSTNAME e modificarne i dati stringa.

Status

Microsoft ha confermato che questo problema si verifica con i prodotti elencati nella sezione "Si applica a..." di questo articolo.

Proprietà

Identificativo articolo: 315259 - Ultima modifica: sabato 1 dicembre 2007 - Revisione: 2.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows XP Home Edition
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows XP Professional x64 Edition
Chiavi: 
kbnetwork kbprb KB315259
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com