Procedura: Visualizzazione HTML di utilizzo del controllo WebBrowser in un Visual C ++ / applicazione MFC

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 315617 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Questo articolo viene spiegato come utilizzare il controllo WebBrowser per incorporare Visualizza HTML in un programma c ++ che utilizza il framework Microsoft Foundation Classes (MFC).

È possibile riutilizzare il componente di WebBrowser di Internet Explorer 4.0 in programmi per la visualizzazione HTML. Microsoft Visual c ++ 6.0 contiene funzionalità aggiuntive semplifica il riutilizzo del componente.

Requisiti

Nell'elenco seguente sono indicati hardware, software, infrastruttura di rete e i service pack necessari:
  • Internet Explorer 4.0 o versione successiva
In questo articolo si presume uno sviluppatore di Visual c ++ che abbia familiarità con il framework MFC.

Creare una visualizzazione MFC basata su HTML

La classe CHtmlView fornisce una visualizzazione contenente un controllo WebBrowser. Quando si utilizza la creazione guidata applicazione per creare un nuovo programma di documento singolo o documenti multipli MFC, è possibile selezionare CHtmlView come classe base anziché la classe di base predefinita. (Questa opzione non è disponibile per programmi basati su finestra di dialogo).

Per creare una visualizzazione MFC basata su HTML, attenersi alla seguente procedura:
  1. In Visual Studio 6.0, nel menu file , fare clic su Nuovo .
  2. Nella finestra di dialogo Nuovo , fare clic sulla scheda progetti , selezionare MFC AppWizard (exe) dall'elenco, immettere un nome di progetto appropriato e il percorso e quindi fare clic su OK .
  3. Nella finestra di dialogo Creazione guidata applicazione MFC , fare clic su documento singolo o più documenti e scegliere Avanti .
  4. Seguire le istruzioni della procedura guidata. Nel passaggio 6, selezionare la classe di visualizzazione nell'elenco nell'elenco della classe base , modificare la classe base in CHtmlView e quindi fare clic su Fine .
  5. Fare clic su OK per confermare le impostazioni progetto.
  6. Se non è possibile visualizzare la finestra dell'area di lavoro, scegliere area di lavoro dal menu Visualizza , quindi la scheda ClassView nella parte inferiore della finestra dell'area di lavoro .
  7. Espandere la classe di visualizzazione e quindi fare doppio clic su OnInitialUpdate .
  8. Verificare che il codice sorgente per questa funzione venga visualizzato come illustrato di seguito (l'esempio presuppone che la classe di visualizzazione viene chiamata CHtmlShowView ):
    void CHtmlShowView::OnInitialUpdate()
    {
    	CHtmlView::OnInitialUpdate();
    
    	// TODO: This code navigates to a popular spot on the Web.
    	// Change the code to go where you want.
    	Navigate2(_T("http://www.microsoft.com/visualc/"),NULL,NULL);
    }
    					
In questo caso, la funzione Navigate2 imposta la pagina iniziale l'URL seguente:
http://www.microsoft.com/visualc
È possibile utilizzare Navigate2 (e altri metodi del controllo WebBrowser) per caricare le pagine HTML da altri URL, incluse quelle in base ai protocolli http, https e file.

Effettuare il WebBrowser disponibili al programma mediante una finestra di dialogo

Il controllo di WebBrowser è un controllo ActiveX, il che significa che è possibile utilizzare note tecniche di ActiveX per incorporare il controllo in una finestra di dialogo. Quando si creano applicazioni MFC, assicurarsi di attivare supporto per i controlli ActiveX quando si utilizza la creazione guidata applicazione per creare l'applicazione.

Per rendere disponibili al programma il controllo WebBrowser, attenersi alla seguente procedura:
  1. Nel menu progetto , fare clic su Aggiungi A progetto/componenti e controlli . Verrà visualizzata la finestra di dialogo componenti e controlli .
  2. Fare doppio clic su controlli ActiveX registrati , fare clic su Microsoft Web Browser e quindi fare clic su Inserisci . Quando viene visualizzata la nella finestra di dialogo di conferma, fare clic su OK .
  3. Quando la finestra di dialogo Conferma classi viene visualizzata (che specifica i dettagli di una classe wrapper MFC chiamata CWebBrowser2 ), scegliere OK .
  4. Chiudere la finestra di dialogo componenti e controlli .

Utilizzare il controllo WebBrowser in una finestra di dialogo

  1. Consente di visualizzare la finestra di dialogo nella finestra di progettazione form.
  2. Si noti che la casella degli strumenti contiene un'icona per il Microsoft WebBrowser e quindi trascinare il controllo Microsoft WebBrowser nella finestra di dialogo.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla casella finestra di dialogo, scegliere Creazione guidata classe dal menu di scelta rapida, selezionare il messaggio WM_INITDIALOG , fare clic su Aggiungi funzione e quindi fare clic su Modifica funzione .
  4. Aggiungere il seguente codice in questa funzione per impostare un URL iniziale http://localhost (in questo esempio consente di presuppone che l'ID per il controllo WebBrowser sia IDC_EXPLORER1):
    CWebBrowser2 * pBrowse = (CWebBrowser2 *) GetDlgItem(IDC_EXPLORER1);
    COleVariant sLoc("http://localhost");
    pBrowse->Navigate2(sLoc, NULL, NULL, NULL, NULL);
    					
  5. Nella parte superiore del file cpp per la classe di finestra di dialogo, individuare le direttive # include esistenti e quindi aggiungere una direttiva dopo le istruzioni esistenti:
    #include "webbrowser2.h"
    					

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sul controllo WebBrowser e come è possibile riutilizzarlo in programmi, vedere il seguente sito Web MSDN:

Riutilizzo del controllo WebBrowser
http://msdn.microsoft.com/en-us/library/aa752044(VS.85).aspx

Proprietà

Identificativo articolo: 315617 - Ultima modifica: venerdì 21 aprile 2006 - Revisione: 2.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Visual Studio 6.0 Enterprise Edition
Chiavi: 
kbmt kbhowto kbhowtomaster KB315617 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 315617
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com