Come importare XML in SQL Server con il componente caricamento di massa XML

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 316005 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

È possibile caricare i dati che viene espresso in XML in un database di Microsoft SQL Server 2000 utilizzando il componente caricamento di massa XML. In questo articolo vengono descritte le procedure da seguire per caricare dati XML in una tabella già esistente nel database.

Nota Se si utilizza Microsoft SQL Server 2005, vedere l'argomento di "Esempi di carico del blocco di XML" nella documentazione in linea di SQL Server 2005.

Requisiti

Per utilizzare la procedura descritta in questo articolo che è necessario:
  • Web Release 1 di XML per SQL Server 2000 (SQLXML) o versione successiva.
In questo articolo si presuppone la conoscenza dei seguenti argomenti:
  • Conoscenza di XML.

Creare la tabella per ricevere i dati

Attenersi alla seguente procedura per creare una tabella per ricevere i dati che elabora il componente di caricamento di massa XML.
  1. Creare un database denominato MyDatabase in SQL Server.
  2. Aprire SQL Query Analyzer e quindi modificare il database per MyDatabase .
  3. Creare una tabella clienti in MyDatabase eseguendo clic sul pulsante la seguente istruzione SQL in Query Analyzer:
    USE MyDatabase
    CREATE TABLE Customer (
       CustomerId INT PRIMARY KEY,
       CompanyName NVARCHAR(20),
       City NVARCHAR(20))
    					

Creare il file origine di dati XML

Questo è il codice di origine dati di esempio. Incollare questo codice XML nel blocco note e quindi salvare il file come C:/Customers.xml.
<ROOT>
  <Customers>
    <CustomerId>1111</CustomerId>
    <CompanyName>Sean Chai</CompanyName>
    <City>NY</City>
  </Customers>
  <Customers>
    <CustomerId>1112</CustomerId>
    <CompanyName>Tom Johnston</CompanyName>
    <City>LA</City>
  </Customers>
  <Customers>
    <CustomerId>1113</CustomerId>
    <CompanyName>Institute of Art</CompanyName>
  </Customers>
</ROOT>
				

Creare il file dello schema di mapping

Il file successivo è un file che consente di mappare il formato del documento XML di origine dati il formato della tabella clienti nel database. Incollare questo codice XML nel blocco note e quindi salvare il file come C:/Customermapping.xml.
<?xml version="1.0" ?>
<Schema xmlns="urn:schemas-microsoft-com:xml-data" 
        xmlns:dt="urn:schemas-microsoft-com:xml:datatypes"  
        xmlns:sql="urn:schemas-microsoft-com:xml-sql" > 

   <ElementType name="CustomerId" dt:type="int" />
   <ElementType name="CompanyName" dt:type="string" />
   <ElementType name="City" dt:type="string" />

   <ElementType name="ROOT" sql:is-constant="1">
      <element type="Customers" />
   </ElementType>

   <ElementType name="Customers"  sql:relation="Customer">
      <element type="CustomerId"  sql:field="CustomerId" />
      <element type="CompanyName" sql:field="CompanyName" />
      <element type="City"        sql:field="City" />
   </ElementType>

</Schema>
				

Creare un VBScript programma da eseguire il componente di caricamento di massa XML

Script di che utilizza il componente di caricamento di massa XML per inserire i tre record creato nella "Creazione del XML origine file di dati" titolo nella tabella creata nella finestra di "Creazione tabella per ricezione di dati" intestazione utilizzando lo schema di mapping descritti nell'intestazione "Creazione del file di schema di mapping". Incollare il codice VBScript nel blocco note e quindi salvare il file come C:\Insertcustomers.vbs.
Set objBL = CreateObject("SQLXMLBulkLoad.SQLXMLBulkLoad")
objBL.ConnectionString = "provider=SQLOLEDB.1;data source=MySQLServer;database=MyDatabase;uid=MyAccount;pwd=MyPassword"
objBL.ErrorLogFile = "c:\error.log"
objBL.Execute "c:\customermapping.xml", "c:\customers.xml"
Set objBL = Nothing
				
correggere le credenziali di ConnectionString nella seconda riga del codice in modo che lo script può lavorare con l'installazione di SQL Server. Se non si corregge riga 2, il messaggio di errore riportato di seguito viene visualizzato dopo l'esecuzione dello script:
Errore durante la connessione dell'origine dati

Eseguire il codice VBScript programma

Eseguire il programma VBScript C:\Insertcustomers.vbs per inserire i record dei tre clienti della tabella clienti .

Verificare che funzioni

In SQL Query Analyzer, passare al database MyDatabase ed eseguirla la query:
SELECT * FROM Customer
				
nota che i tre record creato con l'intestazione 'Crea il file di origine dati XML' sono ora della tabella clienti .

Tecnica alternativa

Il componente di caricamento di massa XML è in grado di:
  • Mapping di un documento XML a tabelle multipli utilizzando una relazione specificata nel file di schema XML.
  • Generazione di schemi di tabelle prima di caricamento di massa.
  • Il caricamento da un flusso di massa.
  • Caricamento in colonne di overflow di massa.



RIFERIMENTI

SQLXML documentazione; argomento: "Esecuzione la carica della massa dei dati XML"

Proprietà

Identificativo articolo: 316005 - Ultima modifica: venerdì 23 dicembre 2005 - Revisione: 4.4
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 2000 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 2000 64-bit Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Developer Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Enterprise Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Express Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Workgroup Edition
Chiavi: 
kbmt kbhowtomaster KB316005 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 316005
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com