Il nome di dominio integrato in Active Directory non viene visualizzato nello snap-in DNS con ID evento 4000 e 4013

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 316685 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
IMPORTANTE: in questo articolo vengono fornite informazioni su come modificare il Registro di sistema. Prima di modificare il Registro di sistema, eseguire una copia di backup e assicurarsi di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup, ripristinare e modificare il Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
256986 Descrizione del Registro di sistema di Microsoft Windows
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

╚ possibile che si riscontrino i seguenti sintomi:
  • Se si accede a un controller di dominio integrato in Active Directory, il processo di accesso potrebbe essere molto lento.
  • Dopo l'avvio dello snap-in DNS il nome di dominio potrebbe non essere visualizzato in corrispondenza di Zona di ricerca diretta.
  • Dopo il riavvio del server, Ŕ possibile che solo gli amministratori abbiano accesso al server.
In aggiunta a questi sintomi, Ŕ possibile che nel registro eventi DNS vengano registrati i seguenti ID evento:
ID evento 4000
Descrizione: Il server DNS non Ŕ riuscito ad aprire la directory. Lo stato dell'errore Ŕ nei dati. Il server DNS Ŕ configurato in modo da utilizzare le informazioni del servizio directory e non pu˛ operare senza accedere alla directory.
e
ID evento 4013
Il server DNS non Ŕ riuscito ad aprire Active Directory. Questo server DNS Ŕ configurato in modo da utilizzare le informazioni del servizio directory e non pu˛ operare senza accedere alla directory. Il server DNS attenderÓ l'avvio della directory. Se l'evento di avvio del server DNS non Ŕ stato registrato, il server DNS continuerÓ ad attendere che la directory venga avviata.
Inoltre se si tenta di aggiungere una zona integrata in Active Directory al DNS, potrebbe essere visualizzato un messaggio di errore analogo al seguente:
DNS Impossibile creare la zona. Servizio Active Directory non disponibile.

Cause

Il problema descritto pu˛ verificarsi quando tutte le condizioni riportate di seguito sono vere:
  • Il registro di protezione ha raggiunto la dimensione massima specificata.
  • Nel registro di protezione Ŕ stata effettuata una delle due seguenti impostazioni:
    • Sovrascrivi eventi anteriori a xx giorni (dove xx Ŕ il numero di giorni specificato).

      Oppure

    • Non sovrascrivere eventi

  • Si configura l'impostazione dei Criteri di gruppo Arresta il sistema immediatamente se non Ŕ possibile registrare i controlli di protezione.
  • ╚ stato attivato il controllo di protezione.

Risoluzione

AVVISO: l'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema pu˛ causare gravi problemi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non Ŕ in grado di garantire la risoluzione di problemi causati dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. L'utilizzo dell'editor del Registro di sistema Ŕ a rischio e pericolo dell'utente.

Per risolvere il problema:
  1. Avviare l'editor del Registro di sistema (Regedt32.exe).
  2. Individuare e selezionare la chiave del Registro di sistema riportata di seguito per il controller di dominio:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Lsa\CrashOnAuditFail
  3. Se il tipo di dati del Registro di sistema per CrashOnAuditFail Ŕ impostato su REG_NONE e il valore dei dati su 2, modificare il tipo di dati in REG_DWORD e impostare il valore dei dati su 0.

    Questa operazione risolve temporaneamente il problema fino alla disattivazione dell'impostazione dei Criteri di gruppo.
  4. Disabilitare la seguente impostazione dei Criteri di gruppo nel dominio predefinito oppure nell'unitÓ organizzativa del controller di dominio:
    Configurazione computer\Impostazioni di Windows\Impostazioni protezione\Criteri locali\Opzioni di protezione\Arresta il sistema immediatamente se non Ŕ possibile registrare i controlli di protezione
    Questo criterio pu˛ essere disponibile nei criteri di dominio predefiniti, nei criteri di controller di dominio predefiniti e nei criteri di protezione locali.

    NOTA: anche se si disattiva questa impostazione dei criteri, modificare il Registro di sistema come illustrato al punto 2.
  5. Disattivare il controllo di protezione.

    Se Ŕ impossibile disattivare il controllo di protezione, archiviare il registro di protezione e cancellare il registro.

Status

Microsoft ha confermato che questo problema si verifica con i prodotti elencati alla fine di questo articolo.

Informazioni

Se si configura l'impostazione dei Criteri di gruppo Arresta il sistema immediatamente se non Ŕ possibile registrare i controlli di protezione, il valore del Registro di sistema CrashOnAuditFail verrÓ automaticamente impostato su 1. Se tuttavia si arresta e si riavvia il server, il tipo di dati del Registro di sistema CrashOnAuditFail viene impostato su REG_NONE e il valore dei dati su 2. Se si modifica il tipo di dati CrashOnAuditFail in REG_DWORD e si imposta il valore dei dati su 0, lo snap-in DNS potrÓ accedere al DNS integrato in Active Directory. Se si imposta il valore dei dati CrashOnAuditFail su 0 (disattivazione), dopo avere riapplicato l'impostazione dei Criteri di gruppo il valore dei dati sarÓ impostato di nuovo su 1.

Anche se si imposta la dimensione del registro di protezione su 4 GB, i sintomi descritti nella sezione "Sommario" di questo articolo possono comunque verificarsi se il registro di protezione raggiunge una dimensione compresa tra 200 e 300 MB.

Per ulteriori informazioni sul problema descritto in questo articolo, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportati di seguito:
232564 Messaggio di errore STOP 0xC0000244 quando il registro di protezione Ŕ pieno
140058 Come impedire attivitÓ di controllo quando il registro di protezione Ŕ pieno
178208 CrashOnAuditFail con il controllo di accensione e arresto causa la visualizzazione di uno schermo blu
149393 CrashOnAuditFail si attiva all'arresto con il controllo ProcessTracking
160783 Messaggio di errore: Impossibile per gli utenti accedere a una workstation
312571 Nel registro eventi non vengono pi¨ registrati eventi prima del raggiungimento della dimensione massima

ProprietÓ

Identificativo articolo: 316685 - Ultima modifica: venerdý 12 maggio 2006 - Revisione: 3.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 1
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 2
Chiavi:á
kbenv kberrmsg kbprb KB316685
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com