Impossibile selezionare "Qui" nella finestra di dialogo criteri sulla privacy per visualizzare l'informativa sulla privacy del sito

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 318810 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Facendo clic su Riepilogo nella finestra di dialogo Rapporto Privacy per visualizzare l'informativa sulla privacy di un sito Web nella finestra di Internet Explorer, la parola "qui" il messaggio seguente, che è visualizzato nella finestra di dialogo Informativa sulla privacy non è un collegamento ipertestuale:
Per leggere l'informativa sulla privacy completa di questo sito Web, fare clic qui.
Di conseguenza, non è possibile fare clic sulla parola qui per visualizzare Criteri completa sulla privacy del sito Web.

Cause

Questo comportamento può verificarsi se la piattaforma del sito Web per informativa Privacy Preferences (P3P) non è distribuito correttamente o contiene errori.

Risoluzione

Per risolvere questo comportamento, utilizzare il metodo appropriato:
  • Se si è un visitatore del sito Web, contattare l'amministratore del sito Web per ottenere il corretto URL Uniform Resource Locator () informativa privacy del sito Web.
  • Se si è amministratore del sito Web, verificare che l'informativa sulla privacy viene creato e implementato correttamente. È possibile convalidare criteri P3P del sito Web utilizzando la convalida P3P disponibile presso il seguente sito Web World Wide Web Consortium (W3C):
    http://www.w3.org/P3P/validator/
    Se necessario, contattare il fornitore del generatore di criteri P3P per ulteriori informazioni su come risolvere il problema è descritto nella sezione "Sintomi" di questo articolo.
Microsoft fornisce informazioni su come contattare altri produttori allo scopo di facilitare l'individuazione del supporto tecnico. Queste informazioni sono pertanto soggette a modifica senza preavviso. Microsoft non garantisce l'accuratezza delle informazioni sul contatti-altri produttori.

Informazioni

Un'icona Rapporto Privacy viene visualizzata nella barra di stato Internet Explorer quando si visita un sito Web che non soddisfa le preferenze di privacy. Fare doppio clic sull'icona per aprire la finestra di dialogo Rapporto Privacy e visualizzare rapporto sulla privacy del sito. Il rapporto privacy fornisce informazioni sui criteri di privacy del sito e può descrivere come relative procedure di privacy in conflitto con le preferenze impostate.

È inoltre possibile visualizzare un rapporto sulla privacy per qualsiasi sito Web quando si sceglie Rapporto Privacy dal menu Visualizza . Per ulteriori informazioni su come gestire i cookie di Internet Explorer 6, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
283185Modalità di gestione dei cookie in Internet Explorer 6
Per ulteriori informazioni sulle impostazioni di privacy predefinite in Internet Explorer 6, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
293222Impostazioni di privacy predefinite per Internet Explorer 6
290333Descrizione della piattaforma per progetto Privacy Preferences (P3P)
Per visualizzare la piattaforma di Privacy Preferences (P3P) specifica e documenti associati, sul seguente sito Web W3C:
http://www.w3.org
Microsoft fornisce informazioni su come contattare altri produttori allo scopo di facilitare l'individuazione del supporto tecnico. Queste informazioni sono pertanto soggette a modifica senza preavviso. Microsoft non garantisce l'accuratezza delle informazioni sul contatti-altri produttori.

Proprietà

Identificativo articolo: 318810 - Ultima modifica: giovedì 1 febbraio 2007 - Revisione: 4.6
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Internet Explorer 6.0 alle seguenti piattaforme
    • Microsoft Windows XP Home Edition
    • Microsoft Windows XP Professional
    • Microsoft Windows XP Media Center Edition
    • Microsoft Windows XP Tablet PC Edition
    • Microsoft Windows XP Professional x64 Edition
    • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
    • Microsoft Windows 2000 Datacenter Server
    • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
    • Microsoft Windows 2000 Server
    • Microsoft Windows NT Server 4.0 Standard Edition
    • Microsoft Windows NT Server 4.0, Terminal Server Edition
    • Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition
    • Microsoft Windows Millennium Edition
    • Microsoft Windows 98 Second Edition
    • Microsoft Windows 98 Standard Edition
  • Windows Internet Explorer 7 for Windows XP
  • Windows Internet Explorer 7 for Windows Server 2003
  • Windows Internet Explorer 7 for Windows Server 2003 IA64
Chiavi: 
kbmt kbenv kbprb kbui KB318810 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 318810
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com