HOW TO: Utilizzare certificati con server virtuali di Exchange 2000 Server

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 319574 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come installare e utilizzare i certificati per l'utilizzo con Exchange 2000.

Exchange 2000 include un numero di server virtuale che sono responsabili della manutenzione di connessioni in ingresso e in uscita per un numero di servizi Internet standard. Questi servizi sono:
  • Post Office Protocol versione 3 (POP3)
  • Internet Message Access Protocol versione 4 (IMAP4)
  • Protocollo SMTP (SMTP)
  • (NNTP) Network News Transfer Protocol
╚ possibile installare i certificati in questi server virtuali per consentire l'utilizzo di comunicazioni crittografate.

Nota : Exchange 2000 include anche un server virtuale HTTP (Hypertext Transfer Protocol). Tuttavia, Ŕ possibile configurare questo server virtuale utilizzando Gestione servizi Internet. Questa procedura in descritto non in questo articolo.

Requisiti

Nell'elenco seguente sono indicati hardware, software, infrastruttura di rete e i service pack Ŕ necessario:
  • Microsoft Windows 2000 Server con Service Pack 2 (SP2)
  • Active Directory
  • Exchange 2000 Server con Service Pack 1 (SP1)
  • Microsoft Outlook Express 5 o versione successiva (per eseguire prove)
In questo articolo si presume la conoscenza dei seguenti argomenti:
  • Gestore di sistema
  • TCP/IP
  • La configurazione e utilizzo di Microsoft Network Monitor, inclusa l'impostazione dei filtri di acquisizione.


Che cos'╚ un certificato?

Un certificato Ŕ la base di protezione tra due parti su reti pubbliche. I certificati sono istruzioni con firma digitale che contengono una chiave pubblica e il nome del soggetto del certificato o proprietario. I certificati vengono firmati anche dal corpo di emissione o autoritÓ di certificazione (CA). Se il certificato della CA, l'autoritÓ di certificazione conferma che la chiave privata associata alla chiave pubblica del certificato Ŕ in possesso dell'utente indicato nel certificato.

I certificati forniscono un meccanismo per stabilire una relazione tra una chiave pubblica e l'entitÓ che possiede la chiave privata corrispondente. La maggior parte dei certificati si basa su International Telecommunication Union, Telecommunication Standardization Sector (ITU-T) standard X.509 versione 3.

╚ possibile utilizzare i certificati per le seguenti operazioni:
  • Proteggere le comunicazioni tra due utenti o computer per impedire la visualizzazione non autorizzata del contenuto del messaggio o file trasmesso.
  • Firma digitale di uno scambio elettronico (ad esempio un trasferimento di file o un messaggio) per verificare che non Ŕ stato modificato in transito.
  • Verifica di una persona o identitÓ di un computer.
  • Consente di crittografare dati contenuti in un sistema di archiviazione, ad esempio in un disco rigido o nastro.
  • Certificazione che un file ad esempio un driver di periferica Ŕ stato approvato e non Ŕ stato modificato tra il processo di test e di installazione.
In genere, i certificati hanno estensione cer e hanno le stesse proprietÓ altri dei file nel computer. In genere, i certificati si trovano in archivi di certificati del computer. Windows 2000 include i certificati di un numero di pubblica X.509 versione 3 CA, ad esempio VeriSign, Thawte e SecureNet. Windows 2000 include inoltre un incorporato X.509 versione compatibile con 3 Certificate Server servizio, che consente di creare la propria autoritÓ di certificazione e distribuire i certificati per l'utilizzo nell'organizzazione e da client esterni o computer. Questa funzionalitÓ offre flessibilitÓ durante la distribuzione di certificati.

Utilizzo di certificati con server virtuali

In questa sezione viene fornita per consentono di comprendere il motivo per cui si desideri utilizzare i certificati con i server virtuali.

Server virtuali di Internet Message Access Protocol versione 4 e di server virtuali di Post Office Protocol versione 3

Il server virtuali POP3 e di un server virtuale IMAP4 forniscono i servizi necessari per i client POP3 o client di IMAP4, ad esempio Microsoft Outlook Express ottenere i messaggi di posta elettronica da computer Exchange 2000. ╚ possibile che si desidera che utilizzano POP3 o IMAP4 per ottenere i messaggi di posta elettronica da Exchange 2000 se velocitÓ di connessione sono molto lenti e gli utenti non richiedono la completa funzionalitÓ del programma client.

Tuttavia, i protocolli POP3 e IMAP4 utilizzano testo non crittografato per l'invio di messaggi e per l'autenticazione. Se si aggiunge un certificato server virtuali POP3 ai server virtuali IMAP4, Ŕ possibile offrire la crittografia SSL (Secure Sockets Layer) e assicurarsi che entrambi i corpi a sequenza e il messaggio di autenticazione siano crittografati durante il transito attraverso reti pubbliche.

Server virtuali di protocollo di trasferimento posta semplice

Server virtuali SMTP consente di specificare i seguenti servizi, in modo autonomo oppure in combinazione con un connettore SMTP:
  • Insieme di posta elettronica e del recapito in e da server SMTP esterni.
  • Routing tra gruppi di routing del server di posta.
  • Ricezione di posta elettronica da client POP3/IMAP4.
Tali requisiti potrebbero essere si escludono a vicenda, poichÚ Ŕ Impossibile configurare il server virtuale SMTP che invia e riceve posta da domini esterni e per mezzo del connettore SMTP di Exchange per l'utilizzo della crittografia SSL. La maggior parte dei server SMTP su Internet non supportano SSL. Tuttavia, se si utilizza SMTP come il meccanismo di recapito messaggi di posta elettronica POP3 e IMAP4, Ŕ necessario crittografare queste transazioni, in particolare se SSL giÓ stato configurato per il processo di insieme messaggio di posta elettronica POP3 o IMAP4.

Si consiglia di creare distinto server virtuali SMTP, uno per l'utilizzo con gruppi di routing di Exchange Server e uno per il recapito dei messaggi posta elettronica POP3 e IMAP4 e configurare sia server virtuali con i certificati e SSL. Dopo aver eseguito questa operazione, Ŕ possibile utilizzare il server virtuale SMTP predefinito per connettersi a domini esterni tramite il connettore SMTP.

Server virtuali di protocollo di trasferimento Hypertext

In genere, Ŕ utilizzare i certificati con i server virtuali HTTP (Hypertext Transfer Protocol) per offrire supporto per gli utenti che ottengono i messaggi di posta elettronica di Microsoft Outlook Web Access (OWA). A tale scopo, potrebbe essere preferibile ottenere un certificato di terze parti. Con un certificato di terze parti, gli utenti possono connettersi alle proprie cassette postali da un computer pubblico, ad esempio quelli in chioschi multimediali o cafes Internet.

Network News Transfer Protocol server virtuali

Utilizzare i certificati con i server virtuali NNTP se sono vere le seguenti condizioni:
  • ╚ necessario un client che si connettono alle cartelle pubbliche di Exchange 2000 tramite NNTP.
  • NNTP consente di replicare le cartelle pubbliche tra organizzazioni.
Di solito, le connessioni ai server di newsgroup USENET non supportano l'autenticazione o crittografia, pertanto se si utilizzano certificati con NNTP, Ŕ necessario creare un secondo server virtuale NNTP a questo scopo.

Selezione di un'origine di certificati

Quando si ottengono certificati da utilizzare con i server virtuali, sono disponibili tre opzioni:
  • ╚ possibile acquistare certificati individuali da una CA esterna
  • ╚ possibile raggiungere una CA subordinata a una CA esterna
  • ╚ possibile implementare e gestire le proprie struttura di CA principali
Potrebbe essere necessario combinare questi approcci, ad esempio, Ŕ possibile creare la propria struttura di CA e acquistare certificati individuali da una CA esterna.

L'acquisto di certificati da un'autoritÓ di certificazione esterna

╚ possibile applicare a una CA esterna, ad esempio VeriSign o Thawte per i certificati che vengono verificati da uno dei certificati radice installati con Windows 2000. Acquistare certificati individuali da una CA esterna se sono vere le seguenti condizioni:
  • Si desidera fornire la connettivitÓ protetta a Internet utenti generici (ad esempio in un ambiente di commercio elettronico).
  • Si desidera supportare gli utenti che dispongono di connettersi da computer pubblici, ad esempio, in chioschi multimediali o cafes Internet.
  • Non Ŕ possibile o non si desidera supportare il proprio ambiente CA.
Il costo di un certificato inizia in genere, circa $ 600 (Usa valuta), che rende questo il metodo pi¨ economica per ottenere un solo certificato. Ad esempio, se si acquista un certificato in questo modo, i dipendenti possono in modo sicuro connettersi alle cassette da qualsiasi computer che esegue Windows e Microsoft Internet Explorer 4.0 o versione successiva.

Come diventare una CA subordinata a un'autoritÓ di certificazione esterni

Per completare questo approccio, si imposta manualmente come una CA subordinata Ŕ certificata da una CA esterna. Ci˛ significa che Ŕ possibile emettere pi¨ certificati sono attendibili poichÚ sono collegate ai certificati disponibili pubblicamente anzichÚ acquistare separatamente ogni certificato. Tuttavia, Ŕ comunque necessario mantenere la propria struttura di CA, il processo di approvazione richiede tre a sei mesi e i costi di un minimo di 50.000 dollari (US valuta). Ad esempio, Microsoft Ŕ una CA subordinata certificata da VeriSign.

Si consideri diventare una CA subordinata, se le seguenti condizioni sono true:
  • Si desidera fornire un numero grande dei certificati disponibili pubblicamente, ad esempio per la firma del codice driver di periferica.
  • ╚ possibile fornire l'esperienza e supporto per implementare e gestire una CA subordinata.
  • Si desidera che la libertÓ di creare, gestire e revocare i certificati utilizzabili pubblicamente.

Come implementare e gestire la struttura dell'autoritÓ di certificazione principale

Creare le proprie struttura di CA principali se sono vere le seguenti condizioni:
  • ╚ possibile creare una CA di principale affidabile ed efficacia e l'apparecchiatura per effettuare questa operazione.
  • Fornire connettivitÓ solo agli utenti della propria organizzazione o a un numero limitato di client esterni, i clienti o computer.
  • ╚ possibile utilizzare i certificati per identificare gli utenti associando un certificato con un account di accesso particolare.
  • Si desidera la massima libertÓ e la flessibilitÓ necessaria per creare, assegnare e revocare i certificati senza riferimento a qualsiasi organizzazione esterna.
Se si implementa e manutenzione una struttura di CA, (non una semplice operazione) Ŕ necessario computer di emettere e gestire i certificati devono essere sempre disponibili. Per ulteriori informazioni su come installare e configurare un server dei certificati, vedere il Microsoft Windows 2000 Server Resource Kit e Guida in linea di Windows 2000.

╚ possibile combinare questi approcci, ad esempio, Ŕ possibile utilizzare una CA esterna per il pubblico e-commerce sito Web e utilizzare la propria autoritÓ di certificazione per verificare l'identitÓ dei dipendenti di quando si connettono computer che esegue Exchange Server per mezzo di Internet.

Dopo aver il certificato di ottenere o impostare l'autoritÓ di certificazione, Ŕ necessario installare i certificati sui server virtuali Exchange Server. Questa procedura Ŕ in genere lo stesso per tutti i tipi di server, tranne per il server virtuale HTTP. Per installare i certificati sui server virtuali POP3, IMAP4, SMTP e NNTP, Ŕ necessario utilizzare Gestore di sistema. Per configurare i server virtuali HTTP, Ŕ necessario utilizzare Gestione Internet Services (questa procedura non Ŕ descritto in questo articolo).

Come richiedere un certificato da un'autoritÓ di certificazione esterna

Questa procedura viene descritto come installare i certificati da una CA esterna in una situazione in cui una richiesta di certificato deve essere preparata e inviata alla CA esterna. ╚ necessario elaborare il file di certificato in una sequenza separato.

Nota : viene la procedura che segue applicata ai POP3, IMAP4, SMTP e NNTP protocolli solo. In questo articolo non viene descritto come configurazione HTTP per SSL.
  1. Fare clic su Start , scegliere programmi , quindi Microsoft Exchange e quindi fare clic su Gestore di sistema .
  2. Nel riquadro sinistro di Gestore di sistema , fare doppio clic sul server .
  3. Fare clic sul computer Exchange Server che si desidera configurare e quindi fare doppio clic sul contenitore protocolli .
  4. Per ciascun protocollo che si desidera configurare, fare doppio clic all'oggetto desiderato.
  5. Fare clic sull'oggetto predefinito del server virtuale (nome di protocollo) con il pulsante destro del mouse e scegliere ProprietÓ .
  6. Scegliere la scheda accesso , quindi il pulsante certificato .
  7. Dopo che viene avviata la creazione guidata certificati IIS, fare clic su Crea un nuovo certificato e quindi fare clic su Avanti .
  8. fare clic su preparare la richiesta, per l'invio posticipato , quindi Avanti .
  9. Uno assegnare un nome appropriato al certificato o accettare l'impostazione predefinita del Server virtuale predefinito (nome di protocollo) , selezionare una lunghezza in bit e scegliere Avanti . Nota : pi¨ lunghezze di chiave influisce sulle prestazioni (che possono essere pi¨ costosa).

  10. Digitare l'organizzazione e informazioni di un'unitÓ organizzativa per la CA da cui si desidera richiedere un certificato e quindi fare clic su Avanti . Queste informazioni sono in genere disponibili dal sito Web della CA o le informazioni viene inviate all'utente quando si registra con la CA.

  11. Immettere il nome comune del sito, quindi scegliere Avanti . Nota : se si desidera consentire l'accesso da Internet, questo nome deve essere un esternamente risolvibile nome di dominio completo (FQDN) che associ all'indirizzo IP (Internet Protocol) in cui Ŕ collegato il server virtuale.

  12. Nella pagina Informazioni geografici , digitare il Paese , provincia e CittÓ/localitÓ informazioni come appropriato per l'organizzazione e scegliere Avanti .
  13. Sia digitare un nome e un percorso per il percorso in cui si desidera creare il certificato o accettare il nome di file predefinito e quindi fare clic su Avanti .
  14. Esaminare le informazioni nella pagina Riepilogo File richiesta e quindi fare clic su Avanti .
  15. Pagina finale conferma che Ŕ stato creato un certificato con il nome file specificato. L'impostazione predefinita Ŕ drive name: \certreq.txt.
  16. Fare clic su Fine .

Come installare un certificato da un'autoritÓ di certificazione esterna

Inviare il file richiesta certificato creato nella sezione precedente per la CA. in alternativa, l'autoritÓ di certificazione pu˛ disporre di un'interfaccia basata sul Web che consente di inviare la richiesta di certificato. Si riceve un file con estensione cer. Una volta che si riceve questo file, riavviare la gestione guidata certificati per installare il certificato.
  1. Sul server virtuale utilizzato nella sezione precedente, fare clic su ProprietÓ fare clic sulla scheda Access e quindi fare clic sul pulsante certificato .
  2. Dopo la gestione guidata certificati viene riavviato e si riceve notifica di disporre di una richiesta di certificato in sospeso, fare clic su Avanti .
  3. Nella pagina Richiesta di certificato in sospeso , fare clic su Elabora la richiesta in sospeso e installa il certificato e quindi fare clic su Avanti .
  4. Nella finestra di una richiesta in sospeso del processo , digitare il percorso del certificato ricevuto dalla CA esterna.
  5. Esaminare la pagina Riepilogo certificato e quindi fare clic su Avanti .

    Le informazioni contenute nel certificato, che include che ha emesso il certificato quando scade il certificato, quali il certificato deve essere utilizzato per e il nome descrittivo del certificato vengono visualizzati nella pagina Riepilogo certificato .
  6. Dopo avere ricevuto notifica che il certificato Ŕ installato correttamente sul server virtuale, scegliere Fine .

Come installare un certificato da un Microsoft Certificate Server

Se Ŕ installato Servizi Microsoft Certificate Server in Windows 2000 da una CA principale o da una CA subordinata, Ŕ possibile inviare la richiesta di certificato server direttamente alla CA in linea.

Nota : ╚ possibile inviare solo una richiesta a una CA in linea se Ŕ installata la CA in Active Directory come CA dell'organizzazione anzichÚ come una CA autonoma.
  1. Fare clic su Start , scegliere programmi , quindi Microsoft Exchange e quindi fare clic su Gestore di sistema .
  2. Nel riquadro sinistro di Gestore di sistema , fare doppio clic sul server .
  3. Selezionare il computer server che si desidera configurare e quindi fare doppio clic sul contenitore protocolli .
  4. Per ciascun protocollo che si desidera configurare, fare doppio clic all'oggetto desiderato.
  5. Fare clic sull'oggetto predefinito del server virtuale (nome di protocollo) con il pulsante destro del mouse e scegliere ProprietÓ .
  6. Scegliere la scheda accesso , quindi il pulsante certificato
  7. Dopo che viene avviata la creazione guidata certificati IIS, fare clic su Crea un nuovo certificato e quindi fare clic su Avanti .
  8. Nella pagina richiesta con invio immediato o posticipato , fare clic su Invia immediatamente la richiesta a un'autoritÓ di certificazione in linea e quindi fare clic su Avanti .
  9. Assegnare un nome appropriato per identificare il certificato o accettare il nome predefinito del Server virtuale predefinito (nome di protocollo) , fare clic su una lunghezza di bit appropriato, quindi fare clic su Avanti .

    Nota : lunghezze di chiave pi¨ influire negativamente sulle prestazioni.
  10. Digitare l'organizzazione e informazioni di un'unitÓ organizzativa per il server e quindi fare clic su Avanti .
  11. Digitare il nome comune per il sito e quindi fare clic su Avanti . Questo corrisponda al nome di dominio completo di DNS (FQDN) che mappa l'indirizzo IP del server virtuale protocollo rilevanti che Ŕ possibile utilizzare questo certificato. Se gli utenti si connettono al server virtuale da Internet, questo nome deve essere un nome FQDN esterno risolvibile.

  12. Nella pagina Informazioni geografici , immettere il Paese , provincia e CittÓ/localitÓ informazioni che sono adatto all'autoritÓ di certificazione e quindi fare clic su Avanti .
  13. Nella pagina Selezionare un'autoritÓ di certificazione , esaminare la CA in linea per l'organizzazione e quindi fare clic su Avanti .
  14. Esaminare i dettagli immesso nella procedura guidata nella scheda Invio richiesta di certificato e quindi fare clic su Avanti . Pagina finale conferma che viene installato un certificato sul server virtuale selezionato.

  15. Fare clic su Fine .

Come per comunicazioni protette Force

Dopo aver installato il certificato, Ŕ possibile imporre comunicazioni protette ai protocolli POP3, IMAP4 e SMTP.

Nota : protocollo NNTP il non un dispone l'impostazione su imporre comunicazioni protette.
  1. Fare clic su Start , scegliere programmi , quindi Microsoft Exchange e quindi fare clic su Gestore di sistema .
  2. Nel riquadro sinistro di Gestore di sistema , fare doppio clic sul server .
  3. Fare clic sul computer Exchange Server che si desidera configurare e quindi fare doppio clic sul contenitore protocolli .
  4. Per ciascun protocollo che si desidera applicare la protezione, fare doppio clic all'oggetto desiderato.
  5. Fare clic sull'oggetto predefinito del server virtuale (nome di protocollo) con il pulsante destro del mouse e scegliere ProprietÓ .
  6. Fare clic sulla scheda Access e quindi fare clic su pulsante di comunicazione .
  7. Fare clic sulla casella Richiedi un canale protetto . Inoltre, Ŕ possibile selezionare la casella di Require 128-bit encryption . Si noti tuttavia che sia in computer di Exchange Server e in tutti i computer client che si connettono devono supportare la crittografia a 128 bit.

  8. Fare clic su OK e quindi fare clic su OK per accettare le modifiche e chiudere proprietÓ del server virtuale.

Come verificare che il certificato sia installato correttamente

Per confermare che il server virtuale utilizza SSL crittografia e che il certificato Ŕ stato installato correttamente, configurare Outlook Express per connettersi utilizzando un canale protetto e quindi utilizzare Network Monitor per verificare che i pacchetti di protocollo sono crittografati.
  1. In Microsoft Outlook Express, scegliere account dal menu Strumenti .
  2. Fare clic sulla scheda posta (per POP3, IMAP4 o SMTP) oppure fare clic sulla scheda news (per NNTP).
  3. Fare doppio clic sull'account per il relativo protocollo di Exchange Server, quindi sulla scheda Avanzate .
  4. Fare clic per selezionare la casella di controllo il server richiede una connessione protetta (SSL) . Se si seleziona questa casella, POP3 porta numeriche per le modifiche da 110 995, la porta IMAP4 cambia in da 143 a 993, la porta NNTP si modifica da 119 a 563 e la porta SMTP rimane alla porta 25.

  5. Fare clic su OK per chiudere la finestra delle proprietÓ di account e quindi fare clic su Chiudi per tornare a Outlook Express.
  6. Eseguire l'acquisizione di Network Monitor e quindi connettersi a computer che esegue Exchange Server utilizzando l'account che Ŕ impostati solo. Quando si esaminano i pacchetti, Ŕ necessario notare che i pacchetti per il protocollo su cui Ŕ stato configurato protezione sono crittografati.

Risoluzione dei problemi

Se si eseguono le proprie CA principali o si se si dispone di una CA subordinata, noti che se l'ambiente server certificati non risponde, Ŕ possibile perdere tutti i certificati emessi attualmente ed elenco di revoche di certificati. ╚ perse certificati e l'elenco di revoche di certificati, i client non connettersi in modo protetto ai server virtuali di protocollo configurato con tali certificati. Di conseguenza, Ŕ importante che Ŕ decidere se implementare la propria CA.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni su certificato server, vedere il Microsoft Windows 2000 Server Resource Kit e Microsoft Exchange 2000 Server Resource Kit.

I prodotti di terze parti citati in questo articolo sono forniti da produttori indipendenti. Microsoft non rilascia alcuna garanzia, implicita o di altra natura, relativa alle prestazioni o all'affidabilitÓ di questi prodotti.


ProprietÓ

Identificativo articolo: 319574 - Ultima modifica: mercoledý 28 febbraio 2007 - Revisione: 1.5
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange 2000 Server Standard Edition
Chiavi:á
kbmt kbhowto kbhowtomaster KB319574 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 319574
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com