L'ordinamento dei nomi di file e cartelle contenenti numeri è diverso in Windows Vista, Windows XP e Windows Server 2003 rispetto a Windows 2000

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 319827 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Importante In questo articolo sono contenute informazioni su come modificare il Registro di sistema. Prima di modificare il Registro di sistema, assicurarsi di eseguirne una copia di backup e di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per informazioni su come eseguire il backup, ripristinare e modificare il Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
256986 Informazioni sul Registro di sistema di Windows per utenti esperti
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto il criterio di ordinamento utilizzato in Windows Vista, Windows XP e Windows Server 2003 per i file e le cartelle i cui nomi contengono numeri. Inoltre nell'articolo vengono fornite informazioni sulle differenze tra il nuovo criterio di ordinamento e quello utilizzato in Windows 2000 e viene descritto come modificare il criterio di ordinamento in Windows Vista, Windows XP e Windows Server 2003.

Informazioni

Il criterio di ordinamento utilizzato in Windows Vista, Windows XP e Windows Server 2003 per i file e le cartelle i cui nomi contengono numeri differisce da quello utilizzato in Windows 2000. Nell'esempio seguente viene illustrata tale differenza.
Windows Vista, Windows XP e Windows Server 2003
Ie4_01
Ie4_128
Ie5
Ie6
Ie401sp2
Ie501sp2
Windows 2000
Ie4_01
Ie4_128
Ie401sp2
Ie5
Ie501sp2
Ie6
Per impostazione predefinita, il nuovo criterio di ordinamento considera le stringhe nei nomi di file e cartelle come contenuto numerico e non come testo. I numeri nei nomi di file e cartelle vengono ordinati in modo crescente in base al rispettivo valore numerico.

In questo esempio, 401 è numericamente maggiore di 6, pertanto la cartella Ie401sp2 viene elencata dopo la cartella Ie6 al momento di ordinare le cartelle per nome in ordine crescente. Nell'esempio seguente, notare come vengono ordinati i file, i cui nomi contengono numeri.
Windows Vista, Windows XP e Windows Server 2003
5.txt
11.txt
88.txt
Windows 2000
11.txt
5.txt
88.txt

Per modificare il criterio di ordinamento utilizzato in Windows Vista, Windows XP o Windows Server 2003

Avviso L'errata modifica del Registro di sistema tramite l'editor o un altro metodo può causare seri problemi, che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non è in grado di garantire la soluzione di problemi derivanti dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. La modifica del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell'utente.

È possibile configurare l'impostazione di un criterio per poter utilizzare il nuovo sistema di ordinamento o quello impiegato in Windows 2000. Tale impostazione viene memorizzata nelle seguenti voci del Registro di sistema:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\Currentversion\Policies\Explorer\NoStrCmpLogical


HKEY_CURRENT_USER\SOFTWARE\Microsoft\Windows\Currentversion\Policies\Explorer\NoStrCmpLogical
Per ottenere questa funzionalità in Windows XP, è necessario installare il service pack più recente per Windows XP. Questa funzionalità è stata resa disponibile per la prima volta in Windows XP Service Pack 1 (SP1). Per ulteriori informazioni su come ottenere il service pack più recente per Windows XP, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
322389 Come ottenere il service pack più recente per Windows XP
Dopo avere installato Windows XP Service Pack 1 o un service pack successivo, creare la voce NoStrCmpLogical del Registro di sistema e configurare il criterio. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare regedit, quindi scegliere OK.
  2. Utilizzare uno dei metodi riportati di seguito, in base alla situazione:
    • Per configurare il criterio per tutti gli utenti del computer, individuare la seguente chiave del Registro di sistema e farvi clic:
      HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\Currentversion\Policies\Explorer
    • Per configurare il criterio per l'utente corrente, individuare la seguente chiave del Registro di sistema e farvi clic:
      HKEY_CURRENT_USER\SOFTWARE\Microsoft\Windows\Currentversion\Policies\Explorer
  3. Scegliere Nuovo dal menu Modifica, quindi fare clic su Valore DWORD.
  4. Digitare NoStrCmpLogical, quindi premere INVIO.
  5. Scegliere Modifica dal menu Modifica.
  6. Per impostare il criterio di ordinamento da utilizzare per i file e le cartelle i cui nomi contengono numeri, utilizzare uno dei metodi seguenti, in base alla situazione:
    • Per configurare Windows XP o Windows Server 2003 per l'utilizzo del metodo impiegato da Windows 2000 per l'ordinamento di file e cartelle, digitare 1 nella casella Dati valore, quindi scegliere OK.
    • Per configurare Windows XP o Windows Server 2003 per l'utilizzo del metodo predefinito per l'ordinamento di file e cartelle, digitare 0 nella casella Dati valore, quindi scegliere OK.

      Nota Se il valore
      NoStrCmpLogical
      non esiste o è impostato su 0 (zero), viene utilizzato il criterio di ordinamento predefinito di Windows XP.
  7. Chiudere l'editor del Registro di sistema e riavviare il computer.

Proprietà

Identificativo articolo: 319827 - Ultima modifica: martedì 27 novembre 2007 - Revisione: 1.10
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Windows Vista Home Basic
  • Windows Vista Home Premium
  • Windows Vista Ultimate
  • Windows Vista Business
  • Windows Vista Enterprise
  • Windows Vista Starter
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Web Edition
  • Microsoft Windows XP Home Edition
  • Microsoft Windows XP Professional
Chiavi: 
kbbug kbfix kbqfe kbwinxpsp1fix kbhotfixserver KB319827
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com