Possibile disconnessione lenta di un utente a causa di un handle del Registro aperto nell'hive delle classi

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 319909 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

╚ possibile che il primo utente che accede a una workstation dopo il riavvio del computer riscontri una particolare lentezza durante la disconnessione, anche pi¨ di 60 secondi. Quando si verifica questo problema, nel file Userenv.log possono essere presenti voci analoghe a:
USERENV(76c.818) 13:06:00:133 MyRegUnLoadKey: Hive unload for S-1-5-21-789336058-1580818891-1801674531-1106_Classes failed due to open registry key. Windows will try unloading the registry hive once a second for the next 60 seconds (max).
oppure
Tipo evento: Errore
Origine evento: Userenv
Categoria evento: Nessuna
ID evento: 1000
Data: 26/04/2002
Ora: 10.54.46
Utente: NT AUTHORITY\SYSTEM
Computer: NomeComputer
Descrizione:
Impossibile scaricare il file della classe del Registro di sistema. Se si dispone di un profilo di roaming, le impostazioni non vengono replicate. Rivolgersi all'amministratore.

DETTAGLI: Accesso negato. Build numero ((2195)).
Utilizzando strumenti di diagnostica come Oh.exe, Ŕ possibile rilevare che per Lsass.exe Ŕ presente un handle aperto per questa chiave.

Cause

Durante l'inizializzazione, tramite il file Activeds.dll vengono create istanze di COM. Ci˛ causa indirettamente la memorizzazione nella cache di un handle a HKEY_CURRENT_USER\Software\Classes. Se Activeds.dll viene inizializzato da un thread nel processo di un servizio nel momento in cui il thread rappresenta un utente, l'handle rimane attivo dopo che l'utente si disconnette.

Risoluzione

Per risolvere questo problema Ŕ necessario ottenere la versione pi¨ recente del service pack per Windows 2000. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
260910 Acquisizione della versione pi¨ recente del service pack di Windows 2000
La versione in lingua inglese di questa correzione presenta gli attributi di file elencati nella tabella seguente (o attributi successivi). Date e ore elencate di seguito sono espresse in UTC. Quando si visualizzano le informazioni sul file, l'ora viene convertita in ora locale. Per calcolare la differenza tra l'ora UTC e quella locale, utilizzare la scheda Fuso orario dello strumento Data e ora del Pannello di controllo.
   Data        Ora    Versione       Dimensione   Nome file
   -----------------------------------------------------------
   15/04/2002  15.20  5.0.2195.4898  182.544      Activeds.dll
				
Nota Sebbene il pacchetto con la correzione rapida per questo problema sia indicato come successivo a SP3, la correzione Ŕ inclusa in Windows 2000 Service Pack 3 (SP3).

Workaround

Per aggirare il problema, attivare l'agente del criterio IPSEC.

Status

Microsoft ha confermato che questo problema si verifica con i prodotti elencati alla fine di questo articolo. Questo problema Ŕ stato corretto per la prima volta nel Service Pack 3 per Windows 2000.

Informazioni

HKEY_CURRENT_USER\Software\Classes Ŕ un alias di HKEY_USERS\_user_sid_Classes, che corrisponde all'hive delle classi private di un utente, ovvero il file ProfiloUtente\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Microsoft\Windows\UsrClass.dat. Al momento dell'accesso a HKEY_CLASSES_ROOT (a cui corrisponde l'alias HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Classes), tramite Advapi32 viene prima controllata l'eventuale sovrascrittura della chiave HKEY_CURRENT_USER\Software\Classes. L'eventuale handle aperto per la chiave delle classi private dell'utente Ŕ memorizzato nella cache ai fini delle prestazioni.

Se l'agente del criterio IPSec Ŕ in esecuzione, in Lsass.exe, Activeds viene caricato e inizializzato nel contesto di System durante il processo di avvio. In questo caso non sono possibili sovrascritture della chiave delle classi utente. Se tuttavia l'agente non Ŕ in esecuzione, la prima volta che viene letta la chiave HKEY_CLASSES_ROOT potrebbe trovarsi nel contesto dell'utente, cioŔ da un thread che rappresenta l'utente durante la procedura di accesso. Ci˛ causa la memorizzazione nella cache dell'handle della chiave delle classi dell'utente.

Per ulteriori informazioni su come ottenere una correzione rapida per Windows 2000 Datacenter Server, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito (il contenuto potrebbe essere in inglese):
265173 Programma Datacenter e il prodotto Windows 2000 Datacenter Server
Per ulteriori informazioni sull'installazione di pi¨ correzioni rapide con un solo riavvio, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
296861 Installazione di pi¨ aggiornamenti e correzioni per Windows con un solo riavvio
Per ulteriori informazioni su come installare contemporaneamente Windows 2000 e le relative correzioni rapide, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
249149 Installazione contemporanea di Microsoft Windows 2000 e delle correzioni rapide di Windows 2000

ProprietÓ

Identificativo articolo: 319909 - Ultima modifica: venerdý 31 marzo 2006 - Revisione: 2.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 1
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 2
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 1
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 2
Chiavi:á
kbbug kbfix kbwin2000presp3fix kbqfe kbwin2000sp3fix kbdirservices kbhotfixserver KB319909
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com