Come regolare l'utilizzo della memoria tramite le opzioni di configurazione di SQL Server

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 321363 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Quando si avvia Microsoft SQL Server, l'utilizzo della memoria SQL Server può continuare a aumentano costantemente e non diminuire, anche quando è ridotta attività del server. Inoltre, Task Manager e Performance Monitor potrebbe mostrare che la memoria fisica è disponibile nel computer costantemente diminuisce fino a quando la memoria disponibile è tra 4 e 10 MB.

Questo comportamento da sola non indica una perdita di memoria. Questo comportamento è tipico e un comportamento previsto del pool di buffer di SQL Server.

Per impostazione predefinita, SQL Server in modo dinamico aumenta e diminuisce la dimensione del proprio pool di buffer (cache), a seconda del carico di memoria fisica che riporta il sistema operativo. Come memoria (tra 4 e 10 MB) disponibile sia sufficiente per impedire il paging, pool di buffer SQL Server continuerà a crescere. Come altri processi nello stesso computer come SQL Server allocare la memoria, Gestione buffer SQL Server rilasciare memoria secondo necessità. SQL Server possibile liberare e ottenere diversi megabyte di memoria al secondo. Questo consente di SQL Server regolare rapidamente le modifiche di allocazione di memoria.

Informazioni

È possibile stabilire limiti superiore e inferiore per la quantità di memoria (pool di buffer) viene utilizzato dal motore di database SQL Server con le opzioni di configurazione min server memory e max server memory . Prima di impostare le opzioni min server memory e max server memory , esaminare i riferimenti nella sezione "Memoria" nel seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
319942 Come determinare le impostazioni di configurazione corrette SQL Server
Si noti che l'opzione max server memory limita solo la dimensione del pool di buffer di SQL Server. L'opzione max server memory non limita una area di memoria non riservata rimanente lascia SQL Server per le allocazioni di altri componenti come stored procedure estese, COM oggetti, non condivisa dll, exe e MAPI componenti. A seguito delle allocazioni precedenti, è tipico per i byte privati SQL Server superi la configurazione max server memory .Per ulteriori informazioni sulle allocazioni da quest'area di memoria non riservata, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
316749 Non vi sia sufficiente memoria virtuale quando si dispone di un numero elevato di database in SQL Server

RIFERIMENTI

Fare riferimento alla documentazione in linea di SQL Server e argomenti come "Effects of min e max server memory," "Architettura di memoria", "Server Memory Options" e "Pool di memoria di SQL Server".

Per ulteriori informazioni sull'opzione di configurazione min server memory e l'opzione di configurazione max server memory di SQL Server 2005, vedere l'argomento "Effects of min e max server memory" nella documentazione in linea di SQL Server 2005.

Proprietà

Identificativo articolo: 321363 - Ultima modifica: martedì 16 luglio 2013 - Revisione: 2.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 2005 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Developer Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Enterprise Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Express Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Workgroup Edition
  • Microsoft SQL Server 2000 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 7.0 Standard Edition
Chiavi: 
kbsqlsetup kbinfo kbmt KB321363 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 321363
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com