OL: Visualizzazione continua di messaggi di richiesta delle credenziali per il dominio di NT

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 321652 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
IMPORTANTE: in questo articolo sono contenute informazioni su come modificare il Registro di sistema. Prima di modificare il Registro di sistema, eseguire una copia di backup e assicurarsi di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup, ripristinare e modificare il Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
256986 Descrizione del Registro di sistema di Microsoft Windows
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Quando si avvia Microsoft Outlook, è possibile che venga visualizzato uno dei seguenti messaggi di errore:
Informazioni di accesso non corrette. Controllare che il nome utente e il dominio siano corretti, quindi digitare nuovamente la password. Se si utilizza un nuovo account o se l'amministratore ha chiesto di cambiare la password, scegliere il pulsante Cambia password e accedere con la nuova password.
oppure
Credenziali di accesso non valide. Assicurarsi che il nome utente e il dominio siano corretti, quindi digitare nuovamente la password.
Al successivo avvio di Outlook per l'accesso alla cassetta postale di Microsoft Exchange Server, verrà visualizzato più volte un messaggio nel quale viene richiesto di immettere le credenziali del dominio di Windows NT. Dopo la visualizzazione di numerose richieste, viene finalmente consentito l'accesso al server. È tuttavia possibile che nel corso della sessione vengano visualizzati ulteriori messaggi di richiesta.

Cause

Ciò si verifica poiché nella seguente chiave del Registro di sistema potrebbero essere mancanti uno o più valori:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Rpc\ClientProtocols
I valori riportati di seguito sono i valori base richiesti per Windows XP o Windows 2000:

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
NomeTipoDati
(Predefinito)REG_SZ(valore non impostato)
ncacn_http REG_SZRpcrt4.dll
ncacn_ip_tcpREG_SZRpcrt4.dll
ncacn_npREG_SZRpcrt4.dll
ncacn_nb_tcpREG_SZRpcrt4.dll
ncadg_ip_udpREG_SZRpcrt4.dll

I valori riportati di seguito sono i valori base richiesti per Windows 98:

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
NomeTipoDati
(Predefinito)REG_SZ(valore non impostato)
ncacn_np REG_SZRpcltc1.dll
ncalrpcREG_SZ
ncadg_ip_udpREG_SZRpcltc3.dll
ncacn_httpREG_SZRpcltccm.dll

I valori riportati di seguito sono i valori base richiesti per Windows NT 4.0:

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
NomeTipoDati
(Predefinito)REG_SZ(valore non impostato)
ncacn_np REG_SZRpcltc1.dll
ncalrpcREG_SZ
ncadg_ip_udpREG_SZRpcLtCcm.dll
ncadg_ip_udp REG_SZRpcLtCcm.dll
ncacn_nb_tcp REG_SZRpcLtCcm.dll
ncacn_http REG_SZRpcLtCcm.dll

Secondo l'ordine di binding dei protocolli impostato nel sistema, viene visualizzata una richiesta di credenziali per ogni valore mancante, finché non viene raggiunto un valore corrispondente al protocollo successivo nell'ordine di binding.

Risoluzione

Per risolvere il problema, utilizzare uno dei metodi seguenti.

Metodo 1

Importare una chiave di registro valida da un computer che funziona correttamente. Per effettuare questa operazione:
  1. Avviare l'editor del Registro di sistema (Regedt32.exe).
  2. Individuare e fare clic sulla seguente chiave del Registro di sistema:
    KEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Rpc\ClientProtocols
  3. Fare clic sulla chiave ClientProtocols.
  4. Scegliere Esporta dal menu File.
  5. Salvare il file con estensione reg o txt qualora sia necessario inviare il file tramite Outlook. Per importare la chiave, sarà necessario salvare e rinominare l'allegato con estensione reg.
  6. Chiudere l'editor del Registro di sistema.
  7. Rinominare il file esportato cambiando l'estensione txt in reg, quindi copiarlo in una cartella nel computer.
  8. Avviare l'editor del Registro di sistema (Regedt32.exe).
  9. Individuare e fare clic sulla seguente chiave del Registro di sistema:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Rpc\ClientProtocols
  10. Selezionare la cartella ClientProtocols, quindi scegliere Importa dal menu File.
  11. Selezionare il file reg salvato, quindi scegliere Apri.
  12. Chiudere l'editor del Registro di sistema.
  13. Uscire da Outlook 2002 e quindi riavviarlo.

Metodo 2

Utilizzare l'editor del Registro di sistema per creare manualmente i valori mancanti. Per effettuare questa operazione:
  1. Avviare l'editor del Registro di sistema (Regedt32.exe).
  2. Individuare e fare clic sulla seguente chiave del Registro di sistema:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Rpc\ClientProtocols
  3. Scegliere Nuovo dal menu Modifica, quindi Valore stringa.
  4. Modificare il nuovo valore di stringa utilizzando il nome e i dati contenuti nella tabella riportata nella sezione "Cause" di questo articolo.
  5. Ripetere i passaggi da 3 a 4 per ogni valore mancante.
  6. Chiudere l'editor del Registro di sistema.

Proprietà

Identificativo articolo: 321652 - Ultima modifica: venerdì 28 novembre 2003 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Outlook 2002 Standard Edition
  • Microsoft Outlook 2000 Standard Edition
  • Microsoft Exchange 2000 Server Standard Edition
  • Microsoft Exchange Server 5.5 Standard Edition
Chiavi: 
kberrmsg kbprb KB321652
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com