Configurazione di Internet Explorer per l'utilizzo della modalitÓ PORT FTP e della modalitÓ PASV FTP nella famiglia Windows Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 323446 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene illustrato come configurare Internet Explorer per l'utilizzo sia della modalitÓ PORT che della modalitÓ PASV FTP (File Transfer Protocol).

Il protocollo FTP supporta due modalitÓ. Queste due modalitÓ sono denominate Standard (o PORT o Attiva) e Passiva (o PASV). Il client FTP in modalitÓ Standard invia comandi PORT al server FTP. Il client in modalitÓ Passiva invia comandi PASV al server FTP. Questi comandi vengono inviati sul canale dei comandi FTP durante l'apertura della sessione FTP.

Il client FTP in modalitÓ Standard stabilisce prima di tutto una connessione alla porta TCP 21 sul server FTP. Questa connessione instaura il canale dei comandi FTP. Il client invia un comando PORT sul canale dei comandi FTP quando ha necessitÓ di inviare o ricevere dati, ad esempio un elenco di cartelle o un file. Il comando PORT contiene informazioni sulla porta attraverso la quale il client FTP riceve i dati. In modalitÓ Standard, il server FTP avvia sempre la connessione dati dalla porta TCP 20. Il server FTP deve aprire una nuova connessione al client quando invia o riceve i dati, mentre il client FTP effettua a sua volta la richiesta mediante il comando PORT.

Anche i client FTP in modalitÓ Passiva iniziano stabilendo una connessione alla porta TCP 21 sul server FTP per creare il canale di controllo. Quando il client invia un comando PASV sul canale dei comandi, il server FTP apre una porta effimera (tra la 1024 e la 5000) e comunica al client FTP di connettersi a tale porta prima di richiedere il trasferimento dei dati. Come nella modalitÓ Standard, il client FTP deve inviare un nuovo comando PASV prima di ogni nuovo trasferimento, mentre il server FTP attende una connessione a una nuova porta per ciascun trasferimento.

A seconda della configurazione firewall sul client o sul server FTP, pu˛ essere necessario modificare la modalitÓ utilizzata dal client FTP. Microsoft Internet Explorer 5 e versioni successive supportano sia la modalitÓ Standard che la modalitÓ Passiva.

Modifica della modalitÓ client FTP in Internet Explorer

  1. Avviare Internet Explorer.
  2. Scegliere Opzioni Internet dal menuStrumenti.
  3. Fare clic sulla scheda Avanzate.
  4. In Esplorazione deselezionare la casella di controllo Attiva la visualizzazione della cartella per i siti FTP.
  5. Selezionare la casella di controllo Utilizza un FTP passivo (per la compatibilitÓ con alcuni firewall e modem DSL).
  6. Scegliere OK.
Internet Explorer si comporta come un client FTP in modalitÓ Standard se si seleziona la casella di controllo Attiva la visualizzazione cartella per i siti FTP, nonostante si selezioni anche la casella di controllo Utilizza un FTP passivo. Se si deseleziona la casella di controllo Attiva la visualizzazione cartella per i siti FTP e si seleziona la casella di controllo Utilizza un FTP passivo, Internet Explorer si comporta come client FTP in modalitÓ Passiva.

Risoluzione dei problemi

Molti firewall non accettano nuove connessioni attraverso un'interfaccia esterna. Queste connessioni vengono rilevate dal firewall come tentativi di connessione non richiesti e pertanto vengono rifiutate. I client FTP in modalitÓ Standard non funzionano in questo ambiente poichÚ il server FTP deve effettuare una nuova richiesta di connessione al client FTP.

╚ opportuno che gli amministratori di firewall non utilizzino server FTP in modalitÓ Passiva in quanto il server FTP Ŕ in grado di aprire qualsiasi porta effimera. Sebbene Microsoft Internet Information Server (IIS) 4.0 e IIS 5.0 utilizzino le porte effimere da 1024 a 5000, molti server FTP sono configurati con un intervallo di porte effimere da 1024 a 65535. Le configurazioni firewall che consentono l'accesso completo a tutte le porte effimere per le connessioni non richieste possono essere considerate non protette.

╚ possibile configurare sia IIS 4.0 che IIS 5.0 in modo da abilitare l'intervallo di porte effimere da 1024 a 65535.

Per ulteriori informazioni sui problemi che possono verificarsi se si tenta di effettuare la connessione alle porte TCP oltre la 5000, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
196271 Impossibile connettersi dalle porte TCP oltre la 5000

ProprietÓ

Identificativo articolo: 323446 - Ultima modifica: martedý 18 ottobre 2005 - Revisione: 5.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Internet Explorer 6.0áalle seguenti piattaforme
    • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
Chiavi:á
kbhowtomaster kbftp kbwebservices kbappservices KB323446
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com