HOW TO: Configurare il servizio di mapping del nome utente

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 324073 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Domini basati su UNIX e domini basati su Windows hanno identitÓ di utente diverso e identitÓ di gruppo, anche se i nomi utente coincidono. ╚ possibile utilizzare il servizio Mapping nomi utente per mappare le identificazioni di protezione di Windows (SID) per le identificazioni utente di UNIX (UID) e le identificazioni di UNIX gruppo (GID). Questo Ŕ true se i nomi utente sono gli stessi o diversi. Inoltre, Ŕ possibile utilizzare il servizio Mapping nomi utente per associare pi¨ account di Windows a un singolo account UNIX. Questo semplifica il processo di gestione di account per gli amministratori che devono fornire gli utenti di Windows le risorse di UNIX durante la migrazione.

Installare il servizio mapping del nome utente

PoichÚ Microsoft Windows Services for UNIX versione 3.0 utilizza Microsoft Installer per l'installazione, Ŕ possibile installare singoli moduli del prodotto dal prompt dei comandi. Se Ŕ installato componenti precedenti di Windows Services for UNIX, Ŕ necessario includere nel parametro addlocal del comando di installazione (separato da virgole). In caso contrario Ŕ possibile rimuovere i componenti precedenti quando si installa il servizio Mapping nomi utente. ╚ necessario installare uno o pi¨ server Mapping nomi utente sulla rete per supportare le funzioni di mapping nomi utente in Interix, nel client per NFS (Network File Service) di UNIX, in server per NFS e nella casella gateway per NFS.

Per installare il servizio Mapping nomi utente dal prompt dei comandi:
  1. Accedere con un account di livello amministrativo per un computer basato su Windows.
  2. Per aprire un prompt dei comandi, fare clic su Start , scegliere Esegui , digitare cmd e quindi fare clic su OK .
  3. Consente di inserire Windows Services for UNIX versione 3.0 CD nel CD di unitÓ (in questo esempio, unitÓ D).
  4. Per installare il servizio Mapping nomi utente, digitare msiexec /I D:\sfusetup.msi /qb addlocal = "Mapsvc" [targetdir = "installation path"] al prompt dei comandi, quindi premere INVIO.

    Nota : per impostazione predefinita, il percorso di installazione Ŕ "\SFU".
  5. Per includere il codice come parte del comando, digitare pidkey = "key" , quindi premere INVIO, in cui key Ŕ la chiave di prodotto di 25 caratteri.

    Nota : non Ŕ necessario riavviare il computer che eseguono Windows 2000 o Windows XP una volta completata l'installazione.

    Se si installa da un prompt di telnet o per mezzo di uno script, in cui non interfaccia utente grafica (GUI) Ŕ disponibile, digitare o incollare il seguente comando per completare l'installazione senza alcuna interazione da parte dell'utente ulteriori e quindi premere INVIO:
    msiexec /I D:\sfusetup.msi /q addlocal = "Mapsvc" pidkey = "chiave" [targetdir = "percorso di installazione"]
Nota : per evitare problemi con alcuni componenti di Windows Services for UNIX, Ŕ necessario installare Windows Services for UNIX in una cartella senza spazi nel percorso. Il parametro addlocal del programma Msiexec.exe Ŕ illustrato nella procedura 4 e 5 Ŕ con distinzione tra maiuscole e minuscole e sensibili spazio. Per installare correttamente il servizio Mapping nomi utente, Ŕ necessario digitare il case e la spaziatura, esattamente come sono sono indicati in questo esempio.

Configurare il servizio mapping del nome utente

╚ possibile configurare il servizio Mapping nomi utente tramite i servizi di Windows per UNIX amministrazione Microsoft Management Console (MMC) oppure tramite l'utilitÓ Mapadmin.exe al prompt dei comandi. A causa di funzionalitÓ incorporate del sottosistema Interix, Ŕ possibile creare facilmente script complessi anche mapping mediante l'utilitÓ Mapadmin.exe. Ad esempio, Ŕ possibile creare un semplice script che legge un elenco di file di testo di utenti Windows e viene mappato un corrispondente elenco di utenti UNIX.

Il formato di base del comando Mapadmin.exe Ŕ
mapadmin [server] [-u utente [-p pword]] command options
in cui command options sono i seguenti:
Options          Details
--------------   ----------------------------------------------------------
blank            Returns the information about the current configuration
config           Sets the configuration options
start            Starts the User Name Mapping service on the specified 
                 server (by default, the local computer is used)
stop             Stops the User Name Mapping service on the specified 
                 server (by default, the local computer is used)
add              Adds a mapping, either user or group
setprimary       Sets the primary user or group mapping
delete           Deletes a mapping
list             Displays information about current user and group mappings
backup           Creates a backup of current mappings to a text file
restore          Restores a previously backed-up user name mapping file
adddomainmap     Adds a simple map between the Windows domain and the 
                 NIS domain or PCNFS passwd and group files      
listdomainmaps   Lists the Windows domains that are mapped to PCNFS files
                 or NIS domains
				
per configurare il mapping tra un dominio di Windows MSFT e PCNFS:
  1. Accedere con un account di livello amministrativo per un computer basato su Windows.
  2. Per aprire un prompt dei comandi, fare clic su Start , scegliere Esegui , digitare cmd e quindi fare clic su OK .
  3. Al prompt dei comandi, digitare o incollare il seguente comando e quindi premere INVIO:
    mapadmin adddomainmap -d MSFT -f c:\etc.
    Nota : in questo esempio, i file delle password e di gruppo si trovano nella cartella c:\etc.
Per avviare il servizio Mapping nomi utente:
  1. Accedere con un account di livello amministrativo per un computer basato su Windows.
  2. Per aprire un prompt dei comandi, fare clic su Start , scegliere Esegui , digitare cmd e quindi fare clic su OK .
  3. Al prompt dei comandi, digitare o incollare le seguenti operazioni:
    avviare mapadmin
Per aggiungere una mappa dell'utente tra un utente di Windows (in questo esempio, "MSFT\RLJones") e un utente di UNIX (in questo esempio, "rlj"):
  1. Accedere con un account di livello amministrativo per un computer basato su Windows.
  2. Per aprire un prompt dei comandi, fare clic su Start , scegliere Esegui , digitare cmd e quindi fare clic su OK .
  3. Al prompt dei comandi, digitare o incollare il seguente comando e quindi premere INVIO:
    mapadmin aggiungere - wu MSFT\RLJones - uu PCNFS\rlj
Nota : Mapadmin.exe il file di backup e ripristino file sono puro testo ASCII, ma comprendono le password vengono crittografate. In Mapadmin.exe, immettere un percorso completo per la destinazione del file di backup.



Riferimenti

Per ulteriori informazioni su come eseguire attivitÓ di manutenzione dopo una migrazione UNIX-to-Windows, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
324539HOW TO: Eseguire la manutenzione e ausiliario attivitÓ dopo una migrazione da UNIX a Windows










ProprietÓ

Identificativo articolo: 324073 - Ultima modifica: mercoledý 1 novembre 2006 - Revisione: 2.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows NT 4.0 Service Pack 6a
  • Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition
Chiavi:á
kbmt kbhowto kbhowtomaster KB324073 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 324073
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com