Come eseguire la migrazione delle impostazioni di Apache e configurare IIS in una migrazione UNIX-to-Windows

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 324213 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Questo articolo viene illustrato i passaggi principali per eseguire la migrazione della configurazione del sito Web da Apache a Microsoft Internet Information Services (IIS). Si tratta di uno di una serie di articoli contenenti informazioni dettagliate su come eseguire una migrazione da UNIX a Windows.

Gli articoli di questa serie includono:
324215Come preparare per una migrazione UNIX-to-Windows
323970Come preparare il server di destinazione per una migrazione UNIX-to-Windows
324213Come eseguire la migrazione delle impostazioni di Apache e configurare IIS in una migrazione UNIX-to-Windows
324538Come migrare i dati di sito Web in una migrazione UNIX-to-Windows
324216Come proteggere IIS in una migrazione UNIX-to-Windows
324539Come eseguire attivitÓ di manutenzione e supplementari dopo una migrazione UNIX-to-Windows
324217Come eseguire il test e ottimizzazione delle prestazioni dopo una migrazione UNIX-to-Windows

Configurare impostazioni di base in una migrazione da UNIX a Windows

Apache utilizza un file di configurazione singolo per impostare tutti i parametri base, ad esempio i numeri di porta, posizioni predefinite e la proprietÓ e il layout principale dei server Web e siti Web associati. ╚ possibile convertire facilmente la maggior parte per IIS tramite Microsoft Management Console (MMC). Dopo avere immesso le impostazioni di base, si Ŕ quasi pronti per il primo sito Web. Per ulteriori informazioni su come convertire le impostazioni di sito Web di base di Apache a IIS, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
323973Come configurare le impostazioni di base in una migrazione UNIX-to-Windows

Insieme di documenti predefiniti in una migrazione da UNIX a Windows

In genere in Apache di impostarne una sequenza dei documenti predefiniti per un sito Web in modo che Ŕ possibile gestire con dinamiche e statiche aree del sito Web in un ambiente in cui non sono supportate in genere analizzate pagine (ad esempio quelli utilizzati in ASP). ╚ possibile tradurre e configurare lo stesso effetto in IIS. Per ulteriori informazioni su come impostare il documento predefinito, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
324044Come impostare il documento predefinito in una migrazione UNIX-to-Windows

Set di documenti di errore in una migrazione da UNIX a Windows

In IIS e Apache Ŕ possibile impostare i documenti di errore di essere restituito all'utente. Questi documenti di errore sono utili in se l'utente tenta di visitare una pagina che non esiste o se l'utente tenta di visitare una pagina per il quale l'utente non Ŕ autorizzato. I codici di errore che vengono generati fanno parte di HTTP generale standard. Di conseguenza, quando si esegue la migrazione, Ŕ possibile configurare facilmente il corrispondente documento di errore per i codici dal file di configurazione di Apache a IIS. Per ulteriori informazioni su come impostare le pagine di errore in IIS, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
302570Come configurare la messaggistica per il sito Web in IIS di errore personalizzato

Configurare siti Web virtuale (basati sul nome) per una migrazione da UNIX a Windows

Molti server di Web supportano pi¨ di un sito Web. Per effettuare questa operazione, utilizzare sottodomini (ad esempio, sub.domain.com) oppure supportano diversi domini (dominio.com). In questo senso, IIS e Apache funzionano in modo analogo e in IIS Ŕ possibile impostare facilmente pi¨ siti Web in questo modo. ╚ possibile trasferire le impostazioni direttamente dal file di configurazione di Apache in IIS. Per ulteriori informazioni su come convertire le impostazioni di sito Web di base di Apache a IIS, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
301392Come creare una cartella virtuale (Web secondario) in IIS 4.0 o IIS 5.0

Configurare siti Web virtuale (basati su IP) per una migrazione da UNIX a Windows

Alcuni siti consente di utilizzare un indirizzo IP univoco per ogni sito Web. Questo presenta vantaggi quando si traccia, filtro o un sito Web attraverso un firewall del supporto tecnico.
323955Come configurare le impostazioni di rete in una migrazione UNIX-to-Windows

Configurare siti Web virtuale (basati su URL) per una migrazione da UNIX a Windows

Se si divide di un sito Web in aree diverse basati su URL o aree basata su cartelle, Ŕ possibile distribuire un sito Web su pi¨ server. Pi¨ server forniscono cosa sembra essere un singolo sito Web per l'utente, ma consentono a diversi gruppi e utenti (ad esempio, diversi reparti) per gestire le aree. Per effettuare questa operazione in Apache, Ŕ necessario reindirizzare un particolare URL a un altro host oppure in un'altra cartella tramite la riscrittura URL o tramite gli alias. IIS utilizza un meccanismo pi¨ semplice. IIS vengono illustrate le funzionalitÓ disponibili per entrambe le soluzioni nella stessa interfaccia di gestione.

Home page cartella Web Sites migrazione di utenti in una migrazione da UNIX a Windows

In Apache Ŕ facile impostare una struttura in cui gli utenti creare il proprio sito Web nella propria cartella principale, quindi ospitato direttamente nel sito Web principale. Una configurazione accurata con IIS ottiene lo stesso risultato, sebbene non sia semplice effettuare questa operazione. Per ulteriori informazioni su come impostare le cartelle specifiche dell'utente, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
323999Come migrare la cartella principale dell'utente siti Web in una migrazione UNIX-to-Windows

URL di reindirizzamento per altri siti Web

╚ possibile riscrivere e reindirizzare l'URL per scegliere altri siti e altre cartelle. ╚ inoltre possibile riscrivere URL che funga da puntatori e alias a altre cartelle e ad altre aree del sito Web. ╚ facilmente possibile migrare queste impostazioni da una configurazione di Apache a IIS. Per ulteriori informazioni su come reindirizzare e riscrittura URL, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
324000Reindirizzamento di URL a siti Web alternativi

Migrazione delle impostazioni Apache per Apache per Windows in una migrazione da UNIX a Windows

Se si installa Apache per Windows sul server Windows, Ŕ possibile rendere la migrazione da UNIX a Windows molto pi¨ rapido. Inoltre, Ŕ possibile verificare ed eseguire la migrazione del sito Web senza eseguire la migrazione dei dati. Non Ŕ necessario disattivare il sito Web per molto tempo, o. Sono disponibili solo le modifiche secondarie che Ŕ necessario apportare al file di configurazione Apache per gestire le differenze tra UNIX e Windows. Per ulteriori informazioni su come convertire un Apache per file di configurazione UNIX per Apache per Windows, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
323974Come migrare le impostazioni di Apache a Apache per Windows in una migrazione UNIX-to-Windows

Condivisione cartelle sito con SMB in una migrazione da UNIX a Windows

Per rendere possibili per i gruppi di utenti di modificare il sito Web tramite un'interfaccia familiare basato su file, Ŕ necessario condividere la cartella del sito Web con altri utenti sulla rete Windows. Per ulteriori informazioni su come condividere le cartelle del sito Web, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
301281Come condividere file e cartelle in rete per gruppi di lavoro in Windows 2000

Impostazione di WebDAV per una migrazione da UNIX a Windows

╚ possibile creare e aggiornare il contenuto per il sito Web senza accesso diretto alle cartelle che contengono i file sito tramite il World Wide Web Distributed Authoring e il metodo Versioning (WebDAV). PoichÚ WebDAV Ŕ uno standard indipendente dalla piattaforma, viene spesso utilizzato in UNIX in modo che gli utenti di Windows, gli utenti di Mac OS e gli utenti UNIX possono aggiornare i propri siti Web senza preoccuparsi di protocolli di condivisione. Se si utilizza la stessa funzionalitÓ in IIS, Ŕ possibile fornire la migrazione smoothest per le finestre di progettazione e i gestori del contenuto. Per ulteriori informazioni sull'installazione di WebDAV, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
324046Come impostare WebDAV per una migrazione UNIX-to-Windows


ProprietÓ

Identificativo articolo: 324213 - Ultima modifica: lunedý 24 febbraio 2014 - Revisione: 6.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Small Business Server 2000 Standard Edition
  • Microsoft Internet Information Services 5.0
Chiavi:á
kbnosurvey kbarchive kbmt kbhowto kbhowtomaster KB324213 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 324213
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com