HOW TO: Concedere agli utenti i privilegi per gestire i servizi in Windows Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 325349 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come concedere agli utenti l'autorità per gestire i servizi di sistema in Windows Server 2003.

In base all'impostazione predefinita, solo i membri del gruppo Administrators possono avviare, arrestare, sospendere, riprendere o riavviare un servizio. In questo articolo vengono descritti i metodi che consentono di concedere agli utenti i privilegi necessari per gestire i servizi.

Metodo 1: Utilizzo dei criteri di gruppo

Per modificare le autorizzazioni relative ai servizi di sistema, è possibile utilizzare Criteri di gruppo. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Knowledge Base riportato di seguito:
324802 HOW TO: Configure Group Policies to Set Security for System Services in Windows Server 2003

Metodo 2: Utilizzo dei modelli di protezione

Per modificare le autorizzazioni relative ai servizi di sistema utilizzando i modelli di protezione, creare un modello di protezione. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare mmc nella casella Apri, quindi scegliere OK.
  2. Dal menu File scegliere Aggiungi/Rimuovi snap-in.
  3. Scegliere Aggiungi, scegliere Analisi e configurazione della protezione, scegliere Aggiungi, scegliere Chiudi, quindi OK.
  4. Nella struttura della console fare clic con il pulsante destro del mouse su Analisi e configurazione della protezione, quindi scegliere Apri database.
  5. Specificare un nome e un percorso per il database, quindi scegliere Apri.
  6. Nella finestra di dialogo Importazione modello visualizzata, scegliere il modello di protezione da importare, quindi scegliere Apri.
  7. Nella struttura della console fare clic con il pulsante destro del mouse su Analisi e configurazione della protezione, quindi scegliere Esegui analisi sistema.
  8. Nella finestra di dialogo Esecuzione analisi visualizzata, accettare il percorso predefinito per il file registro visualizzato nella casella Percorso file registro errori o specificarne uno desiderato, quindi scegliere OK.
  9. Al termine dell'analisi configurare le autorizzazioni per i servizi nel modo seguente:
    1. Nella struttura della console fare clic su Servizi sistema.
    2. Nel riquadro di destra fare doppio clic sul servizio per il quale si desidera modificare le autorizzazioni.
    3. Selezionare la casella di controllo Definisci il criterio nel database, quindi scegliere Modifica protezione.
    4. Per configurare le autorizzazioni per un nuovo utente o gruppo, scegliere Aggiungi. Nella finestra di dialogo Seleziona utenti, computer o gruppi digitare il nome dell'utente o del gruppo per il quale si desidera impostare le autorizzazioni, quindi scegliere OK.
    5. Nell'elenco Autorizzazioni per utente o gruppo configurare le autorizzazioni che si desidera assegnare all'utente o al gruppo. Quando viene aggiunto un nuovo utente o un nuovo gruppo, la casella di controllo Consenti accanto all'autorizzazione Avvio, arresto e sospensione è selezionata in base all'impostazione predefinita. Questa impostazione consente all'utente o al gruppo di avviare, arrestare e sospendere il servizio.
    6. Scegliere OK due volte.
  10. Per applicare le nuove impostazioni di protezione al computer locale, fare clic con il pulsante destro del mouse su Analisi e configurazione della protezione, quindi scegliere Configura il sistema ora.
NOTA: per configurare e analizzare la protezione del sistema, è possibile utilizzare anche lo strumento della riga di comando Secedit. Per ulteriori informazioni su Secedit, fare clic sul pulsante Start, quindi scegliere Esegui. Digitare cmd nella casella Apri, quindi scegliere OK. Al prompt dei comandi digitare secedit /? e premere INVIO. Quando si utilizza questo metodo per applicare le impostazioni, tutte le impostazioni del modello vengono applicate di nuovo, sovrascrivendo altre autorizzazioni relative a file, Registro di sistema o servizi configurate in precedenza.

Proprietà

Identificativo articolo: 325349 - Ultima modifica: martedì 1 luglio 2003 - Revisione: 5.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Web Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, 64-Bit Datacenter Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
Chiavi: 
kbhowto kbhowtomaster kbenv KB325349
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com