HOW TO: Abilitare messaggi di stato dettagliati relativi all'avvio, all'arresto del sistema, all'accesso e alla fine sessione nei prodotti di Windows Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 325376 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Per la versione di questo articolo relativa a Microsoft Windows 2000, vedere 316243.


Importante In questo articolo sono contenute informazioni su come modificare il Registro di sistema. Prima di modificare il Registro di sistema, assicurarsi di eseguirne una copia di backup e di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup, ripristinare e modificare il Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
256986 Descrizione del Registro di sistema di Microsoft Windows
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo vengono descritte le procedure per configurare Windows in modo da ricevere messaggi di stato dettagliati relativi all'avvio, all'arresto del sistema, all'accesso e alla chiusura della sessione. I messaggi di stato dettagliati possono essere utili per la risoluzione di problemi quali la lentezza delle operazioni di avvio, arresto, accesso o fine sessione.

Come abilitare messaggi di stato dettagliati relativi all'avvio, all'arresto del sistema, all'accesso e alla fine sessione

È possibile attivare i messaggi di stato dettagliati utilizzando l'Editor oggetti Criteri di gruppo o modificando il Registro di sistema.

Come abilitare i messaggi di stato dettagliati utilizzando l'Editor oggetti Criteri di gruppo

Per abilitare i messaggi di stato dettagliati utilizzando l'Editor oggetti Criteri di gruppo, seguire il metodo più appropriato alla specifica situazione:
In un ambiente di dominio
Se si lavora in un ambiente di dominio e si desidera attivare i messaggi di stato dettagliati su un gruppo di computer, attenersi alla seguente procedura:
  1. Scegliere Start, quindi Strumenti di amministrazione, infine Utenti e computer di Active Directory.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul contenitore del dominio o dell'unità organizzativa cui si desidera applicare le impostazioni relative ai criteri e scegliere Proprietà.
  3. Scegliere la scheda Criterio gruppo.
  4. Scegliere Nuovo quindi digitare un nome descrittivo per il nuovo oggetto Criteri di gruppo (GPO, Group Policy object).
  5. Scegliere l'oggetto Criteri di gruppo appena creato, quindi Modifica.
  6. Espandere Configurazione computer e Modelli amministrativi, quindi scegliere Sistema.
  7. Nel riquadro destro fare doppio clic su Messaggi di stato dettagliati e normali.
  8. Scegliere Attivato, quindi OK.
  9. Chiudere l'Editor oggetti Criteri di gruppo, scegliere OK, quindi chiudere lo snap-in Utenti e computer di Active Directory.
Nota Questa impostazione verrà ignorata se l'impostazione Disattiva messaggi di stato relativi ad Avvio/Arresto del sistema/Accesso/Fine sessione è attiva.
Su un computer autonomo o un singolo computer
Se si utilizza un computer autonomo o si desidera abilitare i messaggi di stato dettagliati su un singolo computer, attenersi alla seguente procedura:
  1. Scegliere Start, quindi Esegui.
  2. Nella casella Apri digitare gpedit.msc, quindi scegliere OK.
  3. Espandere Configurazione computer e Modelli amministrativi, quindi scegliere Sistema.
  4. Nel riquadro destro fare doppio clic su Messaggi di stato dettagliati e normali.
  5. Scegliere Attivato, quindi OK.
  6. Chiudere l'Editor oggetti Criteri di gruppo, scegliere OK, quindi chiudere lo snap-in Utenti e computer di Active Directory.
Nota Questa impostazione verrà ignorata se l'impostazione Disattiva messaggi di stato relativi ad Avvio/Arresto del sistema/Accesso/Fine sessione è attiva.

Come abilitare i messaggi di stato dettagliati mediante l'Editor del Registro di sistema

Avviso L'errata modifica del Registro di sistema tramite l'editor o un altro metodo può causare seri problemi, che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non è in grado di garantire la risoluzione di problemi derivanti dall'errato utilizzo dell'Editor del Registro di sistema. La modifica del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell'utente.

Per abilitare i messaggi di stato dettagliati modificando il Registro di sistema, attenersi alla seguente procedura:
  1. Scegliere Start, quindi Esegui.
  2. Nella casella Apri digitare regedit, quindi scegliere OK.
  3. Individuare e scegliere la chiave del Registro di sistema seguente:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\System
  4. Scegliere Nuovo dal menu Modifica, quindi selezionare Valore DWORD.
  5. Digitare verbosestatus, quindi premere INVIO.
  6. Fare doppio clic sulla chiave appena creata, digitare 1 nella casella Dati valore, quindi scegliere OK.
  7. Chiudere l'Editor del Registro di sistema.
Nota I messaggi di stato non vengono visualizzati se è presente la seguente chiave e il relativo valore è impostato su 1:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\System\DisableStatusMessages

Informazioni

Se la registrazione dettagliata è disabilitata, verranno visualizzati ancora messaggi di stato, quali "Applicazione delle impostazioni personali in corso..." o "Applicazione delle impostazioni del computer in corso...", al momento dell'avvio, dell'arresto, dell'accesso e della chiusura del computer. Tuttavia se la registrazione dettagliata è abilitata, verranno visualizzate ulteriori informazioni quali "Avvio di RPCSS in corso..." o "È in corso il completamento dei criteri di gruppo computer. Attendere..."

Proprietà

Identificativo articolo: 325376 - Ultima modifica: lunedì 3 dicembre 2007 - Revisione: 9.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition for Itanium-Based Systems
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition for Itanium-based Systems
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Standard Edition
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Premium Edition
Chiavi: 
kbhowtomaster kbenv kbmgmtservices KB325376
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com