Spostamento di un database DHCP da un computer che esegue Windows NT Server 4.0, Windows 2000 o Windows Server 2003 a un computer che esegue Windows Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 325473 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritta la procedura dettagliata per lo spostamento di un database DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) da un computer che esegue Microsoft Windows NT Server 4.0, Microsoft Windows 2000 o Microsoft Windows Server 2003 a un computer che esegue Windows Server 2003.

Nota Per eseguire il backup e il ripristino del database DHCP su un unico server, Ŕ possibile utilizzare l'utilitÓ di backup di Microsoft Windows (ntbackup.exe). Non utilizzare questa utilitÓ per eseguire la migrazione o lo spostamento di un database DHCP tra server DHCP.

Esportazione del database DHCP da un server che esegue Windows NT Server 4.0 o Windows 2000

  1. Arrestare il servizio server DHCP sul server:
    1. Accedere al server DHCP di origine mediante un account appartenente al gruppo Administrators locale.
    2. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare cmd nella casella Apri, quindi scegliere OK.
    3. Al prompt dei comandi digitare net stop dhcpserver e premere INVIO. VerrÓ visualizzato un messaggio che informa dapprima che il servizio server DHCP Microsoft sarÓ arrestato, quindi che il servizio Ŕ stato arrestato.
    4. Digitare exit, quindi premere INVIO.
  2. Comprimere il database DHCP mediante l'utilitÓ JetPack:
    1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare cmd nella casella Apri, quindi scegliere OK.
    2. Al prompt dei comandi digitare cd %systemroot%\system32\dhcp, quindi premere INVIO.
    3. Digitare jetpack dhcp.mdb temp.mdb, quindi premere INVIO.
    4. Dopo la compressione del database, digitare exit, quindi premere INVIO.
  3. Esportare il database DHCP mediante l'utilitÓ di esportazione/importazione DHCP (Dhcpexim.exe). L'utilitÓ Ŕ contenuta nel Windows 2000 Resource Kit Supplement 1 oppure pu˛ essere ottenuta visitando il seguente sito Web Microsoft (informazioni in lingua inglese):
    http://www.microsoft.com/windows2000/techinfo/reskit/tools/new/dhcpexim-o.asp
    Per esportare il database:
    1. Installare l'utilitÓ Dhcpexim.exe, quindi avviarla.
    2. Alla visualizzazione della schermata introduttiva dello strumento di esportazione/importazione DHCP fare clic sull'opzione per l'esportazione della configurazione su un file del servizio locale, quindi scegliere OK.
    3. Nella casella Nome file digitare un nome per il file esportato, quindi scegliere Salva. Digitare, ad esempio, dhcpdatabase.txt.
    4. Fare clic sugli ambiti che si desidera esportare, selezionare la casella di controllo per la disattivazione degli ambiti selezionati sul computer locale prima dell'esportazione, quindi scegliere Esporta.
    5. Scegliere OK.
  4. Disabilitare il servizio server DHCP sul server. La disabilitazione del servizio server DHCP impedisce l'avvio del servizio dopo il trasferimento del database. Per disabilitare il servizio server DHCP:
    1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Impostazioni, Pannello di controllo, quindi fare doppio clic su Servizi.
    2. Nell'elenco Servizio fare clic su Server DHCP Microsoft, scegliere Esecuzione automatica, quindi Disabilitata, infine scegliere OK.
    3. Se il servizio Ŕ giÓ stato avviato, scegliere Arresta, quindi per confermare l'arresto del servizio.
    4. Scegliere Chiudi per chiudere la finestra di dialogo Servizi.
Importante Per spostare il database da un server che esegue Windows 2000 o Windows NT 4.0 a uno che esegue Windows Server 2003, Ŕ necessario utilizzare Dhcpexim.exe. I comandi Netsh per DHCP non sono disponibili in Windows NT 4.0.

Nota Se Ŕ richiesta solo la configurazione (non il database), utilizzare il seguente comando anzichŔ Dhcpexim.exe sul server Windows 2000 da cui eseguire l'esportazione. Non utilizzare Dhcpexim.exe.
netsh dhcp dump >C:\dhcp.txt
dove C:\dhcp.txt Ŕ il nome e il percorso del file di esportazione che si desidera utilizzare.

Nota L'opzione di esportazione non Ŕ disponibile nel comando netsh di Windows 2000 Server. I comandi netsh dhcp server dump e netsh dhcp server import non sono compatibili. Se si tenta di importare dati creati mediante netsh dhcp server dump > C:\dhcp.txt utilizzando netsh DHCP server import > C:\dhcp.txt, verrÓ visualizzato il seguente messaggio di errore nel computer Windows Server 2003:
Richiesta non supportata.
Per eseguire la migrazione del file di configurazione esportato al nuovo server Windows Server 2003, utilizzare il seguente comando:
netsh exec c:\dhcp.txt
Dhcpexim.exe non Ŕ supportato in Windows Server 2003. Se si esporta un database in un computer Windows 2000 mediante Dhcpexim.exe e si tenta di importare i dati in Windows Server 2003, Dhcpexim.exe verrÓ chiuso e verrÓ visualizzato un messaggio di errore simile al seguente:
Si Ŕ verificato un errore. Si Ŕ tentato di caricare un programma di formato non corretto.
In tale circostanza esportare i dati da Windows 2000 mediante dhcpexim, quindi importarli nell'ambiente Windows Server 2003 mediante netsh DHCP server import xyz.txt.

Esportazione del database DHCP da un server che esegue Microsoft Windows Server 2003

Per spostare un database DHCP e la relativa configurazione da un server che esegue Windows Server 2003 in un altro server che esegue Windows Server 2003:
  1. Accedere al server DHCP di origine mediante un account appartenente al gruppo Administrators locale.
  2. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare cmd nella casella Apri, quindi scegliere OK.
  3. Digitare netsh dhcp server export C:\dhcp.txt all, quindi premere INVIO.

Nota Per esportare i dati, Ŕ necessario disporre delle autorizzazioni di amministratore locale.

Installazione del servizio server DHCP nel server che esegue Windows Server 2003

Per installare il servizio server DHCP in un computer Windows Server 2003 esistente:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Pannello di controllo, quindi fare doppio clic su Installazione applicazioni.
  2. Scegliere Installazione componenti di Windows.
  3. In Aggiunta guidata componenti di Windows scegliere Servizi di rete nella casella Componenti, quindi fare clic su Dettagli.
  4. Selezionare la casella di controllo DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) se non Ŕ giÓ stata selezionata, quindi scegliere OK.
  5. In Aggiunta guidata componenti di Windows fare clic su Avanti per installare i componenti selezionati. Inserire il CD di Windows Server 2003 nell'unitÓ CD o DVD del computer in uso, se viene richiesto. I file del server DHCP e i file di utilitÓ vengono copiati nel computer in uso.
  6. Al termine dell'installazione, scegliere Fine.

Importazione del database DHCP

Nota Se non si Ŕ membri del gruppo Backup Operators, Ŕ possibile che venga visualizzato un messaggio di accesso negato durante questa procedura. Se viene visualizzato un messaggio di errore "Impossibile determinare la versione del server DHCP per il server", accertarsi che il servizio server DHCP sia in esecuzione nel server e che l'account utente con cui Ŕ stato effettuato l'accesso appartenga al gruppo Administrators locale.

Importante Non utilizzare Dhcpexim.exe per importare un database DHCP in Windows Server 2003. Se inoltre il server Windows 2003 di destinazione Ŕ un server membro e si intende alzarlo di livello a controller di dominio, Ŕ consigliabile eseguire la migrazione del database DHCP prima di effettuare questa operazione. Sebbene sia possibile eseguire la migrazione del database DHCP a un controller di dominio Windows 2003, la migrazione a un server membro risulterÓ pi¨ agevole in virt¨ dell'esistenza dell'account dell'amministratore locale.
  1. Effettuare l'accesso con un account utente appartenente al gruppo Administrators locale. Non Ŕ consentito l'utilizzo di un account utente di un gruppo appartenente al gruppo Administrators locale. Se per il controller di dominio non esiste l'account Administrators locale, riavviare il computer in modalitÓ ripristino servizi directory e utilizzare l'account dell'amministratore per importare il database come descritto pi¨ avanti in questa sezione.
  2. Copiare il file del database DHCP esportato sul disco rigido locale del computer Windows Server 2003.
  3. Verificare che il servizio DHCP sia stato avviato nel computer Windows Server 2003.
  4. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare cmd nella casella Apri, quindi scegliere OK.
  5. Al prompt dei comandi digitare netsh dhcp server import c:\databasedhcp.txt all, quindi premere INVIO, dove c:\databasedhcp.txt Ŕ il nome di file e il percorso completo del file di database copiato sul server.

    Nota Quando si tenta di esportare un database DHCP da un controller di dominio Windows 2000 a un server membro Windows Server 2003 del dominio, Ŕ possibile che venga visualizzato un messaggio di errore analogo al seguente:
    Errore durante l'inizializzazione e la lettura della configurazione del servizio. Accesso negato
    Nota Per importare i dati, Ŕ necessario disporre delle autorizzazioni di amministratore locale.
  6. Per risolvere il problema, aggiungere il computer server DHCP Windows Server 2003 al gruppo Admins di DHCP a livello Enterprise.
  7. Se il messaggio di errore di accesso negato persiste anche dopo aver aggiunto il computer server DHCP Windows Server 2003 al gruppo Admins di DHCP a livello Enterprise come descritto al passaggio 4, verificare che l'account utente attualmente utilizzato per l'importazione appartenga al gruppo Administrators locale. Se l'account non appartiene a questo gruppo, per completare l'importazione, aggiungerlo al gruppo oppure effettuare l'accesso come amministratore locale.

    Nota Se il comando IMPORT o EXPORT di DHCP non viene eseguito per utenti che non sono membri espliciti del gruppo Administrators locale, Ŕ necessario applicare il seguente hotfix nel computer Windows Server 2003:

    833167 Pacchetto di aggiornamento del servizio Copia Shadow del volume (VSS) disponibile per Windows Server 2003
  8. Dopo la visualizzazione del messaggio in cui si informa che il comando Ŕ stato eseguito, chiudere il prompt dei comandi.

Autorizzazione del server DHCP

  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Strumenti di amministrazione e infine DHCP.

    Nota ╚ necessario accedere al server mediante un account appartenente al gruppo Administrators. In un dominio Active Directory Ŕ necessario accedere al server utilizzando un account appartenente al gruppo Enterprise Administrators.
  2. Nella struttura della console dello snap-in DHCP espandere il nuovo server DHCP. Se nell'angolo inferiore destro dell'oggetto server Ŕ presente una freccia rossa, il server non Ŕ stato ancora autorizzato.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'oggetto server, quindi scegliere Autorizza.
  4. Attendere alcuni istanti, quindi fare nuovamente clic con il pulsante destro del mouse sul server e scegliere Aggiorna. Una freccia verde indicherÓ che il server DHCP Ŕ autorizzato.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportati di seguito:
323416 HOW TO: Installare e configurare un server DHCP in un gruppo di lavoro in Windows Server 2003
130642 Spostamento di un database DHCP tra server in Windows NT 4.0 e Windows 2000
890480 Visualizzazione del messaggio di errore "Accesso negato" quando si utilizza il comando "netsh dhcp server import" per importare un database DHCP da un computer Windows NT Server 4.0 a un computer Windows Server 2003

ProprietÓ

Identificativo articolo: 325473 - Ultima modifica: venerdý 21 aprile 2006 - Revisione: 19.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition for Itanium-Based Systems
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition for Itanium-based Systems
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Standard Edition
  • Microsoft Windows 2000 Server
Chiavi:á
kbhowtomaster kbnetwork KB325473
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com