Utilizzo del Servizio di installazione remota per installare Windows Server 2003 in computer remoti

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 325862 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto dettagliatamente come utilizzare il Servizio di installazione remota (RIS, Remote Installation Service) per installare Windows Server 2003 su computer remoti.

╚ possibile impiegare il Servizio di installazione remota per impostare da remoto dei computer basati su Microsoft Windows Server 2003 utilizzando una cartella di rete RIS condivisa come origine dei file di Windows Server 2003. ╚ possibile installare sistemi operativi su computer client abilitati all'avvio remoto. I computer client vengono connessi alla rete, quindi avviati utilizzando una scheda di rete PXE (Pre-Boot Execution Environment) o un disco floppy di avvio remoto. L'accesso del client viene quindi effettuato mediante un account utente valido.

Requisiti hardware per il Servizio di installazione remota

Di seguito sono elencati i requisiti hardware minimi per il server RIS:
  • Il server deve soddisfare i requisiti hardware minimi per la versione di Windows Server 2003 installata.
  • Un'unitÓ da 4 gigabyte (GB) dedicata all'albero di directory RIS sul server RIS.
  • Una scheda di rete da 10 o 100 megabit al secondo (Mbps) che supporti TCP/IP (Ŕ consigliata una scheda da 100 Mbps).

    NOTA: dedicare un intero disco rigido o un'intera partizione specificamente all'albero di directory RIS. ╚ consigliato l'utilizzo di dischi e controller di dischi SCSI.

    L'unitÓ sul server su cui si desidera installare il Servizio di installazione remota deve essere formattata con il file system NTFS. L'installazione del servizio richiede una notevole quantitÓ di spazio su disco. Inoltre non Ŕ possibile installare il servizio sulla stessa unitÓ o partizione in cui Ŕ installato Windows Server 2003. Assicurarsi che nell'unitÓ prescelta sia disponibile spazio sufficiente per almeno un set completo di file di installazione del sistema operativo che si prevede di installare remotamente.

Requisiti hardware per i client

Di seguito sono elencati i requisiti hardware minimi per i computer client RIS:
  • I client devono soddisfare i requisiti hardware minimi per il sistema operativo.
  • Scheda di rete con ROM di avvio PXE (Pre-Boot Execution Environment) DHCP versione 1.00 o successiva, oppure una scheda di rete supportata dal disco di avvio RIS.

    NOTA: per ottenere la versione pi¨ recente della ROM di avvio PXE basata su DHCP, contattare il produttore della scheda di rete.

Requisiti software

╚ necessario che vari servizi di rete siano attivi e disponibili per il Servizio di installazione remota. ╚ possibile installare i servizi seguenti sul server RIS o su altri server disponibili sulla rete:
  • Servizio DNS (Domain Name System)
  • DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol)
  • Servizio Active Directory

Prerequisiti per le installazioni client

Assicurarsi che la scheda di rete del computer client sia impostata come periferica di avvio principale nel BIOS del computer. Se la scheda di rete Ŕ configurata come periferica di avvio principale, all'avvio il client richiede un avvio dei servizi di rete al server RIS in rete. Una volta contattato il Servizio di installazione remota, all'utente del client verrÓ richiesto di premere F12 per scaricare l'Installazione guidata client. Non premere F12 se non si intende procedere a una nuova installazione del sistema operativo o accedere agli strumenti per la manutenzione e la risoluzione dei problemi.

Una volta installato il sistema operativo client mediante il Servizio di installazione remota, sarÓ possibile ignorare la richiesta di premere F12 nel corso dei successivi avvii del computer client. ╚ inoltre possibile riconfigurare il BIOS del client per reimpostare l'unitÓ disco floppy, l'unitÓ disco rigido o l'unitÓ CD-ROM come periferica di avvio principale.

Per avviare l'installazione mediante il disco di avvio remoto, inserire il disco di avvio nell'unitÓ disco floppy e avviare il computer client. L'unitÓ disco floppy deve essere impostata come periferica di avvio principale nel BIOS del client. Dopo avere avviato il computer dal disco di avvio, verrÓ richiesto di premere F12 per avviare il processo di avvio dei servizi di rete. ╚ necessario rimuovere il disco di avvio dopo avere premuto F12 e prima del termine della porzione in modalitÓ testo dell'installazione del sistema operativo.

NOTA: su alcuni computer Compaq potrebbe essere necessario premere F12 durante l'avvio. In questo caso sarÓ necessario premere F12 alla schermata di avvio Compaq, quindi premere nuovamente F12 quando richiesto dal server RIS.

Installazione del Servizio di installazione remota di Windows Server 2003

  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Pannello di controllo, quindi Installazione applicazioni.
  2. Scegliere Installazione componenti di Windows.
  3. Selezionare la casella di controllo Servizi di installazione remota, quindi scegliere Avanti.

    NOTA: alle richiesta di fornire i file di installazione di Windows Server 2003, inserire il CD di Windows Server 2003 nell'unitÓ CD-ROM e scegliere OK. A questo punto, potrÓ essere visualizzato un messaggio con opzioni per l'aggiornamento del sistema operativo. Scegliere No.
  4. Scegliere Fine, quindi per riavviare il computer.

Impostazione del Servizio di installazione remota

  1. Accedere al sistema come utente con privilegi amministrativi.
  2. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare risetup.exe, quindi scegliere OK per avviare la configurazione guidata del Servizio di installazione remota.
  3. Alla visualizzazione della schermata introduttiva, scegliere Avanti.
  4. Digitare la lettera dell'unitÓ e la cartella in cui sono archiviati i file del Servizio di installazione remota, quindi scegliere Avanti. Digitare ad esempio E:\RemoteInstall, quindi scegliere Avanti.
  5. Una volta che la procedura guidata avrÓ copiato i file, verrÓ richiesto di abilitare o disabilitare il Servizio di installazione remota. Le opzioni disponibili sono le seguenti:
    • Rispondi ai computer client che richiedono il servizio. Se si seleziona questa opzione, il Servizio di installazione remota verrÓ abilitato e sarÓ in grado di rispondere ai computer client che ne faranno richiesta.
    • Non rispondere a computer client sconosciuti. Se si seleziona questa opzione, il Servizio di installazione remota risponderÓ solo ai computer client noti.
  6. Fare clic su Rispondi ai computer client che richiedono il servizio, quindi scegliere Avanti.
  7. VerrÓ quindi richiesto di specificare il percorso dei file di installazione del sistema operativo client. Inserire il CD del sistema operativo client nell'unitÓ CD-ROM del server e scegliere Avanti.

    NOTA: Microsoft supporta solo l'utilizzo di supporti Microsoft per la creazione di un'immagine del sistema operativo client. L'utilizzo di supporti non Microsoft non Ŕ supportato.
  8. Digitare il nome della cartella per i file di installazione del sistema operativo client sul server RIS e scegliere Avanti.
  9. Digitare una descrizione per l'immagine del sistema operativo, che verrÓ visualizzata agli utenti dopo l'avvio di un client remoto e l'esecuzione dell'Installazione guidata client.
  10. Scegliere Avanti, quindi Fine e di nuovo Fine.

Autorizzazione del Servizio di installazione remota in Active Directory

Una volta installato il Servizio di installazione remota, Ŕ necessario che il server RIS venga autorizzato in Active Directory. L'autorizzazione consente di stabilire a quali server RIS Ŕ consentito servire i computer client della rete. Se il server RIS non Ŕ autorizzato in Active Directory, non potrÓ essere contattato dai computer client che richiedono il servizio.

NOTA: per autorizzare un server RIS in Active Directory, Ŕ necessario connettersi come amministratore dell'organizzazione o amministratore del dominio radice.
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Strumenti di amministrazione, quindi DHCP.
  2. Nel riquadro sinistro fare clic con il pulsante destro del mouse su DHCP, quindi scegliere Gestione server autorizzati.
  3. Se il server non Ŕ incluso nell'elenco, fare clic su Autorizza, digitare il nome o l'indirizzo IP del server RIS, quindi scegliere OK.

    NOTA: se viene richiesto di confermare il server RIS, verificare il nome e l'indirizzo IP, quindi scegliere OK.
  4. Scegliere Chiudi, quindi chiudere la console DHCP.

Impostazione delle autorizzazioni utente

Con il Servizio di installazione remota, i client possono installare il relativo sistema operativo client. ╚ necessario che anche agli utenti siano concesse autorizzazioni per la creazione di account computer nel dominio. Per consentire agli utenti di creare account computer in tutto il dominio:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Strumenti di amministrazione, quindi Utenti e computer di Active Directory.
  2. Nel riquadro di sinistra fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome del dominio, quindi scegliere Delega controllo.
  3. Nella Delega guidata del controllo scegliere Avanti.
  4. Scegliere Aggiungi.
  5. Digitare il nome del gruppo da autorizzare per l'aggiunta di account computer al dominio e scegliere OK.
  6. Scegliere Avanti.
  7. Selezionare la casella di controllo Aggiungi un computer al dominio, quindi scegliere Avanti.
  8. Scegliere Fine.

Installazione di client mediante il Servizio di installazione remota

In questa sezione viene descritto come installare un sistema operativo client su un computer dotato di una scheda di rete che supporta la ROM di avvio PXE basata su DHCP. Per installare un sistema operativo client:
  1. Assicurarsi che la scheda di rete sia impostata come periferica di avvio principale nel BIOS del computer.
  2. Riavviare il computer client dalla scheda di rete.
  3. Quando richiesto, premere F12 per avviare il download dell'Installazione guidata client.
  4. Nella schermata introduttiva premere INVIO.
  5. Digitare il nome di un utente autorizzato ad aggiungere account computer al dominio, quindi il nome del dominio e la password dell'utente.
  6. Premere INVIO.
  7. Alla visualizzazione di un messaggio di avviso in cui si avverte che tutti i file presenti sul disco rigido del computer client verranno eliminati, premere INVIO.
  8. Verranno visualizzati l'account computer e il GUID per la workstation. Premere INVIO per avviare l'installazione.
  9. Se richiesto, seguire le istruzioni visualizzate per completare l'installazione del sistema operativo client.

Disco di avvio di installazione remota

╚ possibile utilizzare il disco di avvio di installazione remota con computer non dotati di un scheda di rete che supporti la ROM di avvio PXE basata su DHCP. Il disco di avvio Ŕ progettato per simulare il processo di avvio PXE.

Rbfg.exe Ŕ un'utilitÓ per la creazione di dischi di installazione di rete, contenuta nella cartella RemoteInstall\Admin di ogni server RIS.

Creazione di un disco di avvio mediante Creazione disco di avvio remoto Microsoft Windows

Per creare un disco di avvio di installazione remota:
  1. Individuare la cartella unitÓ:\RemoteInstall\Admin\I386 sul server RIS, dove unitÓ Ŕ l'unitÓ in cui Ŕ installato il Servizio di installazione remota.
  2. Fare doppio clic sul file Rbfg.exe.
  3. Inserire un disco floppy nell'unitÓ disco floppy e scegliere Crea disco.
  4. Alla richiesta se creare un altro disco, scegliere No, quindi scegliere Chiudi.
NOTA: per visualizzare un elenco delle schede di rete supportate, scegliere Schede supportate. Non Ŕ possibile aggiungere schede di rete all'elenco.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni su come contattare Compaq Computer Corporation, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base appropriato fra quelli riportati di seguito:
65416 Elenco dei contatti relativi ai fornitori di terze parti di hardware e software, A-K

60781 Elenco dei contatti relativi ai fornitori di terze parti di hardware e software, L-P

60782 Elenco dei contatti relativi ai fornitori di terze parti di hardware e software, Q-Z

ProprietÓ

Identificativo articolo: 325862 - Ultima modifica: lunedý 3 dicembre 2007 - Revisione: 9.4
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003 64-Bit Datacenter Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Premium Edition
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Standard Edition
Chiavi:á
kbhowto kbhowtomaster kbsetup kbmgmtservices KB325862
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com