Come distribuire un'applicazione ASP.NET utilizzando la distribuzione tramite Xcopy

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 326355 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come utilizzare il comando MS-DOS Xcopy per distribuire un'applicazione ASP.Applicazioni Web ASP. Xcopy distribuzione di stile non Ŕ adatto per tutte le situazioni. Per i siti Web di grandi dimensioni e per le applicazioni line-of-business, Ŕ consigliabile che il sito sia temporaneamente non in linea. Si desidera eseguire questa operazione durante il nuovo contenuto e gli assembly dell'applicazione vengono distribuiti. In un momento pratico, pianificato, Ŕ necessario eseguire la manutenzione. Per ridurre al minimo i tempi di inattivitÓ pianificati, attenersi alla seguente procedura:
  1. Creare una nuova directory fisica per l'applicazione che si desidera aggiornare. Copiare tutto il nuovo contenuto nella nuova directory fisica.
  2. Riconfigurare la directory virtuale dell'applicazione puntare alla nuova directory fisica con il nuovo contenuto.

    Nota Quando si distribuisce il nuovo contenuto in un ASP.Applicazioni Web ASP pu˛ riavviare l'applicazione. Se si dispone di applicazioni di grandi dimensioni e applicazioni complesse che presentano i requisiti di memoria significativa, pu˛ essere aumentato il consumo di memoria. Quando si riavvia l'applicazione, possono verificarsi problemi di supportabilitÓ. Si tratta di perdita dello stato di sessione dell'utente.

Che cos'Ŕ la distribuzione Xcopy?

Distribuzione tramite xcopy descrive la distribuzione in ASP.NET in cui si utilizza il funzionalitÓ Drag-and-drop in Microsoft Windows Explorer, File Transfer Protocol (FTP) o il comando DOS Xcopy per copiare file da un'unica posizione. L'applicazione ASP.NET applicazione non richiede alcuna modifica al Registro di sistema e dispone di speciali requisiti di installazione per la societÓ host ospitato siti.

I vantaggi della distribuzione tramite Xcopy

Un comando Xcopy-trasferimento di file di stile consente di semplificare la distribuzione e la manutenzione di ASP.NET siti perchÚ nessuna voce del Registro di sistema e poichÚ Ŕ possibile registrare Nessun componente. Microsoft.NET applications sono autodescrittivi, in genere senza dipendenze. Con la versione dell'assembly, Ŕ anche possibile copiare una nuova copia del una DLL utilizzata dall'applicazione senza interrompere il Web Server.

Le differenze tra la distribuzione Xcopy e Copia progetto di Visual Studio.NET

Distribuzione tramite xcopy non richiede l'installazione di alcun software speciale nel computer di sviluppo o sul server Web. Visual Studio.Metodo di Copia progetto NET richiede l'installazione di Server di Microsoft FrontPage Extensions (FPSE) sul server remoto. Xcopy consente di sostituire solo i file modificati pi¨ di recente. ╚ possibile selezionare i file manualmente per sostituirli o Ŕ possibile utilizzare l'opzione /d sul comando Xcopy per specificare la data, come illustrato di seguito:
xcopy origine [destinazione] /d: m-d-y

Impostare la directory virtuale come applicazione Internet Information Services (IIS)

Se non giÓ impostati nella directory di destinazione Ŕ Ŕ necessario impostarla come applicazione in Microsoft Internet Information Services (IIS) prima di trasferire i file. Per impostare la directory virtuale, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic su Start, scegliere programmi, Strumentidi amministrazione e quindi fare clic su Gestione servizi Internet.
  2. Nel riquadro sinistro, destro il nome del proprio virtuale Directory, quindi scegliere proprietÓ.
  3. Assicurarsi che il Web sito nome o il nome della directory Directory Ŕ elencato nella casella Nome applicazione sotto Le impostazioni dell'applicazione. Se non Ŕ visualizzato, fare clic su Crea.
Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
172138Come creare una directory virtuale in Internet Information Services (IIS)

Risoluzione dei problemi

In alcuni casi Ŕ possibile completare la distribuzione dell'applicazione ASP.NET Applicazione Web mediante il trasferimento di file Xcopy da soli. Questi casi seguenti:
  • Assembly che sono necessario installare nella globale Assembly Cache (GAC). Se Ŕ necessario condividere tutti gli assembly che ASP.NET utilizza pi¨ domini applicazione, Ŕ necessario utilizzare l'utilitÓ Gacutil. exe Consente di registrare tali assembly nella GAC. ╚ necessario annullare la registrazione, sostituire, quindi Ripetere la registrazione degli assembly ogni volta che si distribuisce l'applicazione.
  • InteroperabilitÓ COM. Se l'applicazione ASP.NET per determinare tutti i componenti Componenti COM per l'oggetto tramite l'interoperabilitÓ COM, Ŕ necessario registrare tali COM componenti con i servizi COM+.
  • Componenti serviti. Microsoft consiglia di utilizzare il UtilitÓ Regsvcs. exe per registrare tutte le classi che utilizzano i servizi COM+ (quelle che sono derivati dalla classe System.EnterpriseServices.ServicedComponent ).

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sulla distribuzione di Microsoft.NET soluzioni che consentono di utilizzare il comando Xcopy, visitare il seguente sito Web Microsoft Developer Network (MSDN):
Determinare quando utilizzare Windows Installer O Xcopy
Per ulteriori informazioni sui.Libreria di utilitÓ NET gestisce la Global Assembly Cache fornisce inoltre uno strumento dell'interfaccia della riga di comando, visitare il seguente sito Web Microsoft Developer Network (MSDN):
UtilitÓ di Cache Assembly globale (GACUTIL.EXE)
Per ulteriori informazioni su Microsoft Enterprise Services (COM+) che sono inclusi nel.NET Framework, visitare la seguente documentazione Microsoft Sito Web Network Developer:
Nozioni fondamentali sull'Enterprise Services (COM+) in.NET
Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero riportato di seguito per visualizzare il corrispondente articolo della Articolo della Microsoft Knowledge Base:
315682 Procedura per installare un Assembly nella Global Assembly Cache in Visual Studio.NET

ProprietÓ

Identificativo articolo: 326355 - Ultima modifica: lunedý 18 giugno 2012 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft ASP.NET 1.1
  • Microsoft ASP.NET 1.0
Chiavi:á
kbdeployment kbhowtomaster kbmt KB326355 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 326355
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com