BUG: Il debugger di Visual c ++ .NET o Visual c ++ 2005 Impossibile visualizzare le variabili di std:: String e std:: wstring correttamente

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 326616 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Avviso
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Il debugger non verranno visualizzati i valori in modo appropriato per le stringhe riportate di seguito:
  • variabili di std:: String, se la lunghezza della stringa è maggiore di 15 caratteri.
  • variabili di std:: wstring, se la lunghezza della stringa è inferiore a 15 caratteri.

Cause

La variabile std:: String o std:: wstring viene memorizzata come buffer statico se la lunghezza è inferiore a 15 caratteri. Se la lunghezza della stringa è maggiore di 15 caratteri, la stringa viene memorizzata come un puntatore alla memoria.

È possibile modificare il file autoexp.dat per controllare la visualizzazione del debugger di std:: String variabile. Il membro _Bx._Buf viene utilizzato per specificare lo std:: String memorizzati come buffer statico. Il membro _Bx._Ptr viene utilizzato per specificare che std:: String costituisce un puntatore alla memoria. Quando non è specificato il membro _Bx._Ptr std:: String in file autoexp.dat, il debugger non visualizza le variabili di std:: String avere lunghezza maggiore di 15 caratteri. Quando per std:: wstring nel file autoexp.dat, _Bx._Buf membro non è specificato, il debugger non visualizza le variabili di std:: wstring hanno lunghezza inferiore a 15 caratteri.

Risoluzione

Il componente di debugger che visualizza i valori di variabili è noto come analizzatore di espressioni (EE). Un'istanza di Enterprise gestisce il codice nativo e l'altra istanza gestisce il codice gestito. Il file autoexp.dat fornisce personalizzazione per l'Enterprise nativo, mentre il file Mcee_mc.dat fornisce personalizzazione EE gestito. Per risolvere il problema, modificare il autoexp.dat file.

Per modificare il file autoexp.dat, attenersi alla seguente procedura:
  1. Aprire Blocco note o qualsiasi altro editor di testo.
  2. Aprire il file di autoexp.dat dalla cartella c:\Programmi\Microsoft Visual Studio NET\Common7\Packages\Debugger.
  3. Nel file autoexp.dat, individuare le seguenti righe:
    • std::basic_string<char,std::char_traits<char>,std::allocator<char> >=<_Bx._Buf>
    • std::basic_string<unsigned short,std::char_traits<unsigned short>,std::allocator<unsigned short> >=<_Bx._Ptr>
    • std::basic_string<wchar_t,std::char_traits<wchar_t>,std::allocator<wchar_t> >=<_Bx._Ptr>
  4. Sostituire le righe che individuato nel passaggio 3 con le seguenti righe:
    • std::basic_string<char,std::char_traits<char>,std::allocator<char> >=
      _Buf=<_Bx._Buf> _Ptr= <_Bx._Ptr>
    • std::basic_string<unsigned short,std::char_traits<unsigned short>,std::allocator<unsigned short> >=_Buf=<_Bx._Buf> _Ptr= <_Bx._Ptr>
    • std::basic_string<wchar_t,std::char_traits<wchar_t>,std::allocator<wchar_t> >=<_Bx._Buf> _Ptr= <_Bx._Ptr>

Status

Microsoft ha confermato che questo problema riguarda i prodotti Microsoft elencati all'inizio di questo articolo.

Informazioni

Procedura per riprodurre il problema.

  1. Creare un nuovo progetto di Visual c ++ Win32:
    1. Nel menu file , fare clic su Nuovo .
    2. In Tipi progetto fare clic su Progetti di Visual c ++ e quindi selezionare Progetto Win32 nei modelli .

      Nota In Visual Studio 2005, Progetti di Visual c ++ viene modificato in Visual c ++ .
    3. Denominare il progetto LongStringDemo .
    4. Nella Creazione guidata applicazione Win32 , fare clic su Impostazioni applicazione e quindi selezionare il Tipo di applicazione come Applicazione Console .
    5. In Opzioni aggiuntive , fare clic per selezionare la casella di controllo Progetto vuoto e quindi fare clic su Fine .
  2. In Esplora soluzioni , fare clic con il pulsante destro del mouse File di origine e quindi fare clic su Aggiungi un nuovo c ++ file .
  3. Nome del file LongStringDemo.cpp .
  4. Aggiungere il seguente codice per il file:
    #include <string>
    using namespace std;
    void main()
    {
    	//Ansi String
    	string szAnsiString;
    	szAnsiString = "c:\\Program Files\\Microsoft Visual Studio .Net";
    
    	//Wide Char String
    	wstring wszWCharString;
    	wszWCharString = L"c:\\Program Files\\Microsoft Visual Studio .Net";
    }
    
  5. Scegliere dal menu Genera , Genera soluzione .
  6. Dal menu debug , scegliere Esegui istruzione (F11) e avviare il debug.
  7. Dal menu debug per Windows , scegliere controllo , quindi watch1 .
  8. Aggiungere la variabile di szAnsiString e la variabile wszWCharString alla finestra Espressioni di controllo. È inoltre possibile controllare il valore scegliendo la variabile szAnsiString o wszWCharString.
  9. Nella finestra espressioni di controllo , è necessario verificare il valore della variabile szAnsiString o wszWCharString.

Proprietà

Identificativo articolo: 326616 - Ultima modifica: giovedì 12 gennaio 2006 - Revisione: 2.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Visual C++ 2005 Express Edition
  • Microsoft Visual C++ .NET 2002 Standard Edition
Chiavi: 
kbmt kbdebug kbbug KB326616 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 326616
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com