Impossibile effettuare l'accesso dopo l'utilizzo di Desktop remoto da parte di un amministratore

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 327575 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Dopo che un amministratore ha utilizzato Desktop remoto, è possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore quando un utente non amministratore tenta di effettuare l'accesso locale:
Accesso non consentito a questa sessione.
Se l'utente sceglie OK e digita nuovamente le credenziali di accesso, l'accesso viene effettuato.

Risoluzione

È disponibile una correzione supportata da Microsoft che, tuttavia, è destinata esclusivamente alla correzione del problema descritto in questo articolo. Utilizzarla solo nei computer in cui si è verificato questo problema specifico. È possibile che su questa correzione vengano eseguiti ulteriori test. Se pertanto questo problema non causa gravi difficoltà, si consiglia di attendere la versione successiva del service pack di Windows XP contenente tale correzione.

Per risolvere immediatamente il problema, contattare il Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft per ottenere la correzione. Per un elenco completo di numeri di telefono del Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft (PSS) e per informazioni sui costi dell'assistenza, visitare il sito Web Microsoft all'indirizzo:
http://support.microsoft.com
NOTA: in casi particolari, le spese normalmente addebitate per le chiamate al Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft potrebbero essere annullate qualora un addetto del Supporto Tecnico Microsoft dovesse determinare che uno specifico aggiornamento risolverà il problema. I normali costi dell'assistenza verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare nello specifico aggiornamento in questione.

La versione in lingua inglese di questa correzione presenta gli attributi di file elencati nella tabella seguente (o attributi successivi). Date e ore elencate di seguito sono espresse in UTC. Quando si visualizzano le informazioni sul file, l'ora viene convertita in ora locale. Per calcolare la differenza tra l'ora UTC e quella locale, utilizzare la scheda Fuso orario dello strumento Data e ora del Pannello di controllo.
   Data        Ora    Versione       Dimensione Nome file
   ------------------------------------------------------------------
   23/09/2002  21.37  5.1.2600.101   198.656    Termsrv.dll (pre-SP1)
   24/09/2002  23.18  5.1.2600.1125  200.192    Termsrv.dll (con SP1)

Status

Microsoft ha confermato che questo problema si verifica con i prodotti elencati nella sezione "Si applica a..." di questo articolo.

Proprietà

Identificativo articolo: 327575 - Ultima modifica: venerdì 31 marzo 2006 - Revisione: 2.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows XP Home Edition
  • Microsoft Windows XP Professional Edition
Chiavi: 
kbqfe kbhotfixserver kbbug kbfix kbprod2web kbwinxppresp2fix kbwinxpsp2fix KB327575
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com