Configurazione della funzionalitÓ Aggiornamenti automatici utilizzando Criteri di gruppo o le impostazioni del Registro di sistema

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 328010 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Importante In questo articolo sono contenute informazioni su come modificare il Registro di sistema. Prima di modificare il Registro di sistema, eseguire una copia di backup e assicurarsi di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup, ripristinare e modificare il Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
256986 Descrizione del Registro di sistema di Microsoft Windows
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

INTRODUZIONE

Se si Ŕ connessi come Amministratore del computer o come membro del gruppo Administrators, Ŕ possibile che nell'area di notifica della barra delle applicazioni venga chiesto di configurare la funzionalitÓ Aggiornamenti automatici di Windows.

Per ulteriori informazioni sulla disponibilitÓ della funzionalitÓ Aggiornamenti automatici e su come configurarla e utilizzarla, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportati di seguito:
306525 HOW TO: Configurare l'aggiornamento automatico in Windows XP
327850 HOW TO: Configurare e utilizzare la funzione Aggiornamenti automatici di Windows 2000
Se chi deve effettuare l'operazione Ŕ un utente esperto o un professionista IT, Ŕ possibile utilizzare uno dei metodi riportati di seguito per configurare la funzionalitÓ Aggiornamenti automatici:
  • Utilizzare i Criteri di gruppo o i Criteri di sistema di Microsoft Windows NT 4.0
  • Modificare il Registro di sistema
In questo articolo viene descritto come utilizzare uno di questi metodi per configurare la funzionalitÓ Aggiornamenti automatici.

Informazioni

Configurazione della funzionalitÓ Aggiornamenti automatici utilizzando Criteri di gruppo

  1. Fare clic sul pulsante Start, quindi scegliere Esegui.
  2. Digitare gpedit.msc, quindi scegliere OK.
  3. Espandere Configurazione computer.
  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Modelli amministrativi, quindi fare clic su Aggiunta/Rimozione modelli.
  5. Fare clic su Aggiungi, su Wuau.adm nella cartella Windows\Inf, quindi scegliere Apri.
  6. Scegliere Chiudi.
  7. In corrispondenza di Configurazione computer espandere Modelli amministrativi, Componenti di Windows e infine Windows Update.

    VerrÓ visualizzato il criterio Configura Aggiornamenti automatici. Questo criterio specifica se il computer Ŕ configurato per ricevere aggiornamenti per la protezione e altri download importanti tramite il servizio di aggiornamento automatico di Windows. L'impostazione di questo criterio consente di specificare se gli aggiornamenti automatici sono abilitati nel computer. Se il servizio Ŕ abilitato, sarÓ necessario selezionare una delle tre opzioni di configurazione disponibili.
  8. Per visualizzare le impostazioni del criterio, fare doppio clic sul criterio Configura Aggiornamenti automatici.
  9. Per abilitare la funzionalitÓ Aggiornamenti automatici, fare clic sull'opzione relativa nell'elenco di opzioni visualizzato nella parte superiore della scheda delle impostazioni.

    Se si fa clic sull'opzione per l'abilitazione, Ŕ necessario selezionare una delle tre opzioni di configurazione elencate nel passaggio 10.
  10. Selezionare una delle seguenti opzioni:
    • 2 - Avviso per download e installazione

      Quando vengono rilevati aggiornamenti applicabili al computer in uso, viene visualizzata un'icona nell'area di notifica che include un messaggio in cui si avverte che Ŕ possibile scaricare gli aggiornamenti. Facendo clic sull'icona o sul messaggio sarÓ possibile selezionare gli aggiornamenti specifici da scaricare. Gli aggiornamenti selezionati verranno scaricati in background. Al termine del download nell'area di notifica verrÓ nuovamente visualizzata l'icona con un messaggio che informa che Ŕ possibile installare gli aggiornamenti. Facendo clic sull'icona o sul messaggio sarÓ possibile selezionare gli aggiornamenti specifici da installare.
    • 3 - Download e avviso installazione

      Nota Questa Ŕ l'impostazione predefinita.

      Gli aggiornamenti applicabili al computer in uso vengono ricercati e scaricati in background senza alcuna notifica o interruzione. Al termine del download nell'area di notifica viene visualizzata l'icona e un messaggio che informa che Ŕ possibile installare gli aggiornamenti. Facendo clic sull'icona o sul messaggio sarÓ possibile selezionare gli aggiornamenti specifici da installare.
    • 4 - Download e pianifica installazione

      Per specificare la pianificazione, selezionare le opzioni appropriate nella finestra di dialogo delle impostazioni dei Criteri di gruppo. Se non viene specificata una pianificazione, verrÓ utilizzata quella predefinita per tutte le installazioni, che esegue il download e l'installazione ogni notte alle ore 3.00. Se qualsiasi aggiornamento richiede il riavvio del computer per poter completare l'installazione, in Windows si verificherÓ il riavvio automatico del computer. Se al momento del riavvio un utente Ŕ connesso al computer, verrÓ informato del riavvio del sistema operativo, in modo che possa scegliere se posticiparlo o meno.

      Se si seleziona 4 - Download e pianifica installazione, Ŕ possibile configurare una pianificazione ricorrente. Se non viene impostata una pianificazione, tutti gli aggiornamenti verranno scaricati e installati ogni notte alle ore 3.00.
    • Altre opzioni

      ╚ inoltre possibile selezionare l'opzione di disabilitazione o quella che indica che la funzionalitÓ non Ŕ configurata. Se si seleziona l'opzione di disabilitazione, un amministratore dovrÓ scaricare e installare manualmente gli aggiornamenti disponibili dal sito Web Microsoft Windows Update.

      Se si seleziona l'opzione che indica che la funzionalitÓ non Ŕ configurata, lo stato della funzionalitÓ Aggiornamenti automatici non sarÓ specificato al livello dei Criteri di gruppo. Lo stato pu˛ essere "abilitato" o "non abilitato". Tuttavia, un amministratore potrÓ comunque configurare la funzionalitÓ Aggiornamenti automatici utilizzando il Pannello di controllo, in cui sono incluse le stesse impostazioni disponibili in Criteri di gruppo.
Nota ╚ disponibile un modello amministrativo aggiornato (file adm) per essere utilizzato con la funzionalitÓ Aggiornamenti automatici in Windows Server 2003 e nel client SUS (Software Update Services) Service Pack 1 (SP1). Questo file di criteri aggiornato aggiunge due nuovi criteri:
  • Nuova pianificazione installazioni pianificate Aggiornamenti automatici

    Questo criterio specifica il periodo di tempo che la funzionalitÓ Aggiornamenti automatici dovrÓ attendere dopo l'avvio del computer, prima di procedere a un'installazione pianificata che in precedenza non era stata effettuata.
  • Escludi riavvio automatico per installazioni pianificate di Aggiornamenti automatici

    Questo criterio specifica che la funzionalitÓ Aggiornamenti automatici attenderÓ il riavvio del computer da parte di qualsiasi utente connesso per completare un'installazione pianificata. Se non viene utilizzato questo criterio, il computer si riavvia automaticamente.
Il file del client e del criterio aggiornato Ŕ incluso in Windows Server 2003. Per scaricare il cliente SUS SP1 per computer basati su Windows 2000 e Windows XP, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://download.microsoft.com/download/win2000platform/Update/June2002/NT5/IT/WUAU22ita.msi
Per scaricare il modello amministrativo aggiornato per computer basati su Windows 2000 e Windows XP, visitare il seguente sito Web Microsoft (informazioni in lingua inglese):
http://microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=D26A0AEA-D274-42E6-8025-8C667B4C94E9&displaylang=en

Caricamento delle impostazioni dei criteri utilizzando Criteri di gruppo nei servizi di directory di Active Directory

Per caricare le impostazioni dei criteri utilizzando Criteri di gruppo, Ŕ necessario utilizzare il file Wuau.adm che descrive le nuove impostazioni dei criteri per il client Aggiornamenti automatici. Il file Wuau.adm viene automaticamente installato nella cartella Windows\Inf al momento dell'installazione della nuova funzionalitÓ Aggiornamenti automatici.

╚ possibile caricare il file Windows\Inf\Wuau.adm come modello amministrativo nell'Editor oggetti Criteri di gruppo.

Per caricare le impostazioni dei criteri utilizzando Criteri di gruppo in Active Directory:
  1. In un controller di dominio di Active Directory fare clic sul pulsante Start, quindi scegliere Esegui.
  2. Digitare dsa.msc.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'unitÓ organizzativa o sul dominio in cui si desidera creare il criterio, quindi scegliere ProprietÓ.
  4. Scegliere la scheda Criterio gruppo quindi Nuovo.
  5. Digitare un nome per il criterio, quindi scegliere Modifica.
  6. In corrispondenza delle impostazioni del computer fare clic con il pulsante destro del mouse su Modelli amministrativi.
  7. Fare clic su Aggiunta/Rimozione modelli, quindi scegliere Aggiungi.
  8. Digitare il nome del file adm degli aggiornamenti automatici, ad esempio digitare cartella_windows\inf\wuau.adm.
  9. Scegliere Apri.

Configurazione della funzionalitÓ Aggiornamenti automatici mediante modifica del Registro di sistema

Avviso L'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema pu˛ causare gravi problemi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non Ŕ in grado di garantire la risoluzione di problemi causati dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. L'utilizzo dell'editor del Registro di sistema Ŕ a rischio e pericolo dell'utente.

In un ambiente privo di Active Directory Ŕ possibile modificare le impostazioni del Registro di sistema per configurare la funzionalitÓ Aggiornamenti automatici.

Nota ╚ necessario creare manualmente le chiavi di registro,

utilizzando quindi uno dei metodi descritti di seguito per impostarle:
  • Modificare manualmente il Registro di sistema utilizzando l'editor (regedit.exe).
  • Distribuire in modalitÓ centralizzata queste chiavi di registro utilizzando la funzionalitÓ Criteri di sistema simile a quella di Windows NT 4.0.
Per utilizzare l'editor del Registro di sistema, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui e digitare regedit nella casella Apri.
  2. Individuare e selezionare la seguente chiave del Registro di sistema:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\AU
  3. Aggiungere una qualsiasi delle seguenti impostazioni:
    • Nome valore: NoAutoUpdate
      Dati valore: 0 o 1
      • 0: Aggiornamenti automatici Ŕ abilitato (impostazione predefinita).
      • 1: Aggiornamenti automatici Ŕ disabilitato.
      Tipo valore: Reg_DWORD
    • Nome valore: AUOptions
      Dati valore: da 1 a 4
      • 1: Mantieni aggiornato il computer Ŕ stato disabilitato negli Aggiornamenti automatici.
      • 2: Avviso per download e installazione.
      • 3: Download e avviso installazione.
      • 4: Download e pianifica installazione.
      Tipo valore: Reg_DWORD
    • Nome valore: ScheduledInstallDay
      Dati valore: da 0 a 7
      • 0: Ogni giorno.
      • da 1 a 7: I giorni della settimana da domenica (1) a sabato (7).
      Tipo valore: Reg_DWORD
    • Nome valore: ScheduledInstallTime
      Dati valore: n, in cui n corrisponde all'ora del giorno nel formato 24 ore (0-23).
      Tipo valore: Reg_DWORD
    • Nome valore: UseWUServer
      Dati valore: Impostare questo valore su 1 per configurare la funzionalitÓ Aggiornamenti automatici in modo che utilizzi un server che esegue Software Update Services anzichÚ Windows Update.
      Tipo valore: Reg_DWORD
    • Nome valore: RescheduleWaitTime
      Dati valore: m, in cui m corrisponde al tempo di attesa tra l'ora di avvio della funzionalitÓ Aggiornamenti automatici e l'ora di inizio delle installazioni in cui sono stati superati i tempi pianificati. L'ora Ŕ impostata in minuti da 1 a 60, che rappresentano da un minuto a 60 minuti.
      Tipo valore: Reg_DWORD

      Nota Questa impostazione influisce solo sul comportamento dei client dopo che questi ultimi sono stati aggiornati a SUS SP1 versione client o successiva.
    • Nome valore: NoAutoRebootWithLoggedOnUsers
      Dati valore: Reg_DWORD: 0 (false) o 1 (true). Se impostata su 1, la funzionalitÓ Aggiornamenti automatici non consente il riavvio automatico del computer mentre gli utenti sono connessi.
      Tipo valore: Reg_DWORD

      Nota Questa impostazione influisce sul comportamento dei client dopo che questi ultimi sono stati aggiornati a SUS SP1 versione client o successiva.
    Per utilizzare la funzionalitÓ Aggiornamenti automatici con un server che esegue Software Update Services, vedere il white paper Software Update Services Deployment. Per visualizzare il white paper, visitare il seguente sito Web Microsoft (informazioni in lingua inglese):
    http://www.microsoft.com/windowsserversystem/sus/susdeployment.mspx
Quando si configura la funzionalitÓ Aggiornamenti automatici direttamente mediante le chiavi del Registro di sistema, il criterio ignorerÓ le preferenze impostate dall'utente locale dotato di privilegi di amministratore per configurare il client. Se in seguito un amministratore rimuove le chiavi di registro, verranno nuovamente utilizzate le preferenze impostate dall'utente locale dotato di privilegi di amministratore.

Per determinare il server in cui sono installati i servizi SUS utilizzato dai computer client e dai server per gli aggiornamenti, aggiungere i seguenti valori al Registro di sistema:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\


Nome valore: WUServer
Tipo valore: Reg_SZ
Questo valore imposta il server SUS tramite il nome HTTP, ad esempio http://IntranetSUS.

Nome valore: WUStatusServer
Tipo valore: Reg_SZ
Questo valore imposta il server delle statistiche SUS tramite il nome HTTP, ad esempio http://IntranetSUS.


Valore di registro

ProprietÓ

Identificativo articolo: 328010 - Ultima modifica: martedý 16 luglio 2013 - Revisione: 10.5
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows XP Professional x64 Edition
  • Microsoft Windows XP Tablet PC Edition
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
Chiavi:á
kbregistry kbhowto kbprb KB328010
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com