Come applicare service pack di Exchange e aggiornamenti rapidi (hotfix)

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 328839 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo passo passo viene descritto come applicare Exchange service pack e aggiornamenti rapidi (hotfix).

Assicurarsi di prendere in considerazione gli effetti di applicare un service pack o un aggiornamento rapido (hotfix). Dopo aver letto le informazioni contenute in questo articolo, verificare accuratamente il service pack o l'aggiornamento rapido (hotfix) nell'ambiente di laboratorio prima di distribuire nei server di produzione.

Microsoft Exchange Server 2003

Prima di distribuire un service pack di Exchange 2003 o di un aggiornamento rapido (hotfix), considerare attentamente le seguenti importanti note e quindi vedere le sezioni diverse in questo articolo per informazioni sulla configurazione specifica.

Note importanti

  • Creare un backup completo di tutti i database di Exchange sempre e creare un backup dello stato del sistema sul server Exchange e il controller di dominio nel dominio prima di applicare un service pack. Se Ŕ necessario ripristinare la versione precedente di Exchange, potrebbe essere necessario rimuovere e reinstallare Exchange allo stato originale, inclusi lo stato di sistema, in Exchange il computer e controller di dominio esistenti prima dell'installazione di Exchange service pack.
  • Sempre leggere le note sulla versione di service pack prima di applicare un service pack. Il service pack pu˛ applicare le modifiche correlati all'ambiente specifico.
  • Dopo aver installato un service pack per Exchange 2003, versioni di Exchange Server 2003 precedenti a service pack corrente Impossibile ripristinare i backup in linea. Ad esempio, Ŕ Impossibile ripristinare un database di Exchange Server 2003 Service Pack 2 in un server che esegue Exchange Server 2003 Service Pack 1 o versioni precedenti di Exchange Server. A causa di questo comportamento, Ŕ sempre creare un backup completo di tutti i database server dopo avere applicato un service pack.
  • Active Directory Connector (ADC) non vengono aggiornate automaticamente quando si installa un service pack di Exchange 2003. Il service pack di ADC ha un proprio programma di installazione nella cartella ADC\I386 del service pack di Exchange 2003. Questo Ŕ vero ADC viene installato sullo stesso server come Exchange 2003. Per ulteriori informazioni su ADC, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
    306505L'aggiornamento di Active Directory Connector non riesce se alcuni file sono in uso
  • Se si Ŕ distribuito il servizio di ADC con versioni personalizzate del file local.map e remote.map file, Ŕ necessario apportare la stesse personalizzazioni per la versione del service pack del servizio ADC prima di eseguire l'aggiornamento.

    Come misura di sicurezza, utilizzare uno strumento come LDP per esportare il contenuto dell'attributo msExchServer1SchemaMap e l'attributo msExchServer2SchemaMap prima di aggiornare il servizio ADC. Informazioni su questo processo, contattare Microsoft Product Support Services (PSS).

    avviso Se si utilizza lo snap-in ADSI Edit, l'utilitÓ LDP o qualsiasi altro client LDAP versione 3 e si modificano erroneamente gli attributi degli oggetti Active Directory, si possono provocare problemi gravi. Questi problemi possono richiedere la reinstallazione Microsoft Windows 2000 Server, Microsoft Windows Server 2003, Microsoft Exchange 2000 Server, Microsoft Exchange Server 2003 o sia di Windows e di Exchange. Microsoft non garantisce che i problemi che si verificano se si modificano in modo errato gli attributi degli oggetti Active Directory possano essere risolti. Modifica di questi attributi a proprio rischio. Per ulteriori informazioni sull'utilitÓ LDP, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    255602L'esplorazione e ricerca utilizzando l'utilitÓ LDP
    260745Utilizzando l'utilitÓ LDP per modificare gli attributi degli oggetti Active Directory
  • Prima di installare un service pack, chiudere eventuali programmi antivirus sono in esecuzione sul server. Interrompere i servizi non essenziali o chiudere tutti i programmi non essenziali sul server. Questi servizi e di un programmi possono essere programmi di terze parti, ad esempio programmi antivirus a livello di file, servizi di backup, il servizio SNMP, monitoraggio dei programmi, ad esempio i monitor server o Performance Monitor di Microsoft.

    Nota Se un servizio o un programma interferisce con l'installazione dell'hotfix, l'aggiornamento rapido non Ŕ installato. Quando si verifica questa situazione, il Registro di aggiornamento rapido (hotfix) potrebbe includere il seguente testo:
    FileInUse:: Aggiunto per FileList:
    Pi¨ istanze del programma di installazione, aggiornamento o Xcopy anche possono impedire a un service pack di installazione. ╚ possibile utilizzare Task Manager per verificare se uno o pi¨ di questi programmi sono in esecuzione sul server prima di applicare un service pack.
  • Non pu˛ essere disinstallato dopo aver installato un service pack di Exchange. Se Ŕ necessario ripristinare la versione di Exchange che era in esecuzione prima dell'installazione del service pack, sarÓ necessario rimuovere Exchange dal computer, reinstallare Exchange e quindi ripristinare i database di Exchange da un backup.

Server non cluster

Quando si installa un service pack in un computer di Exchange che non Ŕ di tipo cluster, eseguire solo il service pack o l'aggiornamento rapido. Questa procedura si temporaneamente i servizi di Exchange e potrebbe essere necessario riavviare il computer. Ad esempio, Ŕ necessario riavviare il computer se Ŕ applicato il service pack tramite una sessione di Servizi terminal.

Se l'organizzazione di Exchange Server 2003 utilizza un'architettura front-end e back-end, Ŕ necessario aggiornare i server front-end prima di aggiornare il server back-end.

Se si eseguono server front-end in una configurazione con bilanciamento del carico, provare ad aggiornare tutti i server front-end nello stesso momento. A tale scopo, portare non in linea tutti i server front-end, aggiornare ogni server e quindi portare in linea i server. Quando si aggiornano tutti i server front-end al service pack nello stesso momento, Ŕ possibile ridurre le possibilitÓ di errori di con i client mobili. I client mobili possono ricevere errori di chiave di sincronizzazione se alcuni server front-end eseguono SP1 o SP2, ma su altri sono in esecuzione la versione originale di Exchange Server 2003. Questi errori si verificano quando le richieste dei client vengono reindirizzate da SP1 o SP2 ai server front-end rilasciati. Questi errori interromperÓ che si verificano dopo tutto a carico bilanciato i server front-end eseguono la stessa versione del service pack.

Cluster di server

importante Non Ŕ necessario riavviare il computer dopo l'installazione un aggiornamento rapido (hotfix) o servizio pack di Exchange ha effetto su un server cluster. Tuttavia, Ŕ necessario manualmente arrestare il servizio cluster e tutte le risorse dipendenti prima di installare l'aggiornamento rapido o il service pack. Per arrestare manualmente il servizio cluster e tutte le risorse dipendenti, spostare il gruppo di cluster o i gruppi dal cluster nodo in cui si desidera installare l'aggiornamento rapido o il service pack. Arrestare quindi il servizio cluster sul nodo cluster. Il servizio Archivio informazioni di Microsoft Exchange Ŕ in Ŕ di automaticamente arrestato e riavviato quando si installa l'aggiornamento rapido o il service pack.

Per aggiornare un cluster a un service pack di Exchange 2003, Ŕ innanzitutto necessario eseguire il programma di installazione di Exchange 2003 Service Pack per aggiornare i nodi del cluster e quindi utilizzare Amministrazione Cluster per aggiornare il server virtuale di Exchange. Si consiglia di aggiornare un nodo di cluster di Exchange alla volta.

Quando si esegue l'aggiornamento ogni nodo, si consiglia di spostare il server virtuale dal nodo che si esegue l'aggiornamento a un altro nodo. Questa procedura consente agli utenti accesso alla posta elettronica mediante il server virtuale potranno continuare durante il processo di Exchange 2003 service pack aggiornamento.

╚ possibile che si desidera aggiornare un cluster di server basato su Windows 2000 che esegue Exchange 2000 Server a un cluster di server basato su Windows Server 2003 che esegue Exchange Server 2003 utilizzando il metodo di installazione pulita. Quando si esegue questa operazione, assicurarsi di aggiornare il server virtuale prima di applicare i service pack.Per ulteriori informazioni su questo metodo di aggiornamento, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
842427L'aggiornamento di Exchange 2000 Server a Exchange Server 2003 in un ambiente cluster attivo/passivo eseguendo un'installazione pulita di Windows Server 2003
Nota L'esempio riportato di seguito fa riferimento a un cluster di server a due nodi. Tuttavia, nell'esempio viene inoltre applicato a cluster multinodo per Exchange Server 2003.

Facilitano la procedura, il cluster di server di esempio che in questa sezione viene descritto il tipo Ŕ un cluster di server a due nodi e i nodi del cluster denominati "Nodo cluster 1" e "Nodo cluster 2". Nell'esempio viene inoltre utilizzata un server virtuale di Exchange Ŕ denominato "Exchange Virtual Server 1".

Per installare un service pack o un hotfix per Exchange 2003 in un cluster di server, attenersi alla seguente procedura:
  1. Se si utilizza Microsoft Windows Server 2003, Ŕ necessario applicare l'hotfix descritto nell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
    831464FIX: IIS 6.0 compressione danneggiato causa violazioni di accesso

    Nota ╚ necessario riavviare il computer dopo aver applicato questo hotfix.
  2. Spostare "Exchange Server virtuale 1" a "Cluster nodo 1". Per effettuare questa operazione, fare clic con il pulsante destro del mouse su "Server virtuale di Exchange 1" nella struttura della console in gruppi e quindi scegliere Sposta gruppo . Lo spostamento Ŕ completo quando la colonna proprietario per le risorse di "Server virtuale di Exchange 1" di ? nodo cluster 2 ? ? nodo cluster 1 ?.

    Nota ╚ necessario effettuare questa operazione per assicurarsi che non vi siano Nessun server virtuale di Exchange che eseguono sul ? nodo cluster 2. ? ╚ necessario inoltre assicurarsi che il gruppo di risorse del cluster non Ŕ in esecuzione su ? nodo cluster 2. ?

    In uno scenario con pi¨ nodi, Ŕ necessario assicurarsi che ciascun nodo in cui si installa il service pack non Ŕ in esecuzione server virtuale o il gruppo di risorse del cluster.

  3. Nello strumento Amministrazione Cluster, fare clic con il pulsante destro del mouse sul ? nodo cluster 2 ? oggetto e quindi fare clic su Arresta servizio cluster .
  4. Installare il Service Pack di Exchange 2003 sul "Nodo cluster 2".Per ulteriori informazioni su come ottenere service pack di Exchange 2003, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
    836993Come ottenere il service pack pi¨ recenti per Exchange Server 2003
  5. Dopo aver installato il service pack Exchange 2003, fare clic su se viene chiesto di riavviare il computer.

    Nota Non Ŕ necessario riavviare il computer se non viene visualizzato un messaggio.
  6. Dopo il riavvio "Nodo cluster 2", accedere e quindi avviare lo strumento di amministrazione cluster. Per effettuare questa operazione, fare clic su Start , scegliere Strumenti di amministrazione e quindi fare clic su Cluster Administrator .
  7. Consente di eseguire tutte le il "Virtual risorse Exchange Server 1" in modalitÓ non in linea, tranne le seguenti risorse:
    • La risorsa indirizzo IP
    • Le risorse disco fisico
    • La risorsa nome rete
    Nota Per portare in modalitÓ non in linea una risorsa, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla risorsa e quindi fare clic su Disconnetti .
  8. Nello strumento Amministrazione Cluster, fare clic con il pulsante destro del mouse sul ? nodo cluster 2 ? oggetto e quindi fare clic su Avvia servizio cluster .
  9. Spostare il server virtuale di Exchange nel nodo di cluster in cui Ŕ installato il service pack di Exchange 2003. In questo esempio, spostare "Server virtuale di Exchange 1" "Nodo cluster 2". Per effettuare questa operazione, fare clic con il pulsante destro del mouse sul gruppo e quindi scegliere Sposta gruppo .
  10. All'avvio di "Nodo cluster 2", lo strumento Amministrazione Cluster.
  11. Se Ŕ stato applicato un aggiornamento rapido (hotfix), andare al passaggio 12. Se non Ŕ stato applicato un aggiornamento rapido (hotfix), espandere il cluster, espandere gruppi, fare clic con il pulsante destro del mouse sul gruppo che contiene "Exchange Virtual Server 1" e scegliere Aggiorna Server virtuale di Exchange .
  12. Una volta aggiornato correttamente "Server virtuale di Exchange 1", Ŕ possibile portare in linea le risorse di Exchange sul "Nodo cluster 2".

    Nota Dopo che si portare in linea le risorse del cluster su aggiornato "cluster node 2", Impossibile spostare "Nodo cluster 1" finchÚ non si aggiornamento "Nodo cluster 1" al Exchange 2003 service pack stesso.
  13. Nello strumento Amministrazione Cluster, fare clic con il pulsante destro del mouse sul ? nodo cluster 1 ? oggetto e quindi fare clic su Arresta servizio cluster .
  14. Installare il service pack di Exchange 2003 nel "Nodo cluster 1" e scegliere se viene chiesto di riavviare il computer.

    Nota Non Ŕ necessario riavviare il computer se non viene visualizzato un messaggio.
  15. Avviare lo strumento di amministrazione cluster. Nello strumento Amministrazione Cluster, fare clic con il pulsante destro del mouse sul ? nodo cluster 1 ? oggetto e quindi fare clic su Avvia servizio cluster .
  16. Se ci si trova in uno scenario con pi¨ nodi, ripetere i passaggi da 1 a 15 per aggiornare gli altri nodi ed altri server virtuali di Exchange a Exchange 2003 Service Pack.

  17. Assicurarsi che Ŕ possibile correttamente nodo cluster di failover "Server virtuale di Exchange 1" da uno a altro.
  18. Verificare la versione di Exchange in cui Ŕ installato. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
    • Avviare il gestore di sistema di Exchange.
    • Espandere server , fare clic con pulsante destro del mouse server cluster di Exchange e quindi scegliere ProprietÓ .
    • Fare clic su verrÓ visualizzata la scheda Generale informazioni analoghe alle seguenti informazioni:
      Versione 6.5 (build 7226.6: Service Pack 1)
      Versione 6.5 (build 7638.2: Service Pack 2)

Risoluzione dei problemi

L'opzione Aggiorna Server virtuale non viene visualizzata

L'opzione per l'Aggiornamento del server virtuale non quando si fa clic su server virtuale di Exchange con il pulsante destro del mouse. In questo scenario, le risorse del server virtuale di Exchange non possono tornare in linea e viene visualizzato un evento simile al seguente evento nel registro applicazione nel Visualizzatore eventi:
Origine evento: MSExchangeCluster
Categoria evento: servizi
ID evento: 1025
Data: date
Ora: time
Tipo: errore
Utente: N/d
Computer: computername
Descrizione: Il server virtuale di Exchange deve essere aggiornato prima di portare in linea. Dal programma di amministrazione cluster, scegliere Aggiorna Server virtuale di Exchange dal menu di contesto di risorsa per aggiornare il server virtuale.
Questo problema pu˛ verificarsi se si dispone di rimuovere il nodo di cluster dal cluster di server e quindi aggiunto di nuovo il nodo di cluster al cluster di server. Per risolvere il problema, eseguire il programma di installazione di Exchange 2003 e quindi selezionare l'opzione Reinstalla per reinstallare Exchange 2003 in tale nodo del cluster.

Messaggio di errore quando si tenta di aggiornare il server virtuale di Exchange

Quando si tenta di aggiornare il server virtuale di Exchange, viene potrebbe essere visualizzato un messaggio di errore analogo al seguente:
La versione di Exchange su questo computer non corrisponde la versione di Exchange sul server ' servername '.
ID: c1037b44
Questo problema si verifica una delle seguenti condizioni Ŕ true:
  • Si tenta di aggiornare il server virtuale di Exchange quando la risorsa del server virtuale di Exchange Ŕ ospitata su un nodo di cluster che non Ŕ stato aggiornato a Exchange 2003 SP1.
  • Si tenta di aggiornare il server virtuale di Exchange utilizzando lo strumento di amministrazione cluster da un computer nodo cluster che non Ŕ stato aggiornato a Exchange 2003 SP1.
Per risolvere il problema, assicurarsi che tutte le seguenti condizioni siano rispettate:
  • Server virtuale Exchange si trova su un nodo cluster che esegue Exchange 2003 SP1.
  • La risorsa Supervisore sistema Ŕ in modalitÓ non in linea.
  • Solo i seguenti tipi di risorsa sono in linea il gruppo di server virtuale di Exchange:
    • Indirizzo IP
    • Nome di rete
    • Disco fisico
  • Il tipo di risorsa Distributed Transaction Coordinator Ŕ in linea.

Small Business Server 2003

La versione di Exchange 2003 Ŕ incluso in Small Business Server 2003 Ŕ una versione tipica di Exchange 2003. Di conseguenza, non Ŕ necessario apportare disposizioni particolari prima di applicare i service pack di Exchange 2003. Quando si installa un service pack nella versione di Exchange 2003 Ŕ incluso in Small Business Server 2003, eseguire solo il service pack o l'aggiornamento rapido. In questo temporaneamente interrompe i servizi di Exchange e potrebbe richiedere il riavvio del computer. Ad esempio, Ŕ necessario riavviare il computer se applicare il service pack tramite una sessione di Servizi terminal.

Microsoft Exchange 2000 Server

Prima di distribuire un service pack di Exchange 2000 o di un aggiornamento rapido (hotfix), considerare attentamente le seguenti importanti note e quindi vedere le sezioni diverse in questo articolo per informazioni sulla configurazione specifica.

Note importanti

  • Creare un backup completo di tutti i database di Exchange sempre e creare un backup dello stato del sistema sul server Exchange e il controller di dominio nel dominio prima di applicare un service pack. Se Ŕ necessario ripristinare la versione precedente di Exchange, Ŕ necessario rimuovere e reinstallare il server di Exchange allo stato originale, inclusi lo stato del sistema, sul server di Exchange e il controller di dominio esistenti prima dell'installazione di service pack di Exchange.
  • Sempre leggere le note sulla versione di service pack prima di applicare un service pack. Il service pack pu˛ applicare le modifiche correlati all'ambiente specifico.
  • Dopo aver installato un service pack per Exchange 2000, non Ŕ possibile ripristinare i backup in linea creati con versioni di Exchange precedenti a service pack corrente. Pertanto, sempre creare un backup completo di tutti i database di Exchange in dopo avere applicato un service pack.
  • Active Directory Connector (ADC) non viene aggiornato automaticamente l'installazione di un service pack di Exchange 2000. Il service pack di ADC Ŕ il proprio programma di installazione nella cartella ADC\I386 del Exchange 2000 service pack. Questo Ŕ vero ADC viene installato sullo stesso server di Exchange 2000. Per ulteriori informazioni su ADC, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
    306505L'aggiornamento di Active Directory Connector non riesce se alcuni file sono in uso
  • Se si Ŕ distribuito il servizio ADC con le versioni personalizzate dei file local.map e remote.map, Ŕ necessario apportare la stesse personalizzazioni per la versione del service pack del servizio ADC prima di eseguire l'aggiornamento. Per ulteriori informazioni sull'aggiornamento di ADC, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
    316542Personalizzare ADC prima di aggiornare a Exchange 2000 Service Pack 3
    Come misura di sicurezza, utilizzare uno strumento come LDP per esportare il contenuto dell'attributo msExchServer1SchemaMap e l'attributo msExchServer2SchemaMap prima di aggiornare il servizio ADC. Se Ŕ necessario aiuto questo processo, contattare il servizio clienti supporto clienti Microsoft Services (PSS).

    avviso Se si utilizza lo snap-in ADSI Edit, l'utilitÓ LDP o qualsiasi altro client LDAP versione 3 e si modificano erroneamente gli attributi degli oggetti Active Directory, si possono provocare problemi gravi. Questi problemi possono richiedere la reinstallazione Microsoft Windows 2000 Server, Microsoft Windows Server 2003, Microsoft Exchange 2000 Server, Microsoft Exchange Server 2003 o sia di Windows e di Exchange. Microsoft non garantisce che i problemi che si verificano se si modificano in modo errato gli attributi degli oggetti Active Directory possano essere risolti. Modifica di questi attributi a proprio rischio. Per ulteriori informazioni sull'utilitÓ LDP, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    255602L'esplorazione e ricerca utilizzando l'utilitÓ LDP
    260745Utilizzando l'utilitÓ LDP per modificare gli attributi degli oggetti Active Directory
  • Prima di installare un service pack, chiudere eventuali programmi antivirus sono in esecuzione sul server. Interrompere i servizi non essenziali o chiudere tutti i programmi non essenziali sul server. Questi servizi e di un programmi possono essere programmi di terze parti, ad esempio programmi antivirus a livello di file, servizi di backup, il servizio SNMP, monitoraggio dei programmi, ad esempio i monitor server o Performance Monitor di Microsoft.

    Nota Se un servizio o un programma interferisce con l'installazione dell'hotfix, l'aggiornamento rapido non Ŕ installato. Quando si verifica questa situazione, il Registro di aggiornamento rapido (hotfix) potrebbe includere il seguente testo:
    FileInUse:: Aggiunto per FileList:
    Pi¨ istanze del programma di installazione, aggiornamento o Xcopy anche possono impedire a un service pack di installazione. ╚ possibile utilizzare Task Manager per verificare se uno o pi¨ di questi programmi sono in esecuzione sul server prima di applicare un service pack.
  • Non pu˛ essere disinstallato dopo aver installato un service pack di Exchange. Se Ŕ necessario ripristinare la versione di Exchange che era in esecuzione prima dell'installazione del service pack, sarÓ necessario rimuovere Exchange dal computer, reinstallare Exchange e quindi ripristinare i database di Exchange da un backup.

Server non cluster

Quando si installa un service pack in un computer di Exchange che non Ŕ di tipo cluster, Ŕ necessario eseguire il service pack o l'aggiornamento rapido. Questo si temporaneamente i servizi di Exchange e potrebbe essere necessario riavviare il computer. Ad esempio, Ŕ necessario riavviare il computer se applicare il service pack tramite una sessione di Servizi terminal.

Se si configurano i computer Exchange 2000 come server front-end e back-end, si consiglia di installare prima service pack di Exchange 2000 nei server front-end prima di installare il service pack sui server back-end. Se si dispone di pi¨ server front-end, non Ŕ necessario aggiornarli tutti contemporaneamente. In questo caso, assicurarsi semplicemente che aggiornare tutti i server front-end prima di installare service pack di Exchange 2000 in qualsiasi il server back-end.

Se si installa service pack di Exchange 2000 nei server front-end prima, il servizio per i client Microsoft Outlook Web Access non viene interrotta. Quando un client di Outlook Web Access si connette a un computer Exchange 2000, il client scarica i file di script dal server front-end. I file di script nei server front-end che non sono stati aggiornati al service pack Exchange 2000 non sono compatibili con i server back-end che sono stati aggiornati al service pack Exchange 2000. Tuttavia, i file di script di un server front-end Exchange 2000 aggiornato sono compatibili con server di back-end non sono stati aggiornati a Exchange 2000 service pack.Per ulteriori informazioni sui service pack per Exchange 2000, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
152439Come determinare il numero di versione, il numero di build e il livello di service pack di Exchange Server
301378Come ottenere il service pack pi¨ recente per Exchange 2000 Server
Per ulteriori informazioni sugli errori di installazione pi¨ che possono verificarsi quando si applica un service pack 1 a Exchange 2000 Server, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
312423Si verificano pi¨ errori di installazione durante si applicano a Exchange 2000 Server Service Pack 1
Per ulteriori informazioni sulle configurazioni front-end / back-end di Exchange 2000, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
326276White paper Using Microsoft Exchange 2000 Front-End Servers ""
326268White paper - Microsoft Exchange 2000 Front-End Server e la Guida alla scalabilitÓ hardware di SMTP gateway


Server di cluster attivo/passivo

importante Non Ŕ necessario riavviare il computer dopo l'installazione un aggiornamento rapido (hotfix) o servizio pack di Exchange ha effetto su un server cluster. Tuttavia, Ŕ necessario manualmente arrestare il servizio cluster e tutte le risorse dipendenti prima di installare l'aggiornamento rapido o il service pack. Per arrestare manualmente il servizio cluster e tutte le risorse dipendenti, spostare il gruppo di cluster o i gruppi dal cluster nodo in cui si desidera installare l'aggiornamento rapido o il service pack. Arrestare quindi il servizio cluster sul nodo cluster. Il servizio Archivio informazioni di Microsoft Exchange Ŕ in Ŕ di automaticamente arrestato e riavviato quando si installa l'aggiornamento rapido o il service pack.

Innanzitutto viene applicato il service pack di Exchange al nodo passivo di un cluster attivo/passivo di Microsoft Windows 2000.

Ad esempio, se il nodo A Ŕ attualmente il proprietario del server virtuale di Exchange e il gruppo di risorse cluster e nodo B Ŕ il nodo passivo o inattivo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Applicare l'aggiornamento rapido (hotfix) o prima del service pack al nodo B.
  2. Spostare di Exchange e i gruppi di risorse del cluster a nodo b. Le risorse di Exchange all'avvio del nodo B, i database di Exchange vengono aggiornati dall'archivio di nuovo se si intende applicare un hotfix di archivio o un service pack.
  3. Dopo questa procedura Ŕ completata, Ŕ necessario applicare il service pack o hotfix per "Nodo" che Ŕ il nodo passivo.

    Nota Youmust interrompere il servizio cluster prima di installata l'aggiornamento rapido.
Per ulteriori informazioni sull'installazione di Exchange 2000 Service Pack 1 su un server cluster, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
295925Come installare il service pack di Exchange 2000 Server pi¨ recente in un cluster di server

Server di cluster attivo/attivo

importante Non Ŕ necessario riavviare il computer dopo l'installazione un aggiornamento rapido (hotfix) o servizio pack di Exchange ha effetto su un server cluster. Tuttavia, Ŕ necessario manualmente arrestare il servizio cluster e tutte le risorse dipendenti prima di installare l'aggiornamento rapido o il service pack. Per arrestare manualmente il servizio cluster e tutte le risorse dipendenti, spostare il gruppo di cluster o i gruppi dal cluster nodo in cui si desidera installare l'aggiornamento rapido o il service pack. Arrestare quindi il servizio cluster sul nodo cluster. Il servizio Archivio informazioni di Microsoft Exchange Ŕ in Ŕ di automaticamente arrestato e riavviato quando si installa l'aggiornamento rapido o il service pack.

Quando si installa un service pack su un server cluster di Exchange 2000 attivo/attivo, Ŕ possibile spostare tutti i server virtuali di Exchange su un nodo del cluster. ╚ quindi possibile applicare il service pack al nodo libero.

Ad esempio, se il nodo attualmente Ŕ il proprietario del server virtuale Exchange 1 e nodo B Ŕ attualmente il proprietario del server virtuale Exchange 2, attenersi alla seguente procedura:
  1. Spostare il gruppo Exchange per Exchange Server virtuale 1 e il gruppo di risorse del cluster dal nodo b di nodo.
  2. Il nodo B Ŕ in esecuzione sia in Exchange Server virtuale 1 ed in Exchange Virtual Server 2. Il nodo B esegue anche il gruppo di risorse del cluster. Applicare il service pack o dell'hotfix per il nodo a.
  3. Una volta completata questa procedura, spostare i gruppi Exchange per Exchange Server virtuale 1 e 2 server virtuale di Exchange per il nodo a. Inoltre, spostare il gruppo risorse di cluster nodo a.
  4. Avvia il nodo A che server virtuali di Exchange e i database di Exchange vengono aggiornati dall'archivio di nuovo se si intende applicare un hotfix di archivio o un servizio pack.
  5. Il nodo A ora esegue Exchange Virtual Server 1 virtuali server 2 e gruppo di risorse cluster. Una volta completata questa procedura, applicare la service pack o il aggiornamento rapido (hotfix) al nodo B Ŕ il nodo passivo o inattivo.
Per ulteriori informazioni sull'installazione di Exchange 2000 Service Pack 1 su un server cluster, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
295925Come installare il service pack di Exchange 2000 Server pi¨ recente in un cluster di server

Small Business Server 2000

Exchange 2000 Ŕ incluso in Small Business Server 2000 Ŕ una versione tipica di Exchange 2000. Di conseguenza, non Ŕ necessario apportare disposizioni particolari prima di applicare service pack di Exchange 2000 con Small Business Server 2000. Quando si installa un service pack nella versione di Exchange 2000 Ŕ incluso in Small Business Server 2000, eseguire solo il service pack o l'aggiornamento rapido. Questo temporaneamente interrompe i servizi di Exchange e potrebbe richiedere il riavvio del computer. Ad esempio, Ŕ necessario riavviare il computer se applicare il service pack tramite una sessione di Servizi terminal.

Nota Microsoft ha rilasciato Small Business Server 2000 Service Pack 1 (SP1). Questo Ŕ un integrato programma di installazione che include quanto segue:
  • Small Business Server 2000 SP1
  • Windows 2000 SP3
  • Exchange 2000 SP3
Per ulteriori informazioni su come ottenere il service pack pi¨ recente di Small Business Server 2000, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
326924Come ottenere Small Business Server 2000 Service Pack 1a

Microsoft Exchange Server 5.5

Prima di distribuire un Exchange Server 5.5 service pack o l'aggiornamento rapido (hotfix), considerare attentamente le seguenti importanti note e quindi vedere le sezioni diverse in questo articolo per informazioni sulla configurazione specifica.

Note importanti

  • Creare un backup completo di tutti i database di Exchange sempre e creare un backup dello stato del sistema sul server di Exchange e controller di dominio nel dominio prima di applicare un service pack. Se Ŕ necessario ripristinare la versione precedente di Exchange, Ŕ necessario rimuovere e reinstallare Exchange per ripristinare lo stato originale, inclusi lo stato del sistema, esistenti sul computer di Exchange e controller di dominio prima di installare il service pack di Exchange.
  • Sempre leggere le note sulla versione di service pack prima di applicare un service pack. Il service pack pu˛ applicare le modifiche correlati all'ambiente specifico.
  • Eseguire sempre il programma di ottimizzazione delle prestazioni dopo l'installazione di un service pack in Exchange Server 5.5.
  • Dopo aver installato un service pack per Exchange Server 5.5, potrebbe risultare impossibile ripristinare i backup in linea creati con versioni di Exchange precedenti a service pack corrente. Pertanto, sempre creare un backup completo di tutti i database di Exchange in dopo avere applicato un service pack.
  • L'installazione di un service pack di Exchange Server 5.5 non aggiorna automaticamente componenti aggiuntivi quali tra le organizzazioni strumento di replica o Gestione cassette postali. ╚ necessario eseguire le procedure di installazione separata o programmi per aggiornare questi componenti:
    • Il software di Gestione cassette postali Ŕ disponibile nel CD del service pack nella cartella ENG\SERVER\SUPPORT\Mbmngr.
    • L'utilitÓ di replica tra organizzazioni e la relativa documentazione aggiuntiva disponibili sul CD del service pack nella cartella ENG\SERVER\SUPPORT\EXCHSYNC.

      Per ulteriori informazioni su come aggiornare questi componenti, vedere le note sulla versione di Exchange Server 5.5 Service Pack.
  • Prima di installare un service pack, chiudere eventuali programmi antivirus sono in esecuzione sul server. Interrompere i servizi non essenziali o chiudere tutti i programmi non essenziali sul server. Questi servizi e di un programmi possono essere programmi di terze parti, ad esempio programmi antivirus a livello di file, servizi di backup, il servizio SNMP, monitoraggio dei programmi, ad esempio i monitor server o Performance Monitor di Microsoft.

    Nota Se un servizio o un programma interferisce con l'installazione dell'hotfix, l'aggiornamento rapido non Ŕ installato. Quando si verifica questa situazione, il Registro di aggiornamento rapido (hotfix) potrebbe includere il seguente testo:
    FileInUse:: Aggiunto per FileList:
    Pi¨ istanze del programma di installazione, aggiornamento o Xcopy anche possono impedire a un service pack di installazione. ╚ possibile utilizzare Task Manager per verificare se uno o pi¨ di questi programmi sono in esecuzione sul server prima di applicare un service pack.
  • Non pu˛ essere disinstallato dopo aver installato un service pack di Exchange. Se Ŕ necessario ripristinare la versione di Exchange che era in esecuzione prima dell'installazione del service pack, sarÓ necessario rimuovere Exchange dal computer, reinstallare Exchange e quindi ripristinare i database di Exchange da un backup.

Server non cluster

Quando si installa un service pack in un computer Exchange Server 5.5 computer in cluster, Ŕ sufficiente eseguire il service pack o l'aggiornamento rapido. Ci˛ interrompe temporaneamente i servizi di Exchange, e non Ŕ necessario riavviare il computer.

Cluster di server

importante Non Ŕ necessario riavviare il computer dopo l'installazione un aggiornamento rapido (hotfix) o servizio pack di Exchange ha effetto su un server cluster. Tuttavia, Ŕ necessario manualmente arrestare il servizio cluster e tutte le risorse dipendenti prima di installare l'aggiornamento rapido o il service pack. Per arrestare manualmente il servizio cluster e tutte le risorse dipendenti, spostare il gruppo di cluster o i gruppi dal cluster nodo in cui si desidera installare l'aggiornamento rapido o il service pack. Arrestare quindi il servizio cluster sul nodo cluster. Il servizio Archivio informazioni di Microsoft Exchange Ŕ in Ŕ di automaticamente arrestato e riavviato quando si installa l'aggiornamento rapido o il service pack.

In un computer cluster di Exchange Server 5.5, applicare un service pack o aggiornamento rapido (hotfix) al nodo attivo prima.

Ad esempio, se il nodo attualmente Ŕ il proprietario del server virtuale di Exchange e nodo B Ŕ il nodo passivo (inattivo), attenersi alla seguente procedura:
  1. Installare il service pack nel nodo (attivo) primario, nodo a.

    importante Divieto di eseguire il failover o spostare il gruppo di server il nodo secondario.
  2. Installare il service pack nel secondario (passivo o inattivo) nodo, b di nodo.
Nota Se si aggiorna una versione precedente di Exchange Server sui computer del cluster, il programma di installazione si arresterÓ in servizi di Exchange Server. Al termine dell'installazione dell'aggiornamento, il programma di installazione riavvia i servizi. Ci˛ causa un'interruzione per gli utenti, poichÚ gli utenti non possono connettersi al server durante questo periodo di tempo.

Small Business Server

╚ possibile installare Exchange Server 5.5 service pack in un computer di Exchange Server 5.5 in cui Ŕ in esecuzione in Small Business Server senza ulteriori disposizioni speciali. Quando si installa un service pack in un computer Exchange Server 5.5 computer che esegue Small Business Server, Ŕ sufficiente eseguire il service pack o l'aggiornamento rapido. Ci˛ interrompe temporaneamente i servizi di Exchange, e non Ŕ necessario riavviare il computer.

Lettura aggiuntiva

Note sulla versione di Service pack

Per ottenere il service pack gli aggiornamenti di nota di rilascio, il seguente sito Microsoft Web:
http://www.microsoft.com/exchange
Per ulteriori informazioni su come applicare Exchange service packs and hotfixes, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
271824Rieseguire l'ottimizzazione delle prestazioni Ŕ consigliabile dopo l'applicazione del service pack
316794Exchange 2000 SP2 non consente di ripristinare Exchange 2000 o Exchange 2000 Service Pack 1
Per ulteriori informazioni su come ottenere il service pack pi¨ recente per Exchange Server 2003, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
836993Come ottenere il service pack pi¨ recenti per Exchange Server 2003
839816WebCast di TechNet: Una panoramica di Exchange Server 2003 Service Pack 1
Per ulteriori informazioni su come ottenere il service pack pi¨ recente per Exchange 2000 Server, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
301378Come ottenere il service pack pi¨ recente per Exchange 2000 Server
Per ulteriori informazioni su come ottenere il service pack di Exchange 5.5 Server pi¨ recente, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
191014Come ottenere il service pack pi¨ recente per Exchange Server 5.5

ProprietÓ

Identificativo articolo: 328839 - Ultima modifica: giovedý 25 ottobre 2007 - Revisione: 12.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2003 Enterprise Edition
  • Microsoft Exchange Server 2003 Standard Edition
  • Microsoft Exchange 2000 Server Standard Edition
  • Microsoft Exchange 2000 Conferencing Server
  • Microsoft Exchange 2000 Enterprise Server
  • Microsoft Exchange Server 5.5 Standard Edition
Chiavi:á
kbmt kbhowtomaster kbsetup KB328839 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 328839
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com