Accedere alle impostazioni di configurazione di modelli di modulo browser-enabled InfoPath 2007

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 555963 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Autore: S.Y.M. Wong-A-Ton MVP
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

Illustrare come accedere alle impostazioni di configurazione personalizzata che si archiviano nei file di configurazione di applicazione Web di Windows SharePoint Services dai modelli di modulo browser-enabled di InfoPath.

Astratto

In questo articolo si illustra come accedere alle impostazioni di configurazione personalizzata che si archiviano nei file di configurazione Web dai modelli di modulo browser-enabled di InfoPath. Esso presuppone che č familiare con i file di configurazione, l'architettura logica di Windows SharePoint Services 3.0 (WSS), di Servizi Moduli InfoPath e della scrittura di codice .NET per i modelli di modulo di InfoPath.

Introduzione

I modelli di modulo di InfoPath il browser-enabled sono i modelli di modulo di InfoPath che si č progettato per essere compatibili ed eseguiti in entrambi applicazione client InfoPath e sopra un server che esegue Servizi Moduli InfoPath. I moduli di InfoPath che si basano sui modelli di modulo di tipo si possono aprire e si possono compilare tramite un browser Web come Internet Explorer. Questi moduli di InfoPath si eseguono all'interno del contesto di un sito Windows SharePoint Services 3.0 (WSS) o una raccolta sita. Ogni sito WSS o l'insieme di sito appartiene a un'applicazione Web, WSS, e ogni applicazione Web, WSS, utilizza un file di configurazione Web. Un form di InfoPath nell'esecuzione nel contesto di un sito WSS o una raccolta sita pertanto dispone di accesso alle impostazioni che sono memorizzate nel file di configurazione Web dell'applicazione Web WSS del sito o la raccolta sita.

Impostazioni di configurazione

I file di configurazione sono i file XML che si possono modificare come sono necessari e che consentono la configurazione flessibile di applicazioni desktop o Web. Applicazioni Web WSS sono memorizzate fisicamente nelle cartelle nella directory C:\Inetpub\wwwroot\wss\VirtualDirectories. Ogni applicazione Web ha la proprio sua cartella. Il file di configurazione (web.config) per un'applicazione Web si trova nella cartella principale per l'applicazione Web. Č possibile aggiungere le impostazioni personalizzate a questo file di configurazione Web a cui i modelli di modulo browser-enabled di InfoPath possono accedere e che possono utilizzare.
 
Č possibile accedersi alle impostazioni di configurazione al livello di programmazione da un InfoPath che desidera appena il modello di modulo da qualunque altra applicazione .NET utilizzando le classi e i metodi sono definito nello spazio System.Configuration. Si deve fare innanzitutto riferimento all'assembly System.Configuration per Applications (VSTA) nel progetto di InfoPath in Visual Studio o Visual Studio Tools e quindi č possibile innanzitutto scrivere al codice che recupera i valori di impostazioni di configurazione personalizzata dal file di configurazione come mostra nel seguente codice:

< / > L'AVANZARE 
Visual Basic
Dim appName As String = System.Configuration.ConfigurationManager.AppSettings("AppName").ToString()

C#
string appName = System.Configuration.ConfigurationManager.AppSettings["AppName"].ToString();

 
dove la sezione appSettings nel file di configurazione dispone di un elemento di aggiunta che definisce un'impostazione di applicazione personalizzata denominata NomeApp con un valore di InfoPath2007 come segue:
 
<appSettings>
  <add key="AppName" value="InfoPath2007" />
</appSettings>

 
Dopo il valore di impostazione di applicazione personalizzata dal file di configurazione aver recuperato, utilizzarlo nel modello di modulo di InfoPath č possibile per configura i valori predefiniti di caselle di riepilogo, mostra o per che le sezioni basate sulla formattazione condizionale dei campi pre-fill con i dati, cosė via nascondano dinamicamente.

Il test e il debug

Si deve pubblicare un modello di modulo browser-compatible di InfoPath a un server che esegue Servizi Moduli InfoPath e il browser-enable di lo prima che sia possibile eseguire il debug di esso in Visual Studio in genere. Impossibile pubblicare il modello di modulo di InfoPath direttamente al server poiché si deve scrivere al codice .NET che accede alle impostazioni di configurazione, un amministratore deve approvare; un amministratore lo deve caricare al server. Č possibile tuttavia evitare che sia necessario pubblicare un modello di modulo di InfoPath a un server che esegue Servizi Moduli InfoPath allo scopo solo di test e del debug di codice che accede alle impostazioni di configurazione.
 
Ogniqualvolta si visualizza un modulo di InfoPath, l'applicazione client InfoPath, nell'anteprima, INFOPATH.EXE si esegue per riuscire a aprire e visualizzare il modulo di InfoPath nella modalitā Anteprima. Ciō riguarda Visual Studio e Visual Studio Tools per Applications (VSTA). Se si desidera che un modello di modulo di InfoPath acceda alle impostazioni di configurazione mentre esegue il debug di esso, č necessario pertanto creare un file di configurazione di applicazione locale a cui INFOPATH.EXE puō accedere e che puō utilizzare.
 
Effettuare le seguenti operazioni per creare un file di configurazione di applicazione per INFOPATH.EXE:
  1. Aprire Windows File Explorer e che posizione di installazione di INFOPATH.EXE passare alla directory. InfoPath 2007 si installa per l'impostazione predefinita in C:\Program Files\Microsoft Office\Office12.
  2. Creare un nuovo file di testo nella stessa directory come INFOPATH.EXE e denominarlo infopath.exe.config.
  3. Aprire il file appena creato in Blocco note e aggiungere le impostazioni di configurazione di applicazione desiderata a esso. Queste impostazioni dovrebbero somigliare le impostazioni che utilizzerā in seguito nel file di configurazione di applicazione Web, WSS, a cui accederā il modello di modulo di InfoPath il browser-enabled. Vedere l'elenco di 1 per un esempio dei contenuti di un file di configurazione semplice.
  4. Salvare e chiudere il file.

Č possibile impostare i punti di interruzione il codice, eseguire e il debug del codice che accede alle impostazioni di configurazione subito.
 
Listato 1. Contenuti di esempio di file infopath.exe.config.
<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
<configuration>
  <appSettings>
    <add key="AppName" value="InfoPath2007" />
  </appSettings>
</configuration>


Conclusione

I moduli di InfoPath che si basano sui modelli di modulo browser-enabled di InfoPath possono accedere alle impostazioni di configurazione Web del sito WSS della raccolta sita in cui si aprono. Utilizzare le classi e i metodi definiti nello spazio System.Configuration č possibile per scrivere il codice che accede a queste impostazioni di configurazione nei modelli di modulo di InfoPath. Č possibile creare un file di configurazione di applicazione temporanea dell'applicazione client InfoPath da utilizzare cosicché sia possibile verificarlo, il debug del codice di configurazione deve pubblicare prima un modello di modulo browser-compatible di InfoPath a un server che esegue Servizi Moduli InfoPath e il browser-enable di lo.

Proprietā

Identificativo articolo: 555963 - Ultima modifica: mercoledė 26 settembre 2007 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Office InfoPath 2007
  • Microsoft Windows SharePoint Services 3.0 Service Pack 1
  • Microsoft Office Forms Server 2007
  • Microsoft Office SharePoint Server 2007
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo č stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non č sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pių o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non č la sua. Microsoft non č responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica. Nel caso in cui si riscontrino degli errori e si desideri inviare dei suggerimenti, č possibile completare il questionario riportato alla fine del presente articolo.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 555963
DECLINAZIONE DI RESPONSABILITĀ DI COMMUNITY SOLUTIONS
MICROSOFT CORPORATION E/O I RELATIVI FORNITORI NON RILASCIANO ALCUNA DICHIARAZIONE RELATIVAMENTE ALL'ADEGUATEZZA, AFFIDABILITĀ, ACCURATEZZA DELLE INFORMAZIONI E DELLA GRAFICA IVI CONTENUTE. LA DOCUMENTAZIONE E LA RELATIVA GRAFICA VENGONO FORNITE "COSĖ COME SONO" SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO. CON LA PRESENTE MICROSOFT CORPORATION E/O I RELATIVI FORNITORI NON RICONOSCONO ALCUNA GARANZIA O CONDIZIONE RELATIVAMENTE ALLE PRESENTI INFORMAZIONI, INCLUSE TUTTE LE GARANZIE E CONDIZIONI IMPLICITE DI COMMERCIABILITĀ, IDONEITĀ PER UN FINE PARTICOLARE, TITOLARITĀ E NON VIOLAZIONE DEI DIRITTI ALTRUI. IN NESSUN CASO MICROSOFT E/O I RELATIVI FORNITORI SARANNO RESPONSABILI PER DANNI SPECIALI, INDIRETTI O CONSEQUENZIALI O PER ALTRI DANNI DI QUALSIASI TIPO RISULTANTI DA PERDITA DEL DIRITTO D'USO, PERDITA DI INFORMAZIONI O MANCATO GUADAGNO, SIANO ESSI RISULTANTI DALL'ADEMPIMENTO DEL CONTRATTO, DA NEGLIGENZA O DA ALTRE AZIONI LESIVE, DERIVANTI DA O IN QUALSIASI MODO CONNESSI ALL'UTILIZZO O ALLE PRESTAZIONI DELLE INFORMAZIONI IVI DISPONIBILI, ANCHE IN CASO DI ERRORE, TORTO, NEGLIGENZA, RESPONSABILITĀ ASSOLUTA PER IL PRODOTTO, VIOLAZIONE DEL CONTRATTO, ANCHE NEL CASO IN CUI MICROSOFT O I SUOI FORNITORI SIANO STATI AVVERTITI DELLA POSSIBILITĀ DEL VERIFICARSI DI TALI DANNI.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com