WEI005: La gestione delle Date e delle Ore nelle funzioni

Identificativo articolo: 638561 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo è stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I13561
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario


La seguente Application note (WEI005) illustra i modi di gestione delle date e delle ore in Microsoft Excel.


Informazioni


Microsoft Excel per Windows 95

Versione : 4.0-5.0x-7.0x
Servizio Supporto Prodotti
Titolo : Utilizzo delle Date e delle Ore
Nota Esplicativa
Contenuto : - Nessun disco accluso
11/10/96 - WEI005

Le informazioni contenute in questo documento ed i programmi ad esso acclusi vengono forniti senza garanzia di alcun tipo, implicita od esplicita, compresa quella riguardo alla commercializzazione e/o compatibilita' in impieghi particolari. L'utente si assume l'intera responsabilita' per l'utilizzo di queste informazioni. Il documento puo' essere copiato e distribuito alle seguenti condizioni: 1) Il testo deve essere copiato integralmente e tutte le pagine devono essere incluse. 2) I programmi su dischetto, se presenti, devono essere copiati senza modifiche (si consiglia l'uso del comando DOS "DISKCOPY"). 3) Il documento deve essere distribuito interamente in ogni sua parte. 4) Il documento non puo' essere distribuito a scopo di lucro

INFORMAZIONI GENERALI

Microsoft Excel immagazzina tutte le date come numeri interi e tutte le ore come numeri decimali. Questo sistema consente operazioni di somma, di sottrazione e di confronto fra date o ore cosi' come tutti gli altri numeri.
Per tanto il numero 1 rappresenta la data 1/2/1904 12:00 (mezzanotte) se si sta utilizzando un computer Macintosh, oppure la data 1/1/1900 12:00 se si sta utilizzando un Sistema Operativo Windows. In Microsoft Excel tutte le date vengono manipolate in base a questa metodologia.
Le Ore vengono, invece, gestite come numeri decimali compresi fra 0,0 e 0,99999, dove 0,0 rappresenta l'orario 00:00:00 e 0,99999 rappresenta l'orario 23:59:59.

I numeri interi relativi alle date e i numeri decimali relativi alle ore possono essere combinati per ottenere numeri che hanno una parte intera e una parte decimale. Per esempio, il numero 32331,06 rappresenta la data e l'ora 8/7/1992 1:26:24 A.M. su un sistema Apple Macintosh (Sistema Data 1904) oppure 7/7/1988 1:26:24 A.M. su un sistema Windows (Sistema Data 1900). Per effettuare complessi calcoli su date e ore, e' possibile utilizzare le funzioni di date e ora contenute in Microsoft Excel.

NUOVE FUNZIONI PER LA GESTIONE DELLE DATE IN MICROSOFT EXCEL VERSIONE 4.0 O SUPERIORE.


Microsoft Excel versione 4.0 o superiore introduce cinque nuove funzioni per la gestione delle date: DATAMESE, FINE.MESE, GIORNI.LAVORATIVI.TOT, GIORNO.LAVORATIVO, FRAZIONE.ANNO. Queste funzioni son incluse nella macro aggiuntiva Analysis Toolpak nella versione 4.0 di Excel, o nell'aggiunta Strumenti di Analisi nella versione 5.0 e 7.0 di Excel.

NOME FUNZIONE
SCOPO


DATAMESE
Questa funzione ritorna una data sotto forma di numero seriale che rappresenta un dato numero di mesi prima e dopo una data stabilita. Utilizzare la funzione DATA.MESE per calcolare le date di scadenza che cadono nello stesso giorno del mese della data di emissione.
FINE.MESE
Restituisce la data, espressa in numero seriale, dell'ultimo giorno del mese, vale a dire il numero indicato di mesi precedenti o successivi a data_iniziale. Utilizzare la funzione FINE.MESE per calcolare le scadenze che cadono nell'ultimo giorno del mese.
GIORNI.LAVORATIVI.TOT
Questa funzione restituisce il numero totale di giorni lavorativi, escludendo i fine settimana (sabato e domenica) e con un'opzione per escludere i giorni festivi. GIORNI.LAVORATIVI.TOT per calcolare le indennita` dei dipendenti che vengono maturate in base al numero di giorni lavorativi compresi in un determinato periodo di tempo.
GIORNO.LAVORATIVO
Restituisce la data, espressa in numero seriale, del giorno precedente o successivo ad una data iniziale. I giorni lavorativi non comprendono i fine settimana e qualsiasi altra data identificata come vacanze. Utilizzare la funzione GIORNO.LAVORATIVO per escludere i fine settimana o le festivita` nel calcolo delle date di scadenza delle fatture, dei tempi di consegna previsti o del numero di giorni di lavoro effettivo.
FRAZIONE.ANNO
Restituisce la frazione dell'anno corrispondente al numero dei giorni complessivi compresi tra una data iniziale e una data finale. Utilizzare la funzione FRAZIONE.ANNO per identificare la proporzione dei benefici o delle obbligazioni di un intero anno da assegnare ad un termine specifico. La funzione puo' calcolare in base ad una delle opzioni seguenti:
Europea 30/360
Effettiva/Effettiva
Effettiva/360
Effettiva/365

ORDINAMENTO DELLE DATE

In Microsoft Excel, le date vengono ordinate in base al numero seriale che le rappresenta e NON in base a cio' che viene effettivamente visualizzato sul foglio elettronico. Per questo motivo, quando si esegue un ordinamento di date e' possibile non ottenere i risultati che ci si aspetta. Per esempio, se si esegue un ordinamento una serie di date che sono visualizzate con il formato "mmmm" ( in modo da mostrare solo il nome del mese), i mesi non appariranno in ordine alfabetico.

CONFRONTO DI DATE

La gestione dei numeri seriali influenza anche le operazioni di confronto fra date e ore. Per esempio, quando si utilizza la funzione ADESSO() per confrontare una qualsiasi data con la data attuale, come nella formula che segue:

=SE(ADESSO()=DATA.VALORE("1/10/92");VERO;FALSO)

la formula restituisce FALSO anche se la data attuale E' il 1/10/92; ritornera' VERO solo quando la data sara' 1/10/92 12:00:00 A.M.. Se si esegue un confronto fra date in una formula e non si desidera includere l'informazioni relativa all'ora nel risultato, e' possibile ovviare al problema con una delle formule che seguono:
Per la seguente versione di Excel
Utilizzare la formula:


4.0 e successive
=SE(OGGI()=DATA.VALORE("1/10/92");VERO;FALSO)
3.0 e precedenti
=SE(INT(ADESSO())=DATA.VALORE("1/10/92");VERO;FALSO)

NOTA: Alcune formule contenute in questo documento sono rappresentate su piu' linee consecutive per una maggiore leggibilita'. Se si tenta di eseguire un semplice Copia, Incolla, la macro non funzionera'.

UTILIZZO DI FORMULE PER DATE

Come trovare il Numero di Giorni, Mesi e Anni compresi fra la data di Oggi e una data futura

Utilizzare la seguente formula:

="gg/mm/aa"-ADESSO()

dove "gg/mm/aa" e' la data futura. Applicare il formato Standard alla cella che contiene la formula.

Come trovare il Numero di Giorni, Mesi e Anni compresi fra due qualsiasi date

Supponiamo di inserire la Data di Inizio nella cella A1 e la Data di fine nella cella A2, nella cella A3 inseriremo la seguente formula che sfrutta le funzioni GIORNO, MESE e ANNO:

=ANNO(A2)-ANNO(A1)-SE(O(MESE(A2)<MESE(A1);E(MESE(A2)=MESE(A1);GIORNO(A2)
<GIORNO(A1)));1;0)&"a "&MESE(A2)-MESE(A1)+SE(E(MESE(A2)<=MESE(A1);
GIORNO(A2)<GIORNO(A1));11;SE(E(MESE(A2)<MESE(A1);
GIORNO(A2)>=GIORNO(A1)),12;SE(E(MESE(A2)<MESE(A1);
GIORNO(A2)<GIORNO(A1));-1)))&"m "&A2-DATA(ANNO(A2);MESE(A2)-SE(GIORNO(A2)
<GIORNO(A1);1;0);GIORNO(A1))&"g"

ATTENZIONE, inserire tutta la formula nella cella A3.

La formula precedente puo' essere suddivisa in segmenti individuali per i giorni, i mesi e gli anni come segue:

Per trovare questo segmento di tempo
Utilizzare questa formula


Numero di giorni fra due date (ignorando mesi e anni)
=A2-DATA(ANNO(A2);MESE(A2)-
SE(GIORNO(A2)<GIORNO(A1);1;0);
GIORNO(A1))&"g"
Numero di mesi fra due date (ignorando anni e giorni)
=MESE(A2)-MESE(A1)+SE(E(MESE(A2)
<=MESE(A1);GIORNO(A2)<GIORNO(A1));11;
SE(E(MESE(A2)<MESE(A1);GIORNO(A2)
>=GIORNO(A1));12;SE(E(MESE(A2)>MESE
(A1);GIORNO(A2)<GIORNO(A2));-1)))&"m"
Numero di anni fra due date (ignorando mesi e giorni)
=ANNO(A2)-ANNO(A1)-SE(O(MESE(A2)
<MESE(A1);E(MESE(A2)=MESE(A1);
GIORNO(A2)<GIORNO(A1)));1;0)&"a"
NOTA: nelle formule precedenti &"g", &"m", &"a" sono opzionali. Questi caratteri permettono di distinguere i risultati come giorni, mesi e anni rispettivamente.

Per trovare il numero di giorni della settimana fra due date, dove la data di inizio e' inserita nella cella A1 e la data di fine nella cella A2, utilizzare una delle seguenti formule:

Per la seguente versione di Excel
Utilizzare la formula


4.0 o successive
=GIORNI.LAVORATIVI.TOT(A1;A2)
3.0 o precedenti
=A2-A1+1-INT((A2-A1+1)/7)*2-SE(INT((A2-
A1+1)/7)=(A2-A1+1)/7;0;SE
(GIORNO.SETTIMANA(A2)<
GIORNO.SETTIMANA(A1);2;0))-SE(O(
GIORNO.SETTIMANA(A1)=1;
GIORNO.SETTIMANA(A2)=7);1;0)

Come gestire un incremento di date

Per incrementare una data di anni, mesi e giorni, utilizzare la seguente formula:

=DATA(ANNO(<riferimento>)+<valore1>;MESE(<riferimento>)+<valore2>;GIORNO
(<riferimento>)+<valore3>)

dove <riferiemento> e' la cella che contiene la data e <valore1>, <valore2>, <valore3> rappresentano l'incremento che si desidera effettuare sugli anni, sui mesi o sui giorni.

Come calcolare la differenza fra due Date in Microsoft Excel

In Microsoft Excel, la funzione GIORNO360("data_inizio";"data_fine") permette di calcolare la differenza fra due date sulla base di un anno composto da 360 giorni. Dato che questa funzione fa riferimento ad una anno di 360 giorni, il risultato ottenuto potrebbe assumere valori inaspettati. Per esempio, GIORNO360("1/2/91";"1/3/91") restituisce 30 giorni invece di 28 giorni. Per ottenere il numero di giorni basandosi, invece, su un anno di 365, e' necessario sottrarre una data dall'altra direttamente oppure e' possibile utilizzare una combinazione delle funzioni GIORNO, MESE e ANNO come descritto negli esempi precedenti.


LA GESTIONE DELLE ORE


Come calcolare la differenza fra due ore

Quando si esegue una differenza fra due ore, il risultato e' un numero seriale che rappresenta il numero di ore, minuti e secondi trascorsi. Per rendere piu' leggibile il valore, e preferibile applicare il formato h:mm alla cella che contiene il risultato. Per esempio, se le celle C2 e D2 (nella rappresentazione che segue) contengono la formula =B2-A2 e la cella C2 e' formattata con il formato Standard, la cella mostrera' un numero decimale, in questo caso 0,53125 (la rappresentazione in numero seriale di 12 Ore e 45 minuti). Per visualizzare il risultato della differenza come e' mostrato nella cella D2 della tabella seguente, e' sufficiente selezionare D2, quindi scegliere:

Microsoft Excel versione 4.0
Formato,Numero e selezionare h:mm dall'elenco


Microsoft Excel versione 5.0 o successive
Formato, Celle, attivare la scheda Numero e selezionare il formato orario preferito dalla categoria Ora.




Se la mezzanotte cade fra Data Inizio e Data Fine e' necessario utilizzare una formula speciale per tenere conto della differenza delle 24 ore. Per esempio, e' possibile costruire l'esempio seguente con il quale si e' in grado di gestire anche le 24 ore:



Per costruire la tabella, inserire nelle celle C2 e D2 la formula:

=B2-A2+SE(A2>B2;1)

Come gestire la somma di ore che eccedono le 24.

E' necessario distinguere fra le versioni di Excel per quanto riguarda questa funzionalita'.

EXCEL VERSIONE 4.0

Considerato che Excel utilizza frazioni di giorno per tenere traccia delle ore, e' necessario istruire appositamente l'applicativo affinche' "accumuli" le ore che eccedono le 24. Per fare questo, e' possibile utilizzare la formula che segue:

=INT(SOMMA(ORA(<Intervallo>))+SOMMA(MINUTO(<Intervallo>))/60)+
RESTO(SOMMA(MINUTO(<Intervallo>))/60;1)*0,6

dove <Intervallo> e' la zona di celle che contiene le ore "accumulate".
ATTENZIONE !!! La formula e' matriciale e DEVE essere inserita all'interno del foglio di lavoro premendo contemporaneamente i tasti CTRL+MAIUSC+INVIO (In Excel per Macintosh premere contemporaneamente i tasti COMANDO+INVIO).
La cella che contiene la formula dovrebbe essere formattata con il formato Standard.

EXCEL VERSIONE 5.0 O SUCCESSIVE

La versione 5.0 o 7.0 di Excel contiene gia' un formato di ora che permette di sommare le ore che eccedono le 24.
Esempio: la cella A1 contiene l'orario 23:45, la cella A2 contiene l'orario 12:10. Se si esegue la semplice somma dei due orari nella cella A3, si ottiene il risultato 11:55 (Excel azzera il suo contatore quando raggiunge le 23:59:59).
Ma se si applica alla cella A3 il formato [h]:mm, il risultato sara' 35:55.
Per applicare questo formato, selezionare la cella A3, dal menu' Formato scegliere Celle, attivare la scheda Numero e selezionare la categoria Personalizzato. Scorrere l'elenco dei formati personalizzati e fare click su [h]:mm:ss (se non si desiderano i secondi, cancellare la parte finale ":ss").

UTILIZZO DELLE FUNZIONI ADESSO() E OGGI()

La funzione OGGI restituisce il numero seriale della data attuale cosi' come impostata dalla data di sistema. Non visualizza l'ora attuale.
La funzione ADESSO restituisce il numero seriale della data attuale e comprende l'ora attuale.

COMPATIBILITA' DEI FILE FRA MICROSOFT EXCEL PER MACINTOSH E MICROSOFT EXCEL PER WINDOWS.


Microsoft Excel per Macintosh si basa sul Sistema Data 1904 come impostazione predefinita, mentre Microsoft Excel per Windows utilizza il Sistema Data 1900. Questo comporta che, nel momento in cui viene inserito il numero 1 in Microsoft Excel per Macintosh e viene applicato il formato di data, viene visualizzato 2/1/1904 12:00 AM. In Microsoft Excel per Windows, il numero seriale 1 viene visualizzato come 1/1/1900 12:00 AM.

Se si trasferiscono i documenti da una versione di Microsoft Excel all'altra, la differenza del Sistema Data puo' generare il fatto che le date vengano visualizzate 4 anni e 1 giorno avanti rispetto alla data effettiva. In Microsoft Excel per Windows, e' possibile impostare il Sistema Data 1904 selezionando:

Microsoft Excel 4.0
Opzioni, Calcolo, attivare Sistema Data 1904
Microsoft Excel 5.0 o successive
Strumenti, Opzioni, attivare la scheda Calcolo e selezionare Sistema Data 1904
_______________________________________________________________________________________

E' possibile procurarsi questa Nota Applicativa nei seguenti modi :
* cercare il file "" sulla BBS Microsoft componendo il numero 02 / 70.30.01.02
* richiedendola al Servizio Supporto Clienti componendo il numero 02 / 70.39.83.98

Servizio Supporto Clienti Microsoft
_______________________________________________________________________________________

Proprietà

Identificativo articolo: 638561 - Ultima modifica: mercoledì 24 agosto 2005 - Revisione: 1.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Excel 95 Standard Edition
Chiavi: 
calculate date formula manage time KB638561
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Dichiarazione di non responsabilità per articoli della Microsoft Knowledge Base su prodotti non più supportati
Questo articolo è stato scritto sui prodotti per cui Microsoft non offre più supporto. L?articolo, quindi, viene offerto ?così come è? e non verrà più aggiornato.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com