Riavviare il computer da in un file batch

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 67929 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

La lingua del batch di MS-DOS non fornisce un mezzo per il riavvio di un sistema. Tuttavia, Ŕ possibile riavviare un sistema da all'interno di un file batch chiamando un programma eseguibile che esegue l'attivitÓ.

Nota: Questo articolo vengono fornite istruzioni Ŕ possibile utilizzare per creare il file REBOOT.COM. Queste istruzioni non sono state verificate in tutte le configurazioni hardware e vengono fornite "cosý com'Ŕ" con non riconosce alcuna garanzia specificata o implicita.

Informazioni

╚ possibile creare il file eseguibile utilizzando il DEBUG come indicato di seguito:

  1. Consente di avviare DEBUG digitando quanto segue al prompt dei comandi di MS-DOS quanto segue:
    eseguire il debug
  2. Al prompt di trattino, immettere la sequenza seguente dei comandi, ognuno seguita da premendo INVIO. (Commenti sono preceduti da ";".)
       A 100                     ; Debug instruction for assemble
       MOV AH,0D                 ; Disk Reset
       INT 21h                   ; causes SmartDrv 4.x to write cache
       MOV AX, 40                ; set up segment addressing
       MOV DS, AX
       DS:
       OR  BYTE PTR    [17],0C   ; equivalent of pressing CTRL+ALT
       MOV AX,4F53               ; Issue a "DEL" (53h = DEL scan code)
       INT 15h                   ; EMM386 sees this & shuts down
       DS:
       MOV WORD PTR [72],1234    ; Set REBOOT flag to Warm-Boot (0=cold)
       JMP F000:FFF0             ; Execute the internal restart routine
       <CR>                      ; This line must be blank (just hit ENTER)
       R CX
       20                        ; File size to be written to disk (in hex)
       N REBOOT.COM              ; Filename
       W                         ; Write the file to disk
       Q                         ; Quit Debug
    						
Nota: Il file REBOOT.COM creato con questo script di debug Ŕ compatibile con SMARTDrive e la relativa funzionalitÓ di cache write-behind. Le istruzioni visualizzate nella REBOOT.COM causare SMARTDrive scrivere (scaricare) la cache write-behind su disco prima che il riavvio del computer.

Questa procedura crea il file REBOOT.COM nella directory corrente. A questo punto, Ŕ possibile chiamare il file allo stesso modo qualsiasi altro file eseguibile dalla riga di comando o un file batch, e il sistema verrÓ riavviato.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 67929 - Ultima modifica: lunedý 12 maggio 2003 - Revisione: 2.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft MS-DOS 3.3 Standard Edition
  • Microsoft MS-DOS 4.0 Standard Edition
  • Microsoft MS-DOS 4.01 Standard Edition
  • Microsoft MS-DOS 5.0 Standard Edition
  • Microsoft MS-DOS 5.0a
  • Microsoft MS-DOS 6.0 Standard Edition
  • Microsoft MS-DOS 6.2 Standard Edition
  • Microsoft MS-DOS 6.21 Standard Edition
  • Microsoft MS-DOS 6.22 Standard Edition
Chiavi:á
kbmt KB67929 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 67929
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Dichiarazione di non responsabilitÓ per articoli della Microsoft Knowledge Base su prodotti non pi¨ supportati
Questo articolo Ŕ stato scritto sui prodotti per cui Microsoft non offre pi¨ supporto. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com