Differenze tra GW-Basic e QBasic

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 73084 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Questo articolo sono i miglioramenti apportati a QBasic GW-Basic e alcune delle principali differenze tra i due.

Informazioni

QBasic Ŕ un sottoinsieme di QuickBasic versione 4.5. La funzionalitÓ di Guida in linea di QBasic contiene completato di articoli vengono descritte le differenze di versione tra BASICA/GW-Basic e QBasic, parole chiave non supportate e programmi BASICA per l'utilizzo in QBasic di conversione.

QBasic fornisce un ambiente di "Simile a Windows" supportano l'utilizzo di un mouse. Una barra dei menu nella parte superiore della finestra contiene le selezioni di menu a discesa.

QBasic fornisce una schermata divisa. Parte superiore dello schermo viene chiamata la finestra di visualizzazione e per codice di programma Ŕ, nella parte inferiore dello schermo, una finestra "immediata" consente di test di un'istruzione di programmazione prima per includerlo in un programma.

Con QBasic, non Ŕ necessario utilizzare i numeri di riga. Tuttavia, sono supportati i numeri di riga. Inoltre, QBasic supporta ora la riga "etichette". Tali etichette non sono necessari in ogni riga, tuttavia, consente di indirizzare il flusso di programma. Di conseguenza, QBasic non dispone di alcun comando RENUM come quella di GW-Basic. Ad esempio:
   Line label "Bob:" or line number "10" are both valid.
				
QBasic include descrittivo, completa Guida in linea. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di QBasic, Ŕ necessario premere INVIO immediatamente dopo l'avvio di QBasic o premere F1 in qualsiasi momento durante l'esecuzione di QBasic. Se si utilizza un mouse, scegliere l'opzione di menu della Guida sul lato destro della barra dei menu (nella parte superiore destra dello schermo visualizzato).

╚ possibile tagliare e incollare esempi di codice di un programma dalla schermata di Guida in linea e inserirli direttamente nella finestra di visualizzazione per l'esecuzione.

QBasic utilizza IEEE matematica virgola mobile, standard del settore. GW-Basic utilizza il formato di matematica MBF. Per ulteriori informazioni su IEEE e Microsoft formato binario, eseguire una ricerca i seguenti termini:
Esercitazione e IEEE MBF
QBasic Ŕ un sottoinsieme di QuickBasic 4.5. QuickBasic 4.0 e versioni successive supporta un co-processor matematiche, tuttavia, QBasic non.

QBasic utilizza P-codice, che sta per "pseudo codice," pertanto, poichÚ Ŕ molto simile al codice compilato, ma questo non completamente Ŕ compilato. P-codice mantiene sufficiente informazioni--ultimi bit fondamentale reale computer codice perde--per tale elenco sullo schermo in formato di codice di origine e si decide di apportare modifiche. Tuttavia, poichÚ l'aspetto quasi l'output di un compilatore, viene eseguito quasi altrettanto veloci come si aspetta un file eseguibile da eseguire. Di conseguenza, Ŕ possibile ottenere tutti i vantaggi dell'utilizzo un interprete praticamente non riduzione di velocitÓ e poco penalitÓ di dimensione.

QBasic supporta altri tipi di variabili: long integer, stringhe a lunghezza fissa e tipi definiti dall'utente.

Tipi definiti dall'utente

                         Use the type
   If the variable is:    declaration character:
   -------------------    ----------------------

   String                 $
   Integer
      Regular             %
      Long                &
   Floating Point
      Single-precision    !
      Double-precision    #
				

Stringhe a lunghezza fissa

Una variabile integer regolare Ŕ possibile memorizzare qualsiasi numero di intero compreso tra -32768 e
  1. Utilizzare "%" per dichiarare valori integer regolari.
       Example: integer% = 10
    						
Per dichiarare una stringa a lunghezza fissa, aggiungere un nome di variabile di stringa e una lunghezza di stringa dell'istruzione DIM, come segue
   DIM strName AS STRING * n
				
dove strName Ŕ il nome della stringa di lunghezza fissa e n Ŕ la lunghezza della stringa.

Long integer

Una variabile integer long pu˛ rappresentare un numero intero tra -2.147.483.648 e 2.147.483.647. Utilizzare "&" per dichiarare valori long integer.
   Example: employees& = 15000000
				
variabili a virgola mobile e precisione singola possono rappresentare un numero per eccesso sette cifre. Il separatore decimale pu˛ essere in qualsiasi punto all'interno di tali cifre. Utilizzare "!" per dichiarare variabili a virgola mobile e precisione singola.
   Example: speed!= 33.33333
				
variabili a virgola mobile e precisione doppia possono rappresentare un numero per eccesso 15 cifre. Il separatore decimale pu˛ essere in qualsiasi punto all'interno di tali cifre. Utilizzare "#" dichiarare variabili di virgola mobile e precisione doppia.
   Example: pi# = 3.141592654
				
QBasic consente di 64 KB di memoria per il codice per le subroutine e 64 KB per i dati. Le matrici, stringhe di lunghezza fissa e tipi definiti dall'utente consente di ottenere 64 KB ogni. ╚ 64 KB di memoria disponibile per il codice per le SUBroutine e 64 KB di memoria per i dati. ╚ possibile inoltre far matrici di valori numerici, stringhe di lunghezza fissa e definiti i tipi di fino a 64 KB ogni utente dal.

QBasic consente la registrazione dell'evento di errore:
         "ON ERROR GOSUB.../ON KEY(n) GOTO..."

        Example:
                        CALL mysub
                        END

                        errhandler:
                                PRINT "You had an error!"
                                PRINT "Error" ERR
                        RESUME NEXT

                        SUB mysub

                        ON ERROR GOTO errhandler
                        ERROR 62

                        END SUB
				
QBasic consente di passare parametri di valore di variabile. SUB o END SUB e FUNCTION UNCTION/END. QBasic fornisce un modo per condividere gli argomenti con un numero limitato di sottoprogrammi invece che con l'intero programma. Questo metodo viene chiamato il passaggio di argomenti.
        Syntax:
                SUB globalname[parameterlist][STATIC]
                        [statements]
                [EXIT SUB]
                        [statements]
                FUNCTION name [parameterlist][STATIC]
                        [statements]
                name = expression

                        [statements]
                END FUNCTION
                END SUB
				

Conversione di file da GW-Basic per QBasic

Per utilizzare un programma GW-Basic in QBasic, Ŕ necessario innanzitutto salvare il file in formato testo ASCII.
   Example: SAVE: "PROGNAME.BAS",A.
				

Conversione di un programma GW-Basic QBasic

Utilizzare REMLINE.BAS incluso MS-DOS per QBasic per rimuovere i numeri di riga da programmi di GW-Basic. Per ulteriori informazioni, vedere la documentazione all'inizio REMLINE.BAS aprendo il file in QBasic.

Per caricare programmi GW-Basic QBasic, Ŕ necessario utilizzare il comando "QBasic /MBF" all'avvio di QBasic dal prompt di MS-DOS.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 73084 - Ultima modifica: lunedý 12 maggio 2003 - Revisione: 2.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft MS-DOS 5.0 Standard Edition
  • Microsoft MS-DOS 5.0a
  • Microsoft MS-DOS 6.0 Standard Edition
  • Microsoft MS-DOS 6.2 Standard Edition
  • Microsoft MS-DOS 6.21 Standard Edition
  • Microsoft MS-DOS 6.22 Standard Edition
Chiavi:á
kbmt KB73084 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 73084
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Dichiarazione di non responsabilitÓ per articoli della Microsoft Knowledge Base su prodotti non pi¨ supportati
Questo articolo Ŕ stato scritto sui prodotti per cui Microsoft non offre pi¨ supporto. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com