INFORMAZIONI: Introduzione di elastico stampa in Windows

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 75471 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo è stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?così come è? e non verrà più aggiornato.
3.10 3.00 Kbprg WINDOWS
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

Rappresentazione per bande è una tecnica che utilizzata per implementare tutte le funzionalità di GDI (Graphics Device Interface) Windows nel driver della stampante può stampare solo immagini bitmap per la grafica. Un'applicazione che è a conoscenza del processo di rappresentazione per bande è possibile migliorare le prestazioni di stampa.

Informazioni

La maggior parte delle stampanti ad aghi e molte stampanti laser non stampare elementi grafici come poligoni e le righe. È possibile stampare solo testo e bitmap. Queste stampanti richiedono il supporto speciale in GDI per implementare le funzionalità intervallo completo GDI.

Quando un'applicazione si stampa su una periferica, è possibile che il driver della stampante non invia output direttamente alla stampante. Il driver di stampante genera invece una bitmap in memoria. Quando tutti gli elementi grafici sono stato eseguito il rendering nella bitmap, viene stampata la bitmap stessa.

La maggior parte delle stampanti, la bitmap può essere molto grande. Ad esempio, una stampante laser di 300 punti per pollice (dpi) richiede circa 1 MB per il rendering di una singola pagina in formato lettera. Per ridurre i requisiti di memoria, l'immagine è suddiviso in una sequenza di rettangoli più piccoli, denominato bande, in cui il frontespizio. Ciascuno di questi rettangoli singoli è eseguito il rendering e scaricato nella stampante separatamente.

Esistono due modi che le chiamate di elementi grafici possono essere duplicati su ogni banda. Se l'applicazione rileva il processo di rappresentazione per bande, GDI acquisirà tutte le chiamate grafica per una pagina in un metafile. Quando l'applicazione chiama il NEWFRAME (pagina successiva) escape, GDI riproduce il metafile intero in ciascuna banda. In alternativa, l'applicazione può essere una banda di richiedere il driver della stampante e produrre l'output se stesso. Una significativa ottimizzazione risultati poiché GDI non sarà necessario creare, scrivere e rileggere un metafile basato su disco.

Se GDI o l'applicazione richiede la banda dal driver, il processo è molto simile. Driver della stampante rappresentazione per bande implementare un carattere escape chiamato NEXTBAND. La sequenza di escape fa sì che il driver della stampante per scaricare la banda precedente alla stampante (se presente) e per l'inizializzazione per eseguire il rendering la nuova forma banda. Restituisce inoltre un rettangolo che definisce i limiti della bitmap banda rispetto alla pagina intera. Output chiamate effettuate per contesto di periferica del driver (DC) dopo NEXTBAND passare direttamente al driver della stampante.

GDI, o l'applicazione di rappresentazione per bande, chiama NEXTBAND dopo ogni banda viene eseguito il rendering per scaricare la banda nonché per recuperare la banda successiva dal driver. Quando sono state stampate tutte le bande, NEXTBAND causa il driver della stampante rimuovere la pagina e restituire un rettangolo vuoto per indicare la fine di una pagina.

Per ulteriori informazioni su come implementare la rappresentazione per bande, la query le seguenti parole:
Prod(winsdk) e di rappresentazione per bande

Proprietà

Identificativo articolo: 75471 - Ultima modifica: lunedì 10 febbraio 2014 - Revisione: 1.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Software Development Kit 3.1
Chiavi: 
kbnosurvey kbarchive kbmt kb16bitonly kbinfo KB75471 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 75471
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com