Messaggio di errore: Impossibile accedere il file AssemblyName perché è utilizzato da un altro processo

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 810281 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Dopo l'aggiornamento contenuto ASP.NET su un server Web che riceve le richieste, nel browser potrebbe essere visualizzato il seguente messaggio di errore:
Errore del server in /AppName applicazione.
--------------------------------------------------------------------------------
Errore di configurazione
Descrizione: Si è verificato un errore durante l'elaborazione di un file di configurazione necessario per soddisfare questa richiesta. Rivedere i dettagli dell'errore specifico riportati di seguito e modificare il file di configurazione in modo appropriato.

Messaggio di errore del parser: Possibile accesso non file AssemblyName perché è utilizzato da un altro processo.

Origine errore:

Riga 197: <add assembly="System.Drawing, Version=1.0.3300.0, Culture=neutral, PublicKeyToken=b03f5f7f11d50a3a"/>
Riga 198: <add assembly="System.EnterpriseServices, Version=1.0.3300.0, Culture=neutral, PublicKeyToken=b03f5f7f11d50a3a"/>
Riga 199: <add assembly="*"/> riga 200: </assemblies>
Riga 201:

File di origine: c:\ WindowsDirectory \microsoft.net\framework\v1.0.3512\Config\machine.config riga: 199


Questo problema può verificarsi se si aggiornano più file affinché le notifiche di modifica (ad esempio Web.config, Global.asax e file nella cartella bin). Quando le richieste provengono tra due notifiche di modifica consecutivi, sono che il dominio applicazione essere ricaricato contemporaneamente più volte.

Problemi analoghi potrebbero inoltre verificarsi quando si utilizza un programma sul server che blocca le cartelle durante l'analisi. Alcuni esempi di tali programmi sono programmi antivirus, programmi di indicizzazione e programmi di backup.

Cause

Quando si modifica un file che causa notifiche di modifica, il dominio di applicazione vengono ricaricati alla successiva richiesta in ingresso. In questo caso, il processo Aspnet_wp.exe bloccare il Program / Shadow Copy cartella (nella cartella file temporanei di ASP.NET), per poter copiare in modo sicuro la nuova versione del programma.

Se si modifica un altro file, mentre questo è in corso e una nuova richiesta è disponibile in, i ricaricamenti AppDomain nuovo e quindi tenta di copiare un'altra nuova versione del programma nella cartella della copia replicata, la cartella è bloccata per il primo dominio di applicazione ricaricare.

Risoluzione

Questa correzione è inclusa in .NET Framework 1.1.

Un hotfix supportato è disponibile da Microsoft, tuttavia è destinato esclusivamente per risolvere il problema descritto in questo articolo. Utilizzarla solo nei sistemi in cui si verifica questo problema specifico. Questo aggiornamento rapido (hotfix) potrebbe essere eseguiti ulteriori test. Pertanto, se non si è notevolmente interessati da questo problema, si consiglia di attendere la versione successiva del .NET Framework 1.0 service pack contenente questo aggiornamento rapido (hotfix).

Per risolvere immediatamente questo problema, contattare il servizio supporto tecnico clienti Microsoft per ottenere l'hotfix. Per un elenco completo di numeri di telefono del servizio supporto tecnico clienti Microsoft e per informazioni sui costi dell'assistenza, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://support.microsoft.com/contactus/?ws=support
Nota in casi particolari, le spese normalmente addebitate per le chiamate al Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft potrebbero essere annullate qualora un addetto del Supporto Tecnico Microsoft dovesse determinare che uno specifico aggiornamento risolverà il problema. I normali costi del Servizio Supporto Tecnico Clienti verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare nello specifico aggiornamento in questione.

Nota Per risolvere il problema, è anche possibile utilizzare .NET Framework 1.1.

Nota Per risolvere il problema, installare la correzione e quindi configurare le impostazioni nella sezione "Informazioni".

La versione di lingua inglese di questo aggiornamento rapido (hotfix) presenta gli attributi di file (o attributi successivi) elencati nella tabella riportata di seguito. Le date e le ore per questi file sono indicati in UTC (Coordinated Universal Time). Quando si visualizzano le informazioni sul file, viene convertito in ora locale. Per calcolare la differenza tra ora UTC e l'ora locale, utilizzare la scheda fuso orario dello strumento Data e ora del Pannello di controllo.
  Date         Time   Version       Size       File name
  --------------------------------------------------------------
  14-Nov-2002  04:12  1.0.3705.377    196,608  Aspnet_isapi.dll
  14-Nov-2002  04:06                    4,169  Aspnet_perf.h
  14-Nov-2002  04:06                   20,468  Aspnet_perf.ini
  14-Nov-2002  04:06                   20,342  Aspnet_perf2.ini
  14-Nov-2002  04:12  1.0.3705.377     24,576  Aspnet_regiis.exe
  14-Nov-2002  04:12  1.0.3705.377     28,672  Aspnet_wp.exe
  14-Nov-2002  01:42  1.0.3705.377     69,632  Corperfmonext.dll
  14-Nov-2002  16:17  1.0.3705.377  1,953,792  Mscorlib.dll
  14-Nov-2002  01:33                   10,256  Mscorlib.ldo
  14-Nov-2002  01:41  1.0.3705.377  2,269,184  Mscorsvr.dll
  14-Nov-2002  01:41  1.0.3705.377  2,269,184  Mscorwks.dll
  02-Aug-2002  03:38                       15  Smartnav.htm
  17-Oct-2002  23:55                    8,728  Smartnav.js
  29-Jan-2002  00:13                    7,003  Smartnavie5.js
  14-Nov-2002  16:18  1.0.3705.377  1,191,936  System.web.dll
				

Status

Microsoft ha confermato che questo problema riguarda i prodotti sono elencati nella sezione "Si applica a".
L'hotfix modifica i seguenti comportamenti in ASP.NET:
  • Errori di configurazione vengono ora memorizzate nella solo cache per 5 secondi.
  • File notifiche modifica vengono combinate in base ai valori dei due attributi seguenti nella sezione <httpruntime> in Machine.config il
    • waitChangeNotification - numero di secondi di attesa per la successiva notifica di modifica prima di una nuova richiesta genererà un AppDomain riavviare
    • maxWaitChangeNotification - numero massimo di secondi dal primo Modifica notifica finché non viene ricaricato il dominio di applicazione in una nuova richiesta
    Ad esempio:
    <httpRuntime waitChangeNotification="5" maxWaitChangeNotification="10">
    il valore predefinito per entrambi i parametri è 0 .
    Si noti che, quando si utilizzano i valori predefiniti, vengono ancora visualizzate il problema è descritto nella sezione "Sintomi".

    Di seguito è i valori consigliati per le proprietà:
    • Impostare waitChangeNotification su un numero di secondi che supera il numero di secondi che può passare tra gli aggiornamenti di due file di notifica di modifica di una copia.
    • Impostare maxWaitChangeNotification su un numero di secondi che supera la lunghezza di tempo per completare la copia / processo di distribuzione.
    A causa di questa modifica, contenuto può essere visualizzato nella cache se visualizzato immediatamente dopo un processo di distribuzione/copia. Questo è tipico comportamento. Le modifiche hanno effetto quando ha superato il periodo di attesa specificato utilizzando i parametri precedenti.
  • Dieci secondi dopo un initializationerror in HttpRuntime, chiude il dominio di applicazione.
  • L'errore di configurazione effettiva è ora memorizzato nel InnerException dell'oggetto HttpException .

Proprietà

Identificativo articolo: 810281 - Ultima modifica: lunedì 19 febbraio 2007 - Revisione: 6.5
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft ASP.NET 1.0
  • Microsoft .NET Framework 1.1
Chiavi: 
kbmt kbhotfixserver kbqfe kbnetframe100presp3fix kbfix kbbug KB810281 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 810281
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com