I file aggiunti alla cartella File non in linea in un computer basato su Windows XP si sincronizzano quando un altro utente utilizza il computer

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 811660 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Se i file si aggiungono alla cartella File non in linea su un computer basato su Microsoft Windows XP condiviso da pi¨ un utente, la sincronizzazione di quei file non in linea si eseguirÓ quando un altro utente accede a quello computer. Impossibile sincronizzare le credenziali corrette e le condivisioni di rete e siti Web che richiedono le credenziali di protezione chiederanno a altri utenti di inviare.

Cause

Quando i file si aggiungono alla cartella File non in linea, questi file si sincronizzano la connessione alla rete per il computer. La sincronizzazione si esegue la connessione quando non accede un utente al computer alla rete per il computer.

La cache di cartella File Linea Ŕ un mirror del file system di rete. L'accesso ai file Ŕ basato sulle stesse credenziali amministrative. I file sopra il file system di rete che concedono l'accesso a ciascuno e che sono stati aggiunti alla cartella File Linea da un utente si sincronizzeranno, chi regardless of, accede al computer. Quando un utente si connette alla rete su un computer condiviso, quell'utente deve essere pertanto nell'attesa o meno desiderarsi sincronizzare quei file o o meno finchÚ si sincronizzano tutti i file della cartella File non in linea.

Risoluzione

Informazioni Service Pack

Per risolvere il problema, procurarsi l'ultimo service pack per Windows XP Per ulteriori informazioni, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo del Microsoft Knowledge Base:
322389 Come ottenere il service pack di Windows XP pi¨ recente

Informazioni di correzione

Una correzione supportata Ŕ disponibile di Microsoft. Tuttavia Ŕ destinato che questa correzione risolva solo il problema descritto in questo articolo. Applicare questa correzione rapida solo ai sistemi in cui si verifica questo problema specifico. Questa correzione potrebbe ricevere l'altro test. Se questo problema non riguarda gravemente, noi pertanto consigliamo di attendere dell'aggiornamento successivo di software che contiene questa correzione.

Se la correzione Ŕ disponibile per il download, c'Ŕ una sezione di "download disponibile di Aggiornamento rapido" nella parte superiore di questo articolo di Knowledge Base. Se non si visualizza questa sezione, contattare servizio clienti Microsoft e Supporto per ottenere la correzione.

Nota: Se gli ulteriori problemi si verificano o se qualsiasi risoluzione Ŕ necessaria, si pu˛ dovere creare una richiesta di servizio separato. I costi di supporto normale riguarderanno le domande di supporto aggiuntivo e i problemi che non risultano per questa correzione specifica. Per che crei una richiesta di servizio separato un elenco completo o di numeri di telefono servizio clienti Microsoft e Support, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://support.microsoft.com/contactus/?ws=support
Nota: La maschera "il download disponibile di Hotfix" visualizza le lingue per cui Ŕ disponibile la correzione. Se non si visualizza la lingua, esso Ŕ perchÚ non Ŕ una correzione disponibile per quella lingua.

La versione inglese di questa correzione ha gli attributi di file (o gli attributi successivi di file) quelli sono elencati nella seguente tabella. Le date e le volte per questi file sono visualizzate nel formato UTC nell'elenco. Quando si visualizzano le informazioni sul file, viene convertito nella base all'ora locale. Per cercare la differenza fra UTC e fra l'ora locale, utilizzare la scheda disponibile Fuso orario nell'elemento Data e ora in Pannello di controllo.

Windows XP
Date         Time   Version          Size  File name
----------------------------------------------------
30-Dec-2002  08:20  5.1.2600.108  313,856  Cscui.dll

Windows NT Service Pack
Date         Time   Version           Size  File name
-----------------------------------------------------
31-Dec-2002  07:23  5.1.2600.1152  312,832  Cscui.dll

Informazioni

Questa correzione include quattro aggiunte primarie a File non in linea. ╚ necessario modificare il Registro di sistema come che sia indirizza nella sezione di questo articolo che descrive l'aggiunta specifica. Sono le quattro aggiunte primarie:
  • Soppressione di errore di esclusione
  • Eliminare i file per gli utenti non primari alla disconnessione
  • Impedire bloccare i file per gli utenti non primari admin
  • Ha imposto la riconnessione automatica invisibile
Solo la funzionalitÓ File non in linea di Windows XP utilizza queste aggiunte. Microsoft non supporta o sconsiglia alcun altro utilizzo per queste aggiunte.

Soppressione di errore di esclusione

La funzione File non in linea non si consente di memorizzare i tipi determinati di file nella cache. Questa restrizione impedisce il danneggiamento dei gruppi di file questa restrizione evita i conflitti con la sincronizzazione che concorre le tecnologie. Quando si prova alla cache un di questi tipi di file, si visualizza il seguente messaggio di errore per ogni file:
╚ possibile che non venga renduto disponibili i file di questo tipo nella modalitÓ non in linea

Questo messaggio Ŕ utile agli utenti che non hanno la familiaritÓ con il processo di sincronizzazione. Quando gli utenti comprendono che i tipi determinati di file non possono essere memorizzati nella cache, tuttavia diventa un il messaggio annoyance perchÚ il messaggio impedisce di chiudere automaticamente alla finestra di dialogo synchronization progress al fine di sincronizzazione. Questa correzione introduce una nuova chiave di registro che impedisce i sottoinsiemi di questi file di generare questo errore di sincronizzazione specifica. Dopo aver applicato questa correzione rapida, si deve modificare il Registro di sistema e si immette lo specifico di file appropriato delle seguenti sottochiavi di Registro di sistema:
  • HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\NetCache\ExclusionErrorSuppressionList
  • HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\NetCache\ExclusionErrorSuppressionList

Queste sottochiavi possono contenere nessun o pi¨ valore. I valori vengono conoscuti come "specifici di file".

In fase dell'esecuzione, gli elenchi in queste sottochiavi di due Registri di sistema si uniscono in un singolo elenco. Non ha un elenco la precedenza a altro. Una chiave vuota e una chiave che si manca si considerano allo stesso modo. Una chiave vuota e ciascuna chiave che si manca creano un elenco di elementi allo zero.

Specifici di file

Gli specifici di file aggiunti al nuovo
ExclusionErrorSuppressionList
Le chiavi sono le stringhe di percorso UNC. Queste stringhe di percorso possono incorporare un carattere jolly (asterisco) per indicare l'any÷ ˘match in quella posizione particolare nello specifico.

Ogni specifico di file utilizza il seguente formato:
Server: \ \ Condividi \ Cartella \ nomefile.estensione
Si pu˛ includere le variabili di ambiente come il %username% variabile nello specifico. Una variabile Ŕ espansa in fase dell'esecuzione al valore del testo equivaluto.

╚ possibile sostituire il carattere jolly per qualsiasi parte dello specifico di file e per la designazione di cartella. Ad esempi
\\corpsvr\staff\%username%\documents\*\*.doc
╚ possibile tuttavia non sostituire il carattere jolly per una cartella seguita da un altro nome di cartella. Ad esempio, la seguente specifico non Ŕ valido:
\\corpsvr\staff\%username%\documents\*\personal\*.doc
Si rifiuta questo specifico perchÚ lo specifico incorpora un carattere jolly fra il % di % Nomi cartella username e fra il personal. <B> < BR / > < BR / > Windows Noto XP </B> non riconosce specifico non validi e non registra ovunque specifico non validi nel sistema. La finestra XP ignora specifica non validi in fase dell'esecuzione.

Sono gli esempi degli specifici di file:
  • \\*\*\*\*.dbf
    In questo esempio si sopprime l'errore per qualsiasi file sopra tutta la condivisione e qualsiasi server con il dbf di estensione in qualsiasi cartella dello specifico.
  • \ \*\*\*.dbf Server
    In questo esempio si sopprime l'errore per qualsiasi file nel server specificato con il dbf di estensione in qualsiasi cartella e sopra tutta la condivisione dello specifico.
  • \ \\*\*\*\Test.dbf Server
    In questo esempio si sopprime l'errore per qualsiasi file con il nome "Test.dbf" dello specifico in qualsiasi cartella sopra tutta la condivisione e qualsiasi server.
  • Server: \ \ Condividi \ \Test.dbf di Cartella
    In questo esempio si sopprime l'errore per un file specifico con il nome "Test.dbf" dello specifico.
  • \ <B> \ Server \ Condividi \ * \ * . * </B>
    In questo esempio si sopprime qualsiasi file in qualsiasi cartella della condivisione specificata dal server specificato.
  • \ Server \ \%username%\*\Test.dbf Condividi
    In questo esempio si sopprimono i file con il nome "Test.dbf" in qualsiasi cartella principale userĂs definita dal % di ambiente di % variabile username.
Per aggiungere le chiavi ExclusionErrorSuppressionList di Registro di sistema e immettere gli specifici di file desiderati, procedere dopo aver applicato la correzione rapida come segue.

Importante: La sezione, il metodo o l'attivitÓ contiene i passaggi che indicano come modificare il Registro di sistema. I problemi gravi tuttavia si potrebbero verificare se il Registro di sistema Ŕ che si modifica non correttamente. Pertanto assicurarsi questo che procedano attentamente come segue. Per la protezione aggiunta, eseguire il backup del Registro di sistema prima di modificarlo. Quindi Ŕ possibile ripristinare il Registro di configurazione se si verifica un problema. Per ulteriori informazioni a proposito di come esegue il backup e come ripristina il Registro di configurazione, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo del Microsoft Knowledge Base:
322756 Come eseguire il backup e come ripristinare il Registro di configurazione in Windows
  1. Fa clic sul pulsante Start sceglie Esegui il tipo regedit, e quindi sceglie OK.
  2. La seguente sottochiave di Registro di sistema individuare e scegliere:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\NetCache
  3. Fare clic su Modifica, scegliere Nuovo e quindi scegliere Chiave.
  4. Tipo ExclusionErrorSuppressionList, e quindi INVIO preme che assegna un nome la nuova chiave.
  5. Scegliere
    ExclusionErrorSuppressionList
    , fa clic su Modifica, sceglie Nuovo e quindi sceglie Valore DWORD.
  6. Digitare lo specifico di file da utilizzare e quindi premere INVIO per denominare il value.
  7. Ripetere passaggi 5 tra 6 per il ogni specifico di file da utilizzare.

Comportamento di sistema

Quando il processo di sincronizzazione rileva un file contenuto nell'elenco di esclusione, il completo percorso fileĂs si verifica con l'elenco di paesi di file dal Registro di sistema che si leggono. Il messaggio non si visualizza nella finestra di dialogo di avanzamento di sincronizzazione se il percorso del file corrisponde a uno degli specifici, l'errore "Ŕ possibile che non venga renduto disponibili i file di questo tipo nella modalitÓ non in linea". La registrazione a causa della soppressione di questo messaggio di errore da Windows XP non viene eseguita.

Eliminare i file per gli utenti non primari alla disconnessione

Quando un utente effettua brevemente l'accesso a un computer che non Ŕ il computer di lavoro regolare dell'utente e l'utente inserisce i file dalla rete dall'autocaching o bloccare nella cache, quei file rimangono nella cache su quello computer finchÚ si rimuovono i file.

Le modifiche di funzionalitÓ incluse in questa correzione introducono una nuova chiave di registro che indica gli utenti di un computer come primario o non-primary. ╚ possibile che con questa designazione, i file per un utente non primario che si inseriscono nella cache si rimuovano dalla cache quando si disconnette l'utente. Questa chiave di registro contiene nessun o pi¨ valore e ciascun nome di valore indica un account utente che si prenderÓ primario la funzione File non in linea nella considerazione. Ciascun nome di valore pu˛ assumere i seguenti formati a altro:
  • Ad esempio, un utente contabilizza il nome miodominio \ il nome di utente
  • Un ID di protezione utente di account nel formato testo come S-1-5-21-397955417-626881126-188441444-2201386
Il valore di dati e il tipo di valore per ogni voce di Registro di sistema si ignorano e si utilizza solo il nome di valore.

Windows XP utilizza il seguente processo per determinare se un utente di computer Ŕ un primario o un utente non primario:
  1. In fase dell'esecuzione, Windows XP ottiene l'userĂs SID dal token di protezione userĂs corrente.
  2. Se la voce di Registro di sistema Ŕ fornita come una stringa SID, Windows XP converte quella stringa in un binario SID e confronta la stringa all'userĂs SID corrente. Se la voce di Registro di sistema Ŕ fornita come un nome di account, la funzione LookupAccountName API Win32 esegue la query sull'autoritÓ di protezione per il SID di quell'account.
  3. Quindi il SID viene confrontato con l'userĂs SID corrente.
  4. Se una corrispondenza si trova nell'elenco di utenti primari dal Registro di sistema che si legge, si considera un l'utente corrente utente primario. Se nessuna voce di Registro di sistema non esiste o se non si trova alcuna corrispondenza, si considera un l'utente utente non primario. Windows XP ignora le voci non valide in questa chiave di Registro di sistema. E non crea una voce di registro di sistema per identificare le voci non valide.
Nota: Questo elenco di utenti primari si influisce solo sulla funzionalitÓ File non in linea. Non utilizzano alcuni altri componenti di Windows questo elenco e Microsoft non supporta alcun altro utilizzo di questo elenco.

Per applicare questa modifica di funzionalitÓ, procedere come segue:
  1. Fa clic sul pulsante Start sceglie Esegui il tipo regedit, e quindi sceglie OK.
  2. La seguente sottochiave di Registro di sistema individuare e scegliere:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\NetCache
  3. Fare clic su Modifica, scegliere Nuovo e quindi scegliere Chiave.
  4. Tipo PrimaryUsers, e quindi INVIO preme che assegna un nome la nuova chiave.
  5. Scegliere
    PrimaryUsers
    , fa clic su Modifica, sceglie Nuovo e quindi sceglie Valore DWORD.
  6. Utilizzare uno dei seguenti formati di digitare un nome di utente:
    • domain\username
    • S-1-5-21-397955417-626881126-188441444-2201386
      Ci˛ Ŕ un ID di protezione utente di account nel formato testo.
  7. Scegliere
    NetCache
    , fa clic su Modifica, sceglie Nuovo e quindi sceglie Valore DWORD.
  8. Tipo PurgeNonPrimaryUserFilesAtLogoff, e quindi INVIO preme che assegna un nome il value.
  9. Fare doppio clic
    PurgeNonPrimaryUserFilesAtLogoff
    .
  10. Nella casella Dati valore, digitare 1, e quindi sceglie OK.
Avviso: Si deve coordinare l'aggiunta di questa chiave di Registro di sistema con il criterio esistenti di sistema PurgeAtLogoff. Questo criterio si attiva in Criteri di gruppo tramite il seguente percorso:
Disconnessione di computer Files\At Templates\Network\Offline Configuration\Administrative, copia locale di eliminazione di file userĂs non in linea,

Attivandosi questo criterio, il valore PurgeNonPrimaryUserFilesAtLogoff di Registro di sistema si ignora e non si rimuoveranno i file per gli utenti non primari.

Nota
  • Si deve usare l'impostazione AdminPinForPrimaryUsersOnly di Registro di sistema. (Vedere la sezione "per bloccare i file per gli utenti non primari Impedisci admin".) Se l'impostazione AdminPinForPrimaryUsersOnly di Registro di sistema non esiste e se bloccare admin Ŕ nel corso quando si disconnette l'utente non primario, una condizione della competizione si verifica e bloccare admin continua a essere eseguito dopo che la cache ha rimosso i file. Dopo la disconnessione, i file pertanto si possono inserire nella cache per l'utente non primario. La soluzione Ŕ disattivare l'admin che blocca per gli utenti non primari utilizzando la voce AdminPinForPrimaryUsersOnly di Registro di sistema.
  • Dal momento che si basa la selezione di file per l'eliminazione sull'accesso di utenti a quei file che non memorizza Client Side Caching (CSC) le informazioni di protezione per le voci di cartella in Windows 2000 e Windows XP nella cache, una voce di cartella vuota che ha bloccato un altro utente pu˛ venire rimossa dalla cache. Se la cartella memorizzata nella cache include alcuna sottodirectory o file memorizzati nella cache, tuttavia non si rimuoverÓ la cartella.
  • La cache genera quando qualsiasi processo nel computer apre un file in una condivisione remota contrassegnata per l'autocaching. I file che si eliminano possono essere sostituiti prima che si completi la sequenza di disconnessione. Se ci˛ Ŕ un problema, si consiglia di disattivare l'autocaching nelle condivisioni che ospitano queste cartelle speciali di shell reindirizzate. Ad esempio, si potrebbe disattivare l'autocaching per le cartelle Immagini, Musica e Video.
  • Se si attiva il criteri
    PrimaryUsers
    Se l'utente non primario si apporta non in linea, la chiave di Registro di sistema e un utente non primario sono connessi, le modifiche su qualsiasi hanno inserito i file nella cache, quei file modificati non vengono rimossi durante il processo di eliminazione dalla cache. Questo scenario mantiene qualsiasi contenuto potenzialmente prezioso non in linea. Alcuni file inseriti dall'utente non primario nella cache pertanto possono rimanere nel computer locale quando si disconnette l'utente.

Impedire bloccare i file per gli utenti non primari admin

Un utente a cui si sono assegnato i file agli scopi amministrativi non in linea memorizza il contenuto su ciascun computer a cui accede l'utente nella cache. Questo scenario pu˛ causare il contenuto indesiderato memorizzarsi nella cache di alcuni computer. Per impedire questo scenario, questa correzione introduce una modifica all'elaborazione di bloccare admin. Con questa correzione, bloccare admin non esegue l'override dell'elenco di utenti primari descritto nella sezione "Elimini i file per gli utenti non primari alla disconnessione". Se l'utente corrente non Ŕ nell'elenco di utenti primari, bloccare utente admin non si verificherÓ per quell'utente del computer corrente. Per impedire bloccare utente admin per gli utenti non primari, procedere come segue:
  1. Fa clic sul pulsante Start sceglie Esegui il tipo regedit, e quindi sceglie OK.
  2. La seguente sottochiave di Registro di sistema individuare e scegliere:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\NetCache
  3. Fare clic su Modifica, scegliere Nuovo e quindi scegliere Valore DWORD.
  4. Tipo AdminPinForPrimaryUsersOnly, e quindi INVIO preme che assegna un nome il value.
  5. Fare doppio clic
    AdminPinForPrimaryUsersOnly
    .
  6. Nella casella Dati valore, digitare 1, e quindi sceglie OK.

Ha imposto la riconnessione automatica invisibile

Quando un server Ŕ essere la modalitÓ non disponibile non in linea e quindi Ŕ di nuovo disponibile per la connessione, Cache Lato Client File non in linea tenta di passare quello server alla modalitÓ in linea nella presenza di tutte le seguenti condizioni:
  • Non c'Ŕ nessuna modifica per quello server nel computer locale non in linea.
  • Non c'Ŕ nessun handle di apertura di file per quello server nel computer locale.
  • Al server si accede su un collegamento ˘fast÷. ╚ possibile modificare la definizione di ˘slow÷ e ˘fast÷ utilizzando il criterio File non in linea SlowLinkSpeed.
Con questa correzione, Ŕ possibile configurare Cache Lato Client File non in linea per ignorare queste condizioni e passare il server alla modalitÓ regardless of queste condizioni si verificano o meno in linea. Attenere a questa seguente procedura a eseguire l'operazione:
  1. Fa clic sul pulsante Start sceglie Esegui il tipo REGEDIT, e quindi sceglie OK.
  2. La seguente sottochiave di Registro di sistema individuare e scegliere:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\NetCache
  3. Fare clic su Modifica, scegliere Nuovo e quindi scegliere Valore DWORD.
  4. Tipo SilentForcedAutoReconnect, e quindi INVIO preme che assegna un nome il value.
  5. Fare doppio clic
    SilentForcedAutoReconnect
    .
  6. Nella casella Dati valore, digitare 1, e quindi sceglie OK.
Nota: Dopo aver applicato questa correzione rapida, Ŕ possibile verificare:
  • RimarrÓ le eventuali modifiche non in linea non sincronizzate e non disponibili finchÚ le modifiche si sincronizzano nel futuro. Questa situazione causa una condizione di cache dirty annunciata tramite un'immagine sovrapposta piccola di avviso sull'icona File non in linea nell'area di notifica.
  • Automaticamente, qualsiasi handle aperto ai file memorizzati nella cache del server associato si chiuderÓ e verrÓ invalidato. Questa azione pu˛ causare i problemi se gli handle di file non valido non si possono utilizzare normalmente i programmi che utilizzano quei file.
  • Se il server Ŕ disponibile su un collegamento di rete lenta quale un collegamento di satellite o una linea telefonica, il server si passerÓ ancora in linea. Questo scenario pu˛ causare l'accesso molto lento dal computer locale nel file remoto system sul server.

Status

Microsoft ha confermato che ci˛ Ŕ un problema nei prodotti Microsoft elencati nella sezione da "Applicare a". Questo problema veniva corretto per la prima volta in Service Pack 2 di Microsoft Windows XP.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 811660 - Ultima modifica: mercoledý 29 agosto 2007 - Revisione: 4.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows XP Home Edition
Chiavi:á
kbautohotfix kbhotfixserver kbwinxpsp2fix kbqfe kbwinxppresp2fix kbfix kbbug KB811660 KbMtit kbmt
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica. Nel caso in cui si riscontrino degli errori e si desideri inviare dei suggerimenti, Ŕ possibile completare il questionario riportato alla fine del presente articolo.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 811660
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com