FIX: Possibile notare una perdita di memoria quando si utilizza il controllo DateTimePicker in .NET Framework 1.0

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 813354 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo è stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?così come è? e non verrà più aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Se si crea un'applicazione utilizzando Microsoft .NET Framework versione 1.0, e si utilizza il controllo DateTimePicker nell'applicazione, è possibile notare una perdita di memoria quando si esegue l'applicazione.

Cause

Questo problema si verifica perché il garbage collector non raccoglie la memoria non accessibile. Il controllo DateTimePicker è associato il delegato Microsoft.Win32.UserPreferenceChangedEventHandler . Alla cessione di un oggetto del controllo DateTimePicker , questo delegato non è annullare i riferimenti. Di conseguenza, questo delegato impedisce il garbage collector di raccogliere l'oggetto del controllo DateTimePicker .

Risoluzione

Per risolvere il problema, ottenere il service pack più recente per .NET Framework 1.0.

Consente di ottenere il service pack più recente, il seguente sito Microsoft Web:
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?familyid=6978D761-4A92-4106-A9BC-83E78D4ABC5B&displaylang=en

Status

Microsoft ha confermato che questo problema riguarda i prodotti sono elencati nella sezione "Si applica a". Corretto prima in Microsoft .NET Framework 1.0 Service Pack 3.

Informazioni

Procedura per riprodurre il problema.

  1. Creare un'applicazione di Microsoft Windows. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
    1. Avviare Microsoft Visual Studio .NET.
    2. Scegliere Nuovo dal menu file , quindi progetto . Verrà visualizzata la finestra di dialogo Nuovo progetto .
    3. In Tipi progetto fare clic su Progetti di Visual C# .
    4. In modelli , fare clic su Applicazione Windows .
    5. Nella casella nome digitare il progetto e quindi fare clic su OK . Per impostazione predefinita, viene creato un form denominato Form1.
    6. Scegliere dal menu Visualizza , casella degli strumenti .
    7. Aggiungere tre controlli TextBox al form Form1. Per impostazione predefinita, vengono creati il controllo TextBox di textBox1 , il controllo TextBox di textBox2 e textBox3 controllo TextBox .
    8. Aggiungere due controlli Button al form Form1. Per impostazione predefinita, vengono creati il controllo Button button1 e button2 controllo Button .
    9. Aggiungere il seguente codice al gestore eventi Form1_Load del form Form1.
      GC.Collect();
      GC.WaitForPendingFinalizers();
      long before = GC.GetTotalMemory(true);
      textBox1.Text ="Before test: " + before.ToString();
      il metodo GC.GetTotalMemory recupera il numero di byte attualmente allocati nella memoria gestita.
    10. Nel modulo Form1, fare doppio clic su button1 e quindi aggiungere il codice riportato di seguito al gestore dell'evento Button1_Click del modulo Form1.
      long after;
      for (int i=0; i<100; i++) 
      {
      DateTimePicker dtp=new DateTimePicker();	
      dtp.Dispose();
      dtp=null;
      }
      after = GC.GetTotalMemory(true);
      textBox2.Text = " After test: " + after.ToString();
    11. Nel modulo Form1, fare doppio clic su button2 e quindi aggiungere il codice riportato di seguito al gestore eventi Button2_Click nel modulo Form1.
      GC.Collect();
      GC.WaitForPendingFinalizers();
      long after = GC.GetTotalMemory(true);
      textBox2.Text = " After Garbage Collection: " + after.ToString();
      il metodo GC.Collect impone la garbage collection e tenta di raccogliere tutta la memoria inaccessibile e senza riferimenti.
    12. Nel menu file , fare clic su Salva tutto per salvare tutti i file.
  2. Generare ed eseguire quindi l'applicazione Windows. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
    1. Scegliere dal menu Genera , Genera soluzione .
    2. Nel menu debug , fare clic su Start . Verrà visualizzata la finestra di dialogo di Form1. Il numero di byte che vengono allocati nella memoria gestita viene visualizzato nella casella di testo di textBox1 .
    3. Fare clic su button1 .

      L'applicazione crea un'istanza del controllo DateTimePicker in fase di esecuzione e quindi Elimina il controllo DateTimePicker . Questo comportamento si verifica 100 volte. Il numero di byte nella memoria gestita dopo le occorrenze di 100 viene visualizzato nella casella di testo textBox2 . Il garbage collector non raccoglie le posizioni di memoria non accessibile.
    4. Fare clic su button2 .

    Il numero di byte che rimangono nella memoria gestita dopo l'applicazione chiama il garbage collector visualizzato nella casella di testo textBox2 . È possibile notare che la maggior parte dell'inaccessibile memoria è ancora in memoria gestita.
Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero riportato di seguito per visualizzare l'articolo in the Microsoft Knowledge Base:
824684Descrizione della terminologia standard che viene utilizzata per descrivere gli aggiornamenti software Microsoft

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sul delegato UserPreferenceChangedEventHandler , visitare il seguente Microsoft Developer Network (MSDN) sito Web:
http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/microsoft.win32.userpreferencechangedeventhandler(vs.71).aspx
Per ulteriori informazioni sulla classe DateTimePicker , visitare il seguente sito Web MSDN:
http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/system.windows.forms.datetimepicker(vs.71).aspx

Proprietà

Identificativo articolo: 813354 - Ultima modifica: domenica 9 febbraio 2014 - Revisione: 1.5
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft .NET Framework 1.0
Chiavi: 
kbnosurvey kbarchive kbmt kbhotfixserver kbqfe kbmemory kbgarbagecollect kbforms kbcode kbbug kbfix kbqfe kbnetframe100presp3fix KB813354 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 813354
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com