HOW TO: Rendere alcune cartelle non disponibili per il profilo comune in Windows Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 814592 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritta la procedura guidata per l'utilizzo di un oggetto Criteri di gruppo per impedire che cartelle specifiche contenute in un profilo utente comune vengano copiate sul server.

Un profilo utente comune viene archiviato su un computer con sistema operativo Windows Server 2003 e viene caricato sulla workstation client al momento dell'accesso dell'utente. Questo profilo definisce l'ambiente Windows 2003 e include tutte le impostazioni specifiche per l'utente, quali i programmi, i colori dello schermo e le connessioni di rete e alle stampanti. Quando l'utente si disconnette dal sistema, il profilo viene copiato sul server.

È possibile utilizzare un criterio per impedire che alcune cartelle vengano copiate sul server al momento della disconnessione dell'utente dal computer client.

Creazione di un oggetto Criteri di gruppo

È possibile modificare un oggetto Criteri di gruppo (GPO) esistente oppure crearne uno nuovo. Per creare un nuovo oggetto Criteri di gruppo:
  1. Scegliere Start, Programmi, Strumenti di amministrazione, quindi Utenti e computer di Active Directory.
  2. Nella struttura della console fare clic con il pulsante destro del mouse sul dominio, quindi scegliere Proprietà.
  3. Fare clic sulla scheda Criterio gruppo, quindi scegliere Nuovo.
  4. Digitare il nome desiderato per questo nuovo criterio, ad esempio Modifica profilo comune e premere INVIO.
  5. Fare clic sul criterio appena creato, scegliere Proprietà, quindi fare clic sulla scheda Protezione.
  6. Deselezionare la casella di controllo Applica criteri di gruppo per i gruppi di protezione per i quali si desidera impedire che vengano applicati questi criteri.
  7. Aggiungere l'identità di protezione (utente o gruppo) a cui si desidera applicare i criteri, scegliere In lettura, quindi Applica criteri di gruppo.
  8. Al termine scegliere OK.

Esclusione di cartelle dai profili comuni

Modificare l'oggetto Criteri di gruppo per escludere cartelle specifiche dai profili comuni:
  1. Scegliere Start, Programmi, Strumenti di amministrazione, quindi Utenti e computer di Active Directory.
  2. Nella struttura della console fare clic con il pulsante destro del mouse sul dominio, quindi scegliere Proprietà.
  3. Fare clic sulla scheda Criterio gruppo, selezionare l'oggetto Criteri di gruppo da modificare, quindi scegliere Modifica.
  4. In Configurazione utente espandere Modelli amministrativi, quindi Sistema, quindi scegliere Profili utente.
  5. Nell'elenco Impostazione fare doppio clic su Escludi directory nel profilo comune, quindi scegliere Attivato.
  6. Nella casella Rendi le seguenti directory non disponibili per il profilo comune digitare i nomi delle cartelle, separate da un punto e virgola (;).

    NOTA: per impostazione predefinita, i profili sono archiviati nella cartella "Documents and Settings\nome utente" sul computer locale, dove per nome utente si intende il nome dell'utente a cui appartiene il profilo. Questa cartella è considerata la cartella "principale" del profilo e non viene inclusa quando si specificano le cartelle da escludere. Per rendere il desktop non disponibile per il profilo comune, ad esempio, digitare \desktop nella casella Rendi le seguenti directory non disponibili per il profilo comune. Verificare che le singole voci dell'elenco siano divise da un punto e virgola (;).
  7. Dopo aver specificato tutte le cartelle da rendere non disponibili per il profilo comune, scegliere OK.
  8. Chiudere lo snap-in Criteri di gruppo, scegliere Chiudi, quindi chiudere lo snap-in Utenti e computer di Active Directory.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sui criteri di gruppo, scegliere Start, quindi ?, fare clic sulla scheda Indice e digitare criteri di gruppo nella casella Immettere la parola chiave da trovare, quindi premere INVIO.

Proprietà

Identificativo articolo: 814592 - Ultima modifica: martedì 1 luglio 2003 - Revisione: 2.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition per workstation
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Web Edition
Chiavi: 
kbhowtomaster KB814592
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com