Utilizzo di Ntdsutil per gestire file di Active Directory dalla riga di comando in Windows Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 816120 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Per la versione di questo articolo relativa a Microsoft Windows 2000, vedere 315131.
Espandi tutto | Chiudi tutto

SOMMARIO

In questo articolo viene illustrata la procedura dettagliata per gestire il file di database di Active Directory, Ntds.dit, dalla riga di comando.


Avvio del computer in modalitÓ ripristino servizi directory

I file di Servizio directory di Windows Server 2003 vengono aperti automaticamente in modalitÓ esclusiva. Questo significa che non Ŕ possibile gestire i file durante il funzionamento del server come controller di dominio.

Per avviare il server in modalitÓ ripristino servizi directory, attenersi alla seguente procedura:
  1. Riavviare il computer.
  2. Dopo la visualizzazione delle informazioni relative al BIOS, premere F8.
  3. Utilizzare freccia GI┘ per selezionare ModalitÓ ripristino servizi directory (solo controller domini Windows), quindi premere INVIO.
  4. Utilizzare le frecce SU e GI┘ per selezionare il sistema operativo Windows Server 2003, quindi premere INVIO.
  5. Accedere al computer con l'account e la password di amministratore.



Installazione degli Strumenti di supporto e avvio di Ntdsutil

Per installare gli Strumenti di supporto di Windows, attenersi alla seguente procedura:
  1. Inserire il CD di installazione di Windows Server 2003 nell'unitÓ CD-ROM o DVD-ROM.
  2. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare lettera_unitÓ:\Support\Tools\suptools.msi, quindi premere INVIO.
Per avviare Ntdsutil, fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare ntdsutil nella casella Apri, quindi premere INVIO.

NOTA: per accedere all'elenco di comandi disponibili, digitare ?, quindi premere INVIO.


Spostamento del database

╚ possibile spostare il file di dati Ntds.dit in una nuova cartella. In tal caso il Registro di sistema viene aggiornato in modo che, al riavvio del server, Servizio directory utilizzi il nuovo percorso.

Per spostare un file di dati in un'altra cartella, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare ntdsutil nella casella Apri, quindi premere INVIO.
  2. Al prompt dei comandi di Ntdsutil digitare files e premere INVIO.
  3. Al prompt dei comandi di gestione file digitare move DB to nuovo percorso (dovenuovo percorso Ŕ una cartella esistente creata a tale scopo), quindi premere INVIO.
  4. Per uscire da Ntdsutil, digitare quit e premere INVIO.
  5. Riavviare il computer.



Spostamento dei file di registro

Per spostare i file di registro di Servizio directory in un'altra cartella, utilizzare il comando move logs to. Per rendere effettive le modifiche dopo aver spostato i file di registro, riavviare il computer.
Per spostare i file di registro, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare ntdsutil nella casella Apri, quindi premere INVIO.
  2. Al prompt dei comandi di Ntdsutil digitare files e premere INVIO.
  3. Al prompt dei comandi di gestione file digitare move logs to nuovo percorso (dovenuovo percorso Ŕ una cartella esistente creata a tale scopo), quindi premere INVIO.
  4. Digitare quit, quindi premere INVIO.
  5. Riavviare il computer.



Recupero del database

Per recuperare il database, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare ntdsutil nella casella Apri, quindi premere INVIO.
  2. Al prompt dei comandi di Ntdsutil digitare files e premere INVIO.
  3. Al prompt dei comandi di gestione file digitare recover, quindi premere INVIO.
  4. Digitare quit, quindi premere INVIO.
  5. Riavviare il computer.
NOTA: se la procedura per recuperare il database descritta in questo articolo non viene completata correttamente, Ŕ possibile utilizzare Esentutl.exe. Ad esempio, la procedura potrebbe non essere completata quando il database si trova in uno stato incoerente. Per utilizzare Esentutl.exe per il recupero del database, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare cmd nella casella Apri, quindi premere INVIO.
  2. Digitare esentutl /r percorso\ntds.dit, quindi premere INVIO. Percorso si riferisce al percorso corrente del file Ntds.dit.
  3. Eliminare i file di registro del database (con estensione log) dalla cartella WINDOWS\Ntds.
  4. Riavviare il computer.
Per ulteriori informazioni sull'utilitÓ esentutl.exe, al prompt dei comandi digitare esentutl /?, quindi premere INVIO.

NOTA: l'esecuzione di questa procedura comporta l'utilizzo dei registri delle transazioni per recuperare i dati. I registri delle transazioni vengono utilizzati per assicurare che tutte le transazioni completate non vadano perse in caso di guasto del computer o di un'improvvisa interruzione dell'alimentazione. I dati delle transazioni vengono scritti prima in un file di registro, quindi nel file di dati. Al riavvio del computer dopo il guasto, Ŕ possibile rieseguire il registro per riprodurre le transazioni completate ma non ancora registrate nel file di dati.


Impostazione dei percorsi

Per impostare il percorso per i seguenti elementi, Ŕ possibile utilizzare il comando set path:
  • Backup: utilizzare questo parametro con il comando set path per impostare come cartella di destinazione del backup da disco a disco la cartella specificata dalla variabile di percorso. ╚ possibile configurare Servizio directory in modo che venga eseguito un backup in linea da disco a disco a intervalli pianificati.
  • Database: utilizzare questo parametro con il comando set path per aggiornare la parte del Registro di sistema che identifica il percorso e il nome file del file di dati. Utilizzare questo comando solo per ricreare un controller di dominio i cui file di dati sono andati persi e che non viene ripristinato con le normali procedure di ripristino.
  • Logs: utilizzare questo parametro con il comando set path per aggiornare la parte del Registro di sistema che identifica il percorso dei file di registro. Utilizzare questo comando solo per ricreare un controller di dominio che ha perso i propri file di registro e che non viene ripristinato con le procedure di ripristino standard.
  • Working Directory: utilizzare questo parametro con il comando set path per impostare la parte del Registro di sistema che identifica la cartella di lavoro di Servizio directory nella cartella specificata dalla variabile di percorso.
Per eseguire il comando set path, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare ntdsutil nella casella Apri, quindi premere INVIO.
  2. Al prompt dei comandi di Ntdsutil digitare files e premere INVIO.
  3. Al prompt dei comandi di gestione file digitare set path oggettopercorso e premere INVIO. Oggetto si riferisce a uno dei seguenti elementi:
    • Backup
    • Database
    • Logs
    • Working Directory
    Percorso si riferisce al percorso (cartella) su cui si desidera impostare l'oggetto identificato nel comando.
  4. Digitare quit, quindi premere INVIO.



ProprietÓ

Identificativo articolo: 816120 - Ultima modifica: lunedý 3 dicembre 2007 - Revisione: 5.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Standard Edition
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Premium Edition
Chiavi:á
kbhowto kbinfo kbactivedirectory KB816120
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com