Assegnazione di una home directory a un utente

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 816313 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto in modo dettagliato come utilizzare la console di gestione di Utenti e computer di Active Directory, la console Gestione computer, uno script di accesso o la riga di comando per assegnare una home directory a un utente.

Le home directory e la cartella Documenti semplificano l'operazione di backup dei file dell'utente e la gestione degli account utente da parte dell'amministratore, poichÚ i file dell'utente sono raccolti in un unico punto. Se si assegna una home directory a un utente, Ŕ possibile archiviare i dati dell'utente in un percorso centrale di un server ed eseguire la copia di backup e il ripristino dei dati in modo pi¨ semplice e affidabile.

Se non viene assegnata alcuna home directory, il computer assegna all'account utente la home directory predefinita. La home directory pu˛ essere disponibile nello stesso percorso della cartella Documenti. Quando si utilizzano i Servizi terminal di Windows 2003 il profilo utente Ŕ la home directory predefinita.

Assegnare una home directory a un utente del dominio

Nota: per specificare un percorso di rete per la home directory, Ŕ innanzitutto necessario creare la condivisione di rete e impostare le autorizzazioni che consentono l'accesso dell'utente. Questa operazione pu˛ essere effettuata nel server mediante Cartelle condivise in Gestione computer.

Per assegnare una home directory a un utente del dominio:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, Strumenti di amministrazione, quindi Utenti e computer di Active Directory.
  2. Nella struttura della console fare clic su Utenti
  3. Nel riquadro dei dettagli fare clic con il pulsante destro del mouse sull'account utente e scegliere ProprietÓ.
  4. Nella finestra di dialogo delle proprietÓ fare clic su Profilo.
  5. In corrispondenza della cartella principale, digitare le informazioni sulla cartella. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
    1. Per assegnare una home directory in un server di rete, fare clic su Connetti e specificare una lettera di unitÓ.
    2. Nella casella A digitare un percorso. Questo percorso pu˛ essere uno di quelli riportati di seguito:
    • Percorso di rete, ad esempio:
      \\server\utenti\tester
    • ╚ possibile sostituire nomeutente per l'ultima sottocartella del percorso, ad esempio:
      \\server\utenti\nomeutente
    Nota In questi esempi, server corrisponde al nome del file server che ospita le cartelle principali, mentre utenti indica la cartella condivisa.
  6. Scegliere OK.

Assegnare una home directory a un utente locale

Per assegnare una home directory a un utente locale:

  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Pannello di controllo, fare doppio clic su Strumenti di amministrazione, quindi su Gestione computer.
  2. Nella struttura della console fare clic su Utenti in Utenti e gruppi locali.
  3. Fare clic sull'account utente.
  4. Selezionare il menu Azione, quindi fare clic su ProprietÓ.
  5. Fare clic sulla scheda Profilo, quindi su Connetti, infine specificare una lettera di unitÓ.
  6. Nella casella A digitare un percorso. Questo percorso pu˛ essere uno di quelli riportati di seguito:
    • Percorso di rete, ad esempio:
      \\server\utenti\tester
    • ╚ possibile sostituire nomeutente per l'ultima sottocartella del percorso, ad esempio:
      \\server\utenti\nomeutente


      In questo caso, server corrisponde al file server che ospita le cartelle principali, mentre utenti indica la cartella condivisa.
  7. Scegliere OK.

Specificare una home directory per un server terminal

In Windows Server 2003, Ŕ possibile specificare una home directory per un server terminal. Assegnare a ciascun utente di un server terminal una home directory univoca. In questo modo si Ŕ certi di archiviare le informazioni di programma separatamente per ciascun utente nell'ambiente multiutente.

Nota: se si specifica solo la home directory per Windows Server 2003, questa home directory verrÓ utilizzata sia in Windows 2003 sia nei Servizi terminal.

Per specificare una home directory per un server terminal, attenersi a una delle seguenti procedure.

Account utente del dominio

  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, Strumenti di amministrazione, quindi Utenti e computer di Active Directory.
  2. Nella struttura della console espandere il nodo del dominio e fare clic sulla cartella Utenti.
  3. Fare doppio clic sull'account utente.
  4. Fare clic sulla scheda Profilo Servizi terminal.
  5. Se la home directory dei Servizi terminal si trova nel server locale, fare clic su Percorso locale e digitare il percorso del profilo.

    Nota Se non si specifica il percorso nel riquadro Home directory servizi terminal, la home directory locale predefinita si trova nel seguente percorso:
    unitÓ di sistema\Documents and Settings\nome utente
  6. Se la home directory dei Servizi terminal Ŕ in una condivisione di rete, fare clic su Connetti, selezionare un'unitÓ a cui connettersi e digitare il percorso di rete.
  7. Scegliere OK.

Account utente locale

  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, Strumenti di amministrazione, quindi Gestione computer.
  2. Nella struttura della console fare clic su Utenti in Utenti e gruppi locali.
  3. Fare doppio clic sull'account utente.
  4. Fare clic sulla scheda Profilo Servizi terminal.
  5. Se la home directory dei Servizi terminal si trova nel server locale, fare clic su Percorso locale e digitare il percorso del profilo.

    Nota Se non si specifica il percorso nel riquadro Home directory servizi terminal, la home directory locale predefinita si trova nel seguente percorso:
    unitÓ di sistema\Documents and Settings\nome utente
  6. Se la home directory dei Servizi terminal Ŕ in una condivisione di rete, fare clic su Connetti, selezionare un'unitÓ a cui connettersi e digitare il percorso di rete.
  7. Scegliere OK.

Assegnare una home directory a un utente dalla riga di comando

╚ possibile utilizzare il comando net user per assegnare una home directory a un utente dalla riga di comando. Al prompt dei comandi digitare ad esempio il comando riportato di seguito e premere INVIO:
net user tester /homedir:\\server\tester$
Questo comando consente di assegnare la cartella condivisa nascosta tester$ del server all'utente Tester.

Assegnare una home directory a un utente mediante uno script di accesso

?╚ possibile automatizzare la creazione di un account utente e l'assegnazione della home directory. Si pu˛ utilizzare il comando net user per creare account utente locali negli script di configurazione.

Creare uno script di accesso

L'esempio riportato di seguito consente di creare un utente denominato "tester". L'utente viene creato con configurazioni quali commento, impostazioni di scadenza delle password, home directory e percorso del profilo:
NET USER tester /add /comment:"Example Account for User"
/expires:never 
/homedir:\\zippy\%username%$ 
/profilepath:\\zippy\profile

Assegnare uno script di accesso a un profilo

Per assegnare uno script di accesso a un profilo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Impostazioni, quindi Pannello di controllo.
  2. Fare doppio clic su Strumenti di amministrazione, quindi su Gestione computer.
  3. Nella struttura della console fare clic su Utenti e gruppi locali, quindi su Utenti.
  4. Fare clic sull'account utente, su Azione, quindi scegliere ProprietÓ.
  5. Fare clic su Profilo, quindi digitare il nome file dello script nella casella Script di accesso.

    Nota: per gli account locali il percorso dello script di accesso Ŕ %Systemroot%\System32\Repl\Import\Scripts. Tuttavia, la cartella non viene creata se si esegue una nuova installazione di Windows Server 2003. Se lo script di accesso viene memorizzato in una sottocartella del controller di dominio, digitare il seguente percorso dello script di accesso prima del nome dello script:
    sysvol\domainname\scripts

Nota: Ŕ anche possibile utilizzare i Criteri di gruppo per assegnare le home directory. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo dei Criteri di gruppo per assegnare le home directory, consultare l'argomento relativo alla modifica del percorso di una directory principale dell'utente nella Guida in linea di Windows 2003.

Nota: questo Ŕ un articolo a "PUBBLICAZIONE RAPIDA", creato direttamente all'interno dell'organizzazione di supporto Microsoft. Le informazioni contenute nel presente documento vengono fornite "cosý come sono" in risposta alle problematiche riscontrate. A causa della rapiditÓ con cui vengono resi disponibili, i materiali possono contenere errori di battitura e sono soggetti a modifica senza preavviso, in qualsiasi momento. Per altre considerazioni, vedere le Condizioni per l'utilizzo.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 816313 - Ultima modifica: venerdý 27 giugno 2014 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Standard Edition
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Premium Edition
Chiavi:á
kbactivedirectory kbhowtomaster KB816313
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com