HOW TO: Ottimizzare le prestazioni del server Web in Windows Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 816517 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Per la versione di questo articolo relativa a Microsoft Windows 2000, vedere: 308186.
308186
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo vengono descritti i vari metodi che consentono di ottimizzare le prestazioni di un server Web dedicato basato su Windows Server 2003.

Torna all'inizio

Disattivazione dei servizi non essenziali

Disattivare i servizi di Windows Server 2003 non richiesti da un server Web dedicato. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, Strumenti di amministrazione e infine Gestione computer.
  2. In Gestione computer (locale) espandere Servizi e applicazioni, quindi fare clic su Servizi.

    Nella colonna Stato i servizi in esecuzione sono etichettati come "Avviato". Di seguito sono elencati i servizi non richiesti da un server Web dedicato:
    • Avvisi
    • Cartella Appunti
    • Browser di computer
    • Client DHCP
    • Server DHCP
    • Servizio fax
    • Replica file
    • Monitor infrarossi
    • Condivisione connessione Internet
    • Messenger
    • Condivisione desktop remoto di NetMeeting
    • DDE di rete
    • DDE DSDM di rete
    • NWLink NetBIOS
    • NWLink IPX/SPX
    • Spooler di stampa
    • Guida TCP/IP NetBIOS
    • Telefonia
    • Telnet
    • Gruppo di continuitÓ
  3. Prendere nota dei servizi che dipendono dai servizi che si desidera disattivare. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare doppio clic sul servizio che si desidera disattivare.
    2. Fare clic sulla scheda Relazioni di dipendenza.
    3. Nell'elenco Questo servizio dipende dai seguenti componenti di sistema prendere nota dei servizi da cui questo servizio dipende.
    4. Nell'elenco I seguenti componenti di sistema dipendono da questo servizio prendere nota dei servizi che non possono essere avviati senza questo servizio.
    5. Scegliere OK.
  4. Uno alla volta disattivare i vari servizi selezionati. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul servizio da disattivare, quindi scegliere ProprietÓ.
    2. Nell'elenco Tipo di avvio fare clic su Disattivato.
    3. Per arrestare il servizio immediatamente, scegliere Arresta. Se viene visualizzata la finestra di dialogo Arresto degli altri servizi, prendere nota degli altri servizi dipendenti che verranno arrestati, quindi scegliere .
    4. Scegliere OK.
  5. Ripetere il passaggio 4 per disattivare gli altri servizi non essenziali
Note
  • Verificare che il server Web funzioni correttamente una volta disattivato ciascun servizio, per assicurarsi di non aver disattivato un servizio che invece si desidera continuare a utilizzare.
  • Se il server IIS (Internet Information Services) Ŕ membro di un dominio Windows Server 2003, Ŕ necessario che nel sistema sia in funzione il servizio Guida TCP/IP per consentire la corretta applicazione dei criteri di gruppo al computer.
  • Quando viene disattivato il client DHCP, viene arrestata anche la registrazione DNS dinamica, che a sua volta determina la disattivazione del protocollo di aggiornamento dinamico DNS e richiede l'aggiunta manuale sul server DNS di record DNS per questo client.
Torna all'inizio

Ottimizzazione della velocitÓ di trasmissione dei dati per le applicazioni di rete

Eseguire il codice paginabile del processo IIS 6.0 nella memoria di lavoro. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. In Esplora risorse fare clic con il pulsante destro del mouse su Risorse di rete, quindi scegliere ProprietÓ.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla connessione LAN da ottimizzare, quindi scegliere ProprietÓ.
  3. Nell'elenco La connessione utilizza i seguenti elementi fare clic, senza deselezionare la casella di controllo, su Condivisione file e stampanti per reti Microsoft e scegliere ProprietÓ.
  4. Fare clic su Massimizza la velocitÓ di trasmissione dati per le applicazioni di rete, scegliere OK, quindi Chiudi.
Torna all'inizio

Ottimizzazione delle prestazioni per i servizi in background

Il processo IIS 6.0 (Inetinfo.exe) viene eseguito come servizio in background. Per incrementare le prestazioni per i servizi in background, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Pannello di controllo e fare doppio clic su Sistema.
  2. Fare clic sulla scheda Avanzate, quindi in Prestazioni scegliere Impostazioni.
  3. Scegliere la scheda Avanzate, fare clic su Servizi in background, quindi scegliere OK due volte.
Torna all'inizio

Disattivazione della registrazione di IIS 6.0

Se non richiesta, disattivare la registrazione per siti Web, directory virtuali, file e cartelle. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, Strumenti di amministrazione e infine Gestione Internet Information Services (IIS).
  2. Espandere nome server, dove nome server Ŕ il nome del server Web.
  3. Individuare il sito Web, la directory virtuale o la directory fisica da modificare, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'elemento desiderato, quindi scegliere ProprietÓ.
  4. Effettuare una delle seguenti operazioni:
    • Se Ŕ stato selezionato un sito Web, scegliere la scheda Home directory.

      Oppure
    • Se Ŕ stata selezionata una directory virtuale, scegliere la scheda Directory virtuale.

      Oppure
    • Se Ŕ stata selezionata una directory fisica, scegliere la scheda Directory.
  5. Deselezionare la casella di controllo Registrazione visite, quindi scegliere OK.

    Per disattivare la registrazione per l'intero sito Web, scegliere la scheda Sito Web, fare clic per disattivare la casella di controllo Abilita registrazione, quindi scegliere OK.
  6. Chiudere Gestione Internet Information Services (IIS).
Torna all'inizio

Attivazione della limitazione della larghezza di banda

Limitare la larghezza di banda disponibile ai singoli siti Web. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, Strumenti di amministrazione e infine Gestione servizi Internet.
  2. Espandere nome server, dove nome server Ŕ il nome del server Web.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul sito Web da modificare, quindi scegliere ProprietÓ.
  4. Scegliere la scheda Prestazioni, quindi fare clic per selezionare la casella di controllo Limita la larghezza di banda disponibile per questo sito Web.
  5. Nella casella Larghezza di banda massima digitare il nuovo valore, quindi scegliere OK.
  6. Chiudere Gestione servizi Internet.
Torna all'inizio

Attivazione del monitoraggio della CPU

Attivare il monitoraggio della CPU per tenere sotto controllo e arrestare manualmente i processi di lavoro che consumano grandi quantitÓ di tempo CPU. Per attivare il monitoraggio della CPU, attenersi alla procedura descritta di seguito:
  1. In Gestione Internet Information Services (IIS) espandere il nodo relativo al computer locale, espandere la cartella Pool di applicazioni, fare clic con il pulsante destro del mouse sul pool di applicazioni per cui si desidera attivare il monitoraggio della CPU, quindi scegliere ProprietÓ.
  2. Scegliere la scheda Prestazioni, quindi fare clic per selezionare la casella di controllo Abilita monitoraggio CPU.
  3. Nella casella Utilizzo massimo CPU fare clic sulla freccia in alto o in basso per impostare la percentuale massima di CPU da utilizzare per il pool di applicazioni.

    Se il pool di applicazioni utilizza pi¨ della percentuale massima impostata, viene registrato un messaggio di errore nel registro degli eventi di Windows.
  4. Nella casella Aggiornamento numeri di utilizzo CPU (in minuti) fare clic sulla freccia in alto o in basso per impostare la frequenza di aggiornamento.
  5. Nella casella Azione da eseguire in caso di utilizzo della CPU superiore al valore massimo fare clic sull'azione appropriata per il pool di applicazioni selezionato:
    • Fare clic su Nessuna operazione per far sý che venga registrato un errore nel registro degli eventi di Windows quando il pool di applicazioni selezionati raggiunge l'utilizzo massimo della CPU.
    • Scegliere Arresta per arrestare il pool di applicazioni. Scegliere Arresta per arrestare l'applicazione che crea problemi terminando il relativo processo di lavoro host.
  6. Scegliere Applica, quindi OK.
Per ulteriori informazioni sul monitoraggio della CPU, vedere l'apposito argomento nella guida per gli amministratori di Internet Information Services 6.0.

Torna all'inizio

Limitazione delle connessioni dei siti Web

Limitare il numero di connessioni disponibili per ciascun sito Web. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Avviare Gestione servizi Internet.
  2. Espandere nome server, dove nome server Ŕ il nome del server Web.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul sito Web da limitare, quindi scegliere ProprietÓ.
  4. Scegliere la scheda Prestazioni, quindi fare clic su Limitate a.
  5. Nella casella Limitate a digitare il numero di connessioni da consentire.

    Nota Ogni client connesso utilizza all'incirca quattro connessioni concomitanti. Ad esempio, un limite di connessioni di 200 consente a 50 utenti circa di accedere al sito Web.
  6. Scegliere OK, quindi chiudere Gestione servizi Internet.
Torna all'inizio

Utilizzo di keep-alive HTTP

Per impostazione predefinita, l'utilizzo di Keep-alive HTTP Ŕ attivato. Per verificare che Keep-alive HTTP sia attivato, attenersi alla procedura seguente:
  1. Avviare Gestione servizi Internet.
  2. Espandere nome server, dove nome server Ŕ il nome del server Web.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul sito Web da modificare, quindi scegliere ProprietÓ.
  4. Fare clic sulla scheda Sito Web, selezionare la casella di controllo Abilita keep-alive HTTP, quindi scegliere OK.
  5. Chiudere Gestione servizi Internet.
Torna all'inizio

ProprietÓ

Identificativo articolo: 816517 - Ultima modifica: mercoledý 6 agosto 2003 - Revisione: 2.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Web Edition
Chiavi:á
kbhowtomaster KB816517
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com