Come utilizzare le espressioni regolari in Microsoft Visual Basic 6.0

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 818802 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come creare regolari espressioni e come utilizzare le espressioni regolari per determinare se stringhe corrispondono a specifici criteri. Le espressioni regolari consentono l'analisi e la corrispondenza semplice di stringhe a un modello specifico. Se si utilizzano gli oggetti disponibili nel Libreria Microsoft VBScript 5.5 di espressioni regolari, Ŕ possibile confrontare una stringa con un motivo specifico, sostituire un modello di stringa con un'altra stringa, o recuperare porzioni di una stringa formattata. In questo articolo viene descritto come creare un modello per analizzare una stringa che contiene pi¨ istanze del stesso modello.



Requisiti


Nell'elenco seguente sono indicati l'hardware consigliato software, infrastruttura di rete e i service pack necessari:
  • Microsoft Visual Basic 6.0
In questo articolo si presuppone che si abbia familiaritÓ con la seguente argomenti:
  • Visual Basic 6.0
  • Sintassi delle espressioni regolari


Utilizzo di espressioni regolari per abbinare un motivo



In Visual Basic 6.0 l'oggetto RegExp utilizza espressioni regolari per abbinare un motivo. Di seguito vengono fornite da RegExp. Queste proprietÓ impostare il criterio per confrontare le stringhe che vengono passati all'istanza RegExp :
  • Motivo: una stringa che definisce l'espressione regolare.
  • IgnoreCase: una proprietÓ booleana che indica se Ŕ necessario testare il espressione regolare rispetto a tutte le possibili corrispondenze in una stringa.
  • Global: imposta un valore booleano o restituisce un valore booleano che indica Se un modello deve corrispondere tutte le occorrenze di una stringa di ricerca intero o Se un modello deve corrispondere solo la prima occorrenza.
RegExp fornisce i seguenti metodi per determinare se una stringa corrisponde a un particolare modello di espressione regolare:
  • Test: restituisce un valore booleano che indica se il regolare espressione correttamente pu˛ essere confrontato con la stringa.
  • Execute: restituisce un oggetto MatchCollection che contiene un oggetto corrispondono per ogni corrispondenza corretta.
Per trovare una stringa di espressione regolare, attenersi alla Procedura:
  1. Impostare l'espressione regolare utilizzando ilModello metodo del RegExpoggetto.
  2. Ottenere la stringa da esaminare con il modello.
  3. Impostare il IgnoreCase proprietÓ delRegExp oggetto da True.
  4. Passare la stringa ottenuta nel passaggio 2 come argomento VerrÓ visualizzata la finestra di dialogo Eseguire metodo del RegExpoggetto.
  5. Assegnare il valore restituito di Eseguiremetodo per la MatchCollection oggetto.

    IlMatchCollection oggetto contiene informazioni relative al corrispondente stringhe.

Nota. ╚ inoltre possibile utilizzare il metodo di Test per determinare se la stringa corrisponde l'oggetto specifico espressione regolare.

Esempio passo passo

  1. Avviare Microsoft Visual Basic 6.0.
  2. Nel File menu, fare clic suNuovo progetto.
  3. Fare clic Exe standard nel Nuovo Progetto Nella finestra di dialogo e quindi fare clic su OK.

    Da impostazione predefinita, viene creato Form1.
  4. Nel Progetto menu, fare clic suRiferimenti.
  5. Fare doppio clic su Espressioni regolari di Microsoft VBScript 5.5, quindi fare clic su OK.
  6. Nella casella degli strumenti, fare doppio clic su Pulsante di comando.

    Per impostazione predefinita Command1 viene aggiunto il modulo.
  7. Fare doppio clic su Command1 Per aprire il codice finestra.
  8. Incollare il codice riportato di seguito ilCommand1_Click gestore di eventi:
    MsgBox(TestRegExp("is.", "IS1 is2 IS3 is4"))
    Nota. In questo esempio, il modello e viene confrontato con la stringa "IS1 is2 IS3 is4". ╚ possibile utilizzare il punto di un carattere speciale (.) di agire come un carattere jolly, in modo che un altro carattere Ŕ una corrispondenza e visualizzato con il criterio di ricerca. Se si aggiungono due periodi al criterio di ricerca vengono visualizzati due caratteri aggiuntivi. In caso contrario Utilizzare i periodi, vengono visualizzati solo i criteri di ricerca.
  9. Aggiungere la seguente funzione dopo ilCommand1_click gestore di eventi:
    Function TestRegExp(myPattern As String, myString As String)
       'Create objects.
       Dim objRegExp As RegExp
       Dim objMatch As Match
       Dim colMatches   As MatchCollection
       Dim RetStr As String
       
       ' Create a regular expression object.
       Set objRegExp = New RegExp
    
       'Set the pattern by using the Pattern property.
       objRegExp.Pattern = myPattern
    
       ' Set Case Insensitivity.
       objRegExp.IgnoreCase = True
    
       'Set global applicability.
       objRegExp.Global = True
    
       'Test whether the String can be compared.
       If (objRegExp.Test(myString) = True) Then
    
       'Get the matches.
        Set colMatches = objRegExp.Execute(myString)   ' Execute search.
    
        For Each objMatch In colMatches   ' Iterate Matches collection.
          RetStr = RetStr & "Match found at position "
          RetStr = RetStr & objMatch.FirstIndex & ". Match Value is '"
          RetStr = RetStr & objMatch.Value & "'." & vbCrLf
        Next
       Else
        RetStr = "String Matching Failed"
       End If
       TestRegExp = RetStr
    End Function
  10. Nel Eseguire menu, fare clic suInizio Per eseguire l'applicazione.
  11. Fare clic Command1.

    ╚ una finestra di messaggio visualizzato che restituisce tutte le occorrenze nella stringa di IS1 is2 IS3 is4 .

Riferimenti

Per ulteriori informazioni, visitare i seguenti siti Web MSDN:
http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/6wzad2b2.aspx

ProprietÓ

Identificativo articolo: 818802 - Ultima modifica: giovedý 21 marzo 2013 - Revisione: 5.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Visual Basic 6.0 Professional Edition
Chiavi:á
kbprogramming kbstring kbhowtomaster kbmt KB818802 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 818802
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com