Impostazioni per ridurre al minimo il traffico WAN periodico

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 819108 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

questo articolo vengono descritte le impostazioni del Registro di sistema e le impostazioni Group Policy che riguardano il traffico di rete WAN wide area Periodico e i costi di ISDN (Integrated Services Digital Network). Se si dispone di un collegamento di connessione a richiesta, ma potrebbe essere in modo imprevisto attivato per periodicamente il traffico WAN. ╚ possibile configurare i componenti del sistema e i servizi per ridurre al minimo il traffico WAN periodico e ridurre i costi ISDN.

Sintomi

Il collegamento di connessione a richiesta attiva mentre il computer Ŕ inattivo se le seguenti condizioni sono true:
  • Si utilizza un computer basato su Microsoft Windows XP su un computer basato su Microsoft Windows 2000 Professional o su una rete remota.
  • Il computer Ŕ un membro di uno dei seguenti domini:
    • Microsoft Windows NT 4.0
    • Windows 2000
    • Microsoft Windows Server 2003
  • Si Ŕ connessi a controller di dominio su un collegamento remoto a richiesta.

Risoluzione

Le sezioni seguenti contengono una sintesi esauriente di impostazioni del Registro di sistema e impostazioni di criteri di gruppo Ŕ possibile aggiungere o modificare per ridurre al minimo il traffico WAN. Alcune delle impostazioni dipendono versione del sistema operativo nel computer Ŕ in esecuzione.

Parte 1: Descrizione delle impostazioni di registro di sistema rilevanti

Le impostazioni del Registro di sistema riportate di seguito interessano il traffico WAN e i costi ISDN. Per ridurre al minimo il traffico WAN periodico e ridurre i costi ISDN, Ŕ possibile configurare queste impostazioni come appropriato.

Le impostazioni del Registro di sistema del servizio browser

La periodicitÓ di browser principale dominio
Nota Questa impostazione si applica anche a Windows Server 2008.

Descrizione: Il controller di dominio primario (PDC) Ŕ sempre il browser principale di dominio. Di conseguenza, un master in una rete che non Ŕ il PDC per il dominio host attiva collegamenti di connessione a richiesta quando un server che fa parte come un browser principale tenta di individuare il PDC. Per impostazione predefinita, l'intervallo di tentativo Ŕ cinque minuti. ╚ possibile creare una voce del Registro di sistema MasterPeriodicity indica il servizio browser per regolare l'intervallo predefinito per contattare un master di dominio. Per impostazione predefinita, la voce di MasterPeriodicity non Ŕ presente. La predefinita consigliata distribuzioni di connessione a richiesta Ŕ 86.400 secondi (un giorno).
Sottochiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Browser\Parameters

Voce: MasterPeriodicity
Tipo: DWORD
Valore (secondi) consigliato: 86400
Manutenzione del server elenco
Nota Questa impostazione si applica anche a Windows Server 2008.

Descrizione: Se si attiva un server di partecipare a come un browser e potenzialmente essere scelto come un browser principale per la rete, il server contatterÓ periodicamente il PDC per il proprio dominio. Per impostazione predefinita, la voce del Registro di sistema MaintainServerList Ŕ impostare su Auto. Il valore consigliato Ŕ No a meno che non la rete deve disponga di funzionalitÓ del browser. Se Ŕ necessario disporre di funzionalitÓ del browser, Ŕ possibile impostare questo valore su Sý. Tuttavia, assicurarsi di configurare l'intervallo MasterPeriodicity a un intervallo sufficiente per ridurre il numero di contatti PDC.
Sottochiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Browser\Parameters

Voce: MaintainServerList
Tipo: stringa
Valore predefinito: automatico
Valore consigliato: No

Le impostazioni di SAM replica del Registro di sistema

Replica di gestione di account (SAM) di protezione viene controllato mediante il servizio Accesso rete sul PDC.
La frequenza di composizione a impulsi
Descrizione: La voce Pulse definisce la frequenza di tipica a impulsi.
Sottochiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\NetLogon\Parameters

Voce: Pulse
Tipo: DWORD
Valore (secondi) predefinito: 300
Valore consigliato: 60 per 172800 (48 ore)
I valori minimo e massimo: In Windows Server 2003, il valore minimo Ŕ 60. Il valore massimo Ŕ 172800.
La frequenza massima a impulsi
Descrizione: La voce PulseMaximum definisce la frequenza massima a impulsi.
Sottochiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\NetLogon\Parameters

Voce: PulseMaximum
Tipo: DWORD
Valore (secondi) consigliato: 60 per 172800 (48 ore)

Le impostazioni di latenza di connessione remota del Registro di sistema

Il ritardo di connessione remota previsto
Descrizione: La voce ExpectedDialupDelay specifica il tempo necessario per un router di connessione remota per la connessione quando invia un messaggio da un computer client a un dominio attraverso un collegamento lento. In questo scenario, il dominio Ŕ attendibile dal computer client. Il servizio Accesso rete in genere, si presuppone che un controller di dominio che pu˛ raggiungere rapidamente. Impostando la voce ExpectedDialupDelay, Ŕ necessario fornire il servizio Accesso rete prevedere un ulteriore ritardo. Il valore consigliato per questa impostazione Ŕ il tempo medio in secondi necessario per il collegamento connessione a richiesta stabilire, oltre a una costante di 5 secondi per variazione.
Sottochiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Netlogon\Parameters

Voce: ExpectedDialupDelay
Tipo: DWORD
Valore (secondi) consigliato: 90

Le impostazioni del Registro di sistema del servizio Accesso rete

La voce AvoidPdcOnWan
Descrizione: La voce AvoidPdcOnWan indica al server che esegue il servizio Accesso rete per evitare che intende i ruoli di master operazioni PDC come possibile. (I ruoli di master operazioni sono detti anche flexible single master operations o FSMO). La voce AvoidPdcOnWan indica anche altri componenti, ad esempio il database SAM, che utilizzano queste informazioni. Si supponga ad esempio, che questa voce Ŕ abilitata in un controller di dominio in un sito remoto. In questo scenario, il controller di dominio remoto non tenterÓ verificare una password con i ruoli di master operazioni PDC se il client non esegue l'autenticazione con il controller di dominio locale.
Sottochiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Netlogon\Parameters

Voce: AvoidPdcOnWan
Tipo: DWORD
Valore consigliato: 1 (attivato)
In Windows 2000 Service Pack 2 e nei Windows 2000 service pack successivi, in Windows XP e in Windows Server 2003, le query di client del servizio directory vengono rilasciate una volta all'ora. ╚ possibile modificare le seguenti voci del Registro di sistema estendere questa volta query oltre un'ora.
Il periodo di cache negativa
Descrizione: La voce di NegativeCachePeriod specifica il tempo un client verrÓ ricordare che un controller di dominio Impossibile trovare in un dominio. Se un programma tenta di nuovo entro questo periodo di tempo, la chiamata client non riesce immediatamente senza tentare di trovare nuovamente un controller di dominio.
Sottochiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Netlogon\Parameters

Voce: NegativeCachePeriod
Tipo: DWORD
Valore (secondi) predefinito: 45
Valore consigliato: 84600
Il periodo iniziale nuovi tentativi di sfondo
Descrizione: Alcuni programmi periodicamente tentano di trovare un controller di dominio. Se il controller di dominio non Ŕ disponibile, questi tentativi periodici possono essere costosi in scenari di connessione a richiesta. La voce BackgroundRetryInitialPeriod definisce la quantitÓ minima di tempo trascorso prima del primo tentativo. Se il valore Ŕ minore del valore configurato nella voce NegativeCachePeriod, viene utilizzato il valore di NegativeCachePeriod.
Sottochiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Netlogon\Parameters

Voce: BackgroundRetryInitialPeriod
Tipo: DWORD
Valore (secondi) consigliato: 84600
Nuovo tentativo di interruzione temporanea periodo sfondo
Descrizione: La voce di BackgroundRetryMaximumPeriod definisce l'intervallo massimo che verranno eseguiti i tentativi. Ad esempio, se il primo tentativo dopo 10 minuti, il secondo tentativo verrÓ essere dopo 20 minuti e il successivo tentativo di rendere dopo 30 minuti. Il processo continua fino a raggiungere il valore della voce BackgroundRetryMaximumPeriod. Quindi, il valore BackgroundRetryBackoffPeriod viene utilizzato per l'intervallo tentativi finchÚ non viene raggiunto il valore della voce BackgroundRetryQuitTime.
Sottochiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Netlogon\Parameters

Voce: BackgroundRetryMaximumPeriod
Tipo: DWORD
Valore (secondi) consigliato: 84600 secondi
Tempo di chiudere il tentativo di sfondo
Descrizione: Quando un programma viene eseguita una ricerca periodica di controller di dominio e non Ŕ in grado di trovare un controller di dominio, il valore impostato in questa voce determina quando non sono possibili tentativi.
Sottochiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Netlogon\Parameters

Voce: BackgroundRetryQuitTime
Tipo: DWORD
Valore (secondi) consigliato: 600
Per ulteriori informazioni su questi parametri, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
265395Membro Windows 2000 esegue tentativi di scoperta ogni 15 minuti con possibili costi elevati per chiamate a richiesta

Impostazioni del Registro di sistema DFS

La frequenza di query del controller di dominio dal DFS
Descrizione: La voce DfsDcNameDelay pu˛ ridurre la frequenza di query del controller di dominio dal file system distribuito (DFS). Modificare questa voce nel computer client.
Sottochiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\LanmanWorkstation\Parameters

Voce: DfsDcNameDelay
Tipo: DWORD
Valore predefinito di Windows Server 2003 e Windows 2000 (minuti): 15
Nei computer che eseguono Windows XP, il valore predefinito Ŕ impostato su 60 minuti utilizzando un'impostazione di criteri di gruppo. Questa impostazione determina la frequenza con cui un client DFS rileva i controller di dominio.

I computer client basato su XP Windows consente di cercare in modo dinamico gli aggiornamenti all'intervallo di rilevamento di DFS. L'intervallo valido per DfsDcNameDelay Ŕ da 15 minuti a 360 minuti. Non Ŕ necessaria per le nuove impostazioni abbiano effetto.

Per ulteriori informazioni sul parametro DfsDcNameDelay, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
291377Criterio per controllare la frequenza di query di Windows XP client DFS
Nota La procedura descritta nella Microsoft Knowledge Base articolo 291377 non riduce il numero di DFS query che il computer problemi dopo aver aggiunto la seguente chiave del Registro di sistema:
HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Policies\Microsoft\System\DFSClient\DfsDcNameDelay
Per risolvere il problema, procurarsi l'ultimo service pack per Windows XP. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
322389Come ottenere il service pack pi¨ recente per Windows XP
╚ inoltre possibile risolvere il problema in Windows XP installando l'aggiornamento rapido (hotfix) 829104. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
829104Il client DFS ignora l'impostazione della chiave del Registro di sistema DfsDcNameDelay
La frequenza delle query PDC da DFS
Tutti i server DFS che Ŕ una directory principale DFS basata su dominio esegue il polling al PDC per le modifiche sull'oggetto radice. ╚ possibile controllare l'intervallo tra pollings impostando la voce del Registro di sistema SyncIntervalInSeconds il server di directory principale DFS o i server. Impostando questa voce, Ŕ possibile controllare quando DFS restituisce i riferimenti basati su dati memorizzati nella cache. Se si aumenta questo valore, DFS memorizza gli spazi dei nomi e i riferimenti per una durata.
Sottochiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\DFS

Voce: SyncIntervalInSeconds
Tipo: DWORD
Valore (secondi) predefinito: 3600 (1 ora)
La validitÓ massima password
Descrizione: Specifica la frequenza con cui il sistema modifica la password dell'account computer del computer locale. Questa voce viene utilizzata solo quando il sistema Ŕ configurato per modificare automaticamente la password di computer a intervalli prestabiliti. Vale a dire, questa voce viene utilizzata solo quando il valore della voce DisablePasswordChange Ŕ 0. Per ulteriori informazioni, visitare il sito di Web di Microsoft:
http://technet2.microsoft.com/WindowsServer/en/library/0825816c-94e5-4a7f-be42-cbad6be4be501033.mspx?mfr=true
Sottochiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\NetLogon\Parameters Entry: MaximumPasswordAge
tipo: DWORD
Valore decimale, numero di giorni per impostazione predefinita: 7 (in Windows NT) e 30 (Windows 2000/XP/2003)
Si consiglia di intervallo: 42 per 70
Per ulteriori informazioni sulla voce MaximumPasswordAge, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
175468Effetti di replica degli account computer in un dominio
Replica del controller di dominio tra siti
Descrizione: Il "Replicator notify pause after modify (secs)" voce definisce il ritardo dopo che un controller di dominio scrive una modifica relativa copia locale del servizio directory Active Directory e prima della replica del controller di dominio partner vengono notificati le modifiche. Quando Ŕ trascorso questo intervallo, il controller di dominio avvia una notifica a ciascun sito partner di replica presenti modifiche che deve essere propagata.
Sottochiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CurrentControlSet\Services\NTDS\Parameters

Voce: "Replicator notify pause after modify (secs)"
Tipo: DWORD
Valore (secondi) predefinito: 300 (5 minuti)
Il periodo di aggiornamento controllo di coerenza informazioni (KCC, Knowledge Consistency CHECKER) topologia di replica
Descrizione: Il valore "Replica topologia aggiornamento periodo (secs)" definisce il numero di secondi tra gli intervalli.
Sottochiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CurrentControlSet\Services\NTDS\Parameters

Voce: "replica topologia aggiornamento periodo (secs)"
Tipo: DWORD
Valore (secondi) predefinito: 900 (15 minuti)

Impostazioni dei criteri di gruppo di Windows XP

Le seguenti impostazioni dei criteri controllano la frequenza di traffico di accesso rete e il traffico basato su DFS nei client Windows XP. Per individuare queste impostazioni, fare clic su Start , scegliere Esegui , digitare gpedit.msc e scegliere OK .
Accesso di modelli in un sistema o rete amministrazione/Configurazione computer
  • intervallo di scavenging
  • Aggiorna in positiva cache periodiche di controller di dominio per chiamanti non in background
  • aggiornamento di positiva cache periodiche di controller di dominio per chiamanti in background
  • tentativi di scoperta controller di dominio impostazioni per chiamanti in background
  • tentativi di scoperta controller di dominio massimo impostazioni intervallo per chiamanti in background
  • tentativi di scoperta controller di dominio iniziale impostazioni per chiamanti in background
  • impostazioni di cache negative DC individuazione
  • PDC di contatto in caso di errore di accesso
  • ritardo di connessione remota previsto accesso
Modelli amministrativi/configurazione computer/rete
  • Imposta la modalitÓ frequenza dei tentativi controller di dominio di rilevamento di un client DFS

    Per impostazione predefinita, un client DFS si tenta di individuare i controller di dominio ogni 15 minuti. Se si attiva l'impostazione Imposta la frequenza dei tentativi di controller di dominio rilevamento un client DFS , Ŕ possibile modificare l'intervallo. Questo valore viene specificato in minuti. Se si disattiva questa impostazione o non la si configura, il valore predefinito di 15 minuti viene applicato. La sottochiave del Registro di sistema corrispondente Ŕ il seguente:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Policies\Microsoft\System\DFSClient\DfsDcNameDelay

Impostazione di "Selezione di controller di dominio criteri di gruppo"

Per impostazione predefinita, criteri di gruppo legge e scrive le modifiche al controller di dominio viene designato come master operazioni PDC per il dominio. Si consiglia di modificare il valore di selezione del controller di dominio dei criteri di gruppo nel controller di dominio che utenti e computer o siti e servizi viene utilizzato. La sottochiave del Registro di sistema corrispondente Ŕ il seguente:
Sottochiave:
HKEY_CURRENT_USER\Software\Policies\Microsoft\Windows\Group Policy Editor\DCOption

Descrizione: La voce del Registro di sistema DCOption determina il controller di dominio che utilizza criteri di gruppo.
Tipo: DWORD
Valore consigliato: 2
Intervallo: 1, 2, 3
Valore predefinito: 1
La voce DCOption contenuta l'impostazione dell'impostazione di criteri di gruppo della selezione del controller di dominio dei criteri di gruppo . Criteri di gruppo aggiunge la voce di DCOption al Registro di sistema quando si attiva il criterio. Se si disattiva il criterio o impostarlo su "Non configurato", questa voce viene eliminata dal Registro di sistema e il computer funziona come se il valore 1.

Per modificare il valore della voce DCOption, configurare il criterio di selezione del controller di dominio dei criteri di gruppo per il nell'Editor oggetti Criteri di gruppo. Per individuare il criterio di selezione del controller di dominio dei criteri di gruppo , vedere il seguente oggetto Criteri di gruppo:
Amministrativi\sistema\criteri di gruppo Configurazione utente
Nella tabella seguente vengono descritte le impostazioni.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
valore Descrizione
1 o non nel Registro di sistemaUtilizzare il PDC. Criteri di gruppo legge e scrive le modifiche al controller di dominio viene designato come master operazioni PDC per il dominio.
2Ereditare il servizio Active Directory-ins. snap-in Criteri di gruppo legge e scrive le modifiche il controller di dominio utenti e computer o siti e servizi viene utilizzato.
3Utilizzare qualsiasi controller di dominio disponibili. Criteri di gruppo possono leggere e scrivere modifiche qualsiasi controller di dominio disponibili.

Parte 2: Valori predefiniti

Valori predefiniti per tipi di pacchetti

Nella tabella riportata di seguito mostra i tipi di pacchetti e intervalli di invio sui valori predefiniti.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
tipo di pacchetto protocollo trasporto intervallo note
NetLogon(Server message block)TCP/IP e NetBIOS Enhanced User Interface (NetBEUI)300 secondi
SfogliaSMBTCP/IP e NetBEUI720 secondi Questo valore si applica a Microsoft Windows NT.
KeepAliveNetwork basic input/output system (NetBIOS)TCP/IP3600 secondi (60 minuti)
SessionAliveNetBIOSNetBEUI30 secondi Questo valore si applica a LAN Manager.
KeepAliveNetBIOSInternetwork Packet Exchange (IPX)30 secondi
Echo SMBSMBDirect host IPX240 secondi
Echo NetBIOS su TCP/IP (NetBT)NetBIOSTCP/IP e NetBEUI120 secondi Se una sessione Ŕ inattiva, il file server invia un frame di echo SMB all'intervallo specificato.
EsploraSMBTCP/IP e NetBEUI secondi 32 Questo valore controlla la frequenza con cui il file server invia un frame di echo SMB al client, purchÚ il client ha una richiesta a lungo termine in sospeso, aprire.
KeepAliveNetBIOSTCP/IP300 secondi (5 minuti) Questa voce corrisponde a
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlServices\NetBT\parameters\SessionKeepAlive
KeepAliveTCPTCP/IP1 secondo Questa voce corrisponde a
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\TCPIP\Parameters\KeepAliveTime
note
  • Il tipo di pacchetto Sfoglia in questa tabella indica che il traffico di rete tra un PDC basato su Windows NT e il controller di dominio di backup (BDC).
  • Il redirector di Windows NT l'eco un frame SMB echo Ŕ ogni 30 secondi o 32 secondi per ogni file server che dispone di una richiesta a lungo termine associata Ŕ in sospeso. Ad esempio, un file server pu˛ disporre di una richiesta di NotifyChange in Microsoft Internet Explorer. Per evitare questi pacchetti, Ŕ possibile impostare la chiave NoRemoteChangeNotify .

    Per ulteriori informazioni, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    831129Struttura di cartelle sfarfallio quando si visualizza un'unitÓ di rete mappata in Esplora risorse
    816375Riquadro Esplora XP sfarfallio in unitÓ di rete mappata
  • Se Ŕ presente alcun trasferimento dati tra il client e il server per l'intervallo KeepAlive (120 secondi), il server invia il primo sensore keep-alive. Dopo due minuti di inattivitÓ (struttura inattivitÓ si connette), file server invia un messaggio di sessione a 1 byte. Il payload TCP Ŕ "02". Il numero di sequenza TCP inizia con l'acknowledgement ricevuto l'ultimo (ACK) meno 1 e termina con la conferma corrente.
  • Se viene effettuata la connessione con il server utilizzando named pipe, il server invia un "NetBT: SS - sessione keep alive" messaggio al client ogni 300 secondi circa.

    La voce di NetBT SessionKeepAlive Ŕ nella seguente sottochiave del Registro di sistema:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\NetBT\Parameters
  • Una sessione di Common Internet File System (CIFS) TCP keep-alive messaggio include un byte con un valore 0x85, seguito da tre byte con uno 0 (zero) valore di intestazione di NetBT. Il messaggio di keep-alive potrebbe essere inviato se i messaggi non sono stati inviati per un intervallo configurabile per i client.

I valori predefiniti per Microsoft Office Outlook 2003 e per Microsoft Exchange Server

Per impostazione predefinita, il client pubblica informazioni disponibilitÓ al server per 15 minuti (900 secondi). In Outlook 2003, l'intervallo predefinito Ŕ 45 minuti. Per modificare questo intervallo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Avviare Microsoft Outlook.
  2. Scegliere Opzioni dal menu Strumenti .
  3. Nella scheda di Preferenze fare clic su Opzioni calendario .
  4. Nella finestra di dialogo Opzioni calendario , fare clic su Opzioni disponibilitÓ .
  5. Nella casella Aggiorna le informazioni sulla disponibilitÓ sul server , digitare il numero di minuti che si desidera utilizzare come intervallo.

I valori predefiniti per Windows NT 4.0

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
componente impostazione di intervallo predefinita note
Replica SAM 300 secondi (5 minuti)Per modificare questo valore, utilizzare la seguente sottochiave di registro di sistema:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\NetLogon\Parameters\Pulse Trusts
Relazioni900 secondi (15 minuti)Per modificare questo valore, utilizzare la seguente sottochiave di registro di sistema:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\NetLogon\Parameters\ScavengeInterval
Replica WINS300 secondi (5 minuti)Per modificare questo valore, utilizzare la seguente sottochiave di registro di sistema:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Replicator\Parameters\Interval, Pulse
Replica del servizio licenze 24 ore Per impostazione predefinita, la replica del servizio licenze viene eseguita la una volta ogni 24 ore. Se si utilizza l'opzione, per qualche motivo, il BDC non pu˛ connettersi al servizio licenze sul PDC, il BDC continuerÓ a provare a replica ogni 15 minuti fino a quando l'esito Ŕ positivo. Per modificare questo valore, utilizzare l'interfaccia utente nell' applicazione di gestione licenze, frequenza di replica nel Pannello di controllo oppure arrestare il servizio registrazione licenze (LLS).

Per ulteriori informazioni su come ridurre il traffico attraverso i router in un ambiente Windows NT 4.0, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:

traffico di ridurre al minimo WAN 142692
Client DFS 21 minutiQuesto problema Ŕ stato risolto dopo il rilascio di SP6a Windows NT. Per risolvere il problema, installare l'hotfix descritto nell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato:

271374 i client Windows NT 4.0 SP6 contattano il PDC ogni 21 minuti

╚ inoltre necessario disattivare DFS impostando la seguente sottochiave di registro su 1:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Mup\DisableDFS

Valori predefiniti per Windows NT 4.0 e Windows 2000

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
componente impostazione di intervallo predefinita note
L'esplorazione del dominio720 secondi (12 minuti)Per modificare questo valore, Ŕ necessario utilizzare le seguenti sottochiavi del Registro di sistema:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Browser\Parameters\MasterPeriodicity

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Browser\Parameters\BackupPeriodicity
Replica WINS30 minutiPer modificare questo valore, Ŕ necessario utilizzare l'interfaccia di utente grafica (GUI) di WINS.
Ricerca stampanti600 secondi (10 minuti)Per disattivare la ricerca di thread nel server di stampa corrente, impostare la seguente sottochiave di registro su 1:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Print\DisableServerThread
Connessioni SMB600 secondi (10 minuti) dopo la chiusuraPer modificare questo valore, utilizzare la seguente sottochiave di registro di sistema:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\LanmanWorkstation\Parameters\KeepConn
Tipo di nodo NetBIOS4 (misto, o nodo m)Per modificare questo valore, utilizzare la seguente sottochiave di registro di sistema:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\NetBt\Parameters\NodeType


Questa sottochiave del Registro di sistema specifica la modalitÓ di risoluzione dei nomi utilizzato da NetBIOS su TCP/IP, dove 1 Ŕ il nodo b, 2 Ŕ il nodo p, 4 Ŕ il nodo m e 8 Ŕ il nodo h. ╚ possibile configurare questo valore utilizzando Gestore DHCP al server DHCP. Il valore predefinito Ŕ 1 (b-node) se non Ŕ specificato alcun valore. Se Che vengono specificati server WINS e se il valore NodeType non Ŕ specificato, il valore predefinito Ŕ 8 (h-node).
Pacchetto "keep-alive" PPTP60 secondiPer modificare questo valore, utilizzare la seguente sottochiave di registro di sistema:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Raspptpe\Parameters\Configuration\InactivityIdleSeconds


Questa sottochiave del Registro di sistema specifica il numero di secondi che continua senza attivitÓ del canale di controllo PPTP (Point-to-Point Tunneling Protocol). Per impostazione predefinita, PPTP invia un pacchetto "keep-alive" ogni 60 secondi.

Valori predefiniti per Windows 2000

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
componente impostazione di intervallo predefinita note
L'individuazione di controller di dominio di accesso rete900 secondi (15 minuti)In Windows 2000 Service Pack 2 (SP2), il codice del client servizio directory Ŕ stato modificato in modo nel che in cui le query vengono rilasciate una volta all'ora. Per ulteriori informazioni su come creare tasti di registro di sistema per estendere questa volta query oltre un'ora, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:

membro di Windows 2000 265395 esegue individuazione ogni 15 minuti con i costi di riga di connessione a richiesta elevata possibile
Query DFS per il controller di dominio900 secondi (15 minuti)Per modificare questo valore, utilizzare la seguente sottochiave di registro di sistema:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\LanmanWorkstation\Parameters\DfsDcNameDelay


Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:

membro di Windows 2000 265395 esegue individuazione ogni 15 minuti con i costi di riga di connessione a richiesta elevata possibile
Intervallo di aggiornamento oggetto90 minutiPer ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:

265395 il traffico WAN reoccurring ogni cinque minuti pu˛ causare i costi di riga massime
Collegare il servizio di verifica4 oreQuesto intervallo pu˛ causare ulteriori query DNS. Questo problema Ŕ stato risolto in Windows 2000 SP2. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:

279117 il Distributed servizio server potrebbe comportare ulteriori query DNS in Windows 2000 Server
MMC, le query DNS estraneiIn azione in Group Policy Object Editor Questo problema Ŕ stato risolto in Windows 2000 SP3. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:

295165 query DNS estranei generare overhead di rete
Servizio DNS300 secondi (5 minuti)Questo intervallo pu˛ causare i costi di riga massime. Questo problema Ŕ stato risolto in Windows 2000 SP3. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:

311736 il traffico WAN reoccurring ogni cinque minuti pu˛ causare i costi di riga massime
Netlogon servizio LSA chiamata a procedura remota (RPC)300 secondi (5 minuti)Traffico di replica RPC Active Directory ed Exchange.
Replica del controller di dominio tra siti300 secondi (5 minuti)Per modificare questo valore, utilizzare la seguente sottochiave di registro di sistema:

CurrentControlSet\Services\NTDS\Parameters\"Replicator notify pause after modify (secs)"


Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:

214678 come modificare l'intervallo di replica predefinito del controller di dominio all'interno dello stesso sito

Valori predefiniti per Windows XP e per Windows Server 2003

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
componente impostazione di intervallo predefinita note
Servizio ora (W32Time) minuti 17Questo valore si trova nelle seguenti sottochiavi del Registro di sistema:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\W32time\Config\MaxPollInterval


HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\W32time\Config\MinPollInterval


Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:

823456 servizio ora di Windows ignora i valori di intervallo di polling locale in Windows Server 2003 e Windows XP

Se si modificano i valori di polling locale MaxPollInterval e MinPollInterval per il servizio ora di Microsoft Windows (W32Time), i valori vengono ignorati. Il servizio esegue sempre il polling a intervalli di minuti di 17.

Informazioni

Articoli della Microsoft Knowledge Base

Per ulteriori informazioni, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
134985L'esplorazione e altri tipi di traffico comportano costi elevati su router ISDN
135360Orari di re-transmit periodici per pacchetti
136712Domande frequenti sull'esplorazione con Windows
140552Come ottimizzare Windows eseguire WAN lenta collegamenti w, TCP/IP
142692Ridurre al minimo il traffico WAN
150350Valore massimo di NetLogon di composizione a impulsi deve superare 3600
152719WAN e attendibile: il traffico sulla rete
164257Timeout di inattivitÓ non passato al provider di servizi TAPI
193841Frequenza di modifica KeepAlive PPTP
207552Controller di dominio Windows NT 4.0 RAS o collegamenti lenti
265395Membro Windows 2000 esegue tentativi di scoperta ogni 15 minuti con possibili costi elevati per chiamate a richiesta
295165Le query DNS estranei generano overhead di rete
311736Il traffico WAN reoccurring ogni cinque minuti pu˛ causare i costi di riga massime
314053Parametri di configurazione di TCP/IP e NBT per Windows XP
816649DBNetLib imposta KeepAliveTime e KeepAliveInterval il hardcoded
214678Come modificare l'intervallo di replica predefinito del controller di dominio all'interno del sito
291377Criterio per controllare la frequenza di query di Windows XP client DFS
829104Il client DFS ignora l'impostazione della chiave del Registro di sistema DfsDcNameDelay
831129Struttura di cartelle sfarfallio quando si visualizza un'unitÓ di rete mappata in Microsoft
816375Sfarfallio del riquadro Explorer di Windows XP in unitÓ di rete mappata
823456FIX: Servizio ora di Windows ignora i valori di intervallo di polling locale in Windows Server 2003 e Windows XP

Un white paper Microsoft

Un white paper che Ŕ intitolato "Using Microsoft Windows XP Professional con Service Pack 1 in a Managed Environment" Ŕ disponibile per il download. Questo documento offre informazioni per la comunicazione tra i componenti di Windows XP Professional Service Pack 1 (SP1) e siti su Internet.

Il seguente file Ŕ disponibile per il download dall'Area download Microsoft:

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
Download
Download the white paper package now.

Data di rilascio: 26 ottobre 2004

Per ulteriori informazioni su come scaricare file di supporto Microsoft, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
119591Come ottenere file di supporto Microsoft dai servizi in linea
Microsoft analizzati questo file per individuare eventuali virus. Microsoft ha utilizzato il software antivirus pi¨ recente disponibile alla data di pubblicazione del file. Il file Ŕ archiviato in server con protezione avanzata, che impedisce modifiche non autorizzate.

Problemi specifici e i relativi articoli correlati, Knowledge Base riportato di seguito

Windows NT 4.0 e Windows 2000 l'esplorazione e replica WINS

  • Articolo:
    134985L'esplorazione e altri tipi di traffico comportano costi elevati su router ISDN

    Causa: Questo problema potrebbe essere causato da errata configurazione dell'intervallo predefinito per i seguenti componenti:
    • L'esplorazione del dominio
    • Replica WINS
    • Replica delle directory
    • Replica (SAM) di database di account utente
    • Ricerca stampanti
    Occorrenza: Varia in base ai parametri di intervallo predefinito.
    Risoluzione: Aumentare a intervalli adeguati.

Windows NT 4.0

  • Articolo:
    142692Ridurre al minimo il traffico WAN

    Causa: Questo problema potrebbe essere causato da errata configurazione dell'intervallo predefinito per i seguenti componenti:
    • Servizio registrazione licenze
    • L'esplorazione
    • Replica SAM
    • Chiusura di connessioni SMB
    • Tipo di nodo NetBIOS
    • Le relazioni di trust
    • Servizio di replica
    • Replica WINS
    Occorrenza: Varia in base ai parametri di intervallo predefinito.
    Risoluzione: Consente di modificare gli intervalli appropriati ai valori superiori.

Windows NT 4.0 Service Pack 6a (SP6a)

  • Articolo:
    271374I client di Windows NT 4.0 SP6 contattare il PDC 21 minuti
    Causa: Windows NT 4.0 pu˛ contattare il PDC ogni 21 minuti per ottenere un riferimento DFS.
    Occorrenza: Ogni 21 minuti.
    Risoluzione: Installare l'aggiornamento rapido (hotfix) 271374.

Windows 2000

  • Articolo:
    265395Membro Windows 2000 esegue tentativi di scoperta ogni 15 minuti con possibili costi elevati per chiamate a richiesta
    Causa: Questo problema Ŕ causato dalla funzione DsGetDcName utilizzato nel rilevamento del controller di dominio servizio Netlogon, DFS esegue query per il controller di dominio o l'intervallo di aggiornamento del GPO.
    Occorrenza: Varia in base ai parametri intervallo predefinito.
    Risoluzione: Installazione di Windows 2000 Service Pack 2 (SP2). Windows 2000 SP2 imposta l'intervallo predefinito per un'ora e consente la configurazione di pi¨ intervalli.
  • Articolo:
    279117Il servizio Manutenzione collegamenti distribuiti server potrebbe compromettere l'ulteriore esecuzione query DNS in Windows 2000 Server
    Causa: Questo problema Ŕ dovuto un'altra query DNS per "_ldap._tcp. Site_Name. _sites.dc._msdcs. Server_Name"
    Occorrenza: Ogni quattro ore.
    Risoluzione: Installazione di Windows 2000 SP2.
  • Articolo:
    295165Le query DNS estranei generano overhead di rete
    Causa: Questo problema Ŕ dovuto una query DNS fittizia per "_ldap._tcp.Site-Site_Name. _sites.dc_msdcs. Server_Name. Domain_Name
    Occorrenza: Ogni volta che la sezione protezione dell'impostazione di criteri di gruppo del dominio sul controller di dominio del client DNS viene aperto.
    Risoluzione: Installazione di Windows 2000 Service Pack 3 (SP3).
  • Articolo:
    311736Il traffico WAN reoccurring ogni cinque minuti pu˛ causare i costi di riga massime
    Causa: In questo problema si verifica quando le seguenti condizioni sono vere:
    • Remote procedure call (RPC) LsaLookupNames per "Authenticated Users" vengono inoltrati in domini trusted.
    • Versioni in inglese di Windows 2000 eseguono server DNS che dispone di zone integrate in Active Directory.
    Occorrenza: Ogni 5 minuti o 300 secondi.
    Risoluzione: Installazione di Windows 2000 SP3.

Windows XP

  • Articolo:
    330929Windows XP pu˛ causare SMB aggiuntivo notificare il traffico di modifica
    Causa: Un bug non in Windows XP, il client inviare il traffico KeepAlive anche se Ŕ stato modificato l'impostazione SessionKeepAlive.
    Occorrenza: Ogni 32 secondi.
    Risoluzione: Applicare l'hotfix 330929 e quindi impostare la voce del Registro di sistema NoRemoteRecursiveEvents su 1.
  • Articolo: Per ulteriori informazioni, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    829104Il client DFS ignora l'impostazione della chiave del Registro di sistema DfsDcNameDelay
    Causa: La procedura descritta nell'articolo base 291377 non riduce il numero di file system distribuito (DFS) di Knowledge query che il computer problemi dopo aver aggiunto la chiave del Registro di sistema di DfsDcNameDelay.
    Occorrenza: Ogni 15 minuti.
    Risoluzione: Applica l'aggiornamento rapido (hotfix) 829104 e quindi impostare la voce del Registro di sistema DfsDcNameDelay su un valore compreso tra 15 e 360 minuti.
  • Articolo:
    323713Descrizione delle funzionalitÓ Universal Plug and Play in Windows XP
    Causa: Periferiche UPnP possono annunciare automaticamente periodicamente loro presenza in una subnet di rete.
    Occorrenza: Varia l'occorrenza.
    Risoluzione: Disattiva il servizio host periferica UPnP, se non Ŕ necessaria.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 819108 - Ultima modifica: giovedý 7 maggio 2009 - Revisione: 5.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows XP Professional 64-Bit Edition (Itanium)
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows 2000 MultiLanguage Edition
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 MultiLanguage Edition
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server MultiLanguage Version
  • Microsoft Windows 2000 Datacenter Server
  • Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Standard Edition
Chiavi:á
kbmt kbhowto kbwinservnetwork kbwinservsetup KB819108 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 819108
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com