Posta non pu˛ essere recapitata a determinati domini se il server Ŕ Windows Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 820284 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
importante In questo articolo contiene informazioni di modifica della metabase. Prima di modificare la metabase, verificare di avere a disposizione una copia di backup poter ripristinare se si verifica un problema. Per informazioni su come effettuare questa operazione, vedere "backup o ripristino configurazione" della Guida in Microsoft Management Console (MMC).
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Quando un utente dell'organizzazione tenta di inviare messaggi a determinati domini utilizzando SMTP (Simple Mail Transfer Protocol), Ŕ possibile che tali messaggi non vengono recapitati correttamente. Questo problema pu˛ verificarsi con IIS o di Exchange quando il sistema operativo sottostante sul server Ŕ Windows Server 2003.

Nel registro eventi viene inoltre visualizzato un evento analogo al seguente:

ID evento: 4000 origine: SMTPSVC
Tipo evento: avviso
Descrizione: Recapito di messaggi al dominio remoto "contoso.com" non riuscito. Errore interno Errore causato da una trovare il server remoto. 0000: c00402e7

Cause

Questo problema si verifica se sono vere tutte le condizioni seguenti:
  • Computer DNS che le query di computer SMTP per ottenere il mail exchanger record di risorse (MX) del computer di destinazione Ŕ configurata solo per accettare le query UDP (User Datagram Protocol).
  • Il computer basato su Windows Server 2003 SMTP Ŕ configurato per utilizzare UDP prima e quindi eseguire il failover TCP (Transmission Control Protocol) se il computer di SMTP riceve una risposta di risoluzione del nome troncato.
  • Il computer DNS che le query di computer SMTP restituisce una risposta UDP troncata.

    Nota Una risposta UDP viene troncata se non esistono troppi record di risorsa MX per un singolo pacchetto UDP.
In questo caso, l'operazione di ricerca di nome dal computer SMTP ha esito negativo quanto il computer DNS non risponde alla query TCP. In questo caso, Ŕ possibile riscontrare i seguenti sintomi:
  1. Il computer di SMTP inoltra una query al computer DNS mediante UDP.
  2. Il computer DNS restituisce una risposta troncata al computer di SMTP.
  3. PerchÚ il computer di SMTP Ŕ configurato per eseguire il failover TCP se il computer di SMTP riceve una risposta troncata, il computer di SMTP ignora la risposta UDP, esegue il failover su TCP e quindi invia di nuovo la query DNS al computer DNS utilizzando TCP.
  4. PoichÚ il computer DNS Ŕ configurato perchÚ risponda esclusivamente a query UDP, la query TCP dal computer SMTP non riesce.
Di conseguenza, Ŕ Impossibile recapitare il messaggio al dominio di destinazione.

Risoluzione

avviso Se si modifica la metabase in modo non corretto, si possono provocare problemi gravi che potrebbero richiedere la reinstallazione dei prodotti che utilizza la metabase. Microsoft non garantisce che i problemi derivanti se si modifica in modo non corretto della metabase possano essere risolti. La modifica della metabase a proprio rischio.

Nota Eseguire sempre il backup della metabase prima di modificarlo.

Per risolvere il problema, configurare il servizio SMTP (Simple Mail Transfer Protocol) sul computer Windows Server 2003 consente solo di UDP. Quando si configura il servizio SMTP (Simple Mail Transfer Protocol) da utilizzare solo UDP, il computer di SMTP utilizza i risultati di una risposta troncato che il computer di SMTP riceve da un computer DNS per completare il recapito del messaggio al dominio di destinazione. Per configurare il servizio SMTP (Simple Mail Transfer Protocol) per utilizzare solo UDP, aggiungere o modificare la seguente chiave della metabase:
ID chiave: 36997
Chiave di tipo: DWORD
Valore di chiave: 2
Nota Nella tabella riportata di seguito vengono descritti i possibili valori che Ŕ possibile assegnare alla chiave ID 36997:
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
ValoreDescrizione
0Le query DNS utilizzano UDP e quindi eseguire il failover TCP alla ricezione di una risposta troncata
1Le query DNS utilizzano solo TCP
2Le query DNS utilizzano solo UDP
Per modificare la metabase, attenersi alla seguente procedura:
  1. Avviare lo strumento di gestione di Microsoft Internet Information Services. Per effettuare questa operazione, fare clic su Start , scegliere Strumenti di amministrazione e quindi fare clic su Gestione Internet Information Services (IIS) .
  2. Clic con il pulsante destro del mouse sul Computer name (computer locale) e quindi fare clic su ProprietÓ .
  3. Fare clic per selezionare la casella di controllo Abilita modifiche dirette della metabase e quindi fare clic su OK .
  4. Aprire il file metabase.XML utilizzando il blocco note. Per effettuare questa operazione, fare clic su Start , scegliere Esegui , digitare %systemroot%\system32\inetsrv\metabase.xml il blocco note e quindi fare clic su OK .
  5. Se non sono presenti le seguenti righe di codice, incollarli nel < percorso IIsConfigObject = "/ LM/SmtpSvc" titolo:
    <Custom
    		Name="SmtpUseTcpDns"
    		ID="36997"
    		Value="2"
    		Type="DWORD"
    		UserType="IIS_MD_UT_SERVER"
    		Attributes="INHERIT"
    	/> 
    Nota Incolla le righe di codice in ordine numerico in base al numero ID 36997. Ad esempio, incollare queste righe di codice dopo le righe di codice che contiene il numero di ID 36931 e prima le righe di codice che contengono il numero di ID 49875.
  6. Se questa sezione di codice esiste giÓ, Ŕ possibile modificare l'elemento del valore da un valore di 2.
  7. Salvare le modifiche apportate al file metabase.XML e chiudere il blocco note.

Informazioni

Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
832223Alcune query del nome DNS sono non riuscito dopo l'aggiornamento del server DNS per Windows Server 2003

ProprietÓ

Identificativo articolo: 820284 - Ultima modifica: giovedý 25 ottobre 2007 - Revisione: 3.5
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2003 Enterprise Edition
  • Microsoft Exchange Server 2003 Standard Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
Chiavi:á
kbmt kbeventlog kbenv kbprb KB820284 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 820284
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com