Sessione di Outlook Web Access si chiude in modo imprevisto quando viene utilizzata l'autenticazione basata su form

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 820378 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Quando si accede alla cassetta postale mediante Microsoft Outlook Web Access (OWA), si potrebbero si verifichino i seguenti sintomi:
  • ╚ visualizzato uno dei seguenti messaggi di errore quando si tenta di utilizzare la funzionalitÓ di Controlla ortografia in OWA:

    messaggio 1
    Errore non specificato.
    messaggio 2
    Non Ŕ possibile controllare l'ortografia in questo articolo. Riprovare pi¨ tardi.
  • La sessione OWA viene chiuso improvvisamente.

Cause

Questo comportamento pu˛ verificarsi se il server Outlook Web Access viene pubblicato mediante Microsoft Internet Security and Acceleration (ISA) Server, oppure se sono vere entrambe le condizioni seguenti:
  • Si accede specificare il dominio in un formato UNC (Universal Naming CONVENTION) (Domain\User) o il formato di user principal name (UPN) (user@domain.com) utilizzando solo l'alias dell'utente e la password anzichÚ.
  • Il server virtuale di Exchange Ŕ configurato in modo utilizzare l'autenticazione basata su form (cookie di autenticazione).

Workaround

Per aggirare il problema, adottare uno qualsiasi dei seguenti metodi.

Metodo 1: Specificare il dominio quando si accede

Quando si accede, specificare il dominio nelle credenziali di accesso. A tale scopo, utilizzare uno dei formati seguenti nell'elenco nome utente della finestra di dialogo Connetti a Servername.com (dove domain Ŕ il nome del dominio, in cui user Ŕ l'alias e in cui UPN Ŕ il nome principale dell'utente):
domain\user

- oppure -

user@UPN

Metodo 2: Personalizzazione Logon.ASP

Se non si desidera specificare il dominio quando si accede, creare una personalizzato pagina di Logon.ASP che include il dominio predefinito (visibile o nascosto). ╚ inoltre possibile visualizzare un elenco dei domini che supporta il server.

Nell'esempio di codice riportato di seguito viene illustrato come creare una pagina Logon.ASP personalizzata. Per consente di utilizzare questo codice, sostituire entrambe le istanze di <form> in ogni versione localizzata del file Logon.ASP con il codice riportato di seguito.

Nota ╚ necessario sostituire entrambe le istanze di <form> con questo codice poichÚ Ŕ un'istanza per esperienze e l'altra istanza Ŕ per esperienza di base. Questa sostituzione Ŕ necessaria per garantire la compatibilitÓ browser. Inoltre, se si apporta una pagina Logon.ASP personalizzata, gli utenti non saranno pi¨ necessario in grado di accedere con un nome utente del domain \ user name. Se si esegue questa operazione verrÓ effettivamente essere passando domain \ domain \ user name.

Microsoft fornisce esempi di programmazione a scopo puramente illustrativo, senza alcuna garanzia espressa o implicita. Questo include, ma non Ŕ limitato a, le garanzie implicite di commerciabilitÓ o idoneitÓ per uno scopo specifico. Questo articolo si presuppone che conosca il linguaggio di programmazione in questione e gli strumenti utilizzati per creare ed eseguire il debug di procedure. Tecnici del supporto Microsoft possono spiegare la funzionalitÓ di una particolare procedura, ma in nessun sono caso a modificare questi esempi per fornire funzionalitÓ aggiuntive o creare procedure per soddisfare specifiche esigenze.

importante Microsoft non fornisce assistenza nella personalizzazione di oggetti OWA e se si contatta Microsoft su un problema OWA per un server OWA Ŕ personalizzato, Ŕ necessario sostituire i file personalizzati con le versioni originali dei file.
Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
327178 Criteri di supporto Microsoft per la personalizzazione di Outlook Web Access per Exchange
<script Language=javascript>
 <!--
  function logonForm_onsubmit()
  {
   if (logonForm.username.value.indexOf("@") !=-1)
    {
     return true;
    }
   logonForm.username.value = "<name of NetBIOS domain here>\\" + logonForm.username.value;
   return false;
  }
 //-->
 </script>
 <FORM action="/exchweb/bin/auth/owaauth.dll" method="POST" name="logonForm" autocomplete="off" onsubmit="logonForm_onsubmit()">
Nota Nello script, assicurarsi che aggiungere il nome del dominio rete basic input/output system (NetBIOS) nel codice. Nello script fornito, inserire il nome di dominio nel <name of NetBIOS domain here> posizione.

Metodo 3: Disattiva l'autenticazione per richieste Web in ingresso in ISA Server 2000

Se OWA Ŕ stato pubblicato da un server che esegue ISA Server, Ŕ necessario verificare che nessun metodo di autenticazione Ŕ configurato per le richieste Web in ingresso.
  1. Aprire ISA Server 2000.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome ISA Server e quindi fare clic su ProprietÓ .
  3. Fare clic sulla scheda Incoming Web Requests .
  4. Selezionare il listener di richiesta Web viene utilizzato per OWA e quindi fare clic su Modifica .
  5. Fare clic per deselezionare tutti i metodi di autenticazione, tra cui il metodo di autenticazione integrata .
  6. Fare clic su OK .
  7. Riavviare il servizio Proxy Web di Microsoft ISA Server.

    Nota In ISA Server 2004 e ISA Server 2006, questo metodo deve essere eseguito sul listener per la regola di pubblicazione.

Informazioni

In Exchange Server 2003, autenticazione basata su form (cookie di autenticazione) richiede l'utilizzo un carattere barra rovesciata come dominio predefinito in Exchange impostazione gestore di sistema. Questa restrizione Ŕ progettata per supportare gli accessi utente utilizzando il formato UPN. Se si modifica il dominio predefinito in Microsoft Internet Information Services (IIS) su un valore diverso da "\" l'impostazione predefinita dominio, il gestore di sistema reimposterÓ l'impostazione del dominio per "\" sul server.

Inoltre, se l'autenticazione basata su form viene distribuito in una configurazione front-end-back-end, deve corrispondere l'impostazione del dominio predefinito sul server front-end nell'impostazione di dominio di predefinito sul server back-end o potrebbero verificarsi problemi di autenticazione. Pertanto, se l'autenticazione basata su form Ŕ attivata sul server front-end (che richiede la barra rovesciata come dominio predefinito), il dominio predefinito sul server back-end deve inoltre essere impostato su "\" in Exchange gestore di sistema.

Per ulteriori informazioni su perchÚ Ŕ necessario amministrare le impostazioni di dominio predefinito nel gestore di sistema di Exchange di autenticazione e, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
240105 Informazioni generali sulla directory Service/Metabase Synchronization in Exchange 2000 Server
264941 Non vengono mantenute le modifiche alle impostazioni directory virtuale

Status

Questo comportamento legato alla progettazione.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 820378 - Ultima modifica: mercoledý 7 maggio 2008 - Revisione: 13.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2003 Enterprise Edition
  • Microsoft Exchange Server 2003 Standard Edition
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Premium Edition
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Standard Edition
Chiavi:á
kbmt kbnofix kbbug KB820378 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 820378
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com