Come configurare il messaggio di posta elettronica Internet formattato l'utente e il dominio livelli in Exchange Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 821750 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Per la una versione di Exchange 2000 Server di questo articolo, vedere 319252.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come configurare formati messaggi di posta elettronica Internet sia l'utente a livello di organizzazione. Per la maggior parte delle organizzazioni, messaggi di posta elettronica Ŕ diventata una modalitÓ di comunicazione sempre pi¨ importante. Tuttavia, non tutte le organizzazioni utilizzare lo stesso tipo di sistemi di messaggistica. Di conseguenza, i problemi possono verificarsi se un utente tenta di inviare un messaggio a un'organizzazione esterna in un formato non adatti. In alternativa, se si desidera configurare formati messaggi di posta elettronica Internet a livello di organizzazione se l'organizzazione si desidera utilizzare un formato specifico oppure utilizzare funzionalitÓ quali i tipi di carattere e colore del testo nelle comunicazioni di posta elettronica.

╚ possibile configurare le impostazioni per l'invio di messaggi di posta elettronica Internet a domini esterni su due livelli:
  • Dall'utente
  • Dal dominio
Se si utilizzano le impostazioni predefinite, gli utenti possono inviare messaggi di posta elettronica in qualsiasi formato che desiderano. Tuttavia, l'organizzazione potrebbe aver criteri sull'invio di messaggi di posta elettronica in formato HTML o RTF (RICH Text Format) e si desideri specificare che tutti i messaggi di posta elettronica devono essere inviati come testo normale. In alternativa, potrebbe essere una relazione con un'altra organizzazione che esegue Microsoft Exchange 2000 Server pu˛ elaborare i formati HTML o RTF. In questo scenario, Ŕ possibile configurare una regola per recapitare tutti i messaggi di posta elettronica a quel dominio utilizzando il formato RTF.

Requisiti

Di seguito sono elencati hardware, software, infrastruttura di rete e i service pack Ŕ necessario:
  • Microsoft Windows 2000 Server Service Pack 3 (SP3)
  • Servizio directory Microsoft Active Directory
  • Exchange 2003
In questo articolo si presume la conoscenza dei seguenti argomenti:
  • Gestore di sistema
  • I formati di messaggistica come testo normale, RTF e HTML di posta elettronica

Descrizione dei formati di messaggistica

Quando si configura il recapito dei messaggi di posta elettronica a domini esterni, assicurarsi di comprendere i diversi metodi che Ŕ possibile utilizzare.

Testo normale

Un messaggio di testo normale Ŕ la forma pi¨ accettata di formato di messaggistica. Tutti i lettori messaggio di posta elettronica Ŕ in possono di visualizzare i messaggi di testo in formato testo normale. Tuttavia, i messaggi in testo normale non possono visualizzare colori, diversi tipi di carattere o enfasi come testo in grassetto o corsivo.

Rich Text Format (RTF)

Exchange 2000 utilizza formato RTF di messaggistica per i messaggi vengono recapitati tra gli utenti di Microsoft Outlook. RTF vengono visualizzati i colori, tipi di carattere e formattazione. Tuttavia, RTF Ŕ solo leggibile da Outlook. Formato RTF di Exchange 2003 Ŕ diverso dal formato RTF viene utilizzato in un programma di Elaboratore di testi, ad esempio Microsoft Word.

Nota Se un destinatario riceve un allegato denominato Winmail.dat nella propria posta elettronica, tale dominio dispone di un problema di incompatibilitÓ RTF. Per risolvere questo problema, Ŕ necessario configurare una regola che assicura che i messaggi inviati al dominio non utilizzano il formato RTF.

Formato HTML

Messaggio di posta elettronica HTML Ŕ un'implementazione recente che consente di visualizzare il contenuto RTF in un messaggio. Quando si utilizza il formato di posta elettronica HTML, il messaggio viene inviato come pagina HTML, completo di tag per modificare l'aspetto del testo. Il programma di posta elettronica del destinatario client quindi formatta e visualizza il codice HTML. Il problema principale con il testo HTML Ŕ che non tutti i programmi client di posta elettronica supportano testo HTML. Se il messaggio non viene visualizzato correttamente, il messaggio pu˛ diventare illeggibile.

Testo normale e HTML

Exchange 2003 possono inviare messaggi a domini esterni sia normale sia come testo HTML. Questo formato viene visualizzato correttamente in entrambi i tipi di client. Tuttavia, i messaggi diventano due volte pi¨ grandi e l'elaborazione richiede pi¨ tempo. ╚ possibile visualizzare il testo normale e il codice HTML nelle risposte a del messaggio. Questo comportamento si verifica frequentemente nei gruppi di discussione in cui gli utenti sono registrati i messaggi utilizzando sia testo normale e HTML.

MIME e uuencode

MIME e utenti di codifica (uuencode) Ŕ necessario sono due diversi metodi di invio di allegati binari ai messaggi. Primi programmi client di posta elettronica utilizzato uuencode come formato di messaggio predefinito. Tuttavia, programmi client di posta elettronica pi¨ recenti supportano MIME. Potrebbe essere necessario comunicare con un dominio che continua a utilizzare uuencode. In questo scenario, Ŕ possibile configurare una regola per recapitare messaggi a tale dominio utilizzando il formato uuencode.

Ritorno a capo testo messaggio

Questo formato non Ŕ strettamente un formato di messaggistica di posta elettronica, alcune versioni precedenti di client di messaggistica di posta elettronica richiedono che un'interruzione di riga viene collocata dopo il carattere seventy-sesto o seventy-settima. Se non si esegue questa procedura, Ŕ possono visualizzare caratteri di ogni riga 76 prima solo per i client. Di conseguenza, parti di grandi dimensioni del messaggio non viene visualizzato.

Configurare impostazioni di messaggistica di posta elettronica per tutti i domini esterni

Per configurare i messaggi di posta elettronica da inviare per la maggior parte dei domini Internet, verificare le impostazioni per il formato di messaggistica di posta elettronica Internet predefinito. A tale scopo, attenersi alla seguente:
  1. Fare clic su Start , scegliere programmi , quindi Microsoft Exchange e quindi fare clic su Gestore di sistema .
  2. Espandere Impostazioni globali e quindi fare clic su Formato messaggi Internet .
  3. Nel riquadro di destra fare clic con il pulsante destro del mouse su default e scegliere ProprietÓ .

    Nota Nella scheda Generale delle proprietÓ predefinite, il dominio SMTP per il formato predefinito Ŕ indicato come un asterisco (*), poichÚ questa voce predefinita vengono inviati messaggi di posta elettronica a tutti i domini Internet.
  4. Fare clic su scheda Formato messaggio e quindi fare clic la codifica del messaggio che si desidera utilizzare in codifica messaggi .

    Per la maggior parte dei domini, Ŕ possibile utilizzare MIME per la codifica e testo normale per il corpo del messaggio.
  5. Se si desidera utenti che si connettono mediante clic su client di posta elettronica diverso da Outlook per utilizzare lo stesso messaggio le impostazioni di codifica, fare clic per selezionare la casella di controllo Applica impostazioni contenute a client non MAPI .

    Post Office Protocol versione 3 (POP3) i client Ŕ spesso utilizzano Microsoft Outlook Express e pu˛ inviare i messaggi in formato HTML. ╚ possibile forzare i client non MAPI per utilizzare testo e quindi imporre una conversione di formato di messaggio per il server di Exchange 2003.

    Nota Se molti messaggi vengono convertiti in questo modo, Ŕ possibile creare un elevato carico di elaborazione.
  6. In Imposta caratteri , fare clic su set negli elenchi di MIME e Non MIME di caratteri appropriato.

    Nota Se si seleziona il set di caratteri errato, i messaggi non viene visualizzato correttamente.
  7. Fare clic sulla scheda Avanzate e quindi fare clic sull'impostazione che si desidera utilizzare in formato RTF di Exchange .

    Se si sceglie determinato dalle impostazioni utente , Ŕ possono che gli utenti scegliere il proprio formato. Tuttavia, non Ŕ consigliabile inviare formato proprietario a parti esterne. Pertanto, Ŕ opportuno applicare un criterio di solo testo normale, selezionare mai utilizzare .

    Nota RTF (RICH Text Format) di Exchange Ŕ un formato proprietario per la quale pu˛ essere interpretato solo dai client di Outlook. Questa opzione per non utilizzare in modo che possano comunicare con parti esterne non influenzerÓ l'utilizzo del formato RTF di Exchange per lo scambio tra gli utenti di Outlook all'interno dell'organizzazione interna di Exchange.
  8. Con a capo testo messaggio parola , selezionare l'impostazione a capo automatico del messaggio di testo parola che si desidera utilizzare.

    Se si seleziona Usa alla colonna , Ŕ necessario digitare la colonna in cui si verifica l'a capo.
  9. Fare clic su OK per accettare le impostazioni e chiudere le proprietÓ predefinite.
  10. Riavviare il servizio SMTP

Configurare le impostazioni per un dominio che eseguono Exchange 2003 o Exchange 2000

Se si invia un numero significativo di messaggi di posta elettronica a un dominio che esegue Exchange 2003 o Exchange 2000, Ŕ possibile migliorare l'aspetto dei messaggi inviati a tale dominio, riattivare il formato RTF di Exchange 2003. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic su Start , scegliere programmi , quindi Microsoft Exchange e quindi fare clic su Gestore di sistema .
  2. Espandere Impostazioni globali , fare clic con il pulsante destro del mouse su Formato messaggi Internet , scegliere Nuovo e quindi fare clic su dominio .
  3. Nella casella nome digitare un nome descrittivo per l'oggetto.
  4. Nella casella dominio digitare il nome del dominio SMTP che si desidera applicare questo criterio SMTP.
  5. Fare clic sulla scheda Formato messaggio .
  6. Fare clic su MIME e quindi su Specifica corpo come testo normale del messaggio .
  7. Nella finestra di elenchi di MIME e Non MIME , fare clic su un set di caratteri appropriato. In genere utilizzare uno dei set di caratteri seguenti:
    • US ASCII
    • Europeo occidentale (ISO-8859-1)
  8. Fare clic sulla scheda Avanzate e quindi fare clic su Utilizza sempre .

    Nota La parola di testo del messaggio di eseguire il wrapping impostazione rimane come non utilizzare mai .
  9. Fare clic su OK per accettare le impostazioni e chiudere le proprietÓ Domain_Name.
  10. Riavviare il servizio SMTP
╚ possibile configurare pi¨ domini utilizzando impostazioni diverse, come li richiedono.

Verificare che la funzione di impostazioni dei messaggi di posta elettronica l'Internet

Per verificare che le impostazioni di messaggio di posta elettronica Internet funzionano correttamente, inviano messaggi di posta elettronica destinatari esterni e verificare che pu˛ ricevere e visualizzare correttamente i messaggi. Quando i destinatari risponde, Ŕ necessario verificare che i messaggi vengano visualizzati correttamente. Se si inviare e ricevere messaggi dal dominio che esegue Exchange 2003 o Exchange 2000, i messaggi vengono inviati e ricevuti da tale dominio mantenere la formattazione ad esempio i colori e tipi di carattere.

Risoluzione dei problemi

La maggior parte dei problemi che si verificano quando i messaggi di posta elettronica Internet Ŕ stata inviata si verificano con client di posta elettronica che non Ŕ in grado di interpretare messaggi formato RTF o HTML. Per risolvere il problema, creare una regola separata per tale dominio o modificare il formato predefinito in testo normale.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni su come configurare Internet messaggi di posta elettronica formattato in Exchange 2003, vedere il Resource Kit di Exchange 2003 e la Guida di Exchange 2003.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 821750 - Ultima modifica: mercoledý 14 maggio 2008 - Revisione: 5.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2003 Enterprise Edition
  • Microsoft Exchange Server 2003 Standard Edition
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Premium Edition
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Standard Edition
Chiavi:á
kbmt kbhowtomaster KB821750 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 821750
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com