Come configurare i limiti di archiviazione delle cartelle pubbliche in Exchange 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 823144 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario


In questo articolo viene descritto come configurare i limiti di archiviazione in archivi di cartelle pubbliche e singole cartelle pubbliche in Exchange 2003. In genere, il limite di archiviazione delle cartelle pubbliche non Ŕ un problema significativo perchÚ i messaggi inviati alle cartelle pubbliche sono in genere basati su testo messaggi. Tuttavia, se l'organizzazione utilizza le cartelle pubbliche regolarmente, in particolare per memorizzare gli elementi con allegati o effettuare la sottoscrizione ai newsgroup di Internet, Ŕ possibile configurare limiti di archiviazione delle cartelle pubbliche, oltre alla configurazione dei limiti di archiviazione per le cassette postali.

Requisiti

Nell'elenco seguente vengono indicati l'hardware consigliato, software, infrastruttura di rete e i service pack necessari:
  • Microsoft Windows 2000 Server con Service Pack 3 (SP3) o Microsoft Windows Server 2003
  • Il servizio Microsoft Active Directorydirectory
  • Exchange Server 2003
In questo articolo si presuppone che abbiate conoscenza dei seguenti argomenti:
  • Gestore di sistema di Exchange
  • Le dimensioni delle cassette postali che richiedono agli utenti

Come pianificare i limiti della cartella pubblica

Se si prevede di utilizzare regolarmente le cartelle pubbliche, si consiglia di prendere in considerazione la dimensione massima di queste cartelle e quindi implementare i limiti prima di apportare le cartelle disponibili agli utenti. Questo ordine Ŕ importante per diversi motivi:
  • I client MAPI quali Microsoft Outlook Ŕ possono utilizzare solo la struttura di cartelle pubbliche predefinito. Questa struttura di cartelle pubbliche associato con l'archivio di cartelle pubbliche predefinito nel primo gruppo di archiviazione viene creato in ogni computer Exchange 2003. Se si desidera che tutte le cartelle pubbliche siano accessibili tramite MAPI, Ŕ necessario limitarsi a un archivio di cartelle pubbliche per ogni server.
  • Sebbene Exchange 2003 Enterprise Edition consente di rimuovere il limite di 16 gigabyte (GB) di un archivio di cassette postali singole, esistono limiti pratici quando eseguire il backup e ripristino dei database. Si consiglia di utilizzare un limite di 50 GB (circa) per un singolo archivio cassette postali.
  • Le cartelle pubbliche vengono spesso utilizzate come archivi. Di conseguenza, spesso riempire alla fine a meno che i controlli vengono implementati.
  • ╚ possibile configurare criteri di scadenza delle cartelle pubbliche per eliminare i messaggi anteriori a una certa etÓ. Tuttavia, questa procedura non Ŕ appropriata per determinati tipi di cartelle pubbliche, ad esempio le cartelle contenenti i dettagli di contatto.
  • ╚ possibile configurare i limiti per una cartella pubblica tipica che viene utilizzata per semplici messaggi a 20 megabyte (MB) e limiti di una cartella di archiviazione a 100 MB. Tuttavia, non Ŕ possibile configurare i limiti in una cartella di contatti (per rendere lo spazio illimitato).
  • Come i limiti delle cassette postali, Ŕ possibile configurare i limiti della cartella pubblica sull'archivio delle cartelle pubbliche. Tuttavia, Ŕ possibile configurare limiti di cartelle pubbliche per ignorare i limiti impostati per l'archivio.
  • Per eseguire un ripristino sul posto, si consiglia che i dischi di dispongano almeno di tutto lo spazio libero come la dimensione del database pi¨ il 10%. Ad esempio, un database di 35 GB viene eseguito su una partizione di 80 GB.
  • Ricordare che il tempo di mantenimento interessa anche la dimensione dell'archivio di cartelle pubbliche, in quanto elementi non vengono effettivamente eliminati fino a quando una volta scaduto il tempo di mantenimento.

Come impostare i limiti di cartelle pubbliche

╚ possibile utilizzare una procedura leggermente diversa per impostare i limiti di archivi di cartelle pubbliche rispetto alla procedura che consente di impostare limiti per un archivio di cassette postali, perchÚ non Ŕ possibile impostare l'impostazione Impedisci invio su una cartella pubblica.
  1. Fare clic su Start, scegliere programmi, quindi Microsoft Exchangee quindi fare clic su Gestore di sistema.
  2. Nel riquadro sinistro, espandere la gerarchia di Exchange 2003 fino a trovare il contenitore server .

    Se viene visualizzato la finestra di un contenitore di Gruppi amministrativi , il contenitore server Ŕ incluso nel rispettivo gruppo amministrativo.
  3. Espandere il contenitore server , fare clic sul server che ospita l'archivio di cartelle pubbliche che si desidera configurare e quindi nel riquadro destro fare doppio clic sul gruppo di archiviazione.
  4. Destro del mouse su archivio cartelle pubbliche che si desidera configurare, fare clic su proprietÓe quindi scegliere la scheda limiti .
  5. In limiti di archiviazione, fare clic per selezionare una o tutte le caselle di controllo seguenti:
    1. Invia avviso a: selezionare questa casella di controllo per avvisare gli utenti che hanno ruoli di proprietario o la cartella Contatti di cartelle pubbliche che la cartella pubblica ha superato il limite. Tuttavia, la cartella pubblica continuerÓ a funzionare.
    2. Non consentire di registrare a: selezionare questa casella di controllo per impedire che i nuovi messaggi vengano inseriti nella cartella se la cartella raggiunge la dimensione specificata.
    3. Dimensione massima elemento: selezionare questa casella di controllo per impedire a chiunque di inserire i messaggi che superano una determinata dimensione, indipendentemente dal modo completo la cartella Ŕ.

      Nota. Digitare il valore di dimensione in kilobyte (KB) per la maggior parte delle cartelle pubbliche presenti in questo archivio. Ad esempio, digitare 20,000 KB per il limite di una cartella pubblica basata su messaggi e tipo 100 KB per l'impostazione dimensione massima elemento .
  6. Per configurare le impostazioni di avviso, scegliere il momento in cui si desidera che i messaggi di avviso da generare nella casella intervallo messaggi di avviso oppure fare clic su Personalizza.
  7. Se si fa clic su Personalizza, uno fare clic su un giorno nella colonna a sinistra e un'ora nella parte superiore, o fare clic e tenendo premuto il pulsante come sweep Ŕ mouse.

    Nota. Per configurare la programmazione venga visualizzata in intervalli di 1 ora o di 15 minuti, scegliere l'impostazione appropriata in Visualizza dettagli.
  8. Se si fa clic su Personalizza, fare clic su OK dopo aver configurato i tempi di intervallo messaggi di avviso.
  9. Se si desidera ottenere il massimo controllo sulla dimensione dei database, configurare l'impostazione Mantieni elementi eliminati per (giorni) a 0 (zero). In caso contrario, Microsoft consiglia di configurare questa impostazione su sette giorni. Tempi di mantenimento elementi eliminati sono pi¨ importanti per le cartelle pubbliche, in cui gli elementi verranno eliminati immediatamente e non vengono inviati nella cartella Posta eliminata.
  10. Dopo aver completato la configurazione dei limiti degli archivi di cartelle pubbliche, fare clic su OK.

Come impostare i limiti di singole cartelle pubbliche

╚ possibile configurare limiti di cartelle pubbliche in una cartella esistente nell'archivio di cartelle pubbliche per eseguire l'override di limiti di archiviazione:
  1. Fare clic su Start, scegliere programmi, quindi Microsoft Exchangee quindi fare clic su Gestore di sistema.
  2. Nel riquadro sinistro, espandere la gerarchia di Exchange 2003 fino a trovare il contenitore server .

    Se viene visualizzato la finestra di un contenitore di Gruppi amministrativi , il contenitore server Ŕ incluso nel rispettivo gruppo amministrativo.
  3. Espandere il server contenitore, fare clic sul server che ospita l'archivio di cartelle pubbliche che si desidera configurare e quindi fare doppio clic sul gruppo di archiviazione nel riquadro di destra.
  4. Espandere l'archivio di cartelle pubbliche che si desidera configurare e quindi fare clic su Cartelle pubbliche.

    Nel riquadro destro verrÓ visualizzato un elenco delle cartelle pubbliche presenti in un archivio di cartelle pubbliche selezionate.
  5. Fare doppio clic sulla cartella pubblica che si desidera configurare e quindi scegliere la scheda limiti .

    Per impostazione predefinita, Ŕ selezionata la casella di controllo pubblica utilizza impostazioni predefinite archivio e i limiti dell'archivio pubblico sono ombreggiati.
  6. Fare clic per deselezionare la casella di controllo pubblica utilizza impostazioni predefinite archivio e quindi configurare le impostazioni seguenti al limite (in KB) che Ŕ necessario in questa cartella pubblica:
    • Invia avviso a
    • Impedisci l'inserimento
    • Massima dell'elemento
  7. Se si desidera eseguire questa operazione, Ŕ possibile fare clic per deselezionare la casella di controllo pubblica utilizza impostazioni predefinite archivio in Impostazioni di eliminazione per configurare impostazioni diverse per gli elementi eliminati in questo archivio pubblico.
  8. Fare clic su OK.
In Exchange 2003 SP2, quando si crea un cartella pubblica figlio all'interno di un elemento padre delle cartelle pubbliche, i limiti di archiviazione della cartella figlio non vengono ereditati automaticamente dalla cartella padre. L'unico modo per gestire il limite di archiviazione delle cartelle figlio Ŕ destro del mouse sulla cartella padre, selezionare tutte le attivitÓ, selezionare Gestisci impostazioniselezionare Ignora impostazionie quindi selezionare i limiti di archiviazione. Quindi, i limiti di dimensione dal padre vengono propagati anche su tutte le cartelle figlio all'interno della cartella padre.

Come verificare di aver impostato correttamente i limiti di archiviazione di cartelle pubbliche

Per confermare di aver configurato correttamente i limiti della cartella pubblica:
  1. Modificare la pianificazione di avvisi genera per abilitarne l'esecuzione sull'archivio delle cartelle pubbliche.
  2. Modificare le autorizzazioni su una cartella pubblica di test in modo che solo Ŕ possibile aggiungere elementi alla cartella pubblica.
  3. Accedere a Outlook come se stessi e quindi aggiungere messaggi e allegati alle cartelle pubbliche fino a quando non vengono visualizzati i messaggi di avviso.

    Nota. Pu˛ essere fino a 15 minuti dopo aver aggiunto i messaggi o allegati prima che venga visualizzato il messaggio di avviso.
  4. Aggiungere i messaggi con allegati che superi il limite di dimensione.

    Questi messaggi non possono essere salvati nella cartella.
Se si passa sopra il limite di post Proibisci, tutti i messaggi inviati alle cartelle pubbliche vengono restituiti come non recapitabili. Dopo aver confermato i limiti di archivio di cartelle pubbliche, utilizzare la stessa procedura per verificare i limiti di una cartella pubblica in cui Ŕ possibile impostare limiti individuali.

Per verificare le dimensioni delle cartelle in Outlook:
  1. Accedere al computer client di Outlook.
  2. Nella colonna Elenco cartelle espandere Cartelle pubbliche, destro del mouse su Tutte le cartelle pubblichee quindi scegliere proprietÓ.
  3. Fare clic sulla scheda Generale e quindi fare clic su Cartella dimensioni.
Per verificare le dimensioni della cartella nel Gestore di sistema di Exchange, fare clic su Cartelle pubbliche in archivio di cartelle pubbliche<b00> </b00> (Nomeserver)nel riquadro di sinistra. Le cartelle pubbliche presenti in tale archivio, le dimensioni e il numero di elementi in essi contenuti vengono visualizzate nel riquadro di destra.

Nota. Dopo aver verificato che i limiti siano corretti, ripristinare la programmazione di avvisi genera.


Come gestire il limite di archiviazione di cartelle figlio quando si crea una cartella pubblica figlio all'interno di una cartella pubblica

In Exchange 2003 SP2, quando si crea una cartella pubblica figlio all'interno di una cartella pubblica principale, i limiti di archiviazione della cartella figlio verranno non automaticamente ereditati dalla cartella padre. L'unico modo per gestire il limite di archiviazione delle cartelle figlio Ŕ a destro del mouse sulla cartella padre, scegliere tutte le attivitÓ, fare clic su Gestisci impostazioni, fare clic su Ignora le impostazionie quindi fare clic su limiti di archiviazione. Quindi, i limiti di dimensione dal padre vengono propagati anche su tutte le cartelle figlio all'interno della cartella padre.



Risoluzione dei problemi

Se si configurano limiti di archiviazione, tenere presente che i limiti di cartelle pubbliche vengono misurati in KB e non in MB. Se non si effettua questa distinzione, Ŕ possibile impostare il limite di cartelle pubbliche a 100 KB anzichÚ 100.000 KB. Inoltre, ricordare che i messaggi di avviso generati in genere solo una volta al giorno anzichÚ immediatamente.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni su come configurare i limiti di archiviazione in Exchange 2003, vedere la Guida in linea di Exchange Server 2003 e Exchange Server 2003 Resource Kit.

Informazioni

La seguente risoluzione guidata interattiva consente di risolvere i problemi di replica di cartelle pubbliche di Exchange Server 2003.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 823144 - Ultima modifica: mercoledý 8 gennaio 2014 - Revisione: 3.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2003 Standard Edition
  • Microsoft Exchange Server 2003 Enterprise Edition
Chiavi:á
kbhowtomaster kbmt KB823144 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre Ŕ perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilitÓ per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualitÓ della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 823144
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com