Procedura: Gestire gli eventi per Office 2003 Web Components in Visual Studio .NET

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 823982 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come modificare i wrapper di classe per Microsoft Office 2003 Web Components. Viene quindi descritto come rigenerare il wrapper di classe in modo che si possano gestire gli eventi in un'applicazione che si crea utilizzando Microsoft Visual Studio. NET.

Per impostazione predefinita, i wrapper di classe che genera di Microsoft Visual Studio .NET non consentono di gestire gli eventi per i seguenti componenti Web di Office 2003:
  • grafico
  • foglio di calcolo
  • tabella pivot
Per gestire gli eventi per questi componenti, è possibile modificare il codice sorgente per i wrapper di classe e quindi ricompilare il codice.

Sfondo

Microsoft Visual Studio .NET genera una classe di listener di eventi che implementa un'interfaccia di evento . Questa classe di listener di eventi viene passata a Office Web Components (OWC). Il OWC chiama quindi il metodo di QueryInterface per l'interfaccia IDispatch , invece di chiamare l'interfaccia eventi . Tuttavia, l'interfaccia IDispatch per la classe generata non contiene gli identificatori di invio (o DISPID) per gli eventi.

Per risolvere il problema, è possibile contrassegnare la classe generata utilizzando il ClassInterfaceType.None valore per imporre l'interoperabilità COM per restituire IDispatch per l'interfaccia anziché per la classe. L'interfaccia IDispatch contiene l'evento DISPID.

Procedura per la modifica e rigenera i wrapper di classe

  1. Aprire il prompt di Visual Studio .NET dei comandi.
  2. Al prompt dei comandi, eseguire le operazioni seguenti:
    1. Creare una nuova directory denominata owc11 e modificare quindi la directory in cui:
      md c:\owc11

      CD c:\owc11
    2. Consente di generare il codice sorgente in C# per il wrapper di Microsoft Windows Forms:
      aximp "c:\program Programmi\File files\microsoft shared\web components\11\owc11.dll" /source
    3. Eliminare l'assembly generato AxOWC11.dll :
      c:\owc11\axowc11.dll del
  3. In un editor di testo (ad esempio Blocco note), aprire C:\OWC11\AxOWC11.cs .
  4. Aggiungere [ToolboxItem(true)] alla classe generata per il componente grafico , il componente foglio di calcolo e il componente tabella pivot , come negli esempi seguenti:

    componente grafico
     [System.ComponentModel.ToolboxItem(true)] 
     public class AxChartSpace : System.Windows.Forms.AxHost { 
      	... 
     } 
    componente foglio di calcolo
     [System.ComponentModel.ToolboxItem(true)] 
     public class AxSpreadsheet : System.Windows.Forms.AxHost {
     	 ... 
     } 
    Componente tabella pivot
     [System.ComponentModel.ToolboxItem(true)] 
     public class AxPivotTable : System.Windows.Forms.AxHost {
     	 ... 
     } 
  5. Contrassegnare le classi di evento come ClassInterfaceType.None , come negli esempi seguenti:

    componente grafico
     [System.Runtime.InteropServices.ClassInterface( 
      System.Runtime.InteropServices.ClassInterfaceType.None)] 
     public class AxChartSpaceEventMulticaster : OWC11.IChartEvents {
     	 ...
      } 
    componente foglio di calcolo
     [System.Runtime.InteropServices.ClassInterface( 
      System.Runtime.InteropServices.ClassInterfaceType.None)]
     public class AxSpreadsheetEventMulticaster : OWC11.ISpreadsheetEventSink {
     	 ...
     } 
    Componente tabella pivot
     [System.Runtime.InteropServices.ClassInterface( 
      System.Runtime.InteropServices.ClassInterfaceType.None)] 
     public class AxPivotTableEventMulticaster : OWC11.IPivotControlEvents {
     	 ... 
     } 
  6. Salvare le modifiche apportate a AxOWC11.cs.
  7. Al prompt Visual Studio. NET, procedere come segue:
    1. Aggiungere Assembly di interoperabilità Files\Microsoft.NET\Primary C:\Program di LIB variabile di ambiente:
      lib set = c:\program files\microsoft.net\primary gli assembly di interoperabilità; % path %
    2. È possibile copiare Microsoft.Office.Interop.OWC11.dll e MSComCtl.dll dalla GAC in cui sono installati assembly di interoperabilità primari di Microsoft Office 2003:
      Copia %windir%\assembly\GAC\Microsoft.Office.Interop.Owc11\11.0.0.0__71e9bce111e9429c\Microsoft.Office.Interop.Owc11.dll

      copiare %windir%\assembly\GAC\mscomctl\10.0.4504.0__31bf3856ad364e35\mscomctl.dll
    3. Compilare il file di origine, AxOWC11.cs :
      csc /t:library /r:microsoft.office.interop.owc11.dll /r:adodb.dll /r:msdatasrc.dll /r:mscomctl.dll axowc11.cs
      Nota Il seguente messaggio CS0108 di errore:
      La parola chiave new è necessaria
      È possibile ignorare questo errore.
  8. Avviare Visual Studio NET..
  9. Aggiungere il AxOWC11.dll appena compilato alla casella degli strumenti :
    1. Strumenti menu, fare clic su Personalizza casella degli strumenti (in Visual Studio .NET 2002), o fare clic su Elementi della casella degli strumenti di installazione (in Visual Studio .NET 2003), quindi il Componenti .NET Framework scheda.
    2. Sui Componenti di .NET Framework fare clic su Sfoglia .
    3. Nella casella di testo nome file digitare c:\owc11\axowc11.dll . Fare clic su Apri .
    4. Fare clic su OK per chiudere Personalizza casella degli strumenti della finestra di dialogo.
Quando si crea un nuovo progetto di Microsoft Visual Basic .NET o di un nuovo progetto di Microsoft Visual C#. NET, è necessario notare che l'elenco dei controlli nella scheda Generale della casella degli strumenti contiene il controllo AxChartSpace , il controllo AxPivotTable e il controllo AxSpreadsheet . È ora possibile aggiungere questi componenti ai moduli.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sulla gestione di eventi per Office XP Web Components utilizzando Visual Studio. NET, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
328275Procedura: Gestire gli eventi per Office Web Components in Visual Studio .NET

Proprietà

Identificativo articolo: 823982 - Ultima modifica: mercoledì 17 settembre 2003 - Revisione: 1.5
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Office 2003 Web Components
  • Microsoft Visual Basic .NET 2003 Standard Edition
  • Microsoft Visual Basic .NET 2002 Standard Edition
  • Microsoft Visual C# .NET 2003 Standard Edition
  • Microsoft Visual C# .NET 2002 Standard Edition
Chiavi: 
kbmt kbpia kbofficewebspread kbofficewebpivot kbofficewebchart kbhowto KB823982 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 823982
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com