FIX: I file temporanei non vengono eliminati dopo la connessione a un server che esegue Windows SharePoint Services o SharePoint Portal Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 824629 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Quando si utilizza Microsoft Windows SharePoint Services o Microsoft Office SharePoint Portal Server 2003 e di si connettersi come utente anonimo o come qualsiasi account con autorizzazioni che non sono sufficienti, Ŕ possibile notare che molti file temporanei vengono creati nella cartella % temp % e che non vengono mai eliminati. Questo fa sý che il server potrebbe esaurire lo spazio su disco. Ci˛ potrebbe causare riduzione delle prestazioni.

Cause

Questo comportamento Ŕ causato da un problema della rappresentazione in Microsoft .NET Framework 1.1 Code Document Object Model (CodeDOM). SharePoint utilizza il serializzatore XML in .NET Framework. Il serializzatore XML utilizza internamente il CodeDOM di .NET Framework e CodeDOM crea file temporanei nella cartella % temp %. CodeDOM utilizza la rappresentazione per rappresentare un account dotato di accesso sufficiente per creare i file temporanei. Dopo la compilazione, CodeDOM inverte la rappresentazione e quindi si tenta di eliminare i file temporanei. Quando si accede di SharePoint Portal Server come utente anonimo, l'account utente non dispone di accesso a eliminare i file temporanei.

Risoluzione

Un hotfix supportato Ŕ disponibile da Microsoft, tuttavia Ŕ destinato esclusivamente per risolvere il problema descritto in questo articolo. Applicarlo solo a sistemi che si verifica questo problema specifico. Questo aggiornamento rapido (hotfix) potrebbe essere eseguiti ulteriori test. Se non si Ŕ notevolmente interessati da questo problema, si consiglia pertanto di attendere per il successivo Microsoft .NET Framework 1.1 Service Pack che contiene questo aggiornamento rapido (hotfix).

Per risolvere questo problema in immediatamente, Ŕ necessario scaricare l'hotfix facendo clic sul collegamento download pi¨ avanti in questo articolo oppure contattare il servizio supporto tecnico clienti Microsoft per ottenere l'hotfix. Per un elenco completo di numeri di telefono del servizio supporto tecnico clienti Microsoft e per informazioni sui costi dell'assistenza, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://support.microsoft.com/default.aspx?scid=fh;EN-US;CNTACTMS
Nota in casi particolari, le spese normalmente addebitate per le chiamate al Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft potrebbero essere annullate qualora un addetto del Supporto Tecnico Microsoft dovesse determinare che uno specifico aggiornamento risolverÓ il problema. I normali costi del Servizio Supporto Tecnico Clienti verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare nello specifico aggiornamento in questione.
Sono disponibili i file seguenti dall'Area download Microsoft:
Riduci l'immagineEspandi l'immagine
Download
Download the 824629 hotfix for Microsoft Windows Server 2003 package now.

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
Download
Download the 824629 hotfix for all other versions of Microsoft Windows package now.
Data di rilascio: 3 settembre 2003

Per ulteriori informazioni su come scaricare file di supporto Microsoft, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
119591Come ottenere file di supporto Microsoft dai servizi online
Microsoft analizzati questo file per individuare eventuali virus. Microsoft ha utilizzato il software antivirus pi¨ recente disponibile alla data di pubblicazione del file. Il file Ŕ archiviato in server con protezione avanzata per impedire modifiche non autorizzate al file.
La versione inglese di questo aggiornamento rapido (hotfix) presenta gli attributi di file (o successivi) elencati nella tabella riportata di seguito. Date e ore per questi file sono indicati nella coordinated universal time (UTC). Quando si visualizzano le informazioni sul file, viene convertito in ora locale. Per calcolare la differenza tra ora UTC e l'ora locale, utilizzare la scheda fuso orario dello strumento Data e ora del Pannello di controllo.
   Date         Time   Version            Size    File name                    Platform
   ------------------------------------------------------------------------------------
   30-Jul-2003  00:52  1.1.4322.929      253,952  Aspnet_isapi.dll             x86
   30-Jul-2003  00:52  1.1.4322.929       20,480  Aspnet_regiis.exe            x86
   30-Jul-2003  00:52  1.1.4322.929       32,768  Aspnet_wp.exe                x86
   28-Apr-1999  01:12  1.0.0.1            32,768  Installpersistsqlstate.sql
   15-May-2003  23:49                     34,150  Installsqlstate.sql
   30-Jul-2003  00:07  1.1.4322.929       94,208  Perfcounter.dll              x86
   31-Jul-2003  04:33  1.1.4322.929    1,216,512  System.dll                   x86
   31-Jul-2003  04:34  1.1.4322.929      323,584  System.runtime.remoting.dll  x86
   31-Jul-2003  04:31  1.1.4322.929    1,253,376  System.web.dll               x86
   31-Jul-2003  04:33  1.1.4322.929      819,200  System.web.mobile.dll        x86
   31-Jul-2003  04:32  1.1.4322.929      569,344  System.web.services.dll      x86
   31-Jul-2003  04:32  1.1.4322.929    1,335,296  System.xml.dll               x86
   30-Jul-2003  00:47                     14,472  Webuivalidation.js

Status

Microsoft ha confermato che questo problema riguarda i prodotti Microsoft elencati all'inizio di questo articolo.

Informazioni

I sintomi descritti in questo articolo sono pi¨ frequentemente associato a Windows SharePoint Services o a SharePoint Portal Server 2003. Altre applicazioni o servizi che utilizzano un account con autorizzazioni che non sono sufficienti e serializzatore XML di .NET Framework 1.1 inoltre Ŕ possibile che presentano questo comportamento.

Quando si installa questo aggiornamento rapido (hotfix) in un computer che esegue Microsoft Windows Server 2003, il servizio di IISAdmin verrÓ avviato. Questo non modifica il comportamento predefinito del servizio. Di conseguenza, se il servizio IISAdmin Ŕ impostato su manuale, IISAdmin non verrÓ riavviata quando viene reimpostato il server.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 824629 - Ultima modifica: venerdý 23 febbraio 2007 - Revisione: 4.7
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Office SharePoint Portal Server 2003
  • Microsoft .NET Framework 1.1
  • Microsoft Windows SharePoint Services
Chiavi:á
kbmt kbdownload kbfix KB824629 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 824629
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com