Rimozione del supporto per i servizi Internet COM (CIS) e per Proxy RCP su HTTP

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 825819 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come disattivare o rimuovere il supporto per i servizi Internet COM (Windows NT 4.0 o Windows 2000) e per Proxy RPC su HTTP (Windows Server 2003).

In RPC su HTTP versione 1 (Windows NT 4.0, Windows 2000) e versione 2 (Windows Server 2003) è stato introdotto il supporto per un nuovo protocollo di trasporto RPC che consente a RPC di operare tramite la porta TCP 80. La versione 2 consente anche a RPC di operare tramite la porta TCP 443. L'utilizzo delle porte TCP 80 e 443 consente a un client e a un server di comunicare tra loro in presenza della maggior parte dei server proxy e dei firewall in circolazione. I servizi Internet COM consentono a DCOM di utilizzare RPC su HTTP (denominato protocollo di Tunneling TCP/IP nell'utilità di configurazione DCOM [Dcomcnfg.exe]) per comunicare tra client e server DCOM.

Per ulteriori informazioni sui servizi Internet COM e su RPC su HTTP, vedere la sezione "Riferimenti" di seguito in questo articolo.

Informazioni

RPC su HTTP richiede l'impiego di un server appositamente configurato che esegua Internet Information Services (IIS) per consentire a RPC di operare tramite il protocollo HTTP tra un client RPC e tale server. Nelle procedure che seguono viene descritto come disattivare o rimuovere i servizi Internet COM da Windows NT 4.0 e Windows 2000 e come disattivare o rimuovere Proxy RPC su HTTP da Windows Server 2003.

Nota Nei computer che eseguono Windows Server 2003, RPC su HTTP è richiesto per Microsoft Exchange Server 2003 e Microsoft Office System se Microsoft Office Outlook 2003 è stato configurato per utilizzare RPC su HTTP per il controllo della posta elettronica aziendale. Disattivando o rimuovendo RPC su HTTP si impedisce ai client Office Outlook 2003 di connettersi alle rispettive cassette postali utilizzando RPC su HTTP. Se la funzionalità di RPC su HTTP è richiesta dal proprio ambiente, è consigliabile disattivare DCOM anziché RPC su HTTP. Per ulteriori informazioni sulla disattivazione di DCOM, fare clic sul numero dell'articolo della Knowledge Base riportato di seguito (il contenuto potrebbe essere in inglese):
826382 Disabilitazione del supporto DCOM in RPC su HTTP

Determinare se i servizi Internet COM o Proxy RPC su HTTP sono installati

Windows NT 4.0

Su server che eseguono Windows NT 4.0 con Windows NT Option Pack, il modo più semplice per determinare se i servizi Internet COM sono installati consiste nell'eseguire una ricerca del file Rpcproxy.dll su tutte le partizioni. Nell'articolo MSDN relativo ai servizi Internet COM, incluso nella sezione "Riferimenti" di questo articolo, viene consigliato agli amministratori di copiare Rpcproxy.dll nella cartella C:\Inetpub\Rpc dalla cartella predefinita C:\Winnt\System32. Se il file Rpcproxy.dll è presente sul server, significa che i servizi Internet COM sono installati.

Un altro metodo per determinare se i servizi Internet COM sono installati e attivati consiste nel cercare il protocollo di Tunneling TCP/IP nella configurazione DCOM. A tale proposito, eseguire Dcomcnfg.exe e fare clic sulla scheda Default Protocols. Se il protocollo di Tunneling TCP/IP è elencato, significa che il supporto per i servizi Internet COM è installato e attivato.

Windows 2000 e Windows Server 2003

Per determinare se i servizi Internet COM o il Proxy RPC su HTTP è installato e attivato, attenersi alla procedura seguente:
  1. Nel Pannello di controllo fare clic su Installazione applicazioni, quindi su Installazione componenti di Windows.

    Verrà avviata l'Aggiunta guidata componenti di Windows.
  2. Fare clic su Servizi di rete, quindi scegliere il pulsante Dettagli.

    Se Proxy di Servizio Internet COM (Windows 2000) o Proxy RPC su HTTP (Windows Server 2003) è selezionato, significa che il supporto per i servizi Internet COM o per Proxy RPC su HTTP è installato e attivato sul server.
Nota Per determinare in remoto o a livello di programmazione se i servizi Internet COM oppure Proxy RPC su HTTP è installato, cercare Rpcproxy.dll nelle installazioni di Windows 2000 e Windows Server 2003.

Un altro metodo per determinare se il supporto per RPC su HTTP è installato e attivato consiste nel cercare il protocollo di Tunneling TCP/IP nella configurazione DCOM. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Eseguire il file Dcomcnfg.exe.
  2. Se è in esecuzione Windows Server 2003, attenersi alla seguente procedura:
    1. In Directory principale fare clic su Servizi componenti.
    2. Per il computer locale, fare clic con il pulsante destro del mouse su Risorse del computer, quindi scegliere Proprietà.
  3. Fare clic sulla scheda Protocolli predefiniti.

    Se il protocollo di Tunneling TCP/IP è elencato, significa che il supporto per RPC su HTTP è installato e attivato.

Rimozione dei servizi Internet COM o di RPC su HTTP

Rimozione dei servizi Internet COM in Windows NT 4.0

  1. Rimuovere la directory virtuale RPC in Internet Service Manager per IIS:
    1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programs, Windows NT 4.0 Option Pack, Microsoft Internet Information Server e infine Internet Service Manager.
    2. Nella struttura della console fare clic su Console Root/IIS/nome computer/Default Web Site.
    3. Espandere Default Web Site ed eliminare la directory virtuale RPC.
  2. Rimuovere il filtro ISAPI Proxy RPC in Internet Service Manager per IIS:
    1. Nella struttura della console fare clic su Console Root/IIS/nome computer, fare clic con il pulsante destro del mouse su nome computer, scegliere Properties, quindi scegliere Edit for the Master WWW Service Properties.
    2. Fare clic sulla scheda ISAPI Filters, selezionare il filtro RpcProxy ISAPI e infine scegliere il pulsante Remove.
  3. Rimuovere il protocollo di Tunneling TCP/IP dall'elenco dei protocolli DCOM e disattivare il supporto per i servizi Internet COM in Dcomcnfg.exe:
    1. Eseguire il file Dcomcnfg.exe.
    2. Fare clic sulla scheda Default Properties.
    3. Fare clic per deselezionare la casella di controllo Enable COM Internet Services on this Computer.
    4. Fare clic sulla scheda Default Protocols.
    5. Se il protocollo Tunneling TCP/IP è elencato, fare clic su di esso e scegliere il pulsante Remove.
    6. Riavviare il server affinché le modifiche abbiano effetto.

Rimozione dei servizi Internet COM in Windows 2000 o rimozione di RPC su HTTP in Windows Server 2003

  1. Disattivare i servizi Internet COM e Proxy RPC su HTTP:
    1. Nel Pannello di controllo fare clic su Installazione applicazioni, quindi su Installazione componenti di Windows.

      Verrà avviata l'Aggiunta guidata componenti di Windows.
    2. Fare clic su Servizi di rete, quindi scegliere il pulsante Dettagli.
    3. Fare clic per deselezionare Proxy di Servizio Internet COM (per Windows 2000) o Proxy RPC su HTTP (per Windows Server 2003), quindi scegliere Avanti due volte.
  2. Rimuovere il protocollo di Tunneling TCP/IP dall'elenco dei protocolli DCOM e disattivare i servizi Internet COM:
    1. Eseguire il file Dcomcnfg.exe.
    2. Se è in esecuzione Windows Server 2003, attenersi alla seguente procedura:
      1. In Directory principale fare clic su Servizi componenti.
      2. Fare doppio clic sulla cartella Computer per aprirla.
      3. Per un computer locale, fare clic con il pulsante destro del mouse su Risorse del computer, quindi scegliere Proprietà.

        Per un computer remoto, fare clic con il pulsante destro del mouse su Computer, scegliere Nuovo, Computer, digitare il nome del computer, fare clic con il pulsante destro del mouse su tale nome di computer e scegliere Proprietà.
    3. Fare clic sulla scheda Proprietà predefinite.
    4. Fare clic per deselezionare la casella di controllo Attiva servizi Internet COM in questo computer.
    5. Fare clic sulla scheda Protocolli predefiniti.
    6. Se il protocollo Tunneling TCP/IP è elencato, fare clic su di esso e scegliere il pulsante Rimuovi.
    7. Riavviare il server affinché le modifiche abbiano effetto.

Riferimenti



Per ulteriori informazioni sul supporto per RPC su HTTP in Windows Server 2003, visitare il seguente sito Web Microsoft (informazioni in lingua inglese):
http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/aa375384.aspx
Per ulteriori informazioni sui servizi Internet COM, visitare il seguente sito Web Microsoft (informazioni in lingua inglese):
http://msdn.microsoft.com/library/default.asp?url=/library/en-us/dndcom/html/cis.asp

Proprietà

Identificativo articolo: 825819 - Ultima modifica: lunedì 22 gennaio 2007 - Revisione: 3.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Web Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003 64-Bit Datacenter Edition
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Datacenter Server
  • Microsoft Windows 2000 Datacenter Server
  • Microsoft Windows 2000 MultiLanguage Edition
  • Microsoft Windows 2000 MultiLanguage Edition
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Standard Edition
  • Microsoft Windows NT Server 4.0, Terminal Server Edition
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Enterprise Edition
Chiavi: 
kbhowto KB825819
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com