Descrizione delle opzioni della riga di comando di Office 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 826530 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Per la versione di questo articolo relativa a Microsoft Office XP, vedere 283686.
Per la versione di questo articolo relativa a Microsoft Office 2000, vedere 202946 .
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

╚ possibile utilizzare numerose opzioni della riga di comando facoltative con il programma di installazione di Microsoft Office 2003. Queste opzioni della riga di comando facoltative controllano il funzionamento del programma di installazione. Tali opzioni vengono descritte singolarmente nel presente articolo.

Informazioni

Le opzioni indicate di seguito sono utilizzate con la riga di comando del programma di installazione. Le opzioni della riga di comando consentono all'amministratore di controllare il modo in cui vengono installate le applicazioni dai programmi che utilizzano il pacchetto Microsoft Windows Installer (file con estensione msi) e i file di trasformazione (file con estensione mst).

Se si intende utilizzare diverse proprietÓ di installazione, digitarle nel file delle impostazioni dell'installazione (Setup.ini) al fine di ridurre la possibilitÓ di incorrere in una limitazione di lunghezza della riga di comando.

Per ulteriori informazioni sulle proprietÓ e le opzioni di installazione, vedere Microsoft Office 2003 Resource Kit. Per visualizzare Microsoft Office 2003 Resource Kit, visitare il seguente sito Web Microsoft (informazioni in lingua inglese):
http://office.microsoft.com/en-us/ork2003/default.aspx

Note importanti

  • Questi parametri e opzioni non fanno distinzione tra maiuscole e minuscole, Ad esempio /A equivale ad /a.
  • Salvo dove espressamente specificato, queste opzioni possono essere utilizzate solo durante l'esecuzione di un'installazione iniziale di Office 2003.
  • Se per l'installazione si utilizza un'opzione della riga di comando impiegata anche nel file delle impostazioni dell'installazione (Setup.ini) o nel file di trasformazione (file con estensione mst), l'opzione della riga di comando di solito viene considerata prioritaria.
  • Il pacchetto Windows Installer (file con estensione msi) deve trovarsi nella stessa cartella in cui Ŕ contenuto il file Setup.exe. Nel caso di Microsoft Office, il pacchetto Windows Installer deve essere situato nella cartella principale o nel punto di installazione amministrativa.
  • Quando si utilizzano pi¨ opzioni, separarle con uno spazio. Inserire ad esempio la riga di comando riportata di seguito per utilizzare un determinato file di installazione e scrivere i risultati nel file di registro: Setup /i Pro11.msi /l* c:\logfile.txt
  • Al termine dell'esecuzione di Setup.exe, viene impostato %errorlevel% se viene rilevato un errore. Se il processo di installazione viene annullato dall'utente, il livello di errore restituito Ŕ zero (0), a indicare che non si Ŕ verificato alcun errore.

/a msifile

L'opzione /a msifile consente di creare un punto di installazione amministrativa per un pacchetto specificato (file con estensione msi). Il pacchetto deve trovarsi nella stessa cartella del file Setup.exe. Sia il pacchetto che il file Setup.exe devono trovarsi a livello della directory principale del punto di installazione amministrativa.
Esempio:
  • /a My.msi
  • /a "sottocartella1\My.msi"

/f optionsmsifile

L'opzione /f optionsmsifile forza la riparazione di un programma associato al pacchetto specificato (file con estensione msi). Il pacchetto deve trovarsi nella stessa cartella del file Setup.exe. Sia il pacchetto che il file Setup.exe devono trovarsi a livello della directory principale del punto di installazione amministrativa. In alternativa, Ŕ possibile specificare il codice prodotto del pacchetto. ╚ possibile copiare il codice prodotto dalla sezione Prodotto del file delle impostazioni di installazione.
Nota ╚ necessario specificare lo stesso pacchetto utilizzato per installare il programma in origine.

I valori validi per options comprendono:
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
OpzioneDescrizione
a Consente di forzare la reinstallazione di tutti i file indipendentemente dal valore checksum o dalla versione.
cConsente la reinstallazione in caso di file mancante o danneggiato.
dConsente la reinstallazione in caso di file mancante o se Ŕ presente una versione differente.
e Consente la reinstallazione in caso di file mancante o se Ŕ presente una versione uguale o precedente.
mConsente di riscrivere tutte le voci del Registro di sistema HKEY_LOCAL_MACHINE necessarie.
oConsente la reinstallazione in caso di file mancante o se Ŕ presente una versione precedente.
pConsente la reinstallazione solo in caso di file mancante.
s Consente la reinstallazione di tutti i collegamenti e la sovrascrittura di quelli esistenti.
uConsente di riscrivere tutte le voci del Registro di sistema HKEY_CURRENT_USER necessarie.
v Consente di recuperare il pacchetto dall'origine e inserirlo nuovamente nella cache nel computer locale.
Importante Se un utente applica un aggiornamento client (binario) a un computer, non sarÓ possibile utilizzare l'opzione /f per un nuovo inserimento nella cache e la reinstallazione del pacchetto nel computer da un punto di installazione amministrativa aggiornato. In tal caso, gli utenti devono rimuoverlo e reinstallarlo da un'immagine amministrativa aggiornata.

Esempio:
  • /focums My.msi
  • /fvm {12345678-1234-1234-1234-123456789123}

/i msifile

L'opzione /i msifile consente di installare applicazioni tramite il pacchetto specificato. Il pacchetto deve trovarsi nella stessa cartella del file Setup.exe.
Nota In base all'impostazione predefinita, il file Setup.exe indica a Windows Installer di eseguire la stessa funzione dell'opzione /i.

Esempio:
  • /i My.msi
  • /i "sottocartella1\My.msi"

/j option msifile /t mstfile

L'opzione /j option msifile /t mstfile consente di segnalare il programma del computer e di installare il programma per il primo utilizzo. ╚ necessario specificare un'opzione per segnalare il programma al computer o all'utente. ╚ possibile utilizzare l'opzione /j solo quando si esegue l'installazione da un punto di installazione amministrativa o da un'immagine del CD in rete. Se non viene specificato alcun pacchetto, l'installazione utilizza il pacchetto specificato in Setup.ini. Per applicare una trasformazione al programma segnalato, utilizzare l'opzione /t e specificare un file con estensione mst.
I valori validi per le opzioni comprendono:
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
OpzioneDescrizione
mConsente segnalazioni a tutti gli utenti del computer.
uConsente segnalazioni all'utente corrente.
Nota Oltre a /t, Ŕ possibile utilizzare le tre opzioni della riga di comando seguenti quando si utilizza /j per segnalare il programma: /l, /q e /settings.

Esempio:
  • /jm My.msi /t Custom.mst

/l optionslogfile

L'opzione /l optionslogfile consente di creare un registro delle operazioni di installazione relative al processo di installazione e un file di registro per ciascuna attivitÓ di Windows Installer. L'opzione /l consente di ignorare le impostazioni predefinite specificate nella sezione "Logging" del file Setup.ini.
I valori di questa opzione includono i seguenti e acquisiscono i dati corrispondenti:
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
OpzioneDescrizione
aAvvio della notifica di azioni
cParametri di UI iniziali
eMessaggi di errore
iMessaggi esclusivamente informativi
mMessaggi di memoria insufficiente
oMessaggi di spazio su disco insufficiente
pElenco tabella proprietÓ in formato proprietÓ=valore
rRecord dati azione; contenente informazioni specifiche relative alle azioni
uMessaggi di richiesta utente
vInformazioni dettagliate che includono messaggi di debug
wMessaggi di avviso
*Consente di attivare tutte le opzioni di registrazione tranne v
+Consente di aggiungere elementi al file di registro esistente
!Consente di scrivere ogni riga nel file di registro. Il comportamento predefinito consiste nella memorizzazione di 20 righe di testo del file di registro nella memoria cache e nella scrittura, in contemporanea, di 20 righe nel file di registro. Questa operazione viene eseguita per migliorare le prestazioni.
Logfile sta per il nome e il percorso del file di registro da creare. Quando viene incluso il carattere (*) nel nome del file di registro, il processo di installazione crea un nome file univoco per ogni istanza del processo di installazione stesso.

Esempio: /lv* "%temp%\MyApp Setup(*).txt"
Questa riga di comando consente di creare i file registro seguenti:
  • File di registro di Setup.exe "%temp%\MyAppSetup(0001).txt"
  • File di registro di Windows Installer per pacchetti principali "%temp%\MyApp(0001)_Task(0001).txt"

/m .mif file

L'opzione /m consente di specificare il nome di un file con estensione mif SMS di 8 caratteri o meno.

Nota Non includere l'estensione nome file mif con il nome file. In caso contrario, il comando restituirÓ il seguente messaggio di errore: "Riga di comando non valida".

/noreboot

L'opzione /noreboot consente di specificare il non riavvio del computer o la non visualizzazione di una finestra di dialogo di riavvio al termine dell'installazione. L'opzione /noreboot consente di impostare la proprietÓ REBOOT di Windows Installer su ReallySuppress per ogni pacchetto incluso nell'installazione tranne l'ultimo.

/p mspfile

L'opzione /p mspfile consente di specificare l'applicazione di un aggiornamento amministrativo (file con estensione msp) nel corso di un'installazione client. ╚ anche possibile utilizzare l'opzione /p per applicare un aggiornamento a un'installazione amministrativa includendo l'opzione /a e il nome e il percorso del file con estensione msi nel punto di installazione amministrativa. Per applicare l'aggiornamento in modalitÓ non interattiva, includere /qb nella riga di comando, per generare un file di registro includere /l.

Esempio:
  • msiexec /p mspfile /qb /loptions
  • msiexec /p mspfile /a msifile/qb /l options

/q option

Impostare il livello di visualizzazione dell'interfaccia utente del programma di installazione.
I valori validi comprendono:
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
OpzioneDescrizione
bConsente di visualizzare indicatori di stato semplici e messaggi di errore.
fConsente di visualizzare tutte le finestre di dialogo e i messaggi; equivale a omettere l'opzione /q (completa).
nConsente di non visualizzare alcuna interfaccia utente; equivale a specificare /q senza alcuna opzione (nessuna).
rConsente di visualizzare tutti gli indicatori di stato e i messaggi di errore ma senza raccogliere informazioni sugli utenti (ridotta).
- Consente di non visualizzare tutte le finestre di dialogo modali; utilizzata solo con b.
+Consente di aggiungere un messaggio di completamento all'opzione n o b.
Nota Il messaggio di completamento viene visualizzato solo quando non Ŕ necessario riavviare il computer dopo l'installazione.

/settings file

L'opzione /settings file consente di specificare un file delle impostazioni di installazione personalizzate per il file Setup.exe da utilizzarsi al posto del file Setup.ini. Il file delle impostazioni deve trovarsi nella stessa cartella del file Setup.exe oppure il percorso deve essere incluso nella riga di comando.
Esempio: /settings MyApp.ini /x [filemsi]

/wait

Consente di attendere che l'installazione sia completata prima di uscire dal programma di installazione.

/x msifile

L'opzione /x msifile consente di rimuovere il programma associato al pacchetto specificato. Il pacchetto deve trovarsi nella stessa cartella del file Setup.exe. Sia il pacchetto che il file Setup.exe devono trovarsi a livello della directory principale del punto di installazione amministrativa. Nota ╚ necessario specificare lo stesso pacchetto utilizzato per installare il programma in origine. Esempio: /x My.msi

property=value

Specificare un valore proprietÓ nella riga di comando. Se il valore contiene degli spazi, racchiuderlo tra virgolette ("). Per specificare due o pi¨ coppie di valori proprietÓ, separarle con gli spazi. Di seguito sono riportati esempi di questa opzione:
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
ALLUSERS=stringaConsente di installare un programma per tutti gli utenti del computer o solo per l'utente corrente. In base all'impostazione predefinita, con Windows Installer l'installazione Ŕ per tutti gli utenti del computer. L'impostazione di ALLUSERS su un valore Null ("") consente di ignorare questo comportamento predefinito e l'installazione sarÓ solo per l'utente corrente.
1= Consente l'installazione per tutti gli utenti del computer. In tal caso sono necessarie credenziali amministrative.
2= Consente l'installazione per tutti gli utenti del computer.
"" = Consente l'installazione per l'utente che esegue il processo di installazione.
ALLUSER=""
CDCACHE=stringa Consente di specificare il livello di memorizzazione nella cache.
Auto= Memorizzazione nella cache in base allo spazio disponibile su disco
1= Memorizzazione nella cache unicamente degli elementi che si desidera installare
2= Memorizzazione completa nella cache
0= Memorizzazione nella cache disattivata
CDCACHE= auto
COMPANYNAME=stringaConsente di specificare il nome di un'organizzazione.
COMPANYNAME=My Business
INSTALLLOCATION=stringaConsente di specificare la posizione di installazione.
INSTALLLOCATION=C:\Programmi\MyApp
LOCALCACHEDRIVE=stringaConsente di specificare l'unitÓ in cui i file di installazione verranno memorizzati nella cache.
LOCALCACHEDRIVE=C
PIDKEY=stringaConsente di immettere un codice "Product Key" per contratti multilicenza di 25 caratteri nella riga di comando o nel file delle impostazioni dell'installazione. Quando si imposta la proprietÓ PIDKEY, gli utenti non devono immettere un codice "Product Key" al momento dell'installazione.
PIDKEY=123467890123456789012345
TRANSFORMS=stringa Consente di specificare un file di trasformazione da applicare all'installazione.
TRANSFORMS=\\server\share\myApp\Custom.mst
USERNAME=stringaConsente di specificare un nome utente predefinito.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 826530 - Ultima modifica: venerdý 21 settembre 2007 - Revisione: 6.9
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Office Professional Edition 2003
  • Microsoft Office Excel 2003
  • Microsoft Office FrontPage 2003
  • Microsoft Office Outlook 2003
  • Microsoft Office PowerPoint 2003
  • Microsoft Office Publisher 2003
  • Microsoft Office Word 2003
  • Microsoft Office Edizione Standard 2003
  • Microsoft Office Edizione Studenti e Docenti 2003
  • Microsoft Office Small Business Edition 2003
  • Microsoft Office Basic Edition 2003
  • Microsoft Office Access 2003
Chiavi:á
kbsetup kbcommandline kbinfo KB826530
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com